Vai al contenuto

Come fare per smettere di farsi influenzare dalla negatività degli altri


Eddie Cheever
 Condividi

Messaggi raccomandati

Eddie Cheever

Ciao ragazzi. Ho letto molti threads che parlano di automiglioramento, del fatto che per essere nel mindset giusto per approcciare le ragazze bisogna avere la testa il più possibile sgombra da cattivi pensieri e dalla famigerata "negativita'.

Essendo purtroppo io un tipo abbastanza vulnerabile alla negatività delle persone e alla negatività che ci viene trasmessa continuamente dai telegiornali, mi ritrovo spesso a farmi azzerare un frame che mi sembrava buono e che avevo conquistato con fatica.

Di questi tempi poi, se non butti "fango" (ma volevo dire altro) addosso a qualcuno, non sei nessuno. In rete, ma anche in ufficio, in casa, al bar, sui mezzi pubblici ecc. è tutto un lamentarsi e lanciare invettive. Complici le cose che stanno accadendo, complici anche i media che fanno spesso catastrofismo per ottenere ascolti. Come noto, questa energia negativa appesantisce l'aria e ci rende poi tutti più maldisposti verso gli altri.

Esempi pratici: in ufficio le colleghe, che petulano tra loro lavorando poco, si lagnano in continuazione del "mondo che va male", e io non posso fare a meno di sorbirmele. Dulcis in fundo, se hanno qualcosa che non va utilizzano me come "pattumiera emotiva" per sfogarsi.

Nei mezzi pubblici (oltre a una maleducazione dilagante) tutti a lamentarsi che le cose non vanno.

Entri in un bar ed è un tutto un lamentarsi che è nauseante.

I telegiornali sono ormai bollettini di guerra e sfido a non farsi abbassare il frame da che calca la mano sui morti ammazzati, sul sangue e sulla crisi economica proprio mentre vorresti goderti la tua cena.

Io non sono il tipo che vede tutto rose e fiori, ma cerco per quanto riesco di stare positivo per dare positività all'ambiente intero. Ora mi sento una mosca bianca..

Risultato: l'aria generale che si respira è pestilenziale, ma a me non interessa in questa sede attribuirne la colpa a chi o a quell'altro.

Il problema è che quando vieni bombardato da questa negatività, almeno in parte non puoi che assorbirla, ed io sono uno di quelli che non riesce a farsi scivolare addosso le cose, allora esci la sera con una cappa di piombo che ti grava sulla testa, o con un qualcosa di molto pesante sullo stomaco, e tutti i tuoi buoni propositi di essere "in pista" e brillante nei rapporti sociali, che sia bar, pub o disco o qualsiasi altro posto, vanno a ramengo.

Quindi vi chiedo: come fate voi a non farvi influenzare da queste cose?

Link al commento
Condividi su altri siti

Fudōshin

Ho una scarsissima considerazione della gente in generale. Quel che dice non ha (quasi) alcun effetto su di me.

Non guardo la tv, e mi domando perchè molti lo facciano, forse per un retaggio culturale - peraltro recente?

Sul sito The Art of Manliness c'è una serie di articoli sulla resilienza. Magari può interessarti.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...
Max22

Credo che i media abbiano influenzato molto questo modo di fare, anche perché è più facile da controllare persone in questa situazione.

Per quel che riesco, cerco di evitare discussioni di questo genere, cioè non inizio argomenti con toni negativi. Se è qualcun'altro a iniziare ed è una persona, magari provo a parlar di qualcosa di positivo. Probabilmente un buon focus su se stessi può aiutare.

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

Il fatto e' che farsi influenzare e ' facile.

Basta anche lo stato d'animo.

Ma in realta' quello che conta e' il nostro pensiero,cio' che vediamo noi...e come lo vediamo.

Il nostro obbiettivo e' uno o piu' di uno?

Puntiamo a quello.

Le uniche persone che dobbiamo considerare sono quelle che possono darci la possibilita' di migliorarci

avendoci a che fare.

Il resto andrebbe messo da parte.

Se una sera usciamo lo facciamo per divertirsi e niente deve distoglierci .

E' una questione puramente psicologica,serve del tempo per farsi scivolare via i malumori.

Nostri e degli altri.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...
Mr. Anonymous

Bisogna stare bene con se stessi e avere come punto di riferimento solo se stessi.

Non è assolutamente facile, ma con allenamento e una grande forza di volontà si può fare affidamento solo a se stessi per il proprio frame.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...