Jump to content

Eh io..... tradisco??


JACKZ
 Share

Recommended Posts

JACKZ

.... Qui e' Jackz che vi parla... un ragazzo in preda ad un completo stato confusionale... cerco lumi

Tutto inizio un freddo martedi di gennaio quando girovagando su internet ho scoperto IL MONDO DELLA SEDUZIONE!!!! ;)

Prima di tale ILLUMINANTE :o scoperta ero totalmente contro il tradimento della propria ragazza.... ma dopo tale giorno sono entrato in completo stato confusionale..... ;)

Credo che prima fossi contro sia perche' tutti quelli con cui interagivo non lo concepivano sia perche' pensavo che conquistare una ragazza fosse lungo/impegnativo e faticoso!! ;) [nonostante cio' non ho mai avuto grandi problemi a trovarmi delle ragazze]... da quando sono qua mi sono scontrato con punti di vista molto variegati che mi hanno fatto dubitare su quale fosse il giusto modo di comportarsi..

Detto cio' volevo:

1 Sapere la vostra opinione in merito

2 Esporvi la mia storia!

Coerentemente al mio stato da confusionale a volte propendo per:

" ma si la vita e' una me la voglio godere senza farmi bloccare da inutili leggi dettati dalla morale..."

altre volte per:

" lo facesse lei a me ci starei molto male....poi non ha senso se non la voglio piu' la cambio/glielo dico ecc"

Questo riflessioni sono direttamente collegate alla situazione con la mia ragazza, insomma: Ho TANTISSIMI ALTI E BASSI!

Quando sto male con lei, spesso mi sento stufo/annoiato ho una grande tentazione di tradirla, ma allo stesso tempo non voglio lasciarla perche' prima o poi le cose torneranno positive e belle!

Quando sto bene con lei mi viene sono felice, mi faccio dei bellissimi week end pieni di coccole/amore ecc.. ma nonostante cio' quando mi trovo con altre ragazza attraenti qualche pensierino lo faccio.. ma allo stesso tempo non voglio rinunciare ai week end ed al resto con la mia ragazza

Dai aspetto i vostri punti di vista... spero molti, variegati e giustificati! ;)

Per adesso, che non mi sono ancora fatto un'idea precisa proseguo con: " agisco seguendo il mio istinto, senza farmi troppi problemi morali, voglio fare una cosa la faccio, non la voglio non la faccio", ma credo che vivere con questa morale degli animali non porti lontano!

:blink:

Link to comment
Share on other sites

charlie

Bella questione Jackz... la mia opinione in merito è che nel sarge, ma non solo nel sarge, dobbiamo scontrarci/rapportarci, volenti o nolenti, con delle regole sociali/morali.

Chi decide di infrangerle, decide di essere responsabile delle conseguenze, di accettarle, e di farsene carico.

Questo, è un uomo.

Chi invece le elude di nascosto, cercando di mostrare la faccia bella alla società, mentre di nascosto non ne rispetta le regole, è un vigliacco.

E secondo me avere il coraggio esplicito, dichiarato, di remare contro, se si vuole, è molto.. alpha :o

L'onestà è sempre un valore.

Nascondersi è sempre un'ammissione implicita di una vergogna di se stessi che questa si, non porta lontano.

IMHO ;)

Charlie

Link to comment
Share on other sites

JACKZ

Sono d'accordissimo con te, charlie, sul discorso che riguarda la coerenza con se stessi... in effetti se io mi metto con una e le dico chiaramente che lei sara' la mia unica donna poi cosi' deve essere finche' non la lascio....

Purtroppo questo concetto e' tanto bello e semplice quanto difficile da applicare... pensando per esempio alla mia situazione questo presupposto mi pone subito di fronte ad una scelta drastica.... difficile da fare!

;)

Link to comment
Share on other sites

Amami Blog

Ciao...

Io sono contro il tradimento e preferisco la sincerità...

Piuttosto lascia la tua ragazza e divertiti con mille e più donne!!! Oppure una la seduzione ed il divertimento per inventare sempre nuovi "giochi" con la tua lei!!! Guarda questo video... :-) e prendi spunto!!! :-)

http://www.amamiblog.it/2010/05/04/fragole...-gioco-e-fatto/

Camilla

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Lover
Sono d'accordissimo con te, charlie, sul discorso che riguarda la coerenza con se stessi... in effetti se io mi metto con una e le dico chiaramente che lei sara' la mia unica donna poi cosi' deve essere finche' non la lascio....

Purtroppo questo concetto e' tanto bello e semplice quanto difficile da applicare... pensando per esempio alla mia situazione questo presupposto mi pone subito di fronte ad una scelta drastica.... difficile da fare!

;)

La scelta secondo me non è drastica, tradire è qualcosa che per sua natura va fatto di nascosto se si vuole conservare il rapporto. Se non lo hai mai fatto, sicuramente è una situazione non facile da gestire intariormente, ma è un esperienza che un uomo deve fare nella vita. Per darti la carica, pensa che di tutte le donne che ho avuto, più della metà erano sposate o fidanzate...rifletti su questo dato e chiediti del tradimento dal punto di vista della donna e di quanti problemi si facciano loro una volta che hanno deciso di farlo.

Link to comment
Share on other sites

suomi84

sono contro il tradimento.

se hai voglia di tradire,devi capire bene il perchè, può essere che qualcosa nella relazione si è rotto,come soltanto una tua crisi momentanea. il consiglio è quello di non essere troppo affrettati nelle cose.

però se vuoi tradire,allora - parere personale -lascia la tua ragazza e poi ti potrai divertire con chi vorrai.soltanto per un discorso di rispetto nei suoi confronti,specialmente se ti ama veramente.

Edited by suomi84
Link to comment
Share on other sites

Neversaynever

Se non sei fidanzato nessuno ti vieta di vederti con più ragazze..

Se scegli di metterti insieme ad una ragazza devi accettarne i pro ed i contro.

Il tradimento è da vigliacchi, da persone che non sanno assumersi le proprie responsabilità..

IMHO

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
capitansomaro

vado un po' controcorrente, ribaltando le affermazioni che finora ho letto che, in estrema sintesi, si riassumono con "il maschio che tradisce è vigliacco".

Vedo il tradimento come un dato di fatto. Conosco più persone che hano tradito o sono state tradite di persone che, al contrario, non ha mai tradito o non è stato mai tradito. Certo, la mia statistica non significa nulla, ma se rifaccio alla storie famose, ai miti, allaletteratura, è dalla notte dei tempi che l'uomo tradisce ( ..con le donne e quindi vale pure il viceversa).

Considerato inoltre che si desidera quello che desiderano gli altri e che la competizione è sempre per risorse limitate e che scarseggiano, non entro in questioni morali, ma sostengo che la possibilità di tradire capita, e molto spesso.

Secondo me è vigliacco chi non controllando l'ormone, per egoistico piacere, fa del male agli altri senza avere il coraggio di prevedere le conseguenze negative del proprio gesto.

se permettete una provocazione, nell'arsenale del PUA non dovrebbero mancare strumenti e stati d'animo per il traadimento

Link to comment
Share on other sites

El Mak

Il mio pensiero riguardo questa cosa non è sicuramente condiviso dai più, è molto aggressivo, molto egoista.

Arrivato a questo punto della lettura, hai capito di cosa parlo.

In amore, voglio essere egoista, ed abbasso ogni tipo di moralismo, non mi piace far soffrire le persone, se tradisco, non dico niente a nessuno, nessuna coscienza che mi spinga a far del male alle persone per un bene superiore, che prende il nome di giustizia.

Ho tradito ed ho confessato, dopo quel giorno, non ho deciso di smettere di tradire, ma ho deciso che mai più l'avrei reso noto.

Voglio essere libero di fare tutto ciò che voglio, e ciò che voglio è divertirmi con le ragazze dal flirt al sesso, ed a volte mi piace anche spingermi nelle relazioni, ma senza pormi limiti.

Nessuno si fa male, nessuno soffre, tu fai quello che vuoi.

A volte, tutto ciò che voglio, è stare con una sola persona, così come ho tradito, mi è anche capitato di respingere per mesi, merito della mia ragazza.

Siamo in un mondo bizzarro, completamente imprevedibile, stai con una ragazza, la molli e trova qualcuno che la tratta una merda, oppure decidi di tradirla, non le dici niente, e lei vive cornuta e felice per sempre. Chi può dirlo cos'è giusto e cos'è sbagliato?

Ora sono felice perchè a 18 anni ho preso il palo più clamoroso della mia vita che mi ha portato a cercare delle risposte e a studiare la seduzione. Ringrazio il destino per come siano andate le cose, ma a pensarci meglio magari ora sarei fidanzato da anni con una ragazza di cui sarei follemente innamorato.

Se vuoi un altro esempio: stai lì per tradirla, decidi di non farlo perchè credi d'amarla, vai a casa e la trovi a letto con un altro. Hai perso un'occasione per nulla.

Giusto e sbagliato sono concetti molto soggettivi, dunque, io ti ho scritto come la penso, perchè sono perfettamente in grado di vivere queste situazioni come faccio, non ho la coscienza che mi pesa, sono sereno, e mi sento soddisfatto del gestire più relazioni, proprio oggi ho conosciuto una nuova ragazza che mi ha chiesto di rivederci, anche se sto già con qualcuno.

Guardati dentro e cerca di capire cosa vuoi realmente, se sopporteresti il tradimento, se te ne pentiresti.

Aggiungo soltanto una cosa, visto che molti qui pensano che il tradimento sia da vigliacchi, come giudicate un uomo che vuole fare una cosa ma non la fa per paura delle conseguenze?

Diceva Lincoln più o meno: "bene o male tutti sono in grado di affrontare le avversità, se vuoi scoprire la vera tempra morale di un uomo dagli potere".

Io ragionavo esattamente così: ero leale, l'amore era la mia vita, cercavo la ragazza della mia vita, mi dava fastidio il sesso puro senza sentimenti, la ritenevo una cosa da animali, ma chissà perchè quando ho imparato ad attirare l'attenzione delle ragazze, ci presi così tanto gusto che lo facevo con chiunque, dimenticandomi della morale, perchè si sa, quando una ragazza ti porge le labbra te ne freghi che sia quella della tua vita, anche per un prete com'ero io.

Cosa ha generato il cambiamento? Lo scoprire che potevo riuscirci. (il palo dei 18 anni mi convinse a studiare seduzione, ma ero ancora un moralista)

Lincoln aveva ragione.

Non giudico niente e nessuno, non scrivo ciò che è giusto e ciò che è sbagliato fare, perchè non posso, posso soltanto tentare di mostrarvi com'è il mondo visto dai miei occhi.

Scrivo, che dopo anni spesi a leggere filosofia e a scrivere saggi di seghe mentali su un blog per anni, riguardanti l'amore, la giustizia, e qualsiasi argomento di questo tipo, sono arrivato alla conclusione che ho perso tempo, non era ciò che volevo realmente, ma ciò in cui mi rifugiavo, non sapendo realmente cosa volevo.

Nemmeno ora so quel che voglio, ma non faccio lo stesso errore, non mi pongo limiti, carpe diem, faccio quel che mi va di fare quando ne ho voglia, così facendo provo ogni giorno cose nuove ed imparo di più su me stesso. Ciò che sono adesso è la conseguenza di questa filosofia, non ho mica deciso di fregarmene delle regole e di fare il cattivone, mi ci sono ritrovato, ed accetto quello che sono diventato.

Il mio consiglio è: fai ciò che vuoi. Se hai voglia di tradire fallo, se ti farà male, avrai imparato che questa cosa non fa per te, e conoscerai meglio te stesso, ma è inutile tenersi il dubbio, lacera più della scottante verità.

Io ho tradito, più di una volta, ho avuto vari triangoli, uno l'ho innescato proprio oggi pomeriggio, e queste sono le riflessioni che ho tirato fuori dalle mie esperienze.

Link to comment
Share on other sites

Direct

Straquoto tutto quello che ha detto El Mak. E' proprio come la penso anche io

SARGE ON

Direct

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.