Vai al contenuto
Il Principe

Asessualità

Recommended Posts

Orph

@Il Principe grazie della risposta articolata, 

concordo molto sul discorso del sentirsi prima "a posto" con se stessi e poi di conseguenza gli altri, io per dirti il discorso della mezza mela non mi è mai piaciuto.

Siamo delle mele intere che possono stare vicino a delle altre mele e avere dei rapporti soddisfacenti solo quando non ci si appoggia per senso di completezza.

Sul discorso sessuale non saprei dirti, io quando sto bene con me stesso ho proprio l'impulso a ricercare le donne e condividerci amicizia e sesso.

Ci devo riflettere su, intanto grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Akira93
Il 30/11/2018 alle 21:00 , senza nome ha scritto:

Ho sbagliato a chiedere:la palestra è un'attività fisica ma rilascia ormoni per cui stai bene:sia se lo fai con i guanti, che senza, sia in canotta, all'aperto al chiuso ecc e l'attività stessa che ti fa stare bene.

Intendo se provi piacere attraverso le sensazioni del corpo:per esempio a me piace moltissimo toccare le cose e soprattutto le persone, perché per qualche motivo è il senso, dopo la vista, che ho più sviluppato. Per altri è la gola o la vista. Quasi mi piace più spogliare una donna, accarezzarla, "modellarla", massaggiarla che baciarla.(non so se mi sono spiegato). Mi piace la pioggia ad esempio perché la sento scorrette adosso e mi piace quella sensazione, ecc.

Intendo dire se hai connessione con i sensi del corpo, perché maggiore è la connessione, maggiori è il godimento. Ci sono persone che sono desebilizzate completamente sotto questo aspetto e non godono, o lo fanno poco, anche del sesso, ma anche sotto altri piaceri(potenziali)della vita.

Sinceramente, te lo chiedo, perché ho trovato gente che si proferiva asessuale e tutti(tranne uno, che forse era veramente assesuale, bho) avevano problemi con il sesso(non lo avevano mai fatto, o male, blocchi di qualche tipo, magari erano omosessuali e omofobi, ecc)o erano sconnessi con il loro corpo, rendendo mediocre la sensazione.

Poi esistono anche quelli che sono effettivamente asessuali, era una mia curiosità, per una mia statistica personale(che comunque conta pochi casi in genere).

secondo te avere il senso della vista molto sviluppato, puo' interferire con altri sensi? 

Intendo dire usare eccessivamente la vista potrebbe in qualche modo annebbiare la connessione con gli altri sensi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

senza nome
19 ore fa, Akira93 ha scritto:

secondo te avere il senso della vista molto sviluppato, puo' interferire con altri sensi? 

Intendo dire usare eccessivamente la vista potrebbe in qualche modo annebbiare la connessione con gli altri sensi? 

Sinceramente non lo so, anche se probabilmente si.

Ci appoggiamo soprattutto su uno o due sensi per interagire, in maniera principale, con la realtà(vedi anche che il linguaggio è palese dimostrazione di ciò, difatti si va plasmando intorno al campo semantico dei sensi per noi più importanti).

Molto spesso però anche questi sensi prediletti sono usati superficialmente.Per dire quante volte hai fatto caso ai dettagli della pelle Delle tue mani o dei sassetti dell'asfalto, ecc.

Sono canali tra micro e macro cosmo, sono essenziali, soprattutto per migliorare la qualità della vita e in genere nel rapporto con essa e con se stessi (difatti non sono affatto rimasto stupito nel constare che nel clan ci fossero esercizi per migliorare il rapporto con loro)

Anche attraverso il mero esercizio del senso, si può essere più presenti(anche a se stessi)

 

Ps volevo aspettare per scrivere in maniera più approfondita da PC, ma se avessi aspetto il tempo e le modalità adeguate per farlo, ti avrei risposto fra giorni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Akira93
4 ore fa, senza nome ha scritto:

Sinceramente non lo so, anche se probabilmente si.

Ci appoggiamo soprattutto su uno o due sensi per interagire, in maniera principale, con la realtà(vedi anche che il linguaggio è palese dimostrazione di ciò, difatti si va plasmando intorno al campo semantico dei sensi per noi più importanti).

Molto spesso però anche questi sensi prediletti sono usati superficialmente.Per dire quante volte hai fatto caso ai dettagli della pelle Delle tue mani o dei sassetti dell'asfalto, ecc.

Sono canali tra micro e macro cosmo, sono essenziali, soprattutto per migliorare la qualità della vita e in genere nel rapporto con essa e con se stessi (difatti non sono affatto rimasto stupito nel constare che nel clan ci fossero esercizi per migliorare il rapporto con loro)

Anche attraverso il mero esercizio del senso, si può essere più presenti(anche a se stessi)

 

Ps volevo aspettare per scrivere in maniera più approfondita da PC, ma se avessi aspetto il tempo e le modalità adeguate per farlo, ti avrei risposto fra giorni

Va bene così ho capito cosa intendi, quello di notare più dettagli anche con la semplice vista l'ho notato su di me, visto che abbastanza frequentemente disegno a mano libera. Infatti mentre faccio  questa attività, sono molto più presente e percepisco più cose, di conseguenza anche quando cammino per strada noto molti più dettagli di una persona che non è allenata. Immagino con il clan si allena ad essere presenti anche con gli altri sensi.

Che in effetti, i sensi sono eccessivamente drogati al giorno d'oggi dai troppi stimoli esterni, ad esempio un uso  eccessivo Delle cuffie per sentire la musica fa si che non riesci a cogliere le sfumature attorno a te, tipo il rumore del mare in lontananza. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

robinbreak

Discorso molto interessante!

Ho vissuto periodi "asessuali" nel senso che non sentivo necessita' di scopare, ed anzi ritenevo la scopata una perdita di tempo e di energie, quasi una scocciatura. Posso quindi correlarmi un po', anche se i miei periodi di asessualita' sono stati limitati a pochi mesi.

Inoltre, ho sempre ritenuto che la mania per la figa, la figa, la figa a tutti i costi, la figa per forza, la figa assoluta, la figa sempre e comunque, sia una turba psichica di cui soffrono parecchie persone che conosco. Tra l'altro, una mania che ti assorbe e ti consuma, e riduce la vita ad un continuo inseguire l'obiettivo, che in ultima istanza e' incontrollabile.

Cioe' andiamoci calmi.

La figa e' bella, ma non e' tutto.

E soprattutto, la figa, come i soldi, non fa felicita'.

Quindi ben vengano periodi asessuali, senza sentirsi sfigati solo perche' non si vuole scopare.

La figa e' fin troppo inflazionata.

Modificato da robinbreak

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Opfelia

Seguo con estremo interesse. Ho avuto una relazione (breve ovviamente) con un uomo che aveva molte delle caratteristiche de @Il Principe. Era un compagno ideale sotto tutti i punti di vista e a me piaceva anche sessualmente. Ma quando si è rivelata la sua natura, per me è stato devastante. Fino a quando ho capito che non ero io, ma lui. È stato sempre così in tutte le relazioni che ha avuto. Voleva a tutti i costi che restassimo amici ma alla fine io ho interrotto tutti i rapporti ed è stata una saggia decisione. Al contrario dell’autore del post, il mio ex è però  alla spasmodica ricerca di una donna, non sa stare solo. Ma penso cerchi più una madre/amica che una compagna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gainsbourg

Quando ero più piccolo a volte ho pensato di me stesso di essere un po' asessuato

nel senso che vedevo i miei coetanei adolescenti toccare, pomiciare, rincorrersi, invischiarsi in fidanzamenti, mischiarsi tra di loro..

io mi sentivo un po' in disparte in tutto questo

un po' tipo il "passero solitario"

mi sentivo più portato per altre cose

certo le ragazze mi piacevano

ma non avevo voglia di investire tempo e risorse per loro

e poi, fondamentalmente, non sapevo cosa fare, dove fare e quando farlo.

 

Questo succedeva una vita fa.

Poi, in mezzo, ci sono state tante cose

 

In primis una devastante operazione di destrutturazione del mio io

o semplicemente sono diventato adulto

cosa che mi ha portato negli anni a vivere molto più serenamente e "fare pace" con alcuni aspetti di me repressi

questo ha liberato in me quantità di energia inimmaginabile

in pratica con la vecchiaia sono diventato più potente :))

lasciarsi andare tendenzialmente mi ha portato ad avere molta meno paura della morte e delle vita

prima vivevo con l'ansia

e l'ansia è castrante, e da a tutte le cose lo stesso sapore

 

Oggi sono rimasto la persona curiosa e cerebrale che sono sempre stato

ma in più rispetto al passato

sento che il mio corpo, la mia mente e le mie emozioni sono allineate

 

non mi interessa giudicare chi non prova desiderio

nel senso non c'è un giudizio morale (e ci mancherebbe)

solo che mi dispiace per loro

 

perchè il desiderio è tutto

 

so' che è una frase molto poco buddista ma fanculo

 

per me il desiderio è tutto

 

significa avere voglia, avere fame, sentire il piacere dei nervi del sangue che irrora i miei muscoli

significa essere profondamente grato del fatto che sono vivo e che posso fare quello che voglio in questa fantastica vita

significa sfuggire alla morte non solo perchè sono vivo

desiderio è creazione, è relazione, è generazione

è uscire dalla bolla ed abbracciare il mondo

per quanto è bello per quanto è sporco

 

fossi religioso, ringrazierei Dio per donarmi un piccolo desiderio quotidiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sfulcrum

Non è detto tu lo sia, ma una piccola percentuale della popolazione è asessuale, c'è un continum all'interno della sessualità che diventa problematico solo se è fonte di disagio; in ogni caso, tanto da eliminare una possibile causa, parla col tuo mmg per due esami tipo: funzionalità ormonale (tsh, fsh, lh, ft3, ft4, cortisolo, acth, testo, deidrot, estrogeni, prolattina) folati, b12, stato del ferro (sideremia, ferritina, transferrina), un emocromo con conta reticolocitaria,  un pannello lipidico, creatinina, funzionalità epatica con indici di sintesi.

Senti bene gli odori?

Modificato da sfulcrum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.