Vai al contenuto

John85

Lurker
  • Numero contenuti

    4
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su John85

  • Livello
    Appena iscritto

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. Grazie, il tuo messaggio mi ha fatto riflettere !!
  2. Io non ho mai detto che ha dormito a casa di amici, ha dormito in camera di hotel assieme ad un amico comunque ho avuto la conferma che è stato respinto sempre grazie alle chat. Questa storia degli amici maschi non mi piace, ma d'altra parte non è neanche giusto limitare le amicizie di una persona in base ad una relazione. Non ne sarei felice io in primis se lo facessero a me.
  3. Il fatto è proprio questo : lei ha un sacco di amici uomini, ma ci sono amici e amici, con l'amico che ho citato inizialmente, so che si vedono anche da soli, si bevono un bicchiere di vino e chiacchierano, ma so altrettanto bene che lui non ci prova, non le interessa e finisce li. Ma in questo caso è diverso sapendo che lui ci sta provando. Citando un'altra esperienza, ho lasciato che lei andasse con un altro amico di vecchia data, insospettabile, ad una giornata di sport, hanno dormito insieme, lui ci ha provato ma è stato respinto. Da una parte so che lei è capace di respingere se non interessata, ma questa situazione la vedo veramente diversa in quanto lui ci sta provando ! Faccio molta fatica a credere nella profonda amicizia uomo donna, specialmente dalla parte dell'uomo, prima o poi ci proverà sempre, e se gli va male poi in caso resteranno amici. Io purtroppo me ne rendo conto benissimo, anche io sono malfidente e come scritto prima credo che lei si stia creando un bel "paracadute" per evenienza. Anche se come ho scritto poco sopra, è nel suo stile fare cose simili. Se lo facessi io ? non ne ho proprio idea onestamente. Vorrei provare a trovare un compromesso e se proprio non va, cambiare aria rimane l'unica opzione.
  4. Ciao a tutti, premetto subito una cosa, io ho 31 anni, lei 36 con alle spalle un ex con cui è stata 11 anni e ne ha convissuti 7. Si sarebbe dovuta sposare quando all'ultimo si è tirata indietro e lo ha lasciato. Io sono subentrato pochi mesi dopo, all'inizio solo come amico, facendo passeggiate con i cani assieme, poi come trombamico e dopo quasi 2 anni di frequentazione ora stiamo insieme da un mesetto. In fondo è come se lo fossimo sempre stati, ma lei non ha mai voluto ufficializzare. Detto questo, in questi due anni è andato tutto bene tra alti e bassi; lei è la tipica ragazza con molti amici maschi, all'inizio ero geloso anche di un suo amico di vecchia data, ma con il tempo visto i loro comportamenti ho capito che più di una profonda amicizia non c'era, anche perché avevo modo di vederli assieme. Ora da qualche mese, circa 4, lei ha conosciuto un ragazzo tramite un corso e ha incominciato a frequentarlo facendoci uscite anche da soli; ristorante, casa sua, casa di lei, ecc. Ovviamente visibilmente seccato ne abbiamo discusso, con il risultato che lei non si vuol sentire ne limitata ne costretta ad un ricatto "io o lui", anche perché se cosi fosse io sarei scartato. La cosa si aggrava quando per almeno un paio di volte ho scoperto che mi ha mentito riguardo dove fosse e con chi, quando alla fine stava trascorrendo serata con lui, precisamente a casa sua fino a tarda notte. Perché l'ha fatto ? secondo lei se sapevo che stava con lui ci sarei rimasto male, mi sarei rattristato o peggio incazzato per niente, visto che a sua logica non stava facendo niente di male, quindi tanto meglio non saperlo, peccato che non capisce che i miei sospetti diventano doppi in questo modo. Capitando di leggere qualche chat, posso ben vedere che lui ci prova in maniera subdola con lei ed è talmente ovvio,; complimenti, complicità, malizia, scherzi, prese in giro, lei invece è talmente ingenua che ignora il fatto che lui ci stia provando, o forse lo sa benissimo e se lo sta tenendo buono. E poi, altra cosa importante, non ho mai avuto occasione di vederli insieme di persona... Per esempio, tramite chat, so che si stanno organizzando per vedere un film a casa di lui, da soli, con il camino acceso, cosa che lei ama. Ed io dovrei restare calmo e gesso ?? Lei continua a rassicurarmi; che se sta con me un motivo c'è, che preferisce me a lui, che lui non lo attira sessualmente ecc...ma per come la vedo io, o almeno per la mia esperienza personale (sono sempre stato lasciato con la scusa "è solo un amico" non riesco a fidarmi completamente, sopratutto dopo che mi ha mentito ! E poi diciamocelo, secondo me si è trovata un bel "paracadute" se dovesse finire male tra noi ! Io non voglio ne limitarla nelle amicizie ne ricattarla di scegliere tra me o lui, ma onestamente non ne vedo la fine, io continuo a imparanoiarmi e starci male ogni volta che so che sono assieme. Consigli su come comportarsi ? Con lei ne ho già discusso a sufficienza e lei rimane sulla sua posizione. Affrontare la situazione e parlarne con lui ? ovviamente non di petto perché aggrevei tutto. Essere sicuro di me e ignorare tutta questa cosa ?
×