Vai al contenuto

La lesbica e la sua confusione.


Bacardi

Messaggi raccomandati

Bacardi

Good evening a tutti, oggi ho bisogno di qualche prospettiva diversa di questa situazione.

Allora la situazione è questa:

Esco con una ragazza al date 1, e come un missile a ciel sereno mi dice di essere lesbica. 

Non faccio molto caso a questa cosa e continuo la serata come se niente fosse, complice l'alcool (bello pesantuccio) la serata finisce con un k-close (anche se molto tenuta lei e comunque di durata molto limitata), dove nel mentre mi dice che non esce e non si bacia con un uomo da 11 anni.

Questo una settimana fa.

Durante la settimana qualche messaggio, specialmente da parte sua, niente di particolare. Oggi date 2.

Oggi rispetto l'altra volta l'ho notata piu diversa, con un evidente confusione in testa. Abbiamo passato una bella serata e ho fatto un bel po di chino escl. ma senza spingere, anche perchè ho visto che non c'era l'occasione. Da ciò che ho capito ha tipo una crisi di identità, perché non capisce questo suo "trovarsi bene" con me. La vedo da un lato che vuole lasciarsi andare (si fa toccare, abbracciare, accarezzare e scherzare in modo sessuale) ma dall'altro quando cerco di scalare in modo pesante la vedo bloccata. Anche se si qualifica a motore. 


Arriviamo al punto, lei vuole altri date, già me li ha chiesti. Ma io non vorrei finire a combattere questa sua crisi di identità.

Quindi, voi come mi consigliate di agire?

  1. Fare un terzo date e spingere pesante, con alta probabilità di andare a vuoto
  2. Cercare di giocarmela lentamente magari con un paio di date in più
  3. ....?

Ps, fa davvero strano uscire e non essere l'unico a guardare le altre donne.

 

Modificato da Bacardi
Link al commento
Condividi su altri siti

lucerosa

Sicuramente non ti negherà un threesome ffm :) 

Scherzi a parte, effettivamente la situazione è un'arma a doppio taglio. 

Rischi che lei possa usarti come cavia e tu andarci sotto. 

Ma se ti trovi bene con lei dalle (e datti) qualche possibilità in più, sicuramente non sarà facile come conquistare una etero.

Se lei esce con te probabilmente sta notando che qualcosa si sta smuovendo in lei, magari capirà di essere bisex. 

Ovviamente se la tira per le lunghe taglia corto, friendzone in vista. 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

BrianBoru
5 ore fa, Bacardi ha scritto:

Good evening a tutti, oggi ho bisogno di qualche prospettiva diversa di questa situazione.

Allora la situazione è questa:

Esco con una ragazza al date 1, e come un missile a ciel sereno mi dice di essere lesbica. 

Non faccio molto caso a questa cosa e continuo la serata come se niente fosse, complice l'alcool (bello pesantuccio) la serata finisce con un k-close (anche se molto tenuta lei e comunque di durata molto limitata), dove nel mentre mi dice che non esce e non si bacia con un uomo da 11 anni.

Questo una settimana fa.

Durante la settimana qualche messaggio, specialmente da parte sua, niente di particolare. Oggi date 2.

Oggi rispetto l'altra volta l'ho notata piu diversa, con un evidente confusione in testa. Abbiamo passato una bella serata e ho fatto un bel po di chino escl. ma senza spingere, anche perchè ho visto che non c'era l'occasione. Da ciò che ho capito ha tipo una crisi di identità, perché non capisce questo suo "trovarsi bene" con me. La vedo da un lato che vuole lasciarsi andare (si fa toccare, abbracciare, accarezzare e scherzare in modo sessuale) ma dall'altro quando cerco di scalare in modo pesante la vedo bloccata. Anche se si qualifica a motore. 


Arriviamo al punto, lei vuole altri date, già me li ha chiesti. Ma io non vorrei finire a combattere questa sua crisi di identità.

Quindi, voi come mi consigliate di agire?

  1. Fare un terzo date e spingere pesante, con alta probabilità di andare a vuoto
  2. Cercare di giocarmela lentamente magari con un paio di date in più
  3. ....?

Ps, fa davvero strano uscire e non essere l'unico a guardare le altre donne.

 

Non girarci intorno.

Scopatela e basta.

Se le piacciono solo le donne lo capirai in questo modo.

Modificato da BrianBoru
Link al commento
Condividi su altri siti

Peace off sheet
14 ore fa, Bacardi ha scritto:

Good evening a tutti, oggi ho bisogno di qualche prospettiva diversa di questa situazione.

Allora la situazione è questa:

Esco con una ragazza al date 1, e come un missile a ciel sereno mi dice di essere lesbica. 

Non faccio molto caso a questa cosa e continuo la serata come se niente fosse, complice l'alcool (bello pesantuccio) la serata finisce con un k-close (anche se molto tenuta lei e comunque di durata molto limitata), dove nel mentre mi dice che non esce e non si bacia con un uomo da 11 anni.

Questo una settimana fa.

Durante la settimana qualche messaggio, specialmente da parte sua, niente di particolare. Oggi date 2.

Oggi rispetto l'altra volta l'ho notata piu diversa, con un evidente confusione in testa. Abbiamo passato una bella serata e ho fatto un bel po di chino escl. ma senza spingere, anche perchè ho visto che non c'era l'occasione. Da ciò che ho capito ha tipo una crisi di identità, perché non capisce questo suo "trovarsi bene" con me. La vedo da un lato che vuole lasciarsi andare (si fa toccare, abbracciare, accarezzare e scherzare in modo sessuale) ma dall'altro quando cerco di scalare in modo pesante la vedo bloccata. Anche se si qualifica a motore. 


Arriviamo al punto, lei vuole altri date, già me li ha chiesti. Ma io non vorrei finire a combattere questa sua crisi di identità.

Quindi, voi come mi consigliate di agire?

  1. Fare un terzo date e spingere pesante, con alta probabilità di andare a vuoto
  2. Cercare di giocarmela lentamente magari con un paio di date in più
  3. ....?

Ps, fa davvero strano uscire e non essere l'unico a guardare le altre donne.

 

starci troppo a ragionare non ti fa bene. tra l'altro potrebbe non essere vero, ma lasciamo stare.

invitala a casa tua a fare una cenetta col vinello e film così vedi subito se è possibile fare sesso, trattala come qualsiasi donna del globo, alla stessa maniera. se non ci sta pazienza

Link al commento
Condividi su altri siti

Bacardi
3 ore fa, Peace off sheet ha scritto:

starci troppo a ragionare non ti fa bene. tra l'altro potrebbe non essere vero, ma lasciamo stare.

invitala a casa tua a fare una cenetta col vinello e film così vedi subito se è possibile fare sesso, trattala come qualsiasi donna del globo, alla stessa maniera. se non ci sta pazienza

 

Nono, è vero per certezza che ha questa tendenza sessuale. Su questo non ho dubbi.

La prospettiva che mi servirebbe è se mi conviene spenderci piu tempo e andarci piu cauto per "lavorarmela piu lentamente e farla sentire a suo agio"

O fare come con chiunque altra e spingere con il rischio (alto) di bruciarmela .

Ovvio che dovrò spingere, si tratta solo di tempo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Jumpy
18 hours ago, Bacardi said:

Esco con una ragazza al date 1, e come un missile a ciel sereno mi dice di essere lesbica. 

Non faccio molto caso a questa cosa e continuo la serata come se niente fosse, complice l'alcool (bello pesantuccio) la serata finisce con un k-close (anche se molto tenuta lei e comunque di durata molto limitata), dove nel mentre mi dice che non esce e non si bacia con un uomo da 11 anni.

Potrebbe essere bisex.

Giocatela come se non ti avesse detto nulla, poi, più in là... perchè no... potrebbe anche darsi che organizziate un FFM.

Link al commento
Condividi su altri siti

Bacardi
17 minuti fa, Jumpy ha scritto:

Potrebbe essere bisex.

Giocatela come se non ti avesse detto nulla, poi, più in là... perchè no... potrebbe anche darsi che organizziate un FFM.

Il problema, Jump, è che non posso fare come se non mi avesse detto nulla, perchè durante tutto il date mi sono dovuto assorbire discorsi riguardanti le sue confusioni su quel momento, della stranezza che provava, e della paura di essere vista (in giro) da membri di quelle associazioni lesbo & gay.

E per quanto riuscissi a deviare sempre i discorsi, tornava sempre su questi punti. Quindi è ovvio che abbia della confusione e della paura, difficile fare finta di nulla per quanto ci provi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Peace off sheet
9 ore fa, Bacardi ha scritto:

 

Nono, è vero per certezza che ha questa tendenza sessuale. Su questo non ho dubbi.

La prospettiva che mi servirebbe è se mi conviene spenderci piu tempo e andarci piu cauto per "lavorarmela piu lentamente e farla sentire a suo agio"

O fare come con chiunque altra e spingere con il rischio (alto) di bruciarmela .

Ovvio che dovrò spingere, si tratta solo di tempo.

Fatti desiderare. Non mi piace molto la parola "spingere", ho paura che le stai addosso e te la bruci a prescindere da chi essa sia.

Senti ora sai che è lesbica, cosa vorresti fare a riguardo? Vuoi starci a parlare per ore di questa cosa? Boooooona..... te l'ha detto, ora sai una cosa in più, andiamo avanti.  Certo, non puoi ignorare di averlo sentito, puoi accettarlo e essere libero e aperto di ascoltarla e seguirla in tutte le sue paranoie. Il fatto è che non dovrebbe turbarti più di tanto questa cosa, tanto se non vuole dartela per quel motivo non ci puoi fare nulla, proprio non le si bagna la gigia, infatti come scoprirai a breve, sarà bi sex.

Link al commento
Condividi su altri siti

Jumpy
On 31/10/2017 at 8:37 PM, Bacardi said:

Il problema, Jump, è che non posso fare come se non mi avesse detto nulla

[...]

Quindi è ovvio che abbia della confusione e della paura, difficile fare finta di nulla per quanto ci provi.

Il problema è che ti focalizzi troppo su di lei, mentre dovresti pensare a quello che TU vuoi.

Se ci esci, deduco che ti interessa e, naturalmente, nell'interesse rientra anche il volerci andare a letto.

Tenuto conto di questo ,ti comporteresti diversamente se fosse etero, lesbica o bisex?

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...