Vai al contenuto

Mostra i nuovi contenuti

Visualizzando tutti i contenuti scritto negli ultimi 365 giorni.

Auto-aggiornamento attivo     

  1. Nell'ultima ora
  2. Voglia di realizzarmi repressa

    Diventare ciò che sono è un cammino. Considero le mie domande, e la situazione attuale come un Dono da un certo punto di vista. Ma mi trovo solo contro il mondo. I miei amici qui in Italia, sono diventati piatti. Sempre le stesse cose, non hanno voglia di vivere, sempre a scommettere, fumare e non fare nulla se non un calcetto sporadico. Prima con loro c'era intesa, uscivamo sempre, ballare, ragazze ecc. Ora niente più... Mi sento un cane in gabbia. A volte penso che avere un amico come me, vivo o anche una fidanzata (viva) mi sarebbe d'aiuto. I guru dicono che ce la devo fare da solo ecc ecc ecc. Io questa la chiamo ipocrisia. Da solo è difficile, noto persone che si supportano a vicenda in un gruppo e vanno avanti più o meno felici, vanno d'accordo e non sono sole come me. La mia età è un'età fertile dove devo farmi avanti e propormi e la sento sfumare via nonostante le mie esperienze. Sono d'accordo con quello che dici come quello che dice @gelsomino. Ma si rimane sempre sull'astratto, io so quello che è giusto ma non so come muovermi. Per quanto riguarda la Spagna dovrei partire la settimana prossima, lo vedo come un DOVERE per fuggire dalla situazione attuale e finalmente di provare nuove emozioni. La vedo comunque sia un DOVERE, perchè le stesse emozioni che desidero è possibile provarle anche qui in Italia. Ma il contesto sembra che me lo impedisca. La risposta sembra o magari è sconnessa. Ma è ciò che mi sento di scrivere
  3. SPIN OFF - SINCERITA'

    Vabbè notte...
  4. ragazzo fidanzato (domanda per uomini)

    In realtà nell'hardware femminile la nostra configurazione Fight or Fly si esprime come Tend & Befriend. Tend sta per difendere la prole (o le parole e i memi che abbiamo partorito) e Befriend sta per cercare supporto altrui. Nota che è Tend & Befriend, non Tend or Befriend. La mia domanda adesso è: ti immagini se fossimo al vecchio regolamento del forum, e per colpa degli MP e di tutti quelli che ci stanno provando con lei e di tutte quelle che le fanno da amica nel sottobosco per tenerla d'occhio ed evitare che si scopi qualcuno che vogliono loro assistessimo al vecchio modo di gestire i topic? Succederebbe che ci sarebbero almeno 5 maschi in assetto kamikaze che le danno retta e ragione, perché ci stanno chattando e non vogliono bruciarsela, 5 maschi in assetto retorico che reframmano tutto ciò che dice a suo favore per dare contro a qualcuno che gli è inviso e almeno 3 femmine che la difendono e reframmano tutto ciò che dice per dar contro a qualcuno che è antipatico a chi le sta gestendo come burattini e per mostrare a lei supporto tra amiche. Si era arrivati alla follia.
  5. Sei viziato?

    Sei un grande Ho usato queste frasi E questa è la risposta che ho ottenuto "Beh ma il mio regalarti viaggi di continuo è viziarti e quindi a sto punto voglio essere viziata pure io😝 ...Credo sia la prima volta che lo chiedo, mi stai istigando😂"
  6. Dove sbaglio?

    L'importante e' iniziare il percorso di cambiamento. E' un percorso fatto di piccoli passi. Se hai la determinazione di iniziare, sei gia' a metà dell'opera! Anche io dopo la mai LTR di un paio di anni fa, ero alla ricerca continua di un altra ragazza che mi dasse le stesse sensazioni ma... come si dice spesso... cio' che cerchi lo trovi solo quando smetti constantemente di cercare. Vivi la vita in serenita' e vedrai che piano piano tutto inizierà a quadrare! Ma il cambiamento principale deve venire da dentro di te...
  7. Correlazione tra Lavoro e Successo con le donne

    E'vero. Vieni percepito come un uomo di potere, che ha responsabilità, che affronta sfide e che ha il denaro per passarsi (e farle passare) piaceri. Detto ciò se sei bellissimo se ne fregano. Se sei brutto invece i soldi danno un boost notevole.
  8. K-close + petting e si fidanza con un altro continuando a flirtare

    Infatti non ho intenzione di seguire alla lettera i suoi consigli... però credo che ascoltare tutte le opinioni sia interessante. mi pare di capire che tu e @leavingmyheart la pensiate in maniera diametralmente opposta in particolare sul petting. Sarebbe interessante sentire anche i pareri di altri utenti sull'opportunità o meno di praticarlo alla ragazza obiettivo (se l'occasione lo consente)...
  9. Sono innamorato di una ragazza...

    Io non so se questa battaglia la vincerò o la perderò, ma di una cosa sono sicuro : la guerra non è mai finita (come diceva qualcuno) nè finirà mai... perchè ho la presunzione di conoscermi e so che difficilmente troverò la quiete e la pace, almeno in questa vita. Non l'ho trovata con le donne che mi hanno amato e che io ho amato, ho meglio l'ho trovata... ma poi l'inquietudine, la smania, l'ansia ri-sale dopo mesi, dopo anni, come una voce che che ti chiama e ti chiede di rientrare nel bosco, dove tutto è più oscuro e non sai cosa ti aspetta. Ho lasciato una vita tranquilla per seguire la mia natura, una natura di cui a volte sono orgoglioso e che altre volte mi mette in mezzo ai casini. Ma è la mia natura e non la posso rinnegare. Mai. Adesso è così. La battaglia : varrà sempre la pena combatterla ma stavolta niente alibi. Sono adulto e il fatto che lo sono si misura nel non concedersi scuse, come ho fatto nel post che tu - spietata - hai evidenziato. Non c'è alcuna speranza, nè briciolo nè niente. Lei non mi cerca, sono io che la cerco, quindi basta proiezioni o illusioni. La speranza è una costruzione mentale mia di cui ormai posso fare a meno. Specialmente ora, qualche giorno dopo averla vista, riprendo lucidità. Vivrò quello che arriverà, che sia disperato o esaltante fa parte di quella cosa chiamata amore.
  10. Today
  11. Voglia di chiudere bene con la mia Ex.

    Te la sei anche riportata a letto? Grande Però eri ancora preso da lei ?! Dato che hai scritto che ultimamente vedendola hai capito che la strada è ancora lunga!
  12. 4 mesi di frequentazione tutto bene sesso ottimo extrasesso ottimo ma tu vuoi il contratto scritto e scassi il cazzo 4 mesi di ottima frequentazione vi meritereste anni e anni e anni e anni senza cazzo senza contatto fisico senza carne senza orgasmi per mano e bocca altrui e qui tutti a dar man forte conforto......sprecare minuti della propria esistenza dietro ad un post scritto da una che tromba bene si frequenta col tipo che le piace da 4 mesi e in 30 anni le sono piaciute due persone e basta the power of pink l'imbarazzo oramai fuoriesce da tutte le parti
  13. Devo Nextarla??

    Io non partirei con il solito ciao come va e cose così troppo scontato e lo fanno tutti. Invece le scriverei iniziando a parlare collegandomi con una cosa che è successa tra noi o di cui abbiamo parlato
  14. Dichiararsi è un errore?

    io 28, lei 20, colleghi di lavoro ( lei HB8). Sicuramente avrò fatto parecchi errori nel game, ma quello più grande di tutti forse è stato il dichiararmi. Lei in un primo momento sorpresa ( si siede, mi tiene le mani e mi chiede di sedermi ) dice che non lo aveva capito ( bugia? ci sentivamo spesso in chat, siamo andati a ballare insieme, siamo andati a fare shopping insieme all'amica sua e le ho fatto anche alcuni regali,) Mi dice che è una persona molto difficile, testarda, che fondamentalmente ha sofferto tanto e all'inizio manda tutti a fanculo, ma c'è un ragazzo che ha continuato a insistere con lei e lei nonlo vuole perdere ( ha fatto un discorso molto dettagliato). Le dico che capisco perfettamente la situazione, le do un bacio sulla guancia e vado via subito. Da quel momento non ci siamo piu sentiti via sms salvo per faccende lavorative e io le ho tolto tutte le attenzioni che le davo. E' da next o si può recuperare? ( Sono in fottuta ONE ITIS)
  15. Ragazza da recuperare a pieno

    Che ne dici di fare basta di dichiararti in continuazione? Fai una bella cosa. Inizia a diminuire i messaggi come se non avessi tempo per lei, ma cerca di incontrala dal vivo.
  16. Il mio carattere fa cagare

    Ciao Speciale, mi sento particolarmente toccato dal tuo messaggio perche', in parte, ero visto così anche io durante i miei 15-17 anni. Fisico mingherlino, vestiti del mercato a 5 euro, nessuna convinzione in me stesso e spesso le persone mi vedevano come uno sfigato. Da allora, non per piacer agli altri, ma per CAMBIAMENTO PERSONALE, ho inziato a frequentare palestra, vestirsi in maniera appropriata e, di conseguenza, la mia autostima e' cresciuta a dismisura. Quando vivevo in Italia avevo lo stesso problema... gli unici discorsi che venivano fuori all'interno del gruppo di ragazzi con i quali uscivo erano: fumo, alcol, calcio, figa... e in alcune occasioni non mi sentivo completamente a mio agio nei loro paraggi. Non e' il nostro carattere a far cacare, e' semplicemente il fatto che non tutti siamo uguali e sia io che tu apparentemente abbiamo bisogno di piu' dei semplici argomenti del "ragazzo medio"... Cio' che ti consiglio e', inizia a pensare in primis a cio' che VUOI TU, senza curarti del pensiero degli altri. Resta come sei e non cambiare per omologarti agli altri, questo e' uno degli sbagli che feci io a quel tempo, cercare di cambiare il mio carattere per essere "uno di loro"... niente di piu' sbagliato! Se ti diverti con loro, escici ma mostra loro CARATTERE, fa capire che anche se ci esci insieme, non condividi alcuni loro "hobby", come fumo, alcol ecc... Riguardo la ragazza, occhio a non affezionarti troppo e troppo in fretta. Goditi le tue esperienze ma prendi tutto con le pinze... le ragazze so strane! ;)
  17. Ragazza da recuperare a pieno

    Ciao ragazzi, volevo parlarvi di questa mio "impiccio" con una ragazza. Premetto che frequentiamo entrambi lo stesso liceo, io ho 18 anni e lei 16. Ci siamo conosciuti per caso su Instagram, avendo io commentato una sua storia in maniera scherzosa. All 'epoca, quando avvenne ciò, lei era ancora fidanzata con un mio conoscente sempre di scuola, ma si mostrava sempre disponibile a parlare e spesso lei mi scriveva. Devo dire che provocava anche un po'.. Con cose del tipo :"se sali al quarto piano poi nemmeno mi guardi". Fatto sta che dopo cazzeggi vari, a fine febbraio è stata lasciata dal suo ragazzo e ne è uscita distrutta. Avevamo già abbastanza confidenza io e lei, così una volta che si è lasciata io da bravo pollo (non uccidetemi) ho fatto l errore di esserle stato troppo vicino ad ascoltare i suoi pianti, anche se non credo di essere stato zerbino, infatti spesso si divertiva con le mie battute per non farla pensare troppo alla sua situazione e ci sentivamo al telefono, in più non ero passivo, bensì la motivavo ad andare avanti e ad amarsi di piu. Non avevo chiaro ancora ciò che volevo, ovvero iniziare a frequentarla da più che un amica e cercare di iniziare una relazione insomma, visto che la vedevo come l ex di un mio amico e sarebbe stato un po' imbarazzante provarci io. Il legame col tempo si è rafforzato, parlavamo sempre più, ma a scuola (a causa del nostro stare a piani diversi e del poco tempo a disposizione) nell arco di questo tempo abbiamo parlato veramente poco dal vivo, non riuscendo quindi forse a creare la giusta attrazione. Prima di partire per il camposcuola, erano i primi di aprile, lei aveva già dato il palo a diversi ragazzi, perché ancora piangeva per l ex, e io le ho detto I miei sentimenti, ma lei ha risposto che "rimaniamo così", "amo poterti parlare di tutto" e "non voglio perderti".. Insomma la classica friendzonata che io mi aspettavo, ma giuro che prima di un certo periodo non mi rendevo conto che in realtà mi piaceva. Fatto sta che durante il camposcuola mi ha scritto spesso e tutte e tre le notti, tornato dalle serate in disco trovavo messaggi del tipo "mi manchi", "ti ho pensato tanto" e "muoviti a tornare". Lei fa spesso riferimento alla nostra complicità e aggiunge che vuole fare tantissime cose con me, vuole uscire e tante altre cose insomma. Fatto sta che tornato dal camposcuola, per qualche giorno abbiamo continuato con le solite chiacchierate per poi litigare di brutto quando sono tornato a dirle che mi piaceva, essendo lei convinta che il mio starle vicino era stato solo per un secondo fine. Ho cercato di farle capire che non era quello il senso, perché di fatto ero ultra consapevole che mi ero già incanalato lungo la friendzome, ma ripeto che i primi tempi non capivo cosa volevo veramente. Dopo essersi riappacificati, l altra sera lei da ubriaca ha scritto a uno che ora le interessa e con cui a quanto pare si sta sentendo.. Una volte che me lo ha detto mi sono incazzato dicendo che sono geloso e le ho scritto una di quelle dediche da paura in cui le dicevo tutto ciò che provavo e che avrei il desiderio di baciarla e farla sentire bene. A quel punto si è lasciata andare dicendo che non sapeva più cosa pensava, che le mie parole le avevano fatto effetto e che non sapeva se fosse amore, aggiungendo che a scuola si imbarazza e che prova qualcosa quando mi vede, e che ha paura di non trovare le parole giuste quando è con me. Sono consapevole che non le sono andato spesso a parlare, e questo sicuramente ha influito sull attrazione. Poi però il giorno dopo retrofront immediato dicendo che non voleva illudermi e che ora si sta sentendo con quello. Allora ciò che vi chiedo è:fermo restando che sono sereno e ho già in programma due uscite settimanali con altre due ragazze molto carine, come posso provare a ribaltare la situazione cambiando da amici a qualcosa di più? Per favore non rispondetemi di lasciar perdere perché siete solo amici perché mi rode abbastanza di essere stato così timido, e vorrei rimediare per togliermi questa soddisfazione. A livello di carattere posso dire che è una che non Ama gli stronzi e che vuole sempre sentirsi al centro e desiderata (non a caso i gesti e le dediche fanno effetto). La difficoltà presente mi sembra ovvia, ovvero la presenza di quell altro ragazzo che a lei interessa, ma da quanto so lui non si impegna più di tanto.
  18. Che bella botta!!!

    TRISTEZZA INFINITA poi scritto da una over 40 IMBARAZZANTE
  19. Ansia, fiducia in se stessi e aspettative sulla vita

    Salve ragazzi, prima di spiegare la mia situazione provo brevemente a descrivervi la mia infanzia: spesso bullizzato per via del mio debole carattere and fisico mingherlino dai 13 ai 17 anni, ho cominciato ad avere problemi di autostima. Il mio ultimo problema, settimana scorsa, vado a letto con una collega di lavoro ma non riesco ad avere erezione al momento della penetrazione (tutto bene durante il sesso orale). Il problema e' che non è la prima volta che mi capita (lo scorso anno la stessa cosa con una collega universitaria). Agitazione per il fatto che "se faccio cilecca la devo rivedere in ufficio settimana prossima e si creerebbe un clima di imbarazzo + ansia da prestazione perche' non volevo deludere le sue aspettative (mi ha confessato di voler scopare con me da un paio di mesi) + ansia per il fatto che "se non me la scopo bene non ci sarebbero le condizioni per iniziare una LTR. Lei mi piace (24anni) e io (26anni) ho la convinzione mentale che devo trovare la ragazza giusta al piu' presto senno' non la trovero' piu' dopo i 30 anni. 3 anni da studente in Germania e 2 anni di lavoro mi hanno portato a conoscere moltissime ragazze e ragazzi ma i quali sono sempre restati nei paraggi per 5-6 mesi e poi puff, via in altre citta'. Cio' che mi manca dannatamente e' un equilibrio e bilanciamento nella mia vita, da 4 anni a questa parte non ho piu' amici o ragazze fisse, solo persone che entrano nella mia vita e se ne vanno dopo qualche mese Tutto questo concatenarsi di pensieri e trip mentali credo siano alla base del mio flop. Sono riuscito in un certo modo a coprire il mio flop dicendo che avevo bevuto troppo la sera prima e lei non sembra averci dato tanto peso in quanto mi ha confidato "voglio farlo come si deve settimana prossima" SOno andato da uno specialista il quale mi ha prescritto del Viagra per sbloccarmi mentalmente + esami su testosterone e simili solo per essere sicuri che fisicamente tutto sia ok (io ne sono certo). COme riuscire a spezzare questo circolo vizioso? Vado in ansia perche' a 26 anni voglio vivere con serenita' la mia vita sessuale ma non riuscendoci la mia fiducia personale cala e si innesca un loop da cui e' difficile uscirne. Ho letto molti articoli in questi giorni qui sul sito ma ho bisogno di ulteriore supporto da parte vostra ragazzi. Altro fatto da segnalare: da stamattina sento la pressione e l'ansia perche' volevo organizzare la scopata per stasera. scrivo alla ragazza lei mi risponde che una sua amica e' arrivata in citta' e vuole concedere il week end a lei e... improvvisamente la mia ansia se ne va, mi sento libero, rilassato e molto tranquillo. Perche' il mio cervello vede il sesso come un qualcosa di fastidiosamente stressante? Eppure quando vivevo in germania ed andavo in locali FKK non ho mai avuto questi problemi, sesso perfetto e soddisfacente. COme resettare il mio cervello?? Grazie a tutti in anticipo per l'attenzione
  20. Ciao a tutti!!sono nuovo

    Ciao ragazzi mi chiamo Lorenzo e ho 18 anni.. Sono di Roma.
  21. Mangiare una volta al giorno?

    Ho seguito tutte le ultime pagine di discussione e mi trovo molto d'accordo con quello che dice Aivia, tuttavia mi lascia perplesso il modo in cui riesca a mantenere quel tipo di fisico con così poco cibo. Se non ricordo male sei tipo 190 cm per 80 e passa kg di muscoli, possibile che basti un mezzo chilo di filetto e qualche frutto ogni due giorni a mantenere tutta quella muscolatura? Anche considerando l'utilizzo delle riserve di grasso, se passi mesi e mesi mangiando così non rischi che il metabolismo abbia un crollo e vada in modalità emergenza? Altra domanda: ho provato diverse volte a mangiare paleo per periodi più o meno lunghi, tuttavia resta sempre la sensazione di fondo di non essere mai sazio. Se mangiassi come mangi tu, ad esempio, non credo che la carne da sola basterebbe a saziarmi, neanche se ne mangiassi un chilo. Per ovviare al problema credo di dover aumentare anche i grassi, tipo olio, noci, frutta secca ecc. Secondo te anche alimenti come la pancetta e il lardo andrebbero bene?
  22. Ragazza per cui provo qualcosa

    Caro amico, ti scrivo... Scherzi a parte, hai fatto tutto ciò che non dovevi fare, capita. 1) Dichiararsi è come fare fuoco amico 2) Sei stato molto spesso vicino (Lo studiare insieme) Direi next, non per recuperarla, ma per lavorare su te stesso Leggiti un po' di discussioni e cerca di colmare i tuoi vuoti
  23. Punire è Premiare

    @^'V'^ ti ringrazio per aver dedicato del tempo a tutti i miei interrogativi,anche quelli di qualche settimana fa
  24. Outfit per matrimonio?

    Purtroppo non sono a casa quindi non posso fare la foto il gilet Vi rispondo al volo: era proprio quello che cercavo: uno stile del genere mi andrebbe benissimo! Il gilet ha il taschino superiore sinistro, come quello nella prima foto Per l'orologio, l'ho comprato come mio regalo di dicembre : è un pryngeps color argento, con quadrante bianco eccolo : http://www.gioielleriacosentino.it/it/orologi-moda/1061-pryngeps-orologio-da-donna-in-acciaio-quadrante-bianco.html
  25. Adeguarsi è adattarsi

    E' l'ambiente circostante a noi ciò per cui dobbiamo vivere. Insomma, il fatto è che spesso leggo di ragazzi che non vengono capiti. Sono cazzate, siete voi che siete disadattati. Se ti senti non capito è perchè non hai capito a che gioco stai giocando. Ora, secondo me si aprono degli scenari.. se vuoi restare in quell'ambiante in cui non vieni capito devi cambiare e diventare come loro sennò non ti capiranno mai, perchè il problema sei tu. Secondo scenario, se sempre ti senti incompreso è perchè non hai ancora incontrato gente che la pensa al 70 80 90 100 % come te, quindi la soluzione è cambiare compagnie. Il fatto è che ci sentiamo tutti speciali, non è cosi. E' l'ambiente che comanda, sempre e per sempre. Ovviamente c'è chi riesci a coinvolgere le persone con le proprie idee e modificare l'ambiente, ma non lo si fa canticchiandole a destra e sinistra, ci vuole lavoro e soprattutto devi far capire in qualche modo che offre dei vantaggi, se è vero. Sennò spiegami perchè dovrebbero pensarla come te. E' una missione impossibile far cambiare idea a qualcuno se non gli puoi offrire una visione della vita che gli permetta di avere più vantaggi rispetto a prima. Insomma se tutti fumano canne, e attraverso questo rituale si conoscono molte persone che hanno già questo punto in comune e arrivi tu che dici che fumare è sbagliato ma non dai altre soluzioni altresì convincenti non ti s'incula nessuno. E aggiungo che fanno bene a non cagarti. Se tutti parlano di calcio è perchè a tutti piace il calcio e quindi si hanno più possibilità di creare dei contatti. Se nella società odierna la scienza fosse messa al primo posto in una scala di importanza tutti parlerebbero di scienza e chi ne parlerebbe sarebbe visto come un figo, mentre poi c'è il disadattato di turno che parla di calcio, perchè la scienza è una merda mentre il movimento ed il gioco è la cosa più importante di tutte, e non si sente capito.
  26. Non scopare è la norma oggi, perché le donne sono diventate tutte più pretenziose avendo un sacco di scelta.
  27. Comportamento ambiguo

    perché gli hai detto di no per martedi? Ha detto che nel fine settimana è impegnata e ti ha dato un'altra data, che vuoi di più?
  1. Carica attività successive
×