Vai al contenuto
vogelweide

Come avere a che fare con persone di un ceto sociale più elevato del tuo?

Recommended Posts

vogelweide
Inviato (modificato)

Sono un ragazzo di venti anni normalissimo. Non ho mai avuto pensieri suicidi, autostima abbastanza stabile e nella norma, normali fasi alterne sfigate durante l'adolescenza ma ora pienamente superate. Mi ritengo carino, non un modello forse, ma ho dei lineamenti del viso abbastanza regolari e un fisico più che dignitoso. I rapporti con l'altro sesso non sono mai stati eccezionali, ma neanche pessimi. Ho avuto bene o male a che fare con diverse donne nella mia vita. Durante il liceo non ho avuto una gran vita sociale, perché pensavo per lo più a studiare e comunque non mi interessava uscire la sera, tuttavia nell'ultimo anno ho iniziato ad ampliare i miei orizzonti, mi sono fatto degli amici stretti con i quali esco diverse sere a settimana. Qual è il problema? La difficoltà ad essere accettati, non dai miei amici, ma dalle persone che conosco tramite di essi. Fino a poco tempo fa guardavo la vita e i rapporti sociali in modo abbastanza ingenuo, ma ultimamente ho capito che le relazioni che intessi con gli altri, con chiunque incontri per strada, sono molto più meschine. La gente giudica, e lo fa già dal tuo aspetto, persino da come sei vestito. Una volta che ti è stato affibbiato il giudizio "out" da qualcuno sarà molto difficile fargli cambiare idea, perché bisogna puntare tutto sul carattere e il modo di porsi, ovvero sulla parte più originale di noi, quella che abbiamo più difficoltà a mettere in mostra. Così ultimamente ho aperto gli occhi, e mi sono accorto che i miei amici e in generale quasi tutte le persone che incontro nelle mie uscite serali sono di un ceto sociale più alto del mio. Intendiamoci, io non sono povero, anzi, tuttavia questa gente abita nel centro storico, veste capi firmati, non si preoccupa di spendere anche 20-30 euro a serata. Io ho uno stile di vita più austero, un modo di vestire più sobrio e non da ricco, e questo, lo percepisco, è motivo di esclusione, non da parte dei miei amici, ma da parte di chi incontro. L'altro giorno mi sono presentato ad un gruppo di bellissime ragazze che si vedeva che erano figlie di gente d'alta società, e mi sentivo un alieno e assolutamente non considerato. Ora, mi sto un po' sforzando di rinnovare il mio guardaroba e di raffinarmi un po', tuttavia dato che prima di lavorare dovranno passare ancora diversi anni e quindi non ho la possibilità di aumentare il mio reddito (per vestire i completi alla Barney Stinson mi toccherà aspettare), come posso compensare il fattore ceto sociale in modo da sentirmi a mio agio ed essere accettato e considerato anche da quella gente (di cambiare amici e compagnie non se ne parla altrimenti dovrei ricominciare da capo)?

Modificato da vogelweide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Improve Your Skill
Inviato (modificato)

Sarò forse naive, ma se in un gruppo di cosiddetti amici non ti accettano perché non hai i soldi del papi, allontanatene

P.s. A 20 anni ti fai problemi a ricominciare da capo nelle amicizie?

Modificato da Improve Your Skill

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vogelweide
Inviato (modificato)
3 minuti fa, Improve Your Skill ha scritto:

Sarò forse naive, ma se in un gruppo di cosiddetti amici non ti accettano perché non hai i soldi del papi, allontanatene

non sono gli amici che non mi accettano. Anzi, loro se ne fregano di queste cose tendenzialmente, ed è per questo che sono miei amici. Il problema sono gli ambienti che tramite questi amici mi trovo a frequentare.

Per esempio, le ragazze che mi trovo a conoscere tramite questi amici e gli ambienti che tramite loro frequento, spesso non mi considerano neanche.

Modificato da vogelweide

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Improve Your Skill

Ma allora se gli amici non si fanno problemi, non fartene nemmeno tu... O almeno inizia a farteli se in quegli ambienti iniziano davvero a prenderti in giro o altro. Pensa a quello che sei tu e che puoi offrire come persona al di là del ceto sociale 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Edawen

Come potranno confermarti molti qui, se il tuo obiettivo è sedurre il ceto sociale non conta niente. Può aiutare ma non è determinante.

Le ragazze vogliono emozioni, che gli scopi la mente. Specialmente in quei ambienti lì dove tutto è apparenza e i veri istinti sono repressi per poi esplodere in camera da letto con il primo che sa farle evadere da quel mondo.

Chiediti il motivo per cui molti ricconi vanno a trans. È solo un’evasione.

Sai quante in realtà sognano il tatuato rozzo che le scopi in un stanzino per poi abbandonarle li, col il suo sperma in faccia, perché vogliono qualcuno che non si faccia controllare, che le tratti come dovrebbero essere trattate.

Con la mentalità che hai attualmente non andrai da nessuna parte, pensa da seduttore e non avrai limiti a dove puoi arrivare.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Joker86
Il 30/3/2018 alle 17:17 , vogelweide ha scritto:

non sono gli amici che non mi accettano. Anzi, loro se ne fregano di queste cose tendenzialmente, ed è per questo che sono miei amici. Il problema sono gli ambienti che tramite questi amici mi trovo a frequentare.

Per esempio, le ragazze che mi trovo a conoscere tramite questi amici e gli ambienti che tramite loro frequento, spesso non mi considerano neanche.

Sono d'accordo con Edawen e Improve. Non sono un maestro in questo campo, anzi, sinceramente quegli ambienti mi fanno abbastanza schifo. Sono colmi di ipocrisia e pagliacciaggine. 

Quello che posso consigliarti è (ma vedo che lo hai capito già) di migliorare l'abbigliamento. Non servono per forza Armani, Gucci, etc. Ci sono tanti marchi validi e meno costosi come Benetton, Antony Morato... e marchi di catene che hanno roba sempre molto trendy, carina ed economica (almeno coi saldi), come Bershka, Zara, o Pull & Bear. Online ci sono diversi outlet dove si possono trovare anche grandi marche a ottimi prezzi. La cosa più importante però è come ti vesti. Impara a riconoscere anche la qualità del tessuto, che è più importante del marchio spiattellato a caratteri cubitali (da evitare). Ci sono anche altre cose da considerare, come gli accessori (collane, bracciali, orologi, berretti, occhiali da sole) e la barba/capigliatura. Poi c'è il fisico... quando hai un bel fisico ti sta bene qualsiasi cosa. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.