Jump to content

Mostra i nuovi contenuti

Showing all content posted in for the last 365 days.

This stream auto-updates     

  1. Yesterday
  2. purple pill

    Relazione con borderline

    Beh, io purtroppo lo so di che parli Per due anni ho tenuto la barra dritta e ho cercato di ignorarla mentre quella si divertiva a incasinarmi i rapporti con gli amici, poi con i colleghi, poi a sbattermi in una gogna pubblica stile “cancel culture”... il risultato è che a furia di ignorarla ha fatto danni ovunque, ha fatto tabula rasa. E a quel punto sì, quando sei con la rabbia e l’incredulità che ti escono dalle orecchie, di solito arriva qualche subumano - magari uno di quelli che per tutto il tempo l’hanno spalleggiata o fomentata - che con la faccia fresca ti dice che sei tu ad essere “ossessionato”. il che, come ho già detto più volte, è come tirarti una secchiata di merda addosso e poi venirti a dire che “fai cattivo odore”. La verità comunque è che loro vogliono che ti ossessioni e vogliono occuparti la mente, perché tutto questo - fare danni nella vita di determinate persone sentendo di passarla liscia, ridurle ai minimi termini, rigirare la frittata in modo che traspaia il contrario della verità, eccetera eccetera - è l’unica roba che (perlomeno nel caso dei covert) gli regala un qualche senso d’autoefficacia. Oltre ad essere il modo in cui te la fanno pagare quando si sentono mollate e ignorate. La verità è che, in molti casi, la fine di questa cosiddetta ”ossessione” passa per un percorso parecchio scomodo e doloroso, perché si tratta di dire addio alle cose che - in un modo o nell’altro - son riuscite a toglierti Ma vabbè, ognuno di noi è quello che è nella vita. io da questa storia ne sono uscito con le ossa rotte, ma con la solida certezza di non essere un subumano. E non so quante delle mie “controparti” (che poi, ma chi se li era mai inculati, perlopiù) possano dire lo stesso senza che partano le risate registrate tipo sitcom
  3. DoubleFang

    Risponde dopo 3 giorni... vorrei tanto bastonarla

    Troppo tardi... il mio cervello malato ha fatto si che le tornassi a scrivere i papelli riallacciandomi sull'argomento "delusioni amorose". Fatto sta che si è ripresentata la stessa problematica (un loop ormai) non visualizza, ma visualizza le mie storie... che figlia di p******. NEXT.
  4. DoubleFang

    Apertura fb!

    Esatto sì, quoto in toto Doom. Poi se dovessi incontrarla di persona ancora meglio, però occhio a come ti poni sul posto dove lavora la donzella.
  5. Visto che siete entrati più in confidenza, sonda un attimo il terreno per capire come va la sua relazione. Che poi, non è detto che pure se va tutto divinamente, una scappatella non se la voglia concedere. Più che di questo però, io mi preoccuperei se ne valga la pena nel senso che eventualmente non nasceranno casini, lei che lo confessa al fidanzato e rotture varie. A parte questo, non hai nulla da perdere a provarci, giudizi morali sospesi
  6. Ciao Virgo , grazie per il commento . Ti dirò, per esempio quando mi ha preso la mano eravamo una volta con gli amici al bar e un'altra in macchina con amici e non mi sembrava il caso. Da soli soli , oltre al caso del motorino dove non mi sembrò cmq predisposta , non è più capitato. Chiederle di uscire era proprio l'occasione per stare da soli ma nada...
  7. Lea

    "[ATTIVITÀ SESSUALE] è la prima volta che lo faccio"

    Sarà che sono lesbica, e che ho un mindset molto maschile, ma io sta cosa delle ragazze (etero) di volersi mostrare con meno esperienza di quella effettiva, non sono mai riuscita a capirla. Io al contrario alle tipe preferisco dire chiaramente di avere esperienza, anche se noto che la cosa spesso da fastidio (gelosia retroattiva), e mi viene detto di non voler sapere alcun dettaglio. Comunque penso che sia tutto il risultato di un contesto culturale italiano ancora retrogrado, che vede la donna come più apprezzabile dagli uomini se semi-vergine praticamente. Io stessa adoro essere la prima (o almeno, la prima esperienza lesbo) per le tipe, ma questa penso sia più una questione di ego, e non giudicherei mai una ragazza come meno di valore se si è scopata dozzine di persone.
  8. principemassa

    Come mi comporto?

    È un pensiero che ci sta, ma, allo stesso tempo, sbagliato per la tua età. È "pericoloso" con solo una relazione lunga alle spalle progettare già una famiglia..dai 20 ai 30 anni si cambia parecchio (te ne accorgerai) ed è anche fisiologico che le relazioni saltino. I tuoi progetti nascevano più dal fatto che lei fosse la prima tua storia importante (anche di questo te ne renderai conto...). Poi, perdonami la domanda, tu affermi: "IO ho deciso di voler passare il resto della mia vita con lei".. hai mai affrontato con lei l'argomento in modo serio o ti sei confrontato con lei sulla cosa?
  9. Doom Head

    Dimensione e vergogna sociale

    Ok, cosa stai chiedendo a questa community? Qualche cm di cazzo in più? Qualche pillola per ringiovanire? Qualche magia esoterica in grado di levarti il problema dell'eiaculazione precoce? Cioè, cosa stai chiedendo, esattamente? Hai detto tutto: hai 45 anni, il pene piccolo e vieni subito; qui non ci sono maghi o stregoni che con qualche magia possono darti tutto ciò che chiedi quindi apri bene le orecchie o, meglio, leggi attentamente: qui nessuno può fare niente per te, sei tu l'unico che può fare qualcosa per se stesso e prima te ne rendi conto e prima concretizzi. Leva il discorso del pisello, pensi che avere un cazzo enorme ti dia figa? Io sono over 20cm e più giovane di te di 13 anni, eppure la passera me la devo sudare perché non ho scritto in fronte "uomo dal lungo pene" e, quindi, prima di tirarmelo fuori dai pantaloni devo lottare come un leone per arrivarci. Quindi, a te la scelta, o capisci che sei l'unico che può fare qualcosa o rimarrai nel tuo guscio di mediocrità.
  10. Brendaaa

    Fare il macello con istagram

    Ma in tutto ciò la foto del tizio del post non l'abbiamo?
  11. Virgo_Jones

    Niente sesso dopo 5 uscite

    Edit: Avevo fatto un commento lungo e approfondito, salvo poi scoprire che c'erano mille pagine oltre. Preparo i popcorn.
  12. Non stai bene ... eh... lui l’hai capito ...
  13. Virgo_Jones

    trombamico mi ha lasciata

    Nella crescita personale ci sono due famosi paradigmi: quello della vittima e quello del creatore. Nel paradigma della vittima la grande protagonista è la colpa; il problema è esterno e se stai male è sempre a causa di qualcun altro o di situazioni esterne. In questo paradigma le situazioni negativa tendono a capitare ancora, e ancora e ancora, non solo sono uguali, ma tendono a radicalizzarsi in peggio. Nel paradigma del creatore, viceversa, si è consapevoli che siamo noi a crearci i nostri problemi e le nostre situazioni. Da lì la domanda non è più: come posso smettere di soffrire? Ma diventa: perché ho scelto di soffrire in questo modo? Come mai ho creato questa situazione? Alessandra, ascolta me, fermati un attimo e rifletti: queste situazioni ti capitano spesso? Se la risposta è sì è importante che realizzi che non c'è dio che stende la sua mano, non c'è un rituale vodoo con le tue ciocche di capelli attaccate a una bambolina, sei tu che le fai capitare. Spoiler alert: tu hai creato questa situazione per un motivo. Ora, non sta a me scavarti dentro perché non ti conosco, ma mi sembra palese che tu abbia difficoltà a aprirti. Se ne hai l'occasione e conosci l'inglese ti straconsiglio la lettura di "radical honesty" di Brad Blanton. L'idea di fondo è che dire la nostra verità del momento ci cura, ci permette di avere connessioni reali. E' importante anche realizzare che tu non hai controllo su quello che fanno gli altri. Non esistono tecniche, scorciatoie o trick mentali che tengano: qualsiasi cosa tu faccia non potrai mai controllare qualcun altro. La buona notizia è che puoi controllare te stessa però e che dire la verità ti fa star meglio e crea una vera connessione. Ti lancio un'altra bomba: tu hai scelto di fallire questo rapporto. Il termine preciso è "paura del successo". Probabilmente sotto sotto hai paura di avere una relazione sana e soddisfacente e il risultato sono questi auto-sabotaggi. Nota per favore come la persona che da cui eri attratta non era troppo dissimile da te; anche lui ha scelto di non dire la verità, anche lui ha avuto paura e anche lui in parte ha sentito qualcosa e si è auto-sabotato. Ricorda che non esistono casi umani, esiste un simile che chiama simile. Paradossalmente la cosa migliore che ti possa capitare è crescere al punto di non essere più attratta da ragazzi del genere perché a quel punto sarai qualcun altro, e cercherai persone diverse capaci di darti situazioni molto più piacevoli. Un'altra bella cosa del passare dal paradigma vittima a quello del creatore sai qual'è? Che smetti di avere sensi di colpa, sì perché quando tu crei il tuo mondo ci sono solo responsabilità. E per questa situazione, è importante metterlo in chiaro, tu non hai colpa! Hai fatto del tuo meglio e semplicemente non avevi gli strumenti per cambiare le cose. Ora però ce li hai e puoi cambiare te stessa se lo desideri e facendolo, potrai cambiare anche le situazioni che incontri. Forza e coraggio! Edit: Perché continui a desiderare un rapporto che sai benissimo che non ti dà nulla? Pensaci, se realmente questo ragazzo ti avesse dato qualcosa sareste già insieme. Move onnnnn
  14. Virgo_Jones

    Comportamento da parte dei ragazzi

    Allora, andiamo con ordine. Prima di partire dalle questioni più "logistiche", io partirei da un approccio emotivo. Mentre leggi questo commento voglio che ti ascolti nel corpo, prova a sentire le sensazioni fisiche che arrivano e non giudicarle e vedi cosa senti mentre leggi queste domande: - Come ti sei sentita quando la persona a cui interessavi non prendeva l'iniziativa? - E quando invece in passato l'hanno presa con te l'iniziativa, come stavi? Come ti sentivi? - In che occasioni, quando i ragazzi ti approcciano e ci provano con te, ti senti più a tuo agio? E' molto importante che tu faccia caso a come ti senti perché se, per esempio, hai sentito pesantezza in una di queste tre domande allora significa che c'è qualcosa su cui devi lavorare sul fronte emotivo. Ricordati che noi attraiamo quello che siamo e spesso siamo attratti da quello che vorremmo essere. Tu come ti senti all'idea di prendere l'iniziativa con un ragazzo? Senti del peso? Allora è lì che dovresti lavorare. Il punto qui non è trovare un ragazzo, quello probabilmente lo troveresti schioccando le dita. Il punto è stare bene, sentirti bene. E se ti vuoi bene allora per forza di cose prima o poi dovrai prendere l'iniziativa. Chiediti la seguente domanda: qual'è il più piccolo passo che ti senti di fare per prendere l'iniziativa con un ragazzo? Qualsiasi cosa tu abbia deciso, quella potrebbe essere la strada giusta. Detto questo ti fornisco anche qualche piccolo consiglio logistico generale: Anzitutto ti sconsiglio di intraprendere i primi appuntamenti in situazioni di gruppo o con amiche al tuo fianco; se tu stai cercando una vera connessione con l'altra persona e vuoi conoscerla e vuoi farti conoscere allora dovete essere soli. Fingiamo di essere a un primo appuntamento e fingiamo che io a una certa ti voglia comunicare che la cosa che hai appena detto, non so bene per qual motivo, mi arrapa a manetta, o fingiamo che voglia parlare di sesso con te. Un conto è farlo da soli, con un'atmosfera scherzosa e rilassata senza prendersi sul serio, un conto è farlo davanti alla tua amica. Sarebbe molto cringe come cosa, non credi? Di contro se il tuo intento è testare questi ragazzi ascolta me: pensa a cosa vuoi che abbiano. Se il tuo interesse è vedere se prendono l'iniziativa ma senza rischiare troppo, un ottimo compromesso potrebbe essere quello di fissare il primissimo appuntamento di pomeriggio, magari per un caffè, in un luogo pubblico. In questo modo se l'appuntamento non va bene dopo già una, due orette puoi tranquillamente andartene. Inoltre, consiglio spassionato, cerca di capire cosa stai cercando in un ragazzo. Per verificare l'intesa mentale il mio consiglio spassionato è quello di aprirti e dirgli ESATTAMENTE come ti senti in quel momento. E' importante che dici come ti senti guardandolo negli occhi perché così non mentirai ma, sopratutto, vedrai come reagisce lui. Inoltre, se vuoi capire se il ragazzo che hai di fronte si vive la sessualità in maniera serena ti straconsiglio di vedere com'è quando parla di sesso. Se resta sul vago, finge di non sentire altre o di non avere avuto relazioni, non ti guarda negli occhi e cose di questo genere significa che è insicuro. In quel caso lascia perdere. Viceversa, se ti interessa e vuoi che prenda l'iniziativa un ottimo modo per testarlo è quello di dargli dei piccoli buffetti sul braccio o cercare un minimo di contatto fisico, anche qui, osserva MOLTO BENE come si comporta. Se lui risulta essere a suo agio, è tranquillo e fisicamente preme il giusto prendendosi "pause" allora hai davanti un ragazzo sveglio e sicuro. Se invece ne hai uno che anche davanti ai tuoi segnali prende zero iniziativa o che, viceversa, esagera, lascia il colpo. In quest'ultimo caso l'appuntamento in un bar o nei dintorni, di giorno, è sempre un bell'asso nella manica perché puoi trovare ottime scuse per andartene immediatamente. Ah ecco, credo non ci sia bisogno di dirlo, ma NON farti passare a prendere da lui. Incontralo direttamente al bar dove sei comoda, è sempre meglio essere cauti. Spero di esserti stato utile, anche se sicuramente ti avrò detto una marea di cose che sapevi già! Daje!
  15. Violet2019

    Errori delle ragazze in chat

    Uno così onestamente lo accannerei subito, pure se fosse il mio ideale estetico. Che ci esco a fare? Sai che noia! Poi magari sbaglio ma preferisco investire il mio tempo con altre persone. Dalla chat messa comunque la tipa non sembrava così male, molte frasi secondo me erano più provocatorie che altro. Purtroppo nelle chat manca l'intonazione ed è tutto fraintendibile
  16. ArmandoBis

    One-Itis logorante

    Vado controcorrente. Dal racconto di Domomia ho l'impressione che lui non abbia spinto perché sentiva che c'era qualcosa se non andava. Se lo avesse fatto, lei avrebbe trovato una scusa per rimandare. Lo si evince da quello che è successo dopo. Poi, sta storia delle coccole sul divano. Ma dove siamo? Una roba veramente demenziale. Questa tipa non è da freezare ma da cassare.
  17. Cristian.bertozzi

    Prima ci stá e poi se ne va! 30enne confusa

    Ok...Brenda dico confusa perché se mi dice palesemente che è stata bene, mi trova divertente , simpatico e con un bello spirito, ma poi col passare dei giorni tende farsi sentire sempre meno come se volesse un po' allontanarsi, deduco che probabilmente ha mentito e non le piaccio...che ci può stare! Comunque non le ho chiesto di uscire proprio perché è come se ogni giorno mettesse le mani avanti lei
  18. Wait! Ho portato solo 3 esempi e sono intenzionalmente tra i più negativi... devo ancora riportare i positivi.. ci sono anche quelli per fortuna. Comunque sì non escludo che un'analisi interiore non possa comunque giovare anche se a volte si è solo sfortunati negli incontri.. Fortunatamente i rapporti più intesi li ho/li ho avuti con persone equilibrate per la maggior parte😉
  19. ArmandoBis

    Non so che fare

    Una precisazione: l'osservazione dei pensieri dovrebbe essere distaccata. Se viene in mente un ricordo che suscita sentimenti positivi concentrarsi sul ricordo senza giudicare il suo contenuto, idem per quanto riguarda la sensazione positiva, osservarla senza cercare di rinforzarla né di smorzarla. Lo stesso se viene in mente un ricordo, o un pensiero, penoso che riguarda ciò che è stato con lei o fantasie sul futuro.
  20. Ciao ragazzi, volevo aprire una discussione in merito: quando siete impegnati con una ragazza, con la quale magari uscite da un po’, come vi percepiscono le altre ragazze? Notate dei cambiamenti nel modo in cui si pongono o vi guardano? Diciamo che uno dei luoghi più comuni afferma che quando si è fidanzati, di solito ci ronzano attorno più ragazze ed immagino sia vero, per la questione del valore: “se quella ragazza sta con lui immagino sia una persona interessante”. Immagino, che oltre ai segnali che si ricevono, poi se si volesse passare alla pratica ( con buona pace della partner), come si dovrebbe impostare il sarge? Far finta di non essere fidanzati? Glissarlo? Se ci viene chiesto? Se ci dicono che siamo inaffidabili ecc ecc. avete esperienze in merito?
  21. Cristian.bertozzi

    Ciao a tutti

    Ciao mi chiamo cristian e mi sono iscritto per cercare consigli utili e pratici nel gestire il dialogo con delle ragazze
  22. roberto5552

    Scambio di like

    Vale anche al contrario. Nn eccitarti troppo. Nn ho tempo per ora....
  23. Non è la mia ragazza. Più volte mi ha detto di essere gelosa di me. Quando le ho fatto qualche domanda scherzosa chiedendole se esce con qualcun'altro mi risponde che ovvio che no. Vede qualche mia amica nelle foto con me e mi chiede chi sia. Mi da fastidio che debba dirmi cose false... Perchè dirmi che esce solo con me se non è vero? Proprio perchè non è la mia ragazza perchè mentirmi? 🤷‍♀️
  24. Razor96

    Lago di Como

    Ciao a tutti, sono nuovo sul forum e mi sono trasferito da poco a Como. Meta turistica, e si sa' che le turiste sono sempre ambite. La mia domanda su questo forum potrà sembrare banale, come approcciare le belle turiste che vengono a soggiornare per qualche giorno qui? Mi sembra che siano quasi tutte un po' sulle loro e senza voglia di divertimento, oppure sembrano molto altezzose e questo mi lascia un po' sconcertato... Aspetto i vostri pareri e consigli!!
  25. jp1206

    ESPERIENZA con Viagra, Cialis, Levitra.

    Sono d'accordo, tutta un'altra cosa.. Dopo un mese o poco più in cui ho usato il Cialis da 10 tutte le volte in cui ho fatto sesso, ho deciso di non prenderlo più perché ormai era sempre la stessa tipa, c'era più confidenza, meno ansia da parte mia ecc ed è stata una performance decisamente più scarsa, durato molto ma molto meno, tempi di recupero più lunghi però sentivo molto di più. Sarà questione di riabituarsi senza aiutini, che alla fine un po' ti "dopano"
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.