Jump to content
Zema

SPIN OFF - La seduzione ai tempi delle chat.

Recommended Posts

weahgeorge

@Zema Quindi fammi capire, nel tuo ebook sulle chat insegni anche a conquistare ragazze su FB senza che tu abbia la loro amicizia e, cmq, riuscire a farsi aggiungere nei suoi contatti?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zema
32 minuti fa, weahgeorge ha scritto:

@Zema Quindi fammi capire, nel tuo ebook sulle chat insegni anche a conquistare ragazze su FB senza che tu abbia la loro amicizia e, cmq, riuscire a farsi aggiungere nei suoi contatti?

 

Io do per scontato che accettino l'amicizia (di fatto è sempre stato così anche quando aggiungevo sconosciute random, partendo da una base di 2/3/4000 amici è facile avere anche quei 2/3/400 contatti in comune, in proporzione, anche se la ragazza abita a 40/50 km di distanza)

A parte questo, le chat riportate nel primo dei 3 ebook sono al 99% con sconosciute totali aperte in chat casualmente, sì tra i miei contatti su Facebook, ma che non avevo mai visto prima e di cui non sapevo assolutamente nulla. 

Averle o non averle tra i contatti, quando si parla di chat game a freddo è buffo..non mi risulta che ci sia qualcuna che ancora ignori le richieste d'amicizia nel 2016 (io ignoro, sì, ma quelle maschili, ed è un altro discorso).

Anche perché c'è il rischio che se scrivi ad una che non hai tra gli amici finisce in "altro" il tuo messaggio e verrà letto nel 2020 se va bene.

 

Edited by Zema

Share this post


Link to post
Share on other sites

Therealdavide
Il ‎11‎/‎11‎/‎2016 alle 12:51 , Nakama ha scritto:

Condivido ogni singola parola. Purtroppo la massa vuole la pillola magica che risolve tutti i problemi o la tecnica segreta che funziona sempre.

Il punto è che non hanno voglia di faticare e di mettersi in discussione, infatti non crescono e finiscono per interpretare alla cazzo concetti piuttosto semplici come il caso dei kiwi che hai citato.

Giusto per fare un esempio, la scorsa settimana ho aperto una in chat proprio con i kiwi.

Io: ciao ti piacciono i kiwi?

Lei: ciao, sera, si sono buoni i kiwi perchè?

Io: era solo una frase stupida per attirare la tua attenzione ;)

Cosa facevi di bello?

Lei: ah ah ah ok, nulla vedevo video musicali su youtube

 

Da questo punto ho portato avanti l'interazione a modo mio, buttandola molto sul sessuale ma senza essere volgare.

Lei era carina ma ho lasciato perdere perchè me le ha fracassate con le solite menate da brava ragazza che cerca solo una storia seria.

Scommettiamo che qualcuno farà copia-incolla anche di questa apertura? 1f606.png

io questa dei kiwi la uso domani. Grazie per l'apertura. Grande

Share this post


Link to post
Share on other sites

cabeleira
Il 5/6/2017 alle 00:53 , Therealdavide ha scritto:

io questa dei kiwi la uso domani. Grazie per l'apertura. Grande

Io non credo proprio che si tratti dell'apertura.....

Il vero scoglio da superare non è l'apertura, non conta apparire originali, ma essere - al meglio di - se stessi. 

Se vuoi usare i kiwi fai pure, ma cosa c'è dietro a questi kiwi, te lo sei chiesto ?......C'è un'altra persona.....che parte con i kiwi confessando candidamente ad una ragazza che ha fatto una battuta a cazzo perché lei gli interessava.....potresti usare le banane, o i meloni, o quello che ti pare....ma se pensi che questa è un'apertura e basta.....

La stessa cosa sarebbe pensare che la frase d'apertura di Tropico del Cancro " Una volta mollata l'anima, tutto procede con assoluta certezza anche in mezzo al caos", voglia dire solamente che se ti lasci andare tutto ti andrà bene.....col cazzo....vuole anche dire che attorno a te il caos rimarrà immutato, e se sei abbastanza furbo e svelto da mollare gli ormeggi, non finirai risucchiato nel cuore malato del mondo......e vuol dire un sacco di altre cose, se ti leggi anche il resto del libro.....

 

Sullo scrivere Mc Ewan - autore di Amsterdam e Solaris - aveva una sua teoria - "Il concetto di metafora può essere una trappola per uno scrittore. Se si è troppo consapevoli dei significati che da questa idea possono scaturire, si corre il rischio che la scrittura perda virilità. C'è uno stato della mente che sono solito chiamare attenzione passiva, in cui riusciamo a controllare solo lo strato superficiale dei nostri pensieri, mentre la corrente più profonda dei significati procede in modo autonomo. Questa è la condizione ottimale per il lavoro dello scrittore; l'unica che gli permette di esprimere efficacemente il pensiero. Se il terreno è abbastanza fertile nascerà anche il siginificato. (Mc Ewan – Cani neri - postilla)

E' una teoria formidabile, una regola aurea dello scrivere che vale sia per i romanzi che per le chat....tant'è vero che quel che si ripete all'infinito è che con le donne "non devi ragionare".......che non significa che con le donne devi scrivere cose a cazzo....ma che nello scrivere ad una donna devi lasciar fluire i significati,; allora la tua parola assumerà finalmente una consistenza vivida, carica di timbri, ritmi e sfumature tali che il significato logico passerà in secondo piano....

In sostanza, quando scrivi, ogni parola che scrivi non misura le tue capacità, ma il tuo "stato dell'arte"....e ad ognuno - secondo cultura, e sensibilità - il suo.....

Possiamo riuscire a sedurre la stessa donna sia io - che scrivo in un certo modo, e alle volte con un solo messaggio riesco a farmi dare subito culo e camicia - che un'altro che scrive in modo completamente differente, più semplice, meno passionale, ma purché sia spontaneo.....

Non è il messaggio, ma il messaggero,.....

 

Edited by cabeleira

Share this post


Link to post
Share on other sites

cosimo
Il 9/11/2016 alle 15:24 , Zema ha scritto:

Ciao Player.

Siamo giunti al terzo capitolo dei miei "SPIN OFF", dopo Perché l'Italia è il luogo più facile in cui sargiare. e SVEGLIA!, ho deciso di scrivere, in questo inizio di Novembre, un nuovo thread, questa volta sull'argomento più in voga degli ultimi anni, il Chat Game.

Escludendo chi fa unicamente ONS in discoteca (o Threesome in piazza in Street Game alle 17 di pomeriggio..) infatti, chiunque qui su ItalianSeduction e non solo, per un motivo o per un altro, ha a che fare con il game virtuale per portare a conclusione i propri game. Che sia chi fa Day, Street, Pub, Club, Night, Social Circle..game, qualsiasi tipologia di game deve comunque, se pur in alcuni casi per brevi periodi, passare per il chat game. Lo schema è sempre il medesimo: si conosce una ragazza, si prende il suo numero e si gioca in chat per rivederla e portarla a letto in appuntamento.

il 99,9% dei player sul forum gioca così. 

Non puoi negare che sia così.

E' così.

Devi passare per il chat game per forza player. Poi, per carità, ci può essere qualcuno che preferisce le chiamate, ma penso sia comunque una minima percentuale rispetto quanti s'avventurino nel mondo delle chat vere e proprie, fatte di touch screen e correttori automatici. Ora però, leggendo negli ultimi mesi questa sezione e non solo, mi accorgo che c'è veramente un disagio totale nel modo di gestire le chat. Leggo conversazioni allucinanti, ore di comfort che neppure la mia versione più AFC avrebbe fatto, rifiuti all'Nclose su Facebook, appuntamenti che ricevono buche clamorose o che quando avvengono addirittura non c'è neanche contatto fisico..

Guardiamoci in faccia player, così non si può andare avanti. 

Se il chat game è, nel 2016, un'imprescindibile step da passare per ottenere l'appuntamento con una ragazza, forse non dovrebbe anche essere la prima cosa da migliorare?

Puoi essere bello quanto vuoi, intelligente quanto vuoi, bravo a letto quanto vuoi, il più grande degli scopatori, ma se poi non riesci ad ottenere l'appuntamento in chat che cazzo ti serve il numero di telefono? Dimmi ora a che ti servono le routine e le tecniche da street game per ottenere mille contatti telefonici, se poi dopo due battute la ragazza già non è più ricettiva?

Cosa serve raggiungere l'Nclose se poi ti paccano l'appuntamento

Cosa serve l'appuntamento stesso se non hai scaldato la chat, ma pensi comunque di giungere al sesso..e poi fatichi per strappare un bacio a stampo forzato a fine dell'uscita?

No, veramente. 

Non prendiamoci per il culo. Fatti un giro in questa sezione e leggiti qualche pezzo di chat postata qua e là. A parte qualche innegabile padrone e maestro del chat game, per il resto io vedo un'accozzaglia di chattate pessime, pesanti, noiose, LENTE.

Il chat game non è altro che UN MEZZO per giungere all'appuntamento. Un mezzo. Fissati ben in testa queste due parole. Un mezzo, che dev'essere veloce aggiungerei. Flirt virtuali infiniti che sfociano nella banalità non sono un mezzo per giungere ad un appuntamento, flirt virtuali infiniti senza capo né (soprattutto) coda non portano a nulla se non a perdere il tuo tempo. 

Le mie "amiche" mi scrivono per farci due risate ogni qualvolta qualche improbabile soggetto si fa vivo nelle loro chat e anche quelli che riescono a strappare il numero di telefono su Facebook (ce ne vuole per non riuscirci eh..), una volta sbarcati su WhatsApp, non hanno la più minima chance di uscirci. Anzi, come in questo caso (riportato qua sotto) si auto sabotano totalmente. Le mie amiche non fanno nulla anzi, sono semplicemente spettatrici di questi assurdi e stravaganti spettacoli di idiozia che pare non essere così rari nelle chat delle ragazze di mezza Italia.

 

 

Ora, sicuramente questo è un caso limite, ma è abbastanza comune incappare in situazioni non dissimili. Non parlo di due/tre esempi..potrei caricare centinaia e centinaia di screenshot di ragazzi (qui siamo ampiamente nella fascia over20) che incespicano in chat, veramente senza un'idea di come rendere non solo un minimo interessante la chat, ma proprio decente. Qui parliamo di gravi insufficienze che affliggono pare gran parte dei "maschi" italiani medi, che sappiamo saper diventare estremamente ridicoli nel rapportarsi in chat con una sconosciuta. Ho la home di Facebook imballata di ragazze che si prendono gioco pubblicamente (pubblicando screenshot ben più imbarazzanti di questi da me caricati) di coloro che si avvicendano in strampalati opening a freddo, per non parlare di quelle che proprio si lamentano di continuo dell'incapacità maschile di sapersi relazionare in chat (parliamo anche di cose piuttosto semplici..a 25 anni forse sarebbe il caso di smettere di scrivere XD, che ne dici?); grammatica, uso esagerato delle faccine, abbreviazioni, orrori ortografici tra i più comuni errori in chat che mi vengono sottolineati. 

Uno dei problemi principali è dovuto dal fatto che molti, tra coloro che faticano in chat, sono cresciuti nella generazione in cui si avevano i caratteri contati per gli sms, nell'era dell'abbreviazioni esagerate e dei telefoni cellulari pre internet. Se non si è stati capaci a switchare mentalità e si continua ad utilizzare WhatsApp come se fossero sms nel 2004 è ovvio che il risultato può essere soltanto uno, cioè un disastro completo. Per assurdo gli under18 se la cavano mille volte meglio in chat rispetto agli over20 perché sono cresciuti nella generazione in cui esistevano già gli smartphone e non hanno motivo per abbreviare o scrivere in maniera anacronistica o "strana". So che per molti queste affermazioni sono un pugno nello stomaco ma è la verità. Delle mie coetanee 22enni hanno confermato che per assurdo in chat si trovano meglio con un neo 18enne che con un 25enne. Ma semplicemente perché sa come gestire una cazzo di conversazione..cioè possibile che a 23,24,25 anni ancora si chieda "ti piacciono gli animali?" "qual è il tuo colore preferito?" ma facciamo davvero? Neppure un bambino delle elementari ormai scriverebbe certe scemenze.

Siamo alla frutta player, così non può andare avanti. Come più spesso ho ribadito, a differenza di quello che molti pensano egoisticamente, più saranno quelli che ci sapranno fare, più diverrà tutto più facile per tutti. Tutto più naturale e spontaneo. Ma se continueranno ad esserci imbarazzanti esempi di subumani che continuano a scrivere cose come 

  Schermata 2016-11-09 alle 14.53.37.png 

ad una sconosciuta, o peggio glielo scrivono proprio in bacheca, accompagnato magari da un "CIAO BELLISSIMAA !!!!11!!!!" è ovvio che gli "scudi" delle ragazze continueranno essere alti e la diffidenza negli approcci a freddo sui Social Network regnerà sovrana. E no, non è colpa di Facebook.

Facebook è il migliore social esistente per fare game a freddo.

E' meglio di qualsiasi altro sito di dating o App. E' meglio e basta. Parla la statistica, non lo dico per dar fiato alla bocca. Non è a pagamento in nessuna delle sue versioni, puoi usare miliardi di agganci, puoi usare i dettagli disseminati sul profilo della ragazza per gestire al 100% il chat game, hai informazioni infinite da sfruttare a tuo vantaggio, puoi sapere dove va la ragazza di solito, puoi fa leva sul tuo Social Proof. E le ragazze non sono registrare a Facebook solo per gonfiarsi l'ego a suon di cuoricini che ricevono su Tinder o simili. Facebook non è la morte del chat game, esso è nato per fare chat game. Quanto ho scopato con Facebook lo sa solo la mia casella dei Direct Message, perché io ormai ho perso il conto. E basta demonizzarlo come peggiore dei luoghi dove fare game virtuale. La concorrenza sarà anche alta ma sicuramente mai quanto lo è su altre piattaforme. Non devi stare lì a bestemmiare che la ragazza risponda al match: o ti caga, o non ti caga; non rimani nel dubbio che non acceda da secoli al suo account e soprattutto non perdi tempo. 

In definitiva, amico mio, dopo aver letto questo post, rifletti attentamente su come sia la tua situazione in chat, pensa al tempo che butti per ottenere un misero numero di telefono e nei migliori dei casi quanto impieghi per strappare uno striminzito appuntamento (sempre che così si possa definire) per un caffè.

Sei sicuro che tu stia utilizzando il chat game al meglio delle sue capacità o forse ti manca ancora qualcosa per fare il salto di qualità?

Ti sei rotto del comfort infinito?

Delle ragazze che ti rispondono quando cazzo li gira e pure a monosillabi?

Delle chattate che non hanno uno scopo preciso? 

A che ti serve parlarci per ore se poi non ottieni l'appuntamento? Non sarebbe meglio "parlarci" dal vivo, magari sotto le coperte, nudi?

Prenditi un attimo e pensaci su. Ma ricorda che la rivoluzione deve partire da ognuno di noi, player, e che il miglioramento è in mano a ciascuno dei frequentatori di questo forum.

Spero di averti nuovamente illuminato.. 

e falle bagnare ste cazzo di ragazze che non aspettano altro

Schermata 2016-11-09 alle 15.11.34.png

 

un saluto,

Zema

 

 

Ottimo post ....purtroppo faccio parte di quelli che in chat (a volte anche di persona) non riescono a creare un iterazione interessante, sapete darmi consigli per iniziare a ingranare?

Grazie!

Edited by cosimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
gatto.randagio

Vabbè Zema, è chiaro che vuoi pubblicizzare la tua trilogia su officinadelsuccesso. Però a leggere i tuoi interventi e la descrizione della tua trilogia sembra che sei un mago con in mano soluzioni miracolose, come quelle pubblicità in tv di apparecchi che pretendono di riscaldare un appartamento consumando quanto una lampadina. Perchè non posti qualche screen più significativo per invogliarci ad acquistare il tuo prodotto? Perchè sai, noi che siamo persone di un certo spessore (visto che siamo in questo forum) non crediamo ai miracoli e ai maghi.

Poi già il concetto di far bagnare le ragazze in chat è sbagliato. Le ragazze si devono soddisfare col mio pisello non con la mia chat. Se si bagnano in chat e addirittura raggiungono l'orgasmo il mio pisello non lo vogliono più.

Edited by gatto.randagio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Zema
3 minuti fa, gatto.randagio ha scritto:

Vabbè Zema, è chiaro che vuoi pubblicizzare la tua trilogia su officinadelsuccesso. Però a leggere i tuoi interventi e la descrizione della tua trilogia sembra che sei un mago con in mano soluzioni miracolose, come quelle pubblicità in tv di apparecchi che pretendono di riscaldare un appartamento consumando quanto una lampadina. Perchè non posti qualche screen più significativo per invogliarci ad acquistare il tuo prodotto? Perchè sai, noi che siamo persone di un certo spessore (visto che siamo in questo forum) non crediamo ai miracoli e ai maghi.

Non ho mai detto di fare miracoli (nonostante alcuni miei opening, a distanza di anni, continuino ad avere un rate del 100% di successo), ma qui ci sono una 60ina di Feedback che affermano che la Trilogia ha completamente stravolto in meglio il modo di fare chat game degli utenti che l'hanno acquistata.

Lascio che siano le parole dei miei clienti a parlare per me.

Gli screenshot significativi sono all'interno degli ebook. Non a caso, acquistare la trilogia, significa acquistare il back up del mio smartphone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
^'V'^
52 minuti fa, gatto.randagio ha scritto:

Vabbè Zema, è chiaro che vuoi pubblicizzare la tua trilogia su officinadelsuccesso. Però a leggere i tuoi interventi e la descrizione della tua trilogia sembra che sei un mago con in mano soluzioni miracolose, come quelle pubblicità in tv di apparecchi che pretendono di riscaldare un appartamento consumando quanto una lampadina. Perchè non posti qualche screen più significativo per invogliarci ad acquistare il tuo prodotto? Perchè sai, noi che siamo persone di un certo spessore (visto che siamo in questo forum) non crediamo ai miracoli e ai maghi.

Poi già il concetto di far bagnare le ragazze in chat è sbagliato. Le ragazze si devono soddisfare col mio pisello non con la mia chat. Se si bagnano in chat e addirittura raggiungono l'orgasmo il mio pisello non lo vogliono più.

Scusa se mi intrometto. 

Ma un conto è la televisione con la pubblicità del dispositivo che consuma 60 watt. 

La televisione è come internet 1.0: sei da solo davanti allo schermo e vedi solo la comunicazione aziendale, dove ti dicono che il loro prodotto riscalda di più. 

Se vedi, all'interno di una community di gente esperta di riscaldamento, alcune persone che sono pagate per condividere il chi, cosa, quando, come e perché il loro riscaldamento è più efficace ed efficiente del caminetto, ci sono dei perché molto molto più solidi che un messaggio pubblicitario. 

Ci siamo costituiti in Cartello proprio per finirla con i messaggi 1.0 con cui questo settore è stato sfruttato e reso ridicolo in quasi ogni lingua e contesto, e capisco benissimo il tuo sfinimento, ma il tizio che vende il suo dispositivo che consuma come una lampadina, è lì per dirti che gli altri non funzionano come il suo e che solo il suo aggeggio soddisfa tutti i requisiti. 

Al contrario, noi del Cartello siamo continuamente in modalità indagine per capire chi esiste e non spara cazzate o marketing, al fine di garantirlo e autorizzarlo. 

Non al fine di escludere chi è pari o meglio di noi, al fine di dargli quel marchio di credibilità che altrove non esiste, se non siti ammiccanti e comunicazioni studiate a tavolino. 

Purtroppo ad oggi la maggior parte delle persone che si sono proposte per stare qui come Zema non hanno superato le indagini antisparacazzate. 

Ma non siamo solo in porta a parare le cazzate, siamo anche in cerca di persone che sanno di cosa parlano, anche se nemmeno pensavano di proporsi. 

Per questo ho richiesto e pubblicato il libro di @Mr.Cacciatore

E per questo stiamo osservando un'altra persona. 

Non per convincere qualcuno che solo il metodo di Zema in chat funziona. 

Ma per essere garanti della qualità e veridicità delle affermazioni su questo settore veramente ridotto al ridicolo. 

 

Cita

Poi già il concetto di far bagnare le ragazze in chat è sbagliato.

E' relativo a logistica ed esperienza sessuale del target, può essere sbagliato come efficace. 

In certi casi è la più grande cazzata che si possa fare. In altri casi è un worm hole. 

Ne parlavo nell'ultimo quote di questo post: 

Ne approfitto per chiedere a @Zema se risulti anche a lui la mia esperienza esposta nel post, basata su logistica e fasce di età-esperienza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Edo

Non mi impiccio di clienti, concorrenti, credibilità ecc però credo che sentire le prede sia cosa buona e giusta

Non smetterò mai di dire che a me non me ne viene in tasca niente, né in termini economici né sentimentali e/o sessuali ergo posso dire senza conflitto di interessi che la roba di Zema funziona e non perché io abbia agguantato delle femmine con il chat game ma perché in me ha funzionato, in me che non avevo di certo un background da pornostar

Poi anche @Trilly può dire la sua ma io parlo per me. E ovviamente sono parimenti sicura che il modus operandi funziona anche in mano ad altri solo che fatalità io ne ho provato gli effetti per mano dell'autore perché è andata così e perché io sono qui, certo è che sarebbero testimoni sicuramente migliori le tipe predate dai tipi che hanno comprato il materiale solo che sono difficili da reperire e far approdare qui

Ho detto questo perché sarebbe stupido sputare sul piatto in cui ho mangiato anche se ho avuto altri giri e ho la mia vita con altre persone, semplicemente riconosco ciò che è stato e ha funzionato

Per il resto fate vobis

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nero256

Idem come Edo

Cioè, non mi ha rimorchiato Zema 

Non conosco ne tengo le parti di nessuno del cartello 

Tuttavia mi fa piacere vederlo crescere e aumentare in qualità, è bello che stiano valutando new entry, sono possibilità di arricchimento per noi utenti 

È come un posticino sconosciuto dove mangi bene e poi lo consigli ai tuoi amici ma nessuno ci va 

Poi una volta che li porti lì "per caso" si ricredono, anche se magari non ci escono con lo stesso tuo entusiasmo 

Uno di quei posti dove se vieni assunto come cameriere, passi la scopa volentieri anche se sfori il turno 

A differenza di quelli in cui non vedi l'ora di andartene a casa e non sentirne più 

Comunque ho ottenuto 1 suo libro per lo Zema tour 

E quello che ho letto, interiorizzato e applicato alla mia realtà funziona 

Non perché sia qualche pillola magica, ma perché in un mare di merda ci si dimentica della normalità, della semplicità, della tranquillità che trasmette 

È scritto in tanti topic qui: 

La seduzione riguarda il togliere, non farsi in 4 per impressionare 

Keep it simple 

C'è già il mio feedback nel forum, non faccio altro che riportarlo 

E te lo dico da scettico e povero che fa ben occhio a farsi fregare 

Mi rendo conto che per alcuni sembrerà che mi paghino o che mi abbiano sedotto 

Il mio consiglio è quello di provare con un prodotto economico, mal che vada c'è il rimborso oppure si sono buttati tot euro e non compri più, penso che siano ragionevoli se si prova a discutere del problema in seguito ad acquisto, se ben argomentato in maniera educata  

Fate finta di essere su ebay 

Una volta su ebay c'erano un sacco di fregature, ti arrivavano i mattoni nei pacchi 

Bellissimo 

Quindi la gente abituata alle fregature faceva ben occhio, giustamente e andava quasi solo da venditori con buoni feedback, anche lì diffidando fino all'ultimo 

Ma a volte c'erano falle anche da loro, che però poi risolvevano secondo le proprie possibilità 

Questo non li salvava da feedback neutri o negativi, più o meno ragionevoli (alcuni meritati, non si può far contenti tutti, non vendevano pizza) 

Però leggere le loro risposte ai feedback negativi, ai quali aggiungevano più spessore alla situazione (solitamente) di lagna da parte del cliente, invogliava comunque a provare 

Su, che sarà mai un mattone 

Ci puoi sempre costruire casa

Pian piano 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.