Vai al contenuto

Esiste l'amicizia o solo la friendzone?


Mehring
 Condividi

Messaggi raccomandati

Mehring

Forse è già stata aperta una discussione simile o forse no perché sembra una domanda stupida, ma io voglio comunque farla. Esiste l'amicizia oppure esiste solo un friendzonare vicendevole?

Negli animali non esiste amicizia e noi siamo anche animali, anzi, siamo animali e basta, al di là di qualsiasi egocentrica pretesa di essere superiori per parti del cervello più sviluppate o creazioni inimmaginabili. Diciamo che forse tecnicamente siamo superiori, ma i rapporti sociali sono spesso più vicini a quelli animali di quanto immaginiamo.

Sappiamo anche che quando noi vogliamo provarci con una ragazza, ma non c'è attrazione, la ragazza si parà il culo, perché questo è la friendzone, dicendo che ci vede come amici. Così magari vale anche per noi con alcune, non ci attraggono, ma dobbiamo liquidarle in modo carino se insistenti, perché le convenzioni sociali, magari l'educazione o semplice morale personale ci dicono che così va fatto ed è il modo più facile.

Allora l'amicizia esiste? Intendo quella reale, non la conoscenza. Intendo non quella della compagna di classe di vecchia data con cui sei rimasto in contatto perché magari ormai il rapporto è quasi parentale e vi sentite una volta ogni tanto e uscite una volta ogni 2-3 mesi se capita. Neanche quella comitiva di colleghi con cui esci perché ti sei trovato lì e hai un rapporto simpatico, ma non troppo profondo. Intendo il conoscere una persona, trovarla interessante e mantenere i rapporti in uno stato di amicizia per scelta di entrambi, da pari.

Siete mai rimasti amici con una ex? E se da parte vostra c'era volontà di rimanere in amicizia, l'altra parte ha accettato?

Sopratutto, vi è mai capitato di volervi avvicinare dichiarando di volere amicizia alla controparte ed essere comunque allontanati nonostante i punti in comune e gli spunti che avete provato a dare all'amicizia?

Quest'ultima domanda mi è sorta perché non avrei problemi a farmi un gruppo di amiche. Anzi, magari è utile. Quando però ho tentato, spesso sono stato freezato. Perché mai, se alla fine si tratta di semplice amicizia? Forse non sono mister simpatia? XD

In effetti una delle poche amiche che ho mi ha detto che ha sempre considerato strana l'amicizia uomo-donna, con un'effettiva difficoltà nel non provare sentimenti per una persona dell'altro sesso con cui instaurare rapporti. Immagino che con me sia riuscita perché io sono di una città diversa.

In effetti spesso l'amicizia viene usata come parcheggio per una situazione in cui una parte vuole tenersi più porte aperte, specialmente le donne, e un uomo spera di ottenere proprio l'apertura della sua porta.

Mi è capitato poi di vedere un collega estremamente socievole, ma sostanzialmente inoffensivo dal punto di vista sessuale, poiché è un bambinone, simpatico, ma bambinone. Il che coincide anche con il famoso desiderio di avere un amico gay, desiderio della donna, poiché vedendo inoffensiva l'altra parte, ci scherza e instaura amicizia.

Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Intrattengo due amicizie di lunga data con donne in cui non c'è mai stato niente di sessuale da nessuna delle due parti.

Non sento queste amicizie profonde come quelle maschili di lunga data però, nè sento di poterci fare troppo affidamento in caso di bisogno.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Esseppi

La natura non ha fatto l'uomo e la donna per amicizia. "Tra uomo e donna può esserci amicizia?" è una domanda che suona un po' come "una coppia gay può avere la pretesa di avere dei figli?". Sembra un esempio stupido, ma in realtà entrambe le cose sono contro madre natura.

Avere un rapporto di amicizia con una donna, significa andare contro natura.

I clan africani, arretrati, vivono allo stato di natura. In questi clan non esistono amicizie tra uomo e donna: gli uomini cacciano in gruppo, le donne aspettano tutte insieme che i loro uomini tornino alla capanna. Lí non esiste interazione tra uomo e donna se non quella per procreare.

L'amicizia tra i sessi opposti è la solita cagata del nuovo millennio per dimostrare la nostra superiorità mentale sulle altre specie/culture, ma in realtà dimostriamo solamente di essere più arretrati di loro, non accettando ciò che la natura ha imposto.

  • Mi piace! 7
Link al commento
Condividi su altri siti

Dani89

La natura non ha fatto l'uomo e la donna per amicizia. "Tra uomo e donna può esserci amicizia?" è una domanda che suona un po' come "una coppia gay può avere la pretesa di avere dei figli?". Sembra un esempio stupido, ma in realtà entrambe le cose sono contro madre natura.

Avere un rapporto di amicizia con una donna, significa andare contro natura.

I clan africani, arretrati, vivono allo stato di natura. In questi clan non esistono amicizie tra uomo e donna: gli uomini cacciano in gruppo, le donne aspettano tutte insieme che i loro uomini tornino alla capanna. Lí non esiste interazione tra uomo e donna se non quella per procreare.

L'amicizia tra i sessi opposti è la solita cagata del nuovo millennio per dimostrare la nostra superiorità mentale sulle altre specie/culture, ma in realtà dimostriamo solamente di essere più arretrati di loro, non accettando ciò che la natura ha imposto.

Citare la natura nelle argomentazioni lo trovo sempre un po' cretino, se non altro perché non ci puliamo più il culo con le foglie.

Non viviamo più allo stato di natura da un po'. Un conto sono gli istinti biologici, tanto richiamati (giustamente) qua dentro... ma lo stato di natura non esiste più (o forse non è mai esistito)...

E per quanto sia bello giocare ai predatori, viviamo in società.

E nelle società moderna e occidentali, quando intrattieni rapporti con una donna che non ti vuoi portare a letto, toh, quella è amicizia. Ha i suoi limiti, però esiste :)

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

ξรô†ïcø

La discriminante è nel volersela scopare o no.

No.

La discriminante è nel riuscire a non cercare di scoparsela anche se lo si vuole.

Altrimenti saremmo solo animali. Non potremmo presentare una nostra ragazza a un nostro caro amico, temeremmo che cercherebbe di scoparsela.

Quando il desiderio di intimità è semplicemente una cosa fisica, beh una vale l'altra. Io alla mia ex glielo dico tranquillamente che una botta gliela darei. Ciò non inficia la nostra profonda amicizia, perché alla fine non è che ci muoio dietro.

È quella la friendzone. Quando qualcuno muore dietro a qualcun altro. In quel caso lì c'è più frustrazione che piacere nello stare assieme.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Panoramix79

Certo che può esistere, io ne ho di profonde e sincere, che mi hanno arricchito tanto, perché esistono donne brillanti, simpatiche, colte e intelligenti. Tutto sta nel volere entrambi la stessa cosa, VOLERE condividere un'amicizia, e non farne un ripiego di situazioni poco chiare e gestibili. Il discorso sulla "natura" lo troverei attinente se fossimo ancora all'età della pietra, affidarsi a certi parametri lo trovo veramente svilente...

Link al commento
Condividi su altri siti

clay72

Citare la natura nelle argomentazioni lo trovo sempre un po' cretino, se non altro perché non ci puliamo più il culo con le foglie.

Non viviamo più allo stato di natura da un po'. Un conto sono gli istinti biologici, tanto richiamati (giustamente) qua dentro... ma lo stato di natura non esiste più (o forse non è mai esistito)...

E per quanto sia bello giocare ai predatori, viviamo in società.

E nelle società moderna e occidentali, quando intrattieni rapporti con una donna che non ti vuoi portare a letto, toh, quella è amicizia. Ha i suoi limiti, però esiste :)

Benissimo,infatti si dimentica che tra quei scimmioni che eravamo fino all'uomo moderno c'è stato un lasso di tempo che si chiama Evoluzione.

Non ci si può richiamare alle origini solo quando ci fa comodo per giustificare un istinto, o semplicemente uno stile di vita.

È giusto conoscere le origini ma oggi la società moderna è tutt'altra cosa.

Detto questo,credo che l'amicizia tra i due sessi sia molto difficile,può esistere ma si devono verificare alcuni fattori che raramente scattano quando un uomo incontra una donna,ossia la mancanza di attrazione sessuale da ambedue i sessi ed una forte stima reciproca.Non considero amica una conoscente che se un giorno potesse cadere nel mio letto....dio solo sa quello che le farei.

Poi ognuno da la sua misura ed il suo valore alla parola amicizia,io di amiche ne ho due,conosco tantissime altre donne ma sono semoplcemente mogli di amici,amiche di altri amici ma non per questo sono mie amiche.

Link al commento
Condividi su altri siti

Joe Vicenza

Secondo me esiste solo la friendzone.

1) O è l'uomo che non riesce a portarsela a letto, e per motivi di orgoglio preferisce semplicemente pensare che, alla fine, "siamo amici";

2) o è la donna che è attratta da lui ma non riesce a farlo capire all'uomo in questione, o magari aspetta il momento giusto per attaccare, e nel frattempo lo tiene buono, nei paraggi.

Tutto ciò può accadere consapevolmente o meno.

Modificato da Joe Vicenza
Link al commento
Condividi su altri siti

Friulano80

Entrambe ma una dura l'altra finisce nel tempo quando trovi una sostituta.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...