Jump to content

Mostra i nuovi contenuti

Showing all content posted in for the last 365 days.

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. Alexis2

    Verginità e dintorni - La Scoperta della Sessualità

    E anche un po' di più perché hai combattuto contro le tue paure e hai agito
  3. Accertata da chi? Dalle comare del parrucchiere dove vai a farti i capelli? Mi spiace dirtelo ma hai un pensiero inquinato, nella realtà dei fatti il desiderio sessuale maschile si può riversare su chiunque lo ecciti; persino la cassiera del supermercato. Un uomo ci fantastica anche se è in compagnia della sua dolce metà; se accompagnasse il figlio alla partita di calcetto, fantasticherebbe anche per le mamme sedute sugli spalti. Il desiderio e la fantasie sessuale sono una componente SANA di un individuo (l'ho scritto volutamente in grande nonostante possa usare il grassetto), anzi mi preoccuperei di più del contrario: ovvero di un uomo che castra i suoi pensieri per diventare servo della propria donna; non uomo per la sua donna ma servo. E la storia ci insegna che voi servi non ne volete anche se dite il contrario. Il valore affettivo non c'entra assolutamente niente con l'indurimento del mio pene e la cosa incredibile è che lo stai sostenendo, nonostante tu non abbia un pene tra le gambe; cosa ne puoi sapere? Io posso dire ad una donna, guardandola negli occhi, di amare solo lei, ed è vero perché è sincero ma, mentre le sto dicendo questo, il mio pisello è duro perché dietro di lei c'è una cameriera strafiga.
  4. Allora siamo alle solite scelte intelligenti
  5. Biondo /Rossouna via di mezzo 🤦
  6. Back Door Man

    Tanti approcci ma, per ora, zero risultati, consigli?

    E' un single (lui col wing) che approccia ragazze in gruppo. Al max ottiene dati per ricontattare le concupite. E casomai in un secondo / terzo incontro con la tizia corteggiata da sola... può succedere qualcosa. Ma le ragazze in vacanza in gruppo tendono a rimanere in gruppo, e per approcciare gruppi Female servono gruppi Male che impegnino tutto il gruppo Female. Inoltre i gruppi Female in vacanza cercano, se capita, gruppi Male di vacanzieri come loro. L'indigeno è visto con diffidenza. 👀 Ci si riesce, ma c'è molto da fare. Tanto per cominciare sarebbe meglio se approcciaste ragazze in coppia o gruppo di 3 al max.
  7. Today
  8. Fingere indifferenza, lasciare apposta canali aperti, rimanere amici perché lo fanno quelli maturi... No. Quanto al ritorno, sono stati scritti oceani di resoconti. Suggerisco però di inquadrare la questione in modo da non farlo diventare un pensiero ricorrente. Mi spiego meglio. Se non avete incastri tipo siete sposati, avete figli, lavorate nello stesso posto, abitate nello stesso palazzo etc., fare un blocco totale dovrebbe significare che un ritorno è qualcosa di difficile (andrebbe organizzato, comporterebbe investimento di tempo, energie, denaro etc.). Una volta impostate le difese da utilizzare in caso avvenga, andrebbero lasciate nel cassetto degli attrezzi (pronte all'uso) e bisognerebbe ripulire i pensieri da lei. Bisogna evitare quel senso di potenziale attacco permanente tipo "Il deserto dei Tartari". Perché stare in trincea per lungo tempo fa consumare enormi quantità di energie e si perde la possibilità di pensare a cose migliori.
  9. RDLF

    Benvenuti

    Io non ho dei racconti zanne&sangue dal romanticismo struggente e recenti. Infatti questo post vuole essere più un consiglio per gli acquisti: se Aivia farà lo sconto sui suoi prodotti io ne voglio caldeggiare 2 a te, che ora mi stai leggendo. Ho preso la decisione di farlo dopo aver letto questa frase e la sua giusta replica ...per ora Mai dire mai 😉 È da mesi che sono in periodo di cortisolo altissimo, stress, impegni, scadenze, poche prospettive per il futuro, speranze infrante, scoramento, cazzi vari. Tutta roba che passerà, ma sicuramente non proprio il mood che ti fa fatturare figa. Non è importante; grazie al cielo nei momenti passati di tranquillità il tempo l'ho investito ascoltando cosa aveva da dire chi si è dimostrato più esperto di me e ha passato il suo tempo a fare test e poi formalizzare le sue conoscenze organizzandole ed esponendole come si deve. Risultato: anche se adesso ci sono altre questioni che richiedono il mio impegno e le attenzioni, la figa è venuta da me. Ci troviamo a fine quarantena, i primissimi giorni successivi alla scarcerazione avevo già avuto modo di sborrare grazie ad una ragazza fidanzata già scopata l'anno prima. Ma quando l'ho chiamata ha corso perché è stata scopata bene e diceva che non sono come gli altri con cui è stata (ma non mi è interessato chiederle e approfondire questo punto, frequenta gente che non vale un cazzo quindi era un vincere a mani basse) La vera bellezza del racconto sta nella figura di questa nuova 18enne, teenager(la mia prima di annata 2001), bisex, multiorgasmo e con la giusta attitudine da zoccola. Dopo un po' di ping pong su instagram si è capito immediatamente che avremo scopato. Alcuni lo chiamano colpo di fulmine, altri chimica, nei webinar che ti voglio consigliare questo è un effetto della cosiddetta -polarizzazione-. In termini tecnici, lei è il mio target avatar e io il suo. Non c'è niente da capire: lei è una ragazza fatta in un certo modo, io un ragazzo fatto con lo stesso stampo, ci siamo riconosciuti e tutto è filato liscio. Che bello. Dovevo farmi 15gg giorni supplementari di quarantena rispetto agli altri; lei si è presa il suo autobus ed è venuta direttamente a casa mia. Prima volta che ci vedevamo. Ottimo risultato a mio parere. Ma parliamo di cose serie. La frequentazione romantica con questa ragazza ad oggi sta continuando. Lei è contenta, dice, e io ci credo Vengo percepito in maniera diverso rispetto agli altri con cui è stata. Non vuole essere un ego-trip. Vuole essere un capire perché questa ragazza mi viene a dire che nella sua vita ha squirtato solo una volta (statisticamente incasellabile come evento casuale) invece con me si è sentita libera di farlo 4 volte in una serata (3 con le dita + 1 bonus col cazzo). A mio parere c'è poco da dire ragazzi: chi vuole vivere mettendo in asse quello che sente con quello che pensa e con quello che fa, viene percepito in maniera diversa. È una cosa che fa bagnare le fighe e ti fa guadagnare anche un sacco di bacini e coccole. Morale del post. Appena aprono gli sconti vatti a comprare La trilogia di Target Avatar e quella di Retta Via. Personalmente sono tra i miei corsi preferiti e utili. Nota bene: Questa storia non l'avrei raccontata se fosse stato un evento unico e casuale nella mia vita. È già un po' di volte che mi sta capitando la situazione di avere ragazze che accettano di venire a casa mia come primo incontro. I pattern iniziano ad emergere. Nota bene II: Sembra fico dire che si hanno le donne che ti vengono direttamente in casa, la verità è che non avevo scelta: in questi anni mi sono mostrificato e non esco più. La vita pubblica di provincia italiana mi disgusta. Scusate se ho sbagliato i congiuntivi ma sono alla seconda birra.
  10. Cerca di essere più preciso
  11. carcarlo84

    sesso di gruppo.... prima volta, consigli?

    1 donna e 3 uomini... più che sesso di gruppo mi sa di esperienza omo-bisex con la donna tanto per non essere soltanto omo... se hai quel genere di curiosità...
  12. Sgchin

    Esperienze con Tinder...e simili

    ahaha l'obbiettivo sarebbe farci una LTR o almeno una scopamicizia (migliore figa mai scopata in 32 anni) ma ho perso troppo valore troppi errore, opterò per un freeze sperando che funzionerà il ping post vacanze
  13. Sgchin

    chiedere sei venuta

    che noia ogni volta che c'è una che mi interessa commetto errori del cazzo
  14. Pertanto questa persona possiede due differenti fonti di potere su di te. E se ha potere su un maschio, per il bene tuo e della collettività mi auguro che sia un maschio più forte ed intelligente. Non una donna preda di mood, contesto e social programming, un bambino o un subalterno biologico nato ricco per le vicissitudini del fato. Queste due fonti di potere sono - avercela solo lei. La bombola d'ossigeno. (Pertanto vorresti capisse che puoi pure noleggiarlo). - dove le noleggi manca il contorno, ti tocca ad esempio di usare un boccaglio usa e getta di gomma e di fare veloce senza chill out post respirata a sazietà... e allora in realtà non vuoi davvero noleggiarlo. (Però vorresti pensasse che lo puoi noleggiare e che non ha nulla di speciale il suo). Beh, di solito a questo livello negoziale di manipolazioni incastrate, atteggiamenti passivo aggressivi derivanti, enormi non detti... Che sono l'istantanea di moltissime coppie basate sulla narrativa sociale e non sul funzionamento specie specifico e sull'accettazione ed apprezzamento delle differenze... Arriva uno sveglio e respira a pieni polmoni. Senza guanto. Non credo che una negoziazione di potere debba avere a che fare con le relazioni m/f. M/m sí. Ma che lo creda o no, quasi tutte le persone si ficcano in situazioni in cui tornare indietro ed essere chiari non è possibile. È una rottura. E la parte più debole non vuole una rottura. Se comunque qualche vantaggio lo ha o lo intravede. Proprio in quel non avere altro e non volere una rottura sta la pozza della sua debolezza negoziale. La parte forte non vuole negoziare, preferisce rompere, non vuole riconoscere, se può concedere quando ne ha voglia. Eppure riconoscere le fonti del potere dell'altro, capire quali siano e come attenuarle (triangolare) capire le proprie, e come curarle e potenziarle... Porta a quel corso, Power Negotiation, che ho dovuto fare perché le persone fanno giochi di potere nelle relazioni, una volta che si trovano fottute come chiunque abbia bisogno e dipenda da un solo provider o sponsor o cliente...anche se io la sento e vivo diversamente. Per me il mantra è "quella è la porta" o, se sono ospite, "so dov'è la porta, con permesso". Ieri: Chica, me ne vado Di già? Tu rimani, qualcuno ti porterà a casa sua. No Perché te ne vai già? Perché non capisci niente e perdo tempo e denaro. (È in messaggio perché siamo nello stesso posto ma sta a rispondere alle videochiamate casuali, allora ci parlo al telefono perché altri uomini non mi vedano parlare con una che sta al telefono mentre è con qualcuno, non essendo un cardiochirurgo in reperibilità).
  15. SergioVittorio

    età in gioco 46 io lei forse sui 50

    Fai bene a uscirci. Basta che non ci rimani sotto. Il fatto che non ti invitino ad appuntamenti se non interessate non è sempre vero: a me è successo più volte di incontrare 40/50enni single/separate o anche accoppiate bisognose di qualcuno che se le scarrozzasse in giro. Possono dire quello che vogliono, ma a una certa età i “polli” cominciano a scarseggiare. Certo il tipo che se la bomberebbe una sera lo trovano, il tipo che le va a prendere, gli paga birra/gelato/cena, ascolta tutte le loro malinconie/deliri di superbia, e le riporta a casa “intonse” non è così facile dopo i trent’anni.
  16. la pratica rende perfetti, ma non ti sembra un controsenso avere poche occasioni e dire che più appuntamenti fallisci meglio è? perchè qualcuna ti dovrebbe chiedere con quante sei stato? A meno che non siete adolescenti e la domanda ci può stare.
  17. Grazie per la risposta precisa e puntuale! 🙂 Mi piace ma non è che ho perso la testa per lui. Ho imparato in questi anni a mantenere il dovuto distacco sopratutto in una fase iniziale, ecco perchè mi senti freddina probabilmente. Credo di piacergli (anche per alcuni messaggi inviati in questi giorni) ma è uno che fa le cose con molta calma e che antepone tutto il resto della sua vita all'ultima ragazza conosciuta in chat. Cosa che ormai faccio anche io quindi lo comprendo benissimo. Onestamente il dubbio di non piacere ad una persona ti viene se questa ti invita casa e poi non ci prova ma, non perchè io sia presuntuosa o altro, non è mai successo di non piacere a qualcuno, almeno all'inizio. Mentre mi è accaduto spesso che i ragazzi con cui sono uscita abbiano atteso due o tre uscite prima di provarci per non dare l'impressione di morti di figa o per essere certi delle mie intenzioni prima di prendere pali. Insomma i giochi sono aperti e vedremo a settembre, forse! Io intanto domani esco con un altro e fra una decina di giorni dovrei rivedere uno con cui mi sono frequentata un po' di tempo (la regola dell'abbondanza di cui sopra). Da questa vicenda ho imparato che dovrei lanciare segnali un po' più espliciti se penso che l'altro sia interessato e se voglio che passi all'azione. Grazie a tutti vi aggiorno!
  18. Ciao a tutti, so che da titolo penserete abbia sbagliato sezione, ma proverò a spiegare la situazione perché attualmente credo stia meglio qui. 4 anni fa ero caduto in one itis con una ragazza collega (oggi abbiamo 31 anni) e per quasi due anni sono stato il suo amichetto gay, non ci ho mai provato e ho verbalizzato con classico epilogo del "sei troppo amico", ho tuttavia accettato l'esserle amico per altro tempo, fino a fare una vacanza assieme dopodiché decisi di chiudere del tutto per migliorarmi: così non avrei mai più scopato nessuna con lei in testa ogni giorno, ero un cavalier servente. Il giorno seguente alla vacanza di 4 giorni assieme ho smesso di scriverle, cancellata dalla mia vita e scomparsodel tutto applicando la tecnica del "freeze". E' stato magnifico scoprire sul forum questa tecnica e ho iniziato a frequentare quante più ragazze potessi e devo dire che ho avuto una notevole crescita personale. Non ho mai partecipato attivamente al forum, ma ho letto davvero molto all'epoca e me ne sono poi distanziato quando ho "ingranato". Attualmente non sono un Don Juan, per questo scrivo in questa sezione newbie, tuttavia nel mio piccolo ho frequentazioni molto variegate e scopate di qualità. Ho iniziato con il pay perquasi un anno dal giorno dopo il freeze essendo completo inesperto (sempre consiglio del forum), e ora da un annetto tra tinder, mio social circle, altre conoscenze varie ed eventali riesco ad avere la vita sessuale che desideravo da sempre. Sono davvero soddisfatto e il: non capisco perché non scopi che sei carino non lo sento più da tempo dagli amici 😂. E' roba di un paio di settimane fa che mi ritrovo su instagram la sua richiesta di seguirmi e accetto, ne nasce qualche parola a tempo perso sparsa in chat e decido di vederla dopo sue varie richieste (casualmente eravamo in zona, ho scoperto essersi trasferita infatti anni fa vivevamo a grande distanza). Ho deciso di vederla in realtà per me, perché sono una persona che ama sfidarsi, volevo vedere cosa ero diventato e cosa mi avrebbe suscitato vederla. Arriva la serata, iniziamo subito a essere molto affini. Non mi accenna mai del fidanzato (ho visto che lo ha dalle foto) se non per un istante per una vacanza fatta con lui ( io e lei amiamo entrambi viaggiare in ogni parte del mondo); per la prima volta riesco a parlare di sesso con lei e la sfotto per certe cose banalotte che dice a riguardo. Insomma molto feeling come se non fossero mai passati due anni e non ha mai fatto cenno al mio sparire di punto in bianco. Quella sera l'ho toccata molte volte, poi a una certa me ne sono andato perché dovevo verdermi per il compleanno di una ragazza che frequento nulla di serio ma scopiamo solo, tuttavia 'sti eventi sociali devo partecipare. (l'exone itis non lo sa perché sono andato via, non mi interessava dirgli della mia vita, ma avevo già accennato di dover andare). In realtà sono partito senza intenti sessuali, ho scoperto che lei me la farei ma non è più sull'altare che occupava un tempo. Ora da quella uscita mi assilla con molti messaggi che spesso snobbo perché sono un po' preso, però mi chiedo se quasi quasi provarci a spingere un po', anche solo per divertirmi e prendere una rivincita con il me di allora. E' anche vero che la prima serata con il mindset di vedere cosa mi suscitava non ho spinto e quindi anche se fosse forse me la sono un po' bruciata. Il punto è che sebbene non sia sull'altare forse ancora oggi non sono davvero spinto con lei, fosse stata una sconosciuta probabilmente le avrei messo le mani in mezzo alle gambe già a metà serata e invece l'ho vissuta come sfida a me stesso e qualche reticenza l'ho avuta. Ora non so se investirci o meno del tempo, tra l'altro avevo accennato a una passeggiata che volevo fare in zona e con una sua amica, Martina, (questa davvero figa) casualmente volevano farla anche loro a breve; mi sono fatto invitare senza lasciarle grande scelta ma mi riserbo il privilegio di non andarci essendo rimasto fumoso sulla mia partecipazione. E' una situazione abbastanza strana di incontro con il mio passato, voi cosa fareste con lei? Tra l'altro una camminata è davvero poco sessualizzante, però ho spinto solo per conoscere anche questa sua amica -ammetto-, perché sebbene fossimo amici non abbiamo giri in comune e Martina l'avevo già vista in foto all'epoca mi ispirava parecchio. Insomma, riassumendo: esco per scoprirmi, scopro affinità con lei e me la farei anche, ottengo un invito a una passegiata con lei e una sua amica molto figa. Mi piacerebbe conoscere 'sta amica, però di contro ho come opportunità qualcosa di faticoso e poco sessualizzante, una camminata. Come agire con una e l'altra? Accettare o no? E' una situazione paradossale, però di certo so che voglio ottenere qualcosa è sempre una opportunità.
  19. @Gohome non è che bisogna essere dei maestri per scoparsi una ragazza al primo appuntamento. Ce ne sono tante che comunque non si fanno problemi e con cui la strada è in discesa, altre con cui serve più esperienza, ma se non spingi non potrai mai saperlo. Semplicemente se esci con una ragazza e l’obiettivo (si spera) è volerci scopare, non esistono uscite ‘tranquille’ al bar. Va organizzata una certa logistica, altrimenti è più che ovvio che se vi vedete e state uno davanti all’altro a fare due chiacchiere come tra amici, magari di pomeriggio, è piuttosto difficile far ‘scattare qualcosa’. Semplicemente te la sei giocata male, è tutta esperienza. Se vuoi provare, riprova, ma se ha amicizie in comune con la tua ragazza, forse è il caso di lasciar stare (visto che, se siete in una relazione esclusiva, non dovresti tradirla). Per quanto riguarda l’incongruenza tra fatti e parole, è una cosa più comune di quanto pensi, semplicemente è donna e ha razionalizzato che non c’è stato nulla quindi probabilmente non c’è interesse o è molto blando, appunto per questo bisognerebbe spingere, in modo da evitare queste razionalizzazioni improvvise.
  20. Che farsi l’amica della cugina. Ciao a tutti, andrò diritto al sodo. Ieri festa di mia cugina, vado e c’era anche una sua amica stretta, che conosco di vista da un po’ di tempo ma non abbiamo mai parlato. Mai notato segnali di interesse, ne di amicizia. Ieri noto che ad un certo punto mi fa prossimità. Ne ho la conferma dopo poco, io in piedi vicino ad un muretto a guardare la partita, lei (con tanto spazio) si alza e si mette al mio fianco. Io continuo a vedere la partita, e iniziamo a sfiorarci. Un leggero kino di quelli “facciamola sembrare una casualità”. La serata continua, scambiamo qualche chiacchiera, ride alle mie battute, e di proposito le rendo sempre più squallide: ride lo stesso. Durante la serata ancora kino leggero. Le mani si sfiorano quando parliamo, i corpi sono proiettati l’uno verso l’altro, sento una certa attrazione. Ad un certo punto ci ritroviamo viso a viso, abbastanza vicini. Non ricordo cosa ci diciamo ma non è importante, più che altro noto il suo sguardo molto pieno e seducente, e noto anche che lei non disdegna la (poca) distanza. Mi guarda fisso negli occhi e non si allontana nonostante potessi sentire il suo respiro su di me. Insomma, la serata prosegue così, con altri segnali, ma senza concludere nulla poiché eravamo circondati dai parenti. Già il flirt in quel contesto mi ha sorpreso, ma comunque non si poteva ricavare nulla di più. Ebbene, due domande. 1) Questione IOI: la mia percezione era che lei fosse palesemente attratta. Sembra anche a voi, sulla base di ciò che ho scritto? 2) Questione verifica IOI: se la risposta alla domanda di sopra dovesse essere positiva, l’unico modo per averne la conferma sarebbe spingermi oltre. Il problema è che tendenzialmente non so quanto posso provarci in maniera diretta (che so, scrivendole e invitandola ad uscire, o anche organizzando qualcosa con mia cugina facendo in modo che ci sia anche lei, cosa che faccio rientrare nel provarci in maniera diretta). Lei è molto timida ed è anche la migliore amica di mia cugina, ergo vorrei evitare casini. Un approccio più soft, indiretto, “casuale”, sarebbe l’ideale. Insomma, vorrei cercare di non palesare le mie intenzioni fintanto che non abbia la possibilità di realizzarle concretamente. Idee?
  21. TerraBruciata

    Dimensione e vergogna sociale

    Mulinciani in realtà, almeno nel catanese 😅
  22. Sgchin

    ESPERIENZA con Viagra, Cialis, Levitra.

    ciao Mr. scusa ma perchè dici che il cialis danneggia i vasi? ho visto che molti dottori prescrivono la terapia da 5mg di cialis al giorno per qualche tempo proprio per migliorare la vascolarizzazione del pene invece che un uso spot della pillola. nel mio piccolo noto che dopo assunzione del cialis permangono effetti anche giorni e giorni dopo assunzione
  23. Credo che la questione sia più “antropologica”, nel senso che un uomo che è già percepito come forte non corre il rischio che tu descrivi, cui invece sono soggetti bravi ragazzi o persone comunque percepite già come più deboli. Questo anche perché il 98% dei galantuomini si fingono tali perché sperano di scopare.
  24. Giraluna

    E ci risiamo

    Madonna mia @roberto5552 che colpi di scena. Non mi annoio mai con te. Comunque ... stavolta sono d accordo quando dici che dopo due mesi ... ma vai anche a farti ingravidare da un altro 😂 Però continui a essere in deficit facendole credere che con te ci può essere la possibilità. I figli non li vuoi. Di figa ne hai ... cosa santa Monica da Montecitorio te ne frega di racattare le briciole?
  25. Odys

    dritte su chat game

    Ho matchato questa bella romana, sembra interessata ma non riesco a sbloccare la situazione. Prima che vada tutto a puttane, mi date qualche dritta per continuare?
  26. Giraluna

    Dopo il mio incidente qualcosa è cambiato.

    Per esperienza ti assicuro che neanche i 70enni sono adulti. Ed il narcisismo è in forte aumento. Combina un po le cose e vedi che disastri ci sono in giro.
  27. @Morriz @principemassa avete ragione, in questi due anni infatti sono uscito con altre ragazze ma senza trovare qualcosa oltre l'avventura più o meno lunga oppure il classico palo. Va bene così, nessuna mi ha preso in modo particolare Per settimane o mesi non penso alla mia ex e poi mi salta fuori il pensiero. I messaggi certo non aiutano a dimenticare, che poi non sono i messaggi ma l'interpretazione che cerco di dargli. Giusto Giusto
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.