Vai al contenuto

Cambio di Mentalità tra Uomo e Donna


Ajax

Messaggi raccomandati

Ajax

Ieri ero appena risalito in auto, dopo una coda chilometrica in posta (dove ho anche sargiato un po' con l'opener "scusa mi presti la penna") e cosa ti sento in radio???.....il DJ, dopo aver commentato la canzone appena finita, incomincia a fare un po' di Gossip e parla delle "donne over 50 ma più in generale delle donne sposate".

Dicendo che ormai il 60 % delle intervistate si ritiene sessualm insoddisfatta e cerca gioie esterne.liebe84.gif

Quello che mi preoccupava non era la notizia in sè, ma era l'aria azzerbinata e rassegnata con la quale il Dj diceva " cari maschietti dobbiamo lasciar spazio alle nuove donne !!!" nel suo discorso, da super Beta, vi era la sicurezza che tali comportamenti nel 2000 erano più che legittimi e legittimati (io gli avrei risposto si' da uomini zerbini come tè)angry.gif

1) MA alla fine non pensate che questo sedicente spazio glielo abbiamo dato noi uomini? siamo noi stessi artefici di questo cambiamento di pensiero legato ai rapporti di forza tra uomo e donna ?

In tv non si sente che parlare della superiorità delle donzelle e la maggior parte delle volte sono gli stessi uomini a dirlo e a confermarlo con i fatti. Io ho sempre pensato che essendo uomo, dovevo difendere il mio genere....l'acqua la porto prima al mio Mulino e se ne resta qualcosa, aiuterò gli altri!!!.....invece c'è questa moda imperante di prendere le parti delle donne, di denigrare la figura dell'uomo in tutte le sue forme, come se oramai il giusto fosse donna e sbagliato fosse uomo.

Fate attenzione anche solo a queste due parole, molto usate nel nostro vivere quotidiano: Femminismo e Maschilismo

Appena letta la prima parola (femminismo) immagino non vi siate per nulla infastiditi, recependo questa come una parola positiva, di chi si è battuto per i propri diritti, di chi è nel giusto; reazione diversa avrete avuto (almeno cosi' credo) nel leggere la seconda (Maschilismo) comportamento aberrante, fuori dagli schemi del 2000, da ripudiare a tutti i costi.

Questo esempio è estraneo al discorso in sè, ma funzionale a far notare come due comportamenti, di per sè scorretti in una società Democratica, non siano in realtà recepiti alla stessa maniera.

2) Quello che mi chiedo e vi chiedo, è come avete percepito, se lo avete percepito, questo mutamento sociale rispetto all' essere uomo o donna ??? Lungi da mè ora fare una apologia degli uomini, anche perchè il mio pensiero sarebbe più indirizzato verso una parità vera e sostanziale tra uomo e donna, senza asti e ripicche, ma noto che questo non è possibile (almeno in Italia) e ci sarà sempre un Sesso Forte, sia esso maschile o femminile.cool2.gif

Link al commento
Condividi su altri siti

frk

concordo con te tutto. effettivamente oggi come oggi va di moda asserire e con fierezza che la donna è superiore a l'uomo. Lo si sente dire ovunque e con la più grossa tranquillità.

nei programmi TV, nel cinema, in radio, negli spot televisivi. ecc. ecc. Le giornaliste, le conduttrici le ospiti di punto in bianco ti sparano questa affermazione, oppure che la donna sa soffrire più dell'uomo o che è più dinamica o ancora che si sacrifica di più ecc. ecc.

oramai è una moda.

immagina, ora, che sia tu ad andare in tv e a dire di punto in bianco che l'uomo è superiore alla donna, che è più dinamico ecc. ecc.. cosa accadrebbe??? Non oso neanche immaginarlo!!!! E si, loro possono dire che siamo degli idioti, maschilisti, e offenderci in tutti i modi possibili. Noi no!!

in vero, poi credo che, nella realtà la nostra società sia ancora molto maschilista in tanti ambienti, tra cui quello lavorativo in primis. Vedo davvero amiche mie lottare per avere un posto di lavoro e ottenere a parità molto meno possibilità e compendio economico. vedo ancora nei posti dirigenziali una sparuta rappresentanza femminile, rispetto a noi maschietti.

Vedo però anche una totale e abissale differenza di trattamento nei divorzi. (a discapito nostro in questo caso).

il tuo discorso è molto più ampio e difficoltoso di quanto potrebbe sembrare all'apparenza.

Purtroppo guardare il singolo individuo a prescindere da sesso, razza, religione o credo politico, la vedo ancora come un'utopia.

guardo sempre meno la tv. anzi non la guardo più di fatto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ajax

in vero, poi credo che, nella realtà la nostra società sia ancora molto maschilista in tanti ambienti, tra cui quello lavorativo in primis. Vedo davvero amiche mie lottare per avere un posto di lavoro e ottenere a parità molto meno possibilità e compendio economico. vedo ancora nei posti dirigenziali una sparuta rappresentanza femminile, rispetto a noi maschietti.

Vedo però anche una totale e abissale differenza di trattamento nei divorzi. (a discapito nostro in questo caso).

il tuo discorso è molto più ampio e difficoltoso di quanto potrebbe sembrare all'apparenza.

Purtroppo guardare il singolo individuo a prescindere da sesso, razza, religione o credo politico, la vedo ancora come un'utopia.

Questa cosa che hai detto, mi sembra molto giusta e vera....nella parte finale laddove auspicavo ad una vera parità tra i sessi mi riferivo anche a questo aspetto, ma non l'ho citato per non caricare ancora di più il discorso. RImane di fondo una pressione dei media su questo presunto predominio delle donne che poi, come giustamente diceva FRK , non è avvalorato dai fatti.

Qualcuno potrà citare figure come Macegaglia o la Pivetti (che ai suoi tempi è stata min della camera) ma nella sostanza le poche donne che ricoprono (ad oggi) cariche importanti non si possono definire un modello per tutte le donne (gli esempi sono tanti ma vi prego non la mettere il discorso sulla politica) drinks.gif.

Link al commento
Condividi su altri siti

PuaRina

RImane di fondo una pressione dei media su questo presunto predominio delle donne che poi, come giustamente diceva FRK , non è avvalorato dai fatti.

vienilo a dire a ME. Quando ho cercato lavoro da dipendente (ora non mi chiamano nemmeno più per un colloquio), oltre a guardarmi le gambe (!) mi è stato anche chiesto se ero fidanzata/sposata...indovinatene il motivo?

Funzione diversa (nella società)-->trattamento diverso.

Non dimenticatelo mai, qualsiasi menata vi raccontino i mass media.

Link al commento
Condividi su altri siti

anicestellato

Quando ho cercato lavoro da dipendente (ora non mi chiamano nemmeno più per un colloquio), oltre a guardarmi le gambe (!) mi è stato anche chiesto se ero fidanzata/sposata...indovinatene il motivo?

Una curiosità: in un colloquio negli Stati Uniti, questa domanda sarebbe illegale. Ma noi non siamo gli Stati Uniti, per disgrazia e per sfortuna.

Percepisco anch'io questa subdola maggiore considerazione per le donne che per gli uomini. Anzi, confesso di essere stato detentore di questo atteggiamento anche io.

Avete presente quando si parla di disgrazie e si lamenta la morte di "donne, vecchi e bambini"? Come se la vita di uomini indifesi valesse meno delle altre.

E quando sentite il termine "violenza sessuale", a cosa pensate? Sicuramente agli stupri ai danni di donne e bambini. Eppure, nelle carceri maschili la violenza sessuale è considerata una cosa normale, ci si scherza addirittura sopra.

E, secondo voi, di quale considerazione sociale gode una donna che decide di restare a casa e dedicarsi alla famiglia, mentre il marito va a lavorare? E se le parti fossero invertite? La considerazione è la stessa, tanto da dare a entrambi la stessa serenità di scelta?

Le donne hanno qualità uniche, come anche gli uomini. E ancor di più le singole persone. Più che di Femminismo e di Maschilismo, dovremmo evolverci e parlare di Umanismo.

Fai bene a coltivare l'orgoglio maschile. Rispetto per le donne, ma non autodenigrazione.

Link al commento
Condividi su altri siti

AudaceApprendista

Sono in un pedagogico. Non resisto più ai discorsi femministi che fanno nella mia scuola. Discorsi che fanno professoresse, alunne, bidelle. Ovvero il 99% della scuola.

http://www.youtube.c...KvuBvg&index=96

ed infine un grande zerbino:

Penso che gli uomini e le donne siano svantaggiati a vicenda nel mondo del lavoro. La donna nel lavoro è avvantaggiata se è bella. Se un uomo ha delle belle gambe non va da nessuna parte se non ha una buona cultura ed è bravo nel suo mestiere. Hai ragione quando dici che femminismo è sinonimo di lotta per la tutela delle donne e maschilismo è una tra le peggiori offese che si può fare ad uomo. Innanzitutto, se una donna dice qualcosa contro il genere maschile fa bene, esprime la propria opinione. Se lo fa un uomo nei confronti del genere femminile è un maschilista insensibile.

Tra i miei amici ho notato questa cosa. Nello sport anche se nello stesso genere uomini e donne fanno cose differenti, le donne fanno meno. Però con questo non voglio dire che uomini e donne siamo diversi anche se i fatti sembrano così. Forse conviene in certe situazioni sentirsi diversi o uguali. La donna si sente uguale all'uomo quando si parla di soldi. Nel lavoro la donna si ritiene pari all'uomo, però quando si parla di pensione è giusto che la donna vada in pensione un anno prima. La donna viene tutelata anche in parlamento se non sbaglio, perché non voglio sbagliare ma ogni tot parlamentari ci devono essere x parlamentari donne, giusto? La donna si sente pari ad uomo in tutto, però quando divorzia viene tutelata affinché possa avere soldi da parte del marito qualora lei non lavora (o sceglie di non lavorare). Però lì non le conviene sentirsi pari ad un uomo. Mio cugino per legge deve vivere di più a casa di mio zia che di mio zio, però è strano. E' strano che le donne non lottino per ottenere la parità e dare le stesse opportunità ad un uomo. Ad un mio amico della mia età è capitato un caso di pedofilia nella sua scuola. L'insegnate continua ad insegnare e lui continua a stare nella sua stessa scuola. Se fosse capitato nei confronti di alunna / professore, ora il professore starebbe in galera a scontare chissà quanti anni. Tuttavia la donna lotta per essere considerata pari all'uomo. O forse lotta per avere qualcosa di più?

Consiglio innanzitutto la lettura di questo:

http://www.rothbard....-femminismo.pdf

E poi un'altra cosa. Se non sbaglio i primi movimenti femministi lottavano per la prostituzione legalizzata, è in quel periodo che si affermò la minigonna. Oggi i movimenti femministi lottano contro la donna oggetto. Mah, che dire? Affermarsi prima per legalizzare la prostituzione e poi lottare contro la donna oggetto può essere considerata non altro che la prova della volubilità femminile?

Modificato da AudaceApprendista
Link al commento
Condividi su altri siti

anicestellato

Sono in un pedagogico.

Ah, però! La scuola preferita dai PUA (maggioranza di donne) ;)

Penso che gli uomini e le donne siano svantaggiati a vicenda nel mondo del lavoro. La donna nel lavoro è avvantaggiata se è bella.

La bellezza è un vantaggio sia per un uomo sia per una donna. Certo, in un ambiente di uomini zerbini, una donna bella è avvantaggiata, ma in altre condizioni potrebbe addirittura essere un problema per lei, a causa di determinati pregiudizi.

Più che altro direi che è la bruttezza a penalizzare di più le donne: le donne vengono più facilmente dileggiate per il loro aspetto.

Tra i miei amici ho notato questa cosa. Nello sport anche se nello stesso genere uomini e donne fanno cose differenti, le donne fanno meno.

Cosa vuoi dire? Le donne fanno meno perché fisicamente sono meno forti. Sono sicuro che sia per questo che le competizioni mantengono i sessi separati. Comunque, le donne che si impegnano nello sport danno fondo a tutte le loro energie.

Link al commento
Condividi su altri siti

PuaRina

... Affermarsi prima per legalizzare la prostituzione e poi lottare contro la donna oggetto può essere considerata non altro che la prova della volubilità femminile?

a me le due cose non sembrano escludersi a vicenda! :huh:

Ps: Anice...quella domanda fattami al colloquio è illegale ANCHE in Italia.

Ma una donna ad un datore di lavoro fa sempre paura: "il giorno dopo che l'hai assunta, ti va in maternità"...

Link al commento
Condividi su altri siti

france87

Non so chi sia avvantaggiato o svantaggiato sul lavoro. So però che "per legge" esistono delle "quote rosa", in molti ambiti lavorativi, e nessuna quota minima per gli uomini, quindi secondo la nostra legislazione è ammesso che, per esempio in parlamento, vi siano solo donne e nessun uomo. Inconcepibile una cosa del genere secondo me.

Percepisco anch'io questa subdola maggiore considerazione per le donne che per gli uomini. Anzi, confesso di essere stato detentore di questo atteggiamento anche io.

A me dà molta noia..e mi ha dato ancora più noia da ragazzino quando sentivo in classe elogiare da parte di professori e genitori, la maggiore diligenza e il precoce sviluppo delle ragazze. Anche queste cazzate incredibili, dato che non esistono tempi di sviluppo, ma percorsi e modalità di sviluppo diverse.

Niente contro le donne..anzi :p Però sinceramente leggere di ricerche "scientifiche" riguardo alla superiorità del corpo femminile che invecchia dopo, resiste meglio alle malattie ecc ecc o addirittura come di recente è uscito leggere sul neuroscience journal che il cervello femminile è superiore, mi dà fastidio oltre che farmi un po' pena!!!

http://www.scenaillustrata.com/public/spip.php?article95

http://forum.alfemminile.com/forum/couple1/__f265607_couple1--arrow-prove-della-superiorita-femminile.html

Il cervello femminile sarà migliore in alcune cose e quello maschile in altre..no?!?!? Però su giornali e televisioni si decantano le lodi delle donne e si bastonano gli uomini violenti, inaffidabili e immaturi..senza pensare a come si possono sentitre tutti quei padri che si spezzano la schiena e dedicano la propria vita per i propri figli e la propria donna..senza pensare a come si possone sentire tutti quei ragazzini che sono in pieno sviluppo e si vedono dipingere da grandi come esseri inferiori e violenti, causa di male e sofferenza per le donne e i loro futuri figli.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...