Jump to content
martina

MTS: quando non ci si vuole mettere il preservativo (spesso)

Recommended Posts


Riki10

Vuoi sapere il mio trucco? Basta mostrare la tessera dell'avis!! :db:

A parte gli scherzi, se fosssi una donna, avrei paura di restare incinta piuttosto di prendere una malattia..

Se lo faccio con una sconosciuta è sempre meglio usare il preservativo!! Non so a chi l'abbia data prima di me

Share this post


Link to post
Share on other sites

martina

E perché, come donna (e come uomo), non dovresti avere paura delle malattie?

Sul termine ''sconosciuta'': quando viene promossa a ''conosciuta''? E da ''conosciuta'' a ''sana''?

Edited by martina

Share this post


Link to post
Share on other sites

martina

la prossima volta che ti capita digli che il salto della quaglia non è un contraccettivo

Vedi dopo come corre a comprarseli

Sto parlando di malattie trasmissibili sessualmente. Non parlavo di contraccezione (anche se bisogna fare ricorso sempre a questo argomento per il convincimento ai fini primo). Edited by martina

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lubricure

Credo che spesso questa certezza sulla propria ed altrui salute derivi dallo spirito con cui si prende, troppo spesso, sottogamba la cosa: "Ma si, a me non capiterà!"

Detto questo, è vero che lo stato di salute può essere sommariamente valutato guardando una persona, ma sono dell'idea che non si possano fare le analisi del sangue telepatiche, come dici tu.

Ps: capita anche al contrario, che non lo voglia lei? Come vi comportate?

Se lei non lo vuole e capisco che un minimo di tatto lo posso usare, le dico che lo uso sempre per sicurezza mia e sua, soprattutto per rispetto.

Se è una che cerca di farmi passare come paranoico delle malattie, sono abbastanza brutale e le dico che non voglio avere conseguenze deambulanti a posteriori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
IO.SI.TU.NO

È una costante: al momento del dunque ti guarda e dice sopreso ''ma no dai, sono sano''.

Quante volte mi è capitato.

Io ho paura di tutte le malattie sessualmente trasmissibili. Ma sembra una paura, agli occhi del lui di turno, ingiustificata, quasi paranoica.

Non c'è ragionamento logico che tenga: lui è sano. Lo sa perché lui va solo con donne sane, e poi si vede che sono sana (da cosa lo capirà, dal mio taglio di capelli? dal fatto che mi son lavata? dalla pelle?...).

Evidentemente certi uomini, hanno imparato a fare gli esami del sangue telepaticamente.

E più ho a che fare con uomini adulti e più trovo una ritrosia davvero difficile e antipatica da gestire.

Ecco, se qualcuno mi spiega da dove deriva tutta questa certezza sulla propria salute... ma soprattutto su quella altrui.

Ps: capita anche al contrario, che non lo voglia lei? Come vi comportate?

Pazzesco, il tuo primo thread costruttivo....(con affetto :3some:)

Ci sarebbero da fare tantissime premesse, confronti ed esempi....

Tra cui il fatto che in alcuni posti di sto mondo non è legale farlo con sconosciuti/e senza preservativo, e che in molti posti viene fatto un programma di educazione sessuale serio già da giovanissimi (in Italia pioverebbero le proteste, meglio crescergli ipocriti e ignoranti a quanto pare).

Per non dilungarmi troppo voglio solo portare 4 situazioni tipo:

1) uno del gruppo di amici con cui giravo...è da quando ha 15 anni che lo fa senza preservativo....poco importa se sia una sconosciuta trombata sulla spiaggia, una in un bagno di una discoteca o un'amica che sa essere molto promiscua....mi diceva (vantandosene) che non gli è mai nemmeno capitato che qualche ragazza gli dicesse "o con il preservativo o niente"....per cui lui avendone l'opportunità lo faceva senza.

2) chi si giustifica dando come motivazione il "lo/la conosco"....si ok però conoscersi perché si fa l'aperitivo insieme da anni non vale....quella persona ha mai fatto delle analisi complete? Ti ha mai mostrato i risultati?

3) diverse ragazze che si sono offese quando ho tirato fuori quello strumento di lattice.....sì, proprio offese, perché secondo loro il fatto che mettessi il preservativo era come dire "sei una troia, chissà cosa hai fatto, sei malata"....mentre invece loro sono angioletti che lo fanno solo con chi conoscono (vedi punto 2)

4) chi è convinto/a che le MST non esistano....perché su un sito di complottisti ha letto che il concetto di virus lo ha inventato l'America per farci paura, o che la sifilide sia scomparsa 100 anni fa....per cui secondo loro si può stare sicuri.

Per quella che è la mia esperienza, negli esempi 1,2,3,4 rientrano molte più persone di quelle che ci si può immaginare....un motivo in più per starci attenti.

Edited by IO.SI.TU.NO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Andreas

Personalmente, non sopporto il preservativo e non lo metto praticamente mai.

O al massimo quando inizio una donna ai piaceri del sesso anale... le prime volte.

Motivi per cui non lo metto:

- non sento nulla col preservativo... già ho tempi mooolto lunghi e spesso devo fermarmi perché lei non ce la fa più e io manco sono venuto..

- il 90% dei preservativi in commercio son troppo stretti, non ci entro

Per quanto riguarda la mia salute, faccio regolari controlli ogni 6 mesi...... e so che molte donne son andate una volta dal ginecologo a 16 anni e poi mai più.. al massimo per farsi prescrivere la pillola...

Quindi, faccio una bella selezione in fase di conoscenza e limito le ons.

A parte questo, trovo ci sia una certa "ipocrisia" sul sesso protetto... metter il preservativo, non basta.. bisognerebbe aggiunger anche:

- se masturbate il/la partner, disinfettatevi le mani prima di toccarvi i vostri organi genitali..... quindi lavati le mani prima di indossare il preservativo.

- pompini coperti e niente sesso orale a lei

- bene il preservativo ma, occhio che lei non ti bagni coi suoi liquidi

- attenzione a non bagnarvi i peli pubici coi liquidi del partner e lavateli e disinfettateli subito dopo il rapporto

- niente sesso se vi siete rasati le zone intime, troppo rischio di ferite aperte

Share this post


Link to post
Share on other sites
OdetoJoy

Come regola non faccio mai sesso vaginale senza preservativo. Questa regola l'ho infranta in 2 casi:

1) Sto assieme ad una ragazza da tempo e so quasi con certezza che l'unico cazzo che vede da anni è solo il mio.

2) Sono talmente eccitato o altro e capita la sfortuna di non averlo o che sia rotto (capitato una volta solo).

In nessuno dei due casi sei al riparo al 100% da MST.

Lo sei solo se fai fare esami del sangue completi alla tua partner.

D'altra parte non ho alcuna intenzione di avere un figlio o casini vari, tipo aborti ecc.

Di contro il sesso orale ha un rischio molto basso di malattie sessualmente trasmissibili (richiede due ferite aperte, una nella sua bocca e una nel cazzo), per cui me la rischio senza.

Fare analisi del sangue ogni tot non è sempre utile. Se hai beccato l'AIDS, l'hai beccata a vita comunque, anche se la scopri subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
IO.SI.TU.NO

Personalmente, non sopporto il preservativo e non lo metto praticamente mai.

O al massimo quando inizio una donna ai piaceri del sesso anale... le prime volte.

Motivi per cui non lo metto:

- non sento nulla col preservativo... già ho tempi mooolto lunghi e spesso devo fermarmi perché lei non ce la fa più e io manco sono venuto..

- il 90% dei preservativi in commercio son troppo stretti, non ci entro

Per quanto riguarda la mia salute, faccio regolari controlli ogni 6 mesi...... e so che molte donne son andate una volta dal ginecologo a 16 anni e poi mai più.. al massimo per farsi prescrivere la pillola...

Quindi, faccio una bella selezione in fase di conoscenza e limito le ons.

A parte questo, trovo ci sia una certa "ipocrisia" sul sesso protetto... metter il preservativo, non basta.. bisognerebbe aggiunger anche:

- se masturbate il/la partner, disinfettatevi le mani prima di toccarvi i vostri organi genitali..... quindi lavati le mani prima di indossare il preservativo.

- pompini coperti e niente sesso orale a lei

- bene il preservativo ma, occhio che lei non ti bagni coi suoi liquidi

- attenzione a non bagnarvi i peli pubici coi liquidi del partner e lavateli e disinfettateli subito dopo il rapporto

- niente sesso se vi siete rasati le zone intime, troppo rischio di ferite aperte

Questo intervento denota una ignoranza pazzesca in fatto di MST....

Allora, è vero che se stai a pensare alle malattie non vivi più, visto che dovresti scappare via se uno starnutisce e non potresti dare nemmeno la mano a qualcuno perché se ha la scabbia rischi di prenderla con il contatto.

Però, tra scopazzare in giro senza preservativo e diventare maniaci dell'igiene, interviene il buon senso e gli studi scientifici.

La saliva è un inibitore del virus HIV, e in termini di HIV quindi una ragazza che fa un pompino (senza farsi venire in bocca) non rischia niente e il liquido pre-spermatico non contiene sufficiente carica virale....così come un ragazzo che pratica il cunnilingus ad una, le secrezioni ed eventuali virus/batteri non trovano terreno fertile nella bocca....male che vada ci si prende un banale herpes labiale il cui virus ha meccanismi di aggressione e vitalità diversi.

La pelle integra (senza evidenti ferite aperte), rappresenta una barriera per tantissimi tipi di virus....se ti bagni una mano con del liquido vaginale, della pipì o chissà cosa, è sufficiente evitare contatti con occhi e via dicendo...anche qui interviene il buon senso.

Per l'epatite B (più aggressivo del virus HIV come trasmissione, ma comunque solo tramite rapporti penetrativi c'è un consistente rischio) esiste il vaccino e i più giovani sono già stati vaccinati alla nascita....(io dai 12 anni)

La pericolosità dei rapporti senza preservativo è data dal contatto mucose-mucose....quello è anche il motivo per cui i rapporti anali sono più a rischio, le mucose dell'intestino sono più deboli.....

Essendo la pelle delle mucose più debole rispetto alla pelle ad esempio di un braccio, è il motivo per cui nei rapporti penetrativi con persone dallo stato di salute sconosciuto, va usato il preservativo....perché altrimenti il contatto sangue-secrezioni e sangue-sangue, è terreno fertile per tante malattie.

p.s. all'aria aperta il virus HIV vive pochi secondi ed è uno dei virus tra i più deboli (anche se lo facessi con una sieropositiva non è detto che ti infetteresti subito), per cui se anche ti sei rasato il pube e ti cola qualcosa sopra, non rischi niente.

p.p.s. alla fine tutto torna al discorso iniziale di martina.....preservativo nella penetrazione e godetevi liberamente tutto il resto

Edited by IO.SI.TU.NO

Share this post


Link to post
Share on other sites
robinbreak

Mi faccio le analisi del sangue ogni 6 mesi sulle malattie sessualmente trasmissibili.

E mi e' capitato di mostrarle "per caso" alla ONS di turno per farla sentire piu' a suo agio.

Le prime volte con una ragazza, il preservativo per la penetrazione e' d'obbligo. Pompino sempre senza preservativo.

Dopo cinque frequentazioni con la ragazza, se voglio che diventi fuckbuddy o LTR, le parlo di andare fare le analisi con me. Non mi hanno mai menato la manfrina che non volevano (al massimo tergiversavano "si ci vado domani" e poi non andavano). Piu' o meno erano tutte d'accordo. Se dovesse capitare una che mi oppone resistenza su questo, e' un next.

Le due volte che ho prenotato una pornostar per threesome (tra l'altro con mesi di anticipo), ho richiesto il certificato medico risalente a non piu' di tre giorni prima dell'incontro, che e' lo standard nell'industria (e lo stesso valeva per me e la mia bottom).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.