Vai al contenuto
Gainsbourg

Ripartire : piedi di piombo e testa leggera

Recommended Posts


Opfelia

In questo anno, lo hai detto tu, sei diventato una persona diversa. Ti sei trasformato, hai affrontato i tuoi demoni, sai di poter stare bene anche da solo. Se e quando capiterà ciò che temi, la strada che hai percorso non sarà coperta di povere, ritroverai i tuoi passi e li riconoscerai, potrai soffrire ancora, questo lo sai, ma per cose diverse, in modo diverso. 

La tua scrittura lascia trasparire passionalità, sensibilità e intelligenza. Non credo tu abbia bisogno di consigli!

la tua attuale consapevolezza ti salverà, ma solo in caso di bisogno.

Nel frattempo sarebbe davvero un peccato non assaporare la bevanda inebriante fino in fondo per paura dei suoi postumi, solo eventuali peraltro. 

Sei un uomo diverso, oggi, un uomo in grado di prendersi cura delle cose belle pur salvandosi la vita.

O almeno questo è ciò che trasmetti nei tuoi interventi, non solo in questo post  

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gainsbourg
1 hour ago, Opfelia said:

In questo anno, lo hai detto tu, sei diventato una persona diversa. Ti sei trasformato, hai affrontato i tuoi demoni, sai di poter stare bene anche da solo. Se e quando capiterà ciò che temi, la strada che hai percorso non sarà coperta di povere, ritroverai i tuoi passi e li riconoscerai, potrai soffrire ancora, questo lo sai, ma per cose diverse, in modo diverso. 

La tua scrittura lascia trasparire passionalità, sensibilità e intelligenza. Non credo tu abbia bisogno di consigli!

la tua attuale consapevolezza ti salverà, ma solo in caso di bisogno.

Nel frattempo sarebbe davvero un peccato non assaporare la bevanda inebriante fino in fondo per paura dei suoi postumi, solo eventuali peraltro. 

Sei un uomo diverso, oggi, un uomo in grado di prendersi cura delle cose belle pur salvandosi la vita.

O almeno questo è ciò che trasmetti nei tuoi interventi, non solo in questo post  

 

Grazie Opfelia, grazie dell'incoraggiamento. 

In fondo forse la mia è presunzione di poter capire le persone subito, o una donna dopo un mese. 

Più che la paura di rimanere di nuovo invischiato, forse è l'impudenza che lei non mi piaccia in tutto e per tutto.

Ma saprò abbracciare anche questo buio.

Paranoie, insomma.

 

Ti abbraccio, con un pensiero in particolare per il tuo nome e per la tragicità che si porta appresso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

F-Knight

@Gainsbourg ciao.

ti capisco molto sai. 

E capendoti bene ti dico che sbagli a partire troppo prevenuto e con troppi se è troppi ma.

vai con il flusso. Non essere scoglio ma si zattera. Galleggia e vedi dove la corrente del rapporto che ora hai ti porterà.

 Il tuo percorso è sempre lì e sempre lì sarà L esperienza che hai fatto e gli insegnamenti che ne hai tratto. Non ti preoccupare che certi errori non li farai più perché sarai cogliere prima i campanelli di allarme.

ma finché quei campanelli non ci sono....

permettiti il lusso di essere felice 

F

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gainsbourg

Oggi mi sento stanco, un po' vecchio, un po' fiaccato.

Semplice influenza stagionale. O forse no.

Ho necessità di riprendere da dove ho lasciato, non a caso un mese dopo quell'inizio.

Siamo una coppia, ormai. Molto piccola, molto acerba. Ma c'è un noi.

Lei è sempre strafiga, con la novità che, essendoci appunto una relazione, sto cominciando a vederla non più come semplice strafiga, ma come donna. E mi piace.

Bene.

E' quello che voglio. E' quello che mi sto vivendo e ringrazio per questo.

 

Eppure.

Eppure a volte la guardia rimane sguarnita, per quel nemico invisibile, ogni tanto assesta un bel gancio

e capita che non mi faccia dormire la notte

che mi faccia sentire vecchio e imbolsito quando non mi sento in forma per spaccare il mondo

che mi faccia a volte pensare che sto lucidando i pomelli di una casa con fondamenta fradicie

 

E' la paura.

Di non essere abbastanza... per lei, per me stesso.

Abbastanza uomo, ovviamente.

 

La solitudine ti forgia, ti fa fare i conti con te stesso, ti mette alla prova.

Ma è autoreferenziale.

Ti da la libertà.

Ma è una libertà come quella di Into the Wild : inizia e finisce col tuo mondo.

 

Quando la tua sfera si fonde con la sua, le cose cambiano.

E non parlo di abitudini, di dentrifrici spremuti....

Parlo di aspettative.

 

Allora la domanda che mi pongo è : ho veramente buttato alla spalle le mie paure? Ma le conosco veramente, queste le mie paure?

E' bastata forse una storia decennale e il suo discioglimento

la conseguente pausa e la sua luminosa solitudine

...a farmi diventare un uomo?

No,

e non basterà neanche questa nuova relazione a darmi una risposta affermantiva.

 

Non perchè sia inutile, quanto perchè non si smette mai di diventare uomini.

Non basteranno cento donne o cento anni da soli.

Ma serve ogni santo giorno,  neanche un minuto sprecato, per fare i conti con quello che sei e quello che non sei.

 

In questi lunghi mesi, che poi sono i mesi in cui sono approdato su questo forum,

ho sperimentato tanto

ho sperimentato la sensazione di libertà nel rimanere la notte a dormire sul ponte della nave, durante un viaggio in solitaria

ho sperimentato la felicità nel vedere negli occhi di una ragazza bellissima che vuole me e solo me

libertà...

felicità...

oggi sperimento che devo ricordarmi sempre di quanta precarietà

pesante e leggera precarietà

abbraccia la mia vita.

 

Mai abbassare la guardia.

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.