Vai al contenuto

andrew_sailor

Partecipante
  • Numero contenuti

    180
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Su andrew_sailor

  • Livello
    Attivista

Profile Information

  • Città
    napoli
  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

250 visite nel profilo
  1. Da amante a LTR

    sintetizzando: ci è stato, ci ha provato con altre, si è fatto scopare un'ultima volta alla stragrande e poi l'ha eliminata, facendole credere che sia stata lei a scegliere. quest'uomo non ha sbagliato nulla.
  2. Da amante a LTR

    sintetizzando: ci è stato, ci ha provato con altre, si è fatto scopare un'ultima volta come non mai e poi l'ha tagliata. in effetti è stato proprio sfruttato. poveretto...
  3. Da amante a LTR

    Innanzitutto mi hai ricordato con il tuo incipit/desiderio uno dei miei film preferiti dell'adolescenza: il confessionale con Mario SAlieri. Te lo consiglio vivamente. per il resto abbiamo caratteristiche simili. ho qualche centimetro in più di altezza ma in meno di pisello. Avrei dovuto fare penismax, dannazione. Sono fertile, comprovato sul campo. Se ti contattano per una donazione, fammi sapere. Magari si fa congiunta.
  4. Da amante a LTR

    Stai diventando un Vate.
  5. Voi ci credete a dio?

    non è che l'ho in testa. Semplicemente le religioni politeiste per me hanno ancor meno senso. SE parli di diversi dei, per definizione, se c'è più di un Dio, non ce n'è nessuno. Dio è sinonimo di onniscienza ed onnipotenza. Se ce ne sono diversi, significa che nessuno di questi lo è. A quel punto per me chiamarli dei o chiamarli alieni avrebbe lo stesso identico senso.
  6. Da amante a LTR

    ma il "non scassare il cazzo" dev'essere interpretato in modo letterale, giusto?
  7. Voi ci credete a dio?

    Questo sposterebbe soltanto di un gradino la domanda. Se un Dio ha bisogno di un "vero Dio" sopra di lui, il primo non era un Dio.
  8. La guida definitiva alla Sega perfetta (E sue varianti).

    Non so se è già stato detto, perché non ho avuto modo di leggere l'intera discussione, ma nella variante addormentata è cosa buona giusta mettersi anche lo smalto sulle unghie.
  9. Enemy di Denis Villeneuve

    metti in lista anche Westworld. Non è un film, ma una serie. Ha un significato profondo. Esplora teorie interessanti della neuroscienza (tipo la mente bicamerale di julian hayes) e ci invita a rispondere all eterna domanda: cosa ci rende "umani"?
  10. Frontal Crash

    Alla fine il disegno naturale mi sembra chiaro nella sua incomprensibilità. Per quanto ci si sforzi, per quanto possiamo aver elevato il nostro grado di essere senzienti, per quanto il nostro cervello possa essersi dotato di sovrastrutture, il nostro nucleo più recondito - anzi andando ancor più nel profondo - i nostri quark up bottom e strange ci richiamano all'essere delle creature fatte innanzitutto di istinto. Tutto ci è concesso, anche l'infanticidio, anche lo scopare una persona incosciente, perché se una cosa avviene in natura, per definizione, è naturale. Al massimo poco diffusa, ma naturale. A volte mi sembra che la ricerca delle più alte vette di conoscenza tramite la scienza sia altrettanto vana come quella di chi ricerca le risposte tramite la fede. Cosa cambia credere in un supereroe che ha creato il mondo rispetto a credere che il supereroe sia la nostra materia grigia?
  11. Speed date : come fare ?

    Tipo gli Speed date? :-)
  12. Speed date : come fare ?

    Se in 200 secondi riesci a stupire il tuo interlocutore, non hai bisogno di andare a uno speed date.
  13. - The red pill movie -

    se non credi alla congiura contro i maschi, allora non credi nemmeno nei principi base del femminismo, ossia che c'è una congiura contro le femmine. Se non credi al complottismo, non ci credi a tout cout no? La percentuale di suicidi, ove largamente sbilanciata tra due categorie alternative, evidentemente dice che esiste una forma di aggravio psicologico su quella categoria. Questo non significa che la società opprima più gli uomini che le donne (o i bianchi più dei neri) o che le donne stiano opprimendo gli uomini. tutt' altro. Significa, come affermi anche tu, che l'oppressione è trasversale, che esistono delle discriminazioni di genere che vanno in un senso e altre nell'altro (il gender pay gap da un lato, il ruolo della paternità a valle di una separazione dall'altro), che colpiscono su certi aspetti l'uomo, su altri la donna, ma che dal punto di vista dei mass media e del pensiero comune non subiscono lo stesso trattamento. Il tuo punto di vista non mi è ostico, affatto.
  14. - The red pill movie -

    mi limito all'Italia: a questo link trovi il tasso dei suicidi: https://www.istat.it/it/archivio/203353 78% uomini 22% donne abbadono istruzione: http://www.indire.it/2016/03/25/dispersione-scolastica-in-italia-abbandono-precoce-scende-al-15/ 20.2% maschi 13.4% donne, ossia i maschi abbandonano il 50% circa in più delle donne. a questo link trovi un dato riguardante la violenza domestica : http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2016/07/03/non-solo-donne-vittime-violenza-italia-milioni-uomini-molestati_c7s8dhD6ix4fow5Bi0ZSmO.html 39% di donne, 35% uomini...eppure si parla solo delle prime. Potrei copiartene tanti altri, questi sono solo esempi, a livello nazionale (ma a livello internazionale non cambia tantissimo, solo un lieve riequilibrio circa l'abbandono dell'istruzione), che però potrebbero servirti ad accettare un punto di vista che ammetto possa essere ostico ma è realistico. è la realtà.
  15. Da amante a LTR

    Sono convinto che saresti un ottimo serial killer. Devi solo trovare la categoria giusta....;-)
×