Vai al contenuto
InvictusNM

Ho perso il controllo di me stesso

Recommended Posts

PaoloG
2 ore fa, InvictusNM ha scritto:

Hai parlato di lavorare su se stessi, ma da dove comincio? Cosa dovrei fare in pratica per vincere questo stato d'animo?

E comunque ho smesso di rompere agli altri. So che nessuno si vuole circondare da persone tristi quindi scelgo di sorridere. Anche se è tremendo.

Quando esco, cerco di essere sorridente. Ma dentro di me sono irrequieto, nervoso. Faccio cose istintive. Non sono coerente con la mia parte esteriore.

È la mente la causa di tutto! Devi tenerla occupata più tempo possibile... Solo così puoi vincere quella dipendenza! 

Hai detto che sei magro... Segnati in palestra e metti su un po’ di muscoli! Fa bene all’uomore alla testa, all tua autostima, ovviamente al corpo! Pratica anche attività in gruppo (sport di squadra, balli, eccetera) 

Ps. Chi lo ha detto che quando esci devi mostrarti sorridente a ogni costo!???  Devi essere te stesso... Mai indossare maschere

Ah... Non contare i giorni di sofferenza altrimenti ti diventa un calvario!!! Ci vorrà tanto tempo, quindi mettiti tranquillo e lavora! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sten
35 minuti fa, InvictusNM ha scritto:

Sten credo si riferisca alla durata della mia relazione..

Vero.

Pensavo che con storia intendesse "situazione".

In ogni caso non cambia molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Everything
4 ore fa, InvictusNM ha scritto:

Hai parlato di lavorare su se stessi, ma da dove comincio? Cosa dovrei fare in pratica per vincere questo stato d'animo?

Si comincia per caso, un giorno come tantissimi altri in cui percepisci quella sorta di dolore che non riempirebbe il cielo intero, un giorno in cui capisci che non puoi lasciarti opprimere ancora dalle tue stesse emozioni.

Così si comincia, senza troppe regole, anche a caso all’inizio.

Con immenso coraggio devi iniziare a fermarti ed osservare con grande attenzione quello che le tue sensazioni ti stanno dicendo.

Non ti stanno parlando della tua ex, di quella ragazza, di un’altra ancora. Ti stanno letteralmente urlando che è ora di iniziare a risvegliarsi e di affrontarti, perché il problema sei tu.

Ed è un bene questo, perché puoi lavorarci sopra, perché puoi cambiare le carte in tavola, perché puoi diventare più consapevole e reattivo di fronte alla realtà.

È dura amico, parecchio, è una strada che porta sofferenza ma migliora. Ti rende più tranquillo, rilassato, più te stesso, molto meno attaccabile dallo schifo che continuerai comunque a vedere nella società, nel mondo, nelle relazioni.

Ne arriveranno ancora altre di donne ma nessuna di loro potrà abbatterti ma sorriderai di fronte ai loro comportamenti.

Accetterai tutto quello che ti passerà davanti ed un giorno pioverà, l’altro uscirà il Sole, poi tremerai dal freddo e poi ancora il Sole davanti ai tuoi occhi, magari accompagnato anche da una fresca brezza.

Soffrirai sempre ma sarai diverso, percepirai l’impermanenza della vita ed il fatto che tutto cambia, che tutto non dura, diventerà parte integrante di te.

Assaporerai ogni momento consapevole che è bello così com’è, nessun attaccamento, nessuna voglia di essere diverso da quello che sei.

Il tuo atteggiamento non passivo di fronte alla vita attirerà molte persone che si cominceranno a domandare come hai fatto ad approcciare questa visione, il tutto mentre loro si ritroveranno ancora invischiati fra schemi e concetti mentali del tutto inutili.

Così si comincia, devi avere soltanto la forza, l’impegno e la costanza di non mollare. 

Mai arroganti, mai credere di avere il mondo in mano, mai superiori a nessuno, sempre pronti al cambiamento e poi umili, gentili, consapevoli delle proprie azioni.

Coraggio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arturocamst

D'accordo con tutto quello che ti hanno detto.

Da dove cominciare?  Da te stesso,  pensa che quello che provi ora lo abbiamo provato tutti e lo proveremo ancora.  Devi rendere la tua anima indipendente dalla donna. E' come quando sei in mare,  lo trovi calmo, lo trovi mosso,  lo trovi molto mosso.... Ma se sai navigare ne uscirai... E sai che devi evitare le tempeste, devi imparare a fiutarle ed a sentire le previsioni meteo (leggasi consigli che leggi qui dentro),  solo cosi potrai navigare nel mare magnum che e'il mondo femminile. 

Ciao e fregatene!  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.