Vai al contenuto

I rifiuti sono uno shit-test - Storia di un cattivo esempio


Interaptor
 Condividi

Messaggi raccomandati

Interaptor

Salve a tutti, mi chiamo Michele e sono nuovo sul forum, anche se già da un po' di tempo seguo i consigli raccolti qui e su altre community.

Voglio condividere con voi un mio recente “fallimento” che m'ha portato alla considerazione del titolo, ovvero che TUTTI i rifiuti potrebbero essere considerati come una specie di shit-test (certo, a meno che non siano secchi e ripetuti :D).

E vorrei anche chiedervi una soluzione al caso specifico, se esiste.

Il post è pieno di riflessioni personali che spero vi interessino, ed è per questo che è così lungo.

Io 25 anni, lei 18. Ed è bellisssima, con tre "s". Direi un HB da 9 pieno.

La prima volta che ci siamo conosciuti, ad una festa, ero (molto) ubriaco e c'ho provato anche troppo spudoratamente, ma ho gestito il suo inevitabile rifiuto con allegra indifferenza e ho continuato a scherzare con lei – mi stavo solo divertendo.

Magia: con quella reazione penso di averle fatto una buona impressione.

Dopo due settimane ci rincontriamo per caso, si mostra subito interessata e per qualche giorno faccio tutte le mosse giuste fino ad arrivare al primo appuntamento, che va anche benone. Ridiamo tanto, ma lei mi parla della sua vita liceale e io improvvisamente la sento troppo “piccola”, vorrei provarci ma mi sento in colpa. Fatto sta che la tocco poco, provo a baciarla solo alla fine, quando se ne sta andando, e con poca energia. Mi prendo – ovviamente - un altro palo.

Ma questa volta, un po' incazzato e anche deluso con me stesso per aver esitato, reagisco al rifiuto nel modo sbagliato.

Le mando un messaggio e ne nasce una conversazione che non ricopierò, vi basti sapere che faccio tanti errori:

- esordisco con un “pensavo di piacerti” (giusto per rendere subito chiaro che mi sono demoralizzato)

- le scrivo che se ho esitato troppo è per via della differenza d'età (perché giustificarmi? Appena l'ho scritto ho smesso di crederci pure io..)

- le dico che se vuole andarci piano a me va bene ma le chiedo di non illudermi (!!!)

- al che lei è praticamente costretta a rispondermi che “non vuole illudermi, vuole che restiamo amici” (Tiè, me lo merito)

- a questo punto, mi do il colpo di grazia: smile sorridenti, un bel “ahah”, e poi “non potrei mai essere amico di una ragazza che mi fa questo effetto. Secondo me non sei sincera e ti piaccio (bugia! sapevo che ormai l'attrazione era morta) ma qualunque sia il problema ACCETTO la tua decisione”.

Do per scontato il rifiuto totale e lo accetto. Se ci avete fatto caso, praticamente, mi sono RIFIUTATO DA SOLO. È una cosa che ho fatto spesso in passato ma solo adesso ho l'esperienza per capire cos'è successo.

La morale quindi (oltre al non uscire con una ragazza troppo giovane se non te la senti) è che un rifiuto non è di per sé definitivo: è la TUA reazione che lo rende tale. Se gli dai poca importanza, AVRA' poca importanza e non sarà un vero rifiuto, potrai continuare a sedurla. È così che ho attratto la ragazza in questione all'inizio.

Che ne pensate, siete d'accordo?

Quanto a lei, ora sono cinque giorni che non ci sentiamo assolutamente. Penso che la situazione sia irrecuperabile e sto cercando di concentrarmi su altre ragazze, che però m'interessano molto di meno. Ho fatto l'amore con una vecchia fiamma e non mi sono divertito, non ci sto proprio con la testa.
Continuo a pensare che forse, con la mossa giusta, potrei ancora rimediare. Ma mi colpisca Chuck Norris nei testicoli se ho la più pallida idea di cosa fare.

Se mi faccio sentire io per primo, non sarei coerente con la mia affermazione di non voler essere suo amico e di aver accettato il rifiuto. Se non mi faccio sentire, temo di dare l'impressione che il suo rifiuto abbia avuto ancora più importanza.

Rincontrandola per caso, forse, potrei cancellare l'ultima brutta impressione. Magari proprio scherzando su questa cosa (“oh, ecco la ragazza che m'ha spezzato il cuore!”).

Ma odio affidarmi al caso, anche perché non frequentiamo gli stessi posti.

Che dite, mi rassegno?

Grazie per l'attenzione, spero di non essermi dilungato troppo! :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Interaptor

Sì, eh?
Pensate che almeno me ne sia uscito in modo dignitoso, o schifo proprio..?

Link al commento
Condividi su altri siti

Jumpy

Io 25 anni, lei 18. Ed è bellisssima, con tre "s". Direi un HB da 9 pieno.

Mah... 18-25 non mi sembra chissà che abisso.

Non può essere una tua scusa perché la trov(av)i "troppo"per te?

mi sono RIFIUTATO DA SOLO. È una cosa che ho fatto spesso in passato ma solo adesso ho l'esperienza per capire cos'è successo.

Eh... direi... "pensavo di piacerti"... ma come t'è venuto? :shok::testone2:

Quanto a lei, ora sono cinque giorni che non ci sentiamo assolutamente. Penso che la situazione sia irrecuperabile e sto cercando di concentrarmi su altre ragazze, che però m'interessano molto di meno. Ho fatto l'amore con una vecchia fiamma e non mi sono divertito, non ci sto proprio con la testa.

Continuo a pensare che forse, con la mossa giusta, potrei ancora rimediare. Ma mi colpisca Chuck Norris nei testicoli se ho la più pallida idea di cosa fare.

Se mi faccio sentire io per primo, non sarei coerente con la mia affermazione di non voler essere suo amico e di aver accettato il rifiuto. Se non mi faccio sentire, temo di dare l'impressione che il suo rifiuto abbia avuto ancora più importanza.

Rincontrandola per caso, forse, potrei cancellare l'ultima brutta impressione. Magari proprio scherzando su questa cosa (“oh, ecco la ragazza che m'ha spezzato il cuore!”).

Un bel po' di freeze ci sta bene, ma diverse settimane.

Però non farti problemi su chi contatta chi... quando sarà il momento segui l'istinto... infatti, se ci fai caso, ti sei mosso bene fin quando hai agito di istinto e senza troppe aspettative.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

QuI_PeR_mIgLiOrArE

Diciamo che c'è di peggio dai

Tu comunque hai ragione..un rifiuto a meno che non venga conseguito diverse volte non è la fine del mondo..bisogna gestirlo in maniera sportiva e fregarsene trasmettendo che il mondo non è finito a causa sua.

Tu puoi dire o fare quel che vuoi quando la incontrerai ma difficilmente ci caverai un ragno dal buco..concentrati su altre, quando poi sarai nuovamente in te allora potrai tornare a pensare a sta qua..ma fino ad allora scordatela ;)

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Interaptor

Mah... 18-25 non mi sembra chissà che abisso.

Non può essere una tua scusa perché la trov(av)i "troppo"per te?

E' molto probabile. In realtà adesso la voglio e basta, non me ne frega niente dell'età. Quindi cancella il "probabile", penso sia proprio quello che è successo. Grazie per avermelo fatto notare..!

Eh... direi... "pensavo di piacerti"... ma come t'è venuto? :shok::testone2:

Ahahah lo so, maledizione. E' che ero in balia delle emozioni e di un paio di Tennent's. Ho riconosciuto la minchiata alla prima rilettura da sobrio :(

Un bel po' di freeze ci sta bene, ma diverse settimane.

Però non farti problemi su chi contatta chi... quando sarà il momento segui l'istinto... infatti, se ci fai caso, ti sei mosso bene fin quando hai agito di istinto e senza troppe aspettative.

Eeh, magari. Quando abbasso la guardia il mio istinto è ancora quello di un beta. Però è vero, quando riesco a tenere a bada l'ansia so esattamente cosa fare. Forse dovrei lavorare su questo.

Diciamo che c'è di peggio dai

Ahah mi dispiace per chi ha fatto peggio :D

Tu puoi dire o fare quel che vuoi quando la incontrerai ma difficilmente ci caverai un ragno dal buco..concentrati su altre, quando poi sarai nuovamente in te allora potrai tornare a pensare a sta qua..ma fino ad allora scordatela ;)

Mi sa che avete ragione, ragazzi. E' andata, ho bruciato la mia occasione e devo capacitarmene.

Il fatto è che lei è COSì bella.. E interessante, nonostante l'età (mi ha fatto ridere di gusto più di una volta!)

Fortunato chi se la tiene :(

A questo punto voglio solo limitare i danni.

Credo che la mia immagine sia un po' compromessa, perciò in ogni caso se dovessi rincontrarla scherzerò su questo rifiuto. Una diciottenne che mi rifiuta è solo un qualcosa su cui ridere, niente di cui restare male. Anche se in realtà mi sto mangiando le mani.

O forse è meglio ignorarla e basta? Ma mi sembrerebbe una reazione da beta ferito..

Grazie delle risposte, per fortuna noi uomini possiamo sempre contare sul cameratismo maschile ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Jumpy

Ahahah lo so, maledizione. E' che ero in balia delle emozioni e di un paio di Tennent's. Ho riconosciuto la minchiata alla prima rilettura da sobrio :(

Eeh, magari. Quando abbasso la guardia il mio istinto è ancora quello di un beta. Però è vero, quando riesco a tenere a bada l'ansia so esattamente cosa fare. Forse dovrei lavorare su questo.

A me accade tutto l'opposto... a volte vado a scolarmi qualche birra proprio per schiarirmi le idee o per valutare una situazione :D

Sull'istinto è l'esatto contrario: son le pippe mentali che ti rendono AFC... rileggiti e lo noterai subito.

Quando avrai un'occasione buona ricontattala come se nulla fosse successo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Interaptor

Ahah io quando bevo molto perdo i freni inibitori e mi diverto.. ma divento anche fin troppo molesto :rolleyes:

Tu dici di ignorare del tutto l'argomento? Io mi sono un po' rassegnato, nel senso buono. Penso di non ricontattarla affatto a meno che non la rincontri, per caso.
Fortunatamente a giorni parto per Barcellona in vacanza per una settimana.. Se non me la levo dalla testa così, sono fottuto! Ma sono ottimista :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Rileggendo la tua conversazione mi sOno rivisto in te :) ho fatto gli stessi errori che hai fatto te ma che pian piano sto correggendo...sto avendo dei buoni risultati, comunque una cosa che mi ha aiutato molto in una situazione simile è stata farmi vedere in giro felice e sorridente con altre ragazze...poi mi ha scritto lei dopo che mi ero inzerbinato di brutto scrivendomi "ogni volta che ti vedo sei con una ragazza diversa " ahaha inutile dire la soddisfazione che mi ha dato un messaggio simile

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Concordo con la tua analisi. Beh quella conversazione è stata un suicidio ma ne sei cosciente. Questo è il primo passo.

Penso che reagire ai rifiuti nel modo giusto (o meglio non reagire) sia il 90% della seduzione.

Sta tutto nell'avere il coraggio di buttarsi e insistere dopo i primi rifiuti, mantenendo la fiducia in se stessi.

Per quanto riguarda il riprovarci, perchè no. Le donne hanno memoria corta, tra un mesetto si sarà resettata. Quel che è certo è che devi farlo con una mentalità diversa.

Modificato da zerozero
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...