Jump to content
hbull86

Io ti avrei resa veramente felice… piccolo sfogo

Recommended Posts

hbull86

“Io ti avrei resa veramente felice”

Questo è quello che vorrei dire ad una persona in un ipotetico (ma probabile) addio.

Verso questa persona ho provato e forse provo ancora dei forti sentimenti, me ne sono innamorato follemente fin dal primo istante che l’ho vista. Ovviamente i miei sentimenti non sono stati mai corrisposti, ma dopo averle detto che ero innamorato di lei ho deciso (purtroppo) di rimanerle amico perchè non volevo che uscisse dalla mia vita. Decisione che non rifarei mai e poi mai. Perchè? Perchè lei nel frattempo ha avuto due ragazzi (e per un periodo si sfogava sempre con me quando aveva problemi con il primo che ha avuto e ci stavo malissimo), perchè questa amicizia, andata avanti fra pochi alti e tanti bassi, ha condizionato anche la mia unica storia che ho avuto nel frattempo. Perchè lei non mi ha fatto mai sentire alla sua altezza (anche solo come amico) e questo credo abbia minato fortemente la mia autostima (già di per sè molto bassa).


In questo momento provo poi tanta rabbia nei suoi confronti: qualche giorno fa ho subito un piccolo intervento, lei, oltre a non venirmi a trovare in ospedale, non si sta facendo proprio sentire (eppure, due anni fa, a parti invertite io le ero stato molto viciino).

Ma in questo momento, grazie al lavoro che sto facendo sulla mia autostima, consapevole del mio valore e sopratutto dellla mia indipendenza, ho aperto gli occhi!

Già in passato ho provato a farla uscire dalla mia vita ma questo volta è diverso!


Mi ha detto qualche giorno fa che sta facendio grossi cambiamenti nella sua vita perchè è infelice e a tempo debito me ne parlerà. Credo che se ne voglia andare fuori all’estero (come sempre scappa dai problemi invece di affrontarli!). E ieri, pensando a cosa dirle in un ipotetico addio (che vorrei fosse molto implicito), mi è venuto in mente la frase “Io ti avrei resa veramente felice” e non so perchè mi ha fatto sentire molto bene, forse perchè fino a qualche tempo fa una frase del genere sarebbe stata inconcepibile per me.

Presunzione la mia? o solo consapevolezza che lei si è persa tanto? e sopratutto come reagirebbe?


Scusate lo sfogo. Aspetto vostre opinioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

gongolo

ho aperto gli occhi!

il problema è che tra i lacrimoni continui a vederci male.

piuttosto dille grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quercia

Per quali ragioni credi che l'avresti resa felice ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

JimJim

“Io ti avrei resa veramente felice”

Credo che se ne voglia andare fuori all’estero (come sempre scappa dai problemi invece di affrontarli!).

Mi piacerebbe chiederti come fai a saperlo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Myllek

“Io ti avrei resa veramente felice”

Questo è quello che vorrei dire ad una persona in un ipotetico (ma probabile) addio.

Verso questa persona ho provato e forse provo ancora dei forti sentimenti, me ne sono innamorato follemente fin dal primo istante che l’ho vista. Ovviamente i miei sentimenti non sono stati mai corrisposti, ma dopo averle detto che ero innamorato di lei ho deciso (purtroppo) di rimanerle amico perchè non volevo che uscisse dalla mia vita. Decisione che non rifarei mai e poi mai. Perchè? Perchè lei nel frattempo ha avuto due ragazzi (e per un periodo si sfogava sempre con me quando aveva problemi con il primo che ha avuto e ci stavo malissimo), perchè questa amicizia, andata avanti fra pochi alti e tanti bassi, ha condizionato anche la mia unica storia che ho avuto nel frattempo. Perchè lei non mi ha fatto mai sentire alla sua altezza (anche solo come amico) e questo credo abbia minato fortemente la mia autostima (già di per sè molto bassa).

Hai un buco ENORME nell'inner game. C'è un 3d molto ben fatto di Amnesiac a riguardo.

Ovviamente la colpa non è sua che non ti ha "fatto sentire alla sua altezza".

La cosa negativa è che dovrai prenderti le tue responsabilità (se vuoi ottenere qualche risultato eh, sia chiaro. Se invece sei qui solo per sfogarti fa niente, puoi continuare ad essere in balìa del piede col quale si alzano gli altri) e non potrai più sentire quel senso di sollievo che deriva dall'accusare gli altri. La cosa positiva è che a quel punto avrai fatto il primo passo per essere l'artefice del tuo destino.

Allo stesso modo l'auto-stima è per l'appunto una stima che ciascuno fa di se stesso, delle proprie capacità, ecc., e non dovrebbe derivare da ciò che dicono gli altri.

In questo momento provo poi tanta rabbia nei suoi confronti: qualche giorno fa ho subito un piccolo intervento, lei, oltre a non venirmi a trovare in ospedale, non si sta facendo proprio sentire (eppure, due anni fa, a parti invertite io le ero stato molto viciino).

Ma in questo momento, grazie al lavoro che sto facendo sulla mia autostima, consapevole del mio valore e sopratutto dellla mia indipendenza, ho aperto gli occhi!

Già in passato ho provato a farla uscire dalla mia vita ma questo volta è diverso!

Mi ha detto qualche giorno fa che sta facendio grossi cambiamenti nella sua vita perchè è infelice e a tempo debito me ne parlerà. Credo che se ne voglia andare fuori all’estero (come sempre scappa dai problemi invece di affrontarli!). E ieri, pensando a cosa dirle in un ipotetico addio (che vorrei fosse molto implicito), mi è venuto in mente la frase “Io ti avrei resa veramente felice” e non so perchè mi ha fatto sentire molto bene, forse perchè fino a qualche tempo fa una frase del genere sarebbe stata inconcepibile per me.

Presunzione la mia? o solo consapevolezza che lei si è persa tanto? e sopratutto come reagirebbe?

Gli individui di sesso femminile che hanno provato ad affrontare i problemi non ce l'hanno fatta. Se la accusi di fuggire dai problemi dovresti accusarla anche di sanguinare dalla vagina.

E no, non l'avresti resa felice. Le avresti reso solo tanti soldini mentre altri l'avrebbero resa felice al posto tuo.

In definitiva concordo con Gongolo, ringraziala.

Share this post


Link to post
Share on other sites
hbull86

Per quali ragioni credi che l'avresti resa felice ?

Forse sarei riusciito a darle più stabilità, ma sinceramente non lo so perchè lo penso!

Mi piacerebbe chiederti come fai a saperlo....

Perchè lo ha già fatto una volta, ha fallito anche in quel caso ed è tornata indietro

Share this post


Link to post
Share on other sites
JimJim

Forse sarei riusciito a darle più stabilità, ma sinceramente non lo so perchè lo penso!

Perchè lo ha già fatto una volta, ha fallito anche in quel caso ed è tornata indietro

E secondo te prendere e trasferirsi all'estero è un segno di debolezza?

Share this post


Link to post
Share on other sites
hbull86

E secondo te prendere e trasferirsi all'estero è un segno di debolezza?

Non necessariamente, ma se si è trasferita già due volte e in entrambi i casi ha trovato gli stessi identici problemi che aveva in italia ed è tornata indietro io qualche domanda me la farei. Comunque queste sono sue scelte!

Stiamo andando un pò fuori tema però!

Share this post


Link to post
Share on other sites
senza nome

Scusami,ma non c'è nessun topic.

Solita storia(che rispetto)che hanno passato tutti.

Magari le reazioni sono state differenti,ma tutti hanno avuto una storia del genere.

Mettici un punto. STOP. Non pensarci più.

Che senso ha chiedersi se avresti potuta rendere felice? Che senso ha farsi queste domande?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.