Vai al contenuto
ALESSIALOVE6

SITUAZIONE ATTUALE

Recommended Posts


Improve Your Skill
34 minuti fa, F-Knight ha scritto:

dividerò la mia risposta in due, essendo due gli interlocutori con caratteristiche talmente diverse da non poter generalizzare.

1) @Shana92, se non sbaglio sei l'utente che scrisse il post sulla ragazza borderline. Già questo dovrebbe chiarire e chiarirti che il tuo punto di vista è falsato da una tua soggettività peculiare che non tutte le donne (grazie a Dio) condividono e posseggono. Già fu abbastanza singolare che avendo ricevuto diversi consigli (anche da me) in quel post, tu non abbia ritenuto necessario condividere il tuo punto di vista su quanto detto da me e da altri che hanno impiegato il proprio tempo per darti un aiuto. Forse (e forse è un eufemismo) non ami sentirti dire cose che non ti piacciono. E questo perché è più facile pensare che tutti sono coglioni e tu sei l'unica ad avere avuto il tocco dell'illuminazione vero?

Ma veniamo a quanto scrivi ad Alessia.

Tralasciando alcuni concetti corretti che sono un po' le basi della psicologia umana, hai generalizzato in un modo aberrante la categoria maschile, mostrandoti tu, cara mia, una femminista convinta della inferiorità dell'uomo e della suo ruolo a strumento di sollazzo della donna. Ma ti sbagli di grosso. Così come ti sbagli sul fatto che le categorie maschili che frequentano assiduamente i night siano paradigmatici di tutti gli uomini. Pure io vivo a Milano, sono un uomo attraente, ho soldi, lavoro figo, potere e tutte le altre cazzate che hanno anche i tuoi clienti. Ma a parte che un paio di volte per mero intrattenimento ludico, non passo le mie serate a farmi prendere per il culo da gente che è pagata per far ciò che tu sai far così bene: illudere. E questo perché la differenza fra uomo e uomo non la fa l'aspetto o il portafoglio ma la fa solo ed esclusivamente l'amor proprio e l'autostima. Se un uomo ha tali requisiti stai sicura che non viene da te per farsi prendere in giro INNAMORANDOSI, ma al massimo, se sei davvero figa, ti scopa, gioca un po' con te e ti saluta. Mi spiace avere infranto la favoletta che ti eri costruita per sentirti meglio, ma è così. I belli e danarosi che riesci ad infinocchiare, si lasciano infinocchiare solo perché dentro di loro hanno problemi, lacune e mostri che li rendono DEBOLI nonostante tutto il benessere apparente. Quindi, ti consiglio caldamente ti frequentare anche altri ambienti per scoprire che non tutti i maschi sono coglioni e che se i tuoi giochini psicologici assurdi e degradanti li fai con uno come me o tanti altri qui dentro, delle due l'una: (i) se ti fai rincorrere oltre il mio margine di tolleranza (ed il mio è molto basso) ti sfanculo al volo; (ii) se rientri nel mio margine di tolleranza, nel momento che avrò sfogato su di te tutte le mie fantasie (ammesso che tu ne valga la pena) ti sfanculerò comunque. Voglio essere molto chiaro su questo: un uomo adulto e mediamente centrato, una che fa come tu hai consigliato ad Alessia la squadra in 2/3 uscite. Non credere che siamo tutti ritardati, perché non lo siamo.

2) @Alessia: detto quanto sopra sui "suggerimenti" di Shana (che Gesù hanno talmente fatto breccia su di te da farti pensare di scriverle in privato), voglio solo dirti che hai semplicemente avuto sfortuna. Sono cose che capitano. Se una persona (uomo o donna) è coinvolta. si vede: non fa giochini, non se la tira inutilmente, ha voglia di vederti, di fare, di costruire. Se questi segni mancano tutti, A QUELLA PERSONA NON FREGA ABBASTANZA DI TE. se ci rimani, sei complice tanto quanto lui e non hai diritto di lamentarti. se non ti vuoi bene tu non puoi sperare che altri lo facciano in tua vece.

F

Mi si è rotto l'applausometro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ALESSIALOVE6

Ragazzi dato che lui mi ha disattivato le storie su instagram, io che faccio? Continuo a guardargliele o gliele disattivo anche io? Oppure lo blocco direttamente? 

Cioè assurdo, da disattivargliele io lo fa lui.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Improve Your Skill
5 minuti fa, ALESSIALOVE6 ha scritto:

Ragazzi dato che lui mi ha disattivato le storie su instagram, io che faccio? Continuo a guardargliele o gliele disattivo anche io? Oppure lo blocco direttamente? 

Cioè assurdo, da disattivargliele io lo fa lui.....

Sinceramente, ma che te frega?

Quand'è che iniziamo che smetti di fregartene di lui e inizi a fregartene di te stessa?

Poi scusami ma sta cosa delle storie (non solo riferite al tuo post) è proprio una guerra tra poveri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giraluna

L'unica cosa che devi disattivare è il cervello da tutta quella roba. 

Ma tant è ... Ale ... Dormi la notte?

Percepisco sin qui la tua paura di non essere abbastanza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ALESSIALOVE6
2 minuti fa, Giraluna ha scritto:

L'unica cosa che devi disattivare è il cervello da tutta quella roba. 

Ma tant è ... Ale ... Dormi la notte?

Percepisco sin qui la tua paura di non essere abbastanza.

No, ragazzi sto davvero male, credetemi. Non riposo neppure bene la notte.... sono davvero distrutta da questa storia che mi ha privato della mia autostima e della mia dignità come donna. Oltre al fatto che sono innamorata e ci sto male. Ho semplicemente chiesto un consiglio comunque dato che non so più come comportarmi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Improve Your Skill

Ok hai chiesto un consiglio ma il mio consiglio va oltre, poi libera di non accettarlo e struggerti per le storie di instagram... Se la tua autostima è scomparsa vuol dire non partiva da te stessa, era qualcosa di artificioso che si basava su di lui e, in quanto tale, non era vera autostima. Non ti dico che tu non debba soffrire ora, però che almeno la sofferenza sia funzionale alla tua ripresa e a un lavoro su e per te stessa :) invece sei ancora totalmente concentrata su di lui e su come ti ha fatto sentire, come se ormai ti avesse privato di qualcosa che non potrai più riavere...

Ma come ho scritto, quel qualcosa era "finto", e tu puoi costruirtene la versione autentica, partire da te stessa con la tua autostima e la tua dignità, soffrire ma accettando che ora è tutto, finalmente, nelle tue mani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Crescendo63
Inviato (modificato)
15 minutes ago, ALESSIALOVE6 said:

No, ragazzi sto davvero male, credetemi. Non riposo neppure bene la notte.... sono davvero distrutta da questa storia che mi ha privato della mia autostima e della mia dignità come donna.

Autostima e dignità, se davvero li possediamo, nessuno può portarceli via. Nessuno.

Nel peggiore dei casi li perdiamo di vista temporaneamente (perché facciamo errori, ci confondiamo o veniamo ingannati), ma poi li recuperiamo. Perché sono qualità interne, e le qualità interne nessuno le può rubare; dipendono in primis da noi stessi, non dagli altri.

 

Se una relazione ti fa perdere autostima e dignità, accade perché non le avevi nemmeno prima, ma non te ne accorgevi o ti illudevi di averle. E la relazione distrugge questa illusione (è sempre più facile illudersi stando da soli...).

Tipicamente, chi si attacca ossessivamente a qualcuno - e specialmente qualcuno che non ci vuole - è una persona con ben poca autostima, che ricerca nella relazione nutrimento e valorizzazione che non sa darsi da solo. Se non mi amo e non mi piaccio, avrò disperatamente bisogno che qualcun altro lo faccia per me.

 

Quote

Oltre al fatto che sono innamorata e ci sto male.

Mi spiace che tu ci stia male, ma vorrei dirti che non è l'amore a renderti dipendente da lui, ma i tuoi bisogni.

Quando te ne renderai conto, ti sarà più facile lasciarlo andare (sempre che tu voglia lasciarlo andare).

 

Quote

Ho semplicemente chiesto un consiglio comunque dato che non so più come comportarmi....

Purtroppo, i consigli non fanno miracoli.

Più che consigli su cosa fare, a me sembra che hai bisogno di prenderti cura di te stessa (invece di continuare a sperare che qualcuno lo faccia per te).

Modificato da Crescendo63

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Improve Your Skill
1 minuto fa, Crescendo63 ha scritto:

Autostima e dignità, se davvero li possediamo, nessuno può portarceli via. Nessuno.

Nel peggiore dei casi li perdiamo di vista temporaneamente (perché facciamo errori, ci illudiamo o veniamo ingannati), ma poi li recuperiamo. Perché sono qualità interne, e le qualità interne dipendono in primis da noi stessi, non dagli altri.

 

Se una relazione ti fa perdere autostima e dignità, accade perché non le avevi nemmeno prima, ma non te ne accorgevi o ti illudevi di averle. E la relazione distrugge questa illusione (è sempre più facile illudersi stando da soli...).

Tipicamente, chi si attacca ossessivamente a qualcuno - e specialmente qualcuno che non ci vuole - è una persona con ben poca autostima, che ricerca nella relazione nutrimento e valorizzazione che non sa darsi da solo. Se non mi amo e non mi piaccio, avrò disperatamente bisogno che qualcun altro lo faccia per me.

 

Mi spiace che tu ci stia male, ma vorrei dirti che non è l'amore a renderti dipendente da lui, ma i tuoi bisogni.

Quando te ne renderai conto, ti sarà più facile lasciarlo andare (sempre che tu voglia lasciarlo andare).

 

Purtroppo, i consigli non fanno miracoli.

Più che consigli su cosa fare, a me sembra che hai bisogno di prenderti cura di te stessa (invece di continuare a sperare che qualcuno lo faccia per te).

Da leggere e rileggere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.