Vai al contenuto

Lettura femminista di Armitage-3


Tisana

Messaggi raccomandati

Tisana

 

armitage.jpg.9b70de6696249fd528b76c5d756675b5.jpg

Il progresso per un gruppo di oppressi spesso si fa strada a scapito di altre classi sociali. Quando i membri di un gruppo beneficiano di una determinata situazione, non riescono a vedere la sofferenza che essi stanno imponendo a membri di altri gruppi. 

Armitage 3, per certi versi potrebbe essere visto come un film anti-femminista. Parlo di Poly-Matrix e dell'OVA. In effetti sembra proprio una critica ad un ipotetico scenario sociale dove un governo feminista ha preso il potere sulla Terra. Questo governo è rappresentato come la più grande minaccia per la protagonista e la sua gente. 

Armitage 3 non è una semplice storia che mostra un gruppo minoritario oppresso, né una semplice confutazione che mostra come i gruppi minoritari possono esercitare un potere difettoso e pericoloso. 

Il film tratta del rapporto di minoranza. 

Rapporto tra i robot e gli umani. 

Ci sono riforme anti-robot, dove i corpi femminili dei robot sessuali vengono incatenati e bruciati. È davvero questo femminismo? Armitage stessa è membro di una minoranza. In un contesto immaginario, sì, ma si tratta di una storia-metafora.

Ciò che conta è che stiamo vedendo un conflitto tra un gruppo di minoranza (donne) che ha guadagnato potere politico e un gruppo di minoranza (robot)

Se Armitage III fosse un film che sputtana il governo femminista della Terra e mostra come abbia reso più dura la vita di Ross, sarebbe stata una questione completamente diversa, e la storia sarebbe indiscutibilmente antifeminista.

Ross è un maschio, un uomo umano (nonostante i suoi miglioramenti cybernetici), il cui posto nella società e il diritto all'esistenza non viene mai messo in discussione. Viene minacciato di punizioni a causa delle sue azioni, non a causa di qualunque qualità personale di lui. D'altra parte, Armitage è in pericolo solo perché esiste. È l'obiettivo di una campagna di violenza destinata a sradicare la sua specie perché sono politicamente scomodi. È intrappolata in una guerra tra una serie di buone intenzioni - eliminare il sessismo dalla società - e un altra - il suo desiderio di vivere-.

Le donne "false" ( i robot ) sono dette come una minaccia per le donne "reali", una peste Frankenstiniana, un sostituto. Si dice poco sul motivo della loro esistenza, sui desideri e sulle necessità che le hanno generate, sono solo caratterizzati come "il nemico".

Le femministe calpestano i diritti - e talvolta i corpi - di persone reali e fisiche. Devono essere eliminate; anche se non stanno facendo danni fisici, sono ideologicamente problematiche solo per il fatto di esistere. 

 

Altra questione importante è la posizione della Terra nei confronti di Marte. 

Marte è una colonia in cerca di indipendenza. La terra è uno stato metropolitano che vuole controllare la sua colonia. Quindi, la cultura robotica di Marte viene considerata una minaccia al potere terrestre. 

In questo modo, vediamo che il "femminismo" della Federazione della Terra non è un vero femminismo, ma un velo superficiale sui veri desideri del governo terrestre. Colpendo la cultura "ribelle" della sua colonia, la Terra assicura "pace" e "armonia femminista" - sottomettendo Marte e distruggendo un'intera razza. Evadere gli atteggiamenti pregiudiziali che conducono a tali azioni è tipico delle femministe. Essenzialmente equivale, all'affermazione della della necessita di quegli atti per il progresso sociale. Nessun movimento di uguaglianza può davvero andare avanti calpestando anche altri meno privilegiati: può solo perpetrare più abusi di potere.

 

 

La serie di Armitage, parla di gruppi di minoranza, che diventano gruppi di maggioranza e iniziano a esprimere la propria rabbia non sulle persone originali che li opprimono, ma sui gruppi minoritari ancora più vulnerabili di loro, per il semplice fatto che sono un bersaglio facile.

Il potere  può diventare privilegio, e l'idealismo può diventare abuso. Creando nuove classi emarginate.

 

 

 

Questo anime visto da un altro punto di vista è femminista allo stato puro, perché celebra il desiderio di una donna di vivere e della sua lotta per i diritti - anche quando i movimenti principali non la sostengono. Illustra anche ciò che questi movimenti dovrebbero essere per renderli veramente inclusivi - veramente femministi.

Un "femminismo" che supporta alcune donne e non altre non è affatto femminismo: è potere e pregiudizio vestiti in un nuovo costume.

Il governo di Armitage III difatti è difettoso, perché non sostiene tutte le donne. In pratica, una mezza critica ad alcune ideologie estremiste che potremmo riconoscere tra le femministe attuali. 

Modificato da Tisana
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...