Jump to content
^'V'^

Insistenza Vs Neediness

Recommended Posts

Bussola
2 minuti fa, Orph ha scritto:

Alcuni amici giovani estate riesco a farmi invitare ad una festa piscina 4/5 20/21 enni fighe 

No non veniamo non le conosciamo 

Altra razza forse altra specie quasi ora che mi ci fai pensare...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Orph
1 minuto fa, Bussola ha scritto:

 

Ti giuro pare una frase che ho messo li per rispondere ma mi è successo davvero parevano come nel film tipo 

Io boh....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bussola

Bel video, il discorso dell'investimento (tempo figli etc) l'avevo letto in una traduzione qui (Franco?)

Riguardo al deserto : 

Un giorno avevo una crisi di fame fortissima, ero piantato, i crampi allo stomaco e non solo .. tipo 8 km\h in pianura, mi veniva da piangere,  ancora un'attimo vedevo la madonna.. e poi li, una famiglia a bordo strada nella loro casetta.

Ricorderò sempre la faccia dei loro figli mentre mi vedevano divorare la crostata e rubargli mezza scatola di pandistelle "sai mai che ho una crisi ancora".

Penso che se mi chiedevano di ballare nudo in strada, l'avrei fatto .

La fame, quella vera, altro che un pò di pelo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

AnToX
Posted (edited)
4 ore fa, ^'V'^ ha scritto:

Se quando finalmente hai logistica, dopo esserti con sacrificio affrancato dalla tenaglia familiare, la prima cosa che ti viene in mente è di fare un nido per tirarti una nuova sciagura, io l'avrei pensata diversamente l'utilità di avere un posto libero e tuo. 

Non mi sono fatto capire. 

Vivendo una situazione simile alla sua, con casa da solo, mi chiedevo in che ottica l'avesse vissuta Aivia. 

Cercavo solo una ulteriore ispirazione, magari pi√Ļ articolata e divertente rispetto a quello che √® l'uso che faccio io del mio appartamento, ossia:¬†ci dormo, ci faccio i cazzi miei, ogni tanto ci porto qualcuna nuova, ogni tanto ci porto qualcuna gi√† fatta.

Edited by AnToX

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eris

Devo chiederlo, magari sto sentendo male io, ma al minuto 11.30 circa...è dalla colonna di Bloodborne? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
^'V'^
2 ore fa, AnToX ha scritto:

Non mi sono fatto capire. 

Vivendo una situazione simile alla sua, con casa da solo, mi chiedevo in che ottica l'avesse vissuta Aivia. 

Cercavo solo una ulteriore ispirazione, magari pi√Ļ articolata e divertente rispetto a quello che √® l'uso che faccio io del mio appartamento, ossia:¬†ci dormo, ci faccio i cazzi miei, ogni tanto ci porto qualcuna nuova, ogni tanto ci porto qualcuna gi√† fatta.

Secondo me se uno sono sei mesi che non chiava nemmeno coi superpoteri di Tinder gold, ed ha la casa / nido come effetto da offrire per avere un buco dove vuotare la sacca dai problemi, fa benissimo a farsi carico del figlio del padre biologico per avere comunque una chance che uno o due figli ogni tre siano suoi. 

Pacifico che perderà la casa un domani e che un altro sarà lì nel letto che lui ha pagato, sborrandogli sulla foto di famiglia. 

Pacifico anche che coi soldi che ha buttato nella casa ci avrebbe scopato mille ragazze. 

Ma se per delle ragioni sue preferisce fornire cavie al massacro per Sua Maestà, è ovvio che avere un nido è un effect ricercato da molte femmine, soprattutto quelle che devono deporre le uova di un altro. 

Nel caso di questo ragazzo però parliamo di uno che se si sveglia chiava. 

Non di uno che per chiavare deve metterci la casa in pegno. 

Carino, sa suonare la chitarra ūüéł, ha un lavoro fisso decente e la macchina presa nuova un anno prima della casa.¬†

A parit√† di condizioni con lui, ossia salendo di livello rispetto al mio potenziale, avrei fatto un uso della logistica pi√Ļ votato al mio benessere (e a quello delle femmine) che a quello del postino.¬†

Fermo restando che se uno non trova da chiavare per sei mesi, e proprio non può espatriare e rifarsi una vita altrove, comprare una casa a perdere da lasciare a quello che sborrerà nella sua donna, nella bocca che dà il bacio della buonanotte al suo figlio brainwashed contro di lui quando lei avrà la sensazione di sentirsi trascurata, è una soluzione. 

Se uno è schiavo, mortificato e incatenato, dell'istinto bestiale a sfornare biomassa inutile e destinata ad essere infelice. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
giuseppe90
Il 8/10/2019 alle 23:55 , ^'V'^ ha scritto:

Fermo restando che se uno non trova da chiavare per sei mesi, e proprio non può espatriare e rifarsi una vita altrove, comprare una casa a perdere da lasciare a quello che sborrerà nella sua donna, nella bocca che dà il bacio della buonanotte al suo figlio brainwashed contro di lui quando lei avrà la sensazione di sentirsi trascurata, è una soluzione. 

Casa in affitto e puttane a vita.

Share this post


Link to post
Share on other sites
TADsince1995
Il 8/10/2019 alle 17:32 , ^'V'^ ha scritto:

Se quando finalmente hai logistica, dopo esserti con sacrificio affrancato dalla tenaglia familiare, la prima cosa che ti viene in mente è di fare un nido per tirarti una nuova sciagura, io l'avrei pensata diversamente l'utilità di avere un posto libero e tuo.

Il mio pi√Ļ caro amico ha fatto esattamente cos√¨. Entrambi, con immani sacrifici, ci siamo comprati casa. Lui non aveva neanche finito di arredarla che si √® messo la sua ragazza dentro. Io gli dicevo: "hai appena finito la ristrutturazione,¬†non ci hai mai vissuto manco due settimane da solo e gi√† ti metti una dentro?". Per fortuna √® finita dopo un po'.

Io dopo aver finito il mio nido col cazzo che mi metto una dentro, fosse anche Irina Shayk.

Per carità, è bello accoglierle in casa se sono valide e stanno al loro posto, magari anche farle tenere uno spazzolino o un pigiama puliti se vogliono restare a dormire. Ma dopo un po'... Aria!!!

Almeno per me al momento è così.

La mia ex si stava stracciando le vesti per installarsi a casa mia, erano già partiti gli attacchi psicologici ("sei senza valori", "sei un peter pan").

E infatti è ex.

Il 8/10/2019 alle 18:05 , ^'V'^ ha scritto:

Lui la respinge. 

Mi spiega... "perché magari prima potevo divertirmi, quando stavo coi miei e non avevo responsabilità, ma adesso che ho una casa mia devo pensare a sistemarmi con una ragazza seria, offrendo la casa, e lei lo sai com'è, non è seria". 

Almeno poteva scoparsela. Non ci posso credere... Ma quanti anni ha questo? Comunque, ne ho sentite di storie peggiori di questa, pi√Ļ volte ho citato la storia del mio amico (un ragazzo molto bello tra l'altro)¬†che √® stato 9 anni con una ragazza carina che non vedeva l'ora di essere scopata e non lo faceva perch√© aveva paura che lei pensasse che lui volesse soltanto una cosa. L'avrei sborrata io molto volentieri.

Comunque, alle soglie dei 40 anni, riesco a estrarre da ciò che vedo un pattern comportamentale molto comune: una grande fetta di persone fanno un errore colossale: passano direttamente da casa con mamma a casa con fidanzato/a senza vivere almeno un periodo da soli, un errore che stavo facendo pure io ma che per fortuna sono riuscito a correggere.

Non c'√® niente di pi√Ļ formativo che affrontare tutto da soli, i problemi, la gestione delle tue finanze, la spesa, le pulizie, il cibo... Essere uomini indipendenti prima di tutto.¬†Solo a quel punto se proprio vuoi qualcuno accanto lo fai per piacere, per scelta e non per bisogno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

√ó
√ó
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie ūüć™ per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicit√† e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.