Vai al contenuto
Improve Your Skill

Solo contro me stesso, inizio a dare meno peso agli altri

Recommended Posts

Improve Your Skill

La mia non è una richiesta vera e propria di consigli, sebbene siano ben accetti, quanto invece un punto sulle mie relazioni con gli altri.

In un recente thread ho raccontato della mia (da poco finita) relazione, grazie alla quale sono maturato negli ultimi anni, vivendo la mia sessualità, affrontando sfide e ottenendo soddisfazioni abbastanza meritevoli da non farsi offuscare dalle delusioni. In questo momento della mia vita, in cui non ho una persona accanto con cui affrontare le difficoltà, le sto affrontando da solo (seppur parlandone con amici).

Un aspetto in particolare è quello legato alle interazioni col prossimo. Partito da piccolo come introverso, ho sviluppato (o per meglio dire coltivato) la mia parte estroversa, per cui so apprezzare sia la compagnia che i momenti in cui, anche con altri, mi metto in disparte. Questo mio percorso mi ha portato a saper ascoltare ma anche esprimermi, alle volte essendo fin troppo diretto.

Come si collega ciò alla mia ex relazione? 

Sto imparando a dare meno peso alle parole e più ai fatti, a non farmi angosciare dai messaggi, a non pensare di poter valutare le persone in base a pochi fattori. Ma soprattutto sto imparando che non posso avere sempre rassicurazioni, che non posso controllare gli altri. 

Tutto questo mi è maturato anche ripensando a quello che ho "sbagliato" nella mia relazione, a come abbia dato troppo peso a certe cose, troppo poco ad altre, ma di come nonostante questo ora mi rimangano i ricordi positivi. Di qualcosa che ho vissuto.

Qualcuno mi scrive un messaggio seccato? Può essere che non ci siamo capiti, lo leggo e poi non rispondo subito, lascio passare un po' di tempo e penso a quanto poco si possa valutare da due righe di testo.

Una collega in ufficio il giorno prima mi attacca bottone e quello dopo mi ignora? Avrà i fatti suoi, non posso farmi condizionare, non ne vale la pena.

Se comunque percepisco che qualcuno mi sta mettendo i piedi in testa o se dal vivo qualcosa non mi torna lo faccio comunque presente, ma per il resto vivo e sperimento.

Spero di essermi fatto capire, e so che forse saranno discorsi banali, ma per me è come se qualcosa nella mia testa si stesse sbloccando, un mastodontico blocco di granito che si sta sgretolando come neve al sole.

Di questo devo ringraziare anche voi, non solo chi mi ha consigliato negli altri thread, ma anche tutti quei post su argomenti simili che mi fanno riflettere.

Detto ciò non ho sicuramente raggiunto il nirvana, anzi in alcuni casi mi sento (o mi convinco) di essere ancora condizionato, specie nei rapporti con alcune colleghe, un po' perché esco da poco da una relazione, un po' perché sul lavoro cerco di non sbilanciarmi e focalizzarmi sui miei obiettivi.

A questo proposito, come ho già detto in altri post, arrampico da qualche mese: ultimamente il focus sul "qui e ora" quando sono in palestra arriva al massimo, ho la mente sgombra e vivo quei momenti per me stesso, cosa che prima non riuscivo a fare. E che, in quel contesto, sicuramente mi fa sembrare più "appetibile" agli occhi di qualche ragazze... La riprova che scegliere le mie priorità e dedicarmi a quelle è la strada giusta per me, soprattutto ora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secutor

Ho pochissimi amici con cui però non esco a far serate vere e proprie. Sono come degli amici di penna con cui esco raramente ma costantemente ormai da 20 anni. Si parla della vita ma non la si vive. Nonostante tutto sono i miei veri amici da sempre. Diciamo che ho i 'veri amici' da una parte e la vita sociale con molti pseudoamici\conoscenti dall'altra (so che sembra strano ma è cosi). Nella vita sociale mi comporto come te e spesso mi definiscono 'quello che si fa i cazzi suoi' il che lo considero un gran complimento. Mi sembra di galleggiare, fluttuare, essere un parafulmine che capta tutto ma bada bene a perseguire e risolvere i propri interessi e problemi, senza chiedere. Mi chiamo Wolf e risolvo problemi, i miei 🤣 . Non c'è molto da dire, posso parlarti di quanto questo modo di fare mi causi difficoltà nel tempo. Di quanto me ne continui a causare in modo che tu possa evitare di fare i miei stessi errori...

Ho letto che questo ti porta ad essere a volte fin troppo diretto e di quanto aspetti prima di giudicare una persona. Che dai molta importanza ai fatti. Tutto molto giusto. Ragiono anchio così. Fai bene a concentrarti sempre più al qui e adesso...tutto questo funziona. Il mio problema nasce quando i rapporti sociali iniziano ad approfondirsi. Inevitabilmente un rapporto che continua nel tempo crea delle aspettative, almeno per me è così. Quando si inizia a dover per forza valutare le persone che hai vicino in base ai fatti che ti si presentano davanti, inizi a domandarti quanto effettivamente puoi fidarti e contare su di loro. Col tempo inizio ad essere troppo selettivo sui comportamenti altrui. Non riesco piu a perdonare. Sono talmente disinteressato che mi viene piu facile l'abbandono che la 'mutua convivenza'. Questo è un errore. Se fossi realmente indipendente e disinteressato passerei sopra ai condizionamenti altrui. Cercherei un modo per 'vincere' rimanendo però in gioco. A maggior ragione se c'è l'altra persona che mi rema palesemente contro. Forse ho un problema di rabbia repressa che ne so ma piu frequento le stesse persone piu faccio fatica a non farmi condizionare. Tendo a dare troppa importanza alle cose man mano che passa il tempo. Se si parla di sconosciuti non ho problemi, anzi mi trovo molto piu a mio agio. Forse il mio problema si risolverebbe se cercassi di non investire mai troppo sui rapporti sociali. Viverli si ma senza in fin dei conti cercare un chissàcosa, sapendo che prima o poi chiunque può infilartelo in quel posto. E' brutto da dire ma per come la vedo l'unica soluzione che trovo sarebbe quella di usare le persone. Non in senso negativo (anche se può essere difficile vederla in senso positivo).

Ho scritto un po di fretta e se lo rileggessi troverei sicuramente punti scritti male e molte cose da correggere ma sono un po cotto stasera

Complimenti per l'avatar Megadeth Old School 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Improve Your Skill

Capisco quello che vuoi dire, io ho poche amicizie dal vivo con cui ho un occhio di riguardo. Cerco comunque il più possibile, soprattutto ora, di essere onesto con loro, smazzarci qualche scazzo se c'è da smazzarlo, ma anche fare un sacrificio se la situazione lo richiede. 

Almeno io l'amicizia la vedo così, e a volte mi rendo conto di quanto sia difficile. Ho un solo amico che veramente mi sembra avulso da queste dinamiche, nel senso che lui vive senza tanti condizionamenti, almeno con me. Se c'è bisogno c'è, ma se non lo trovo so che non è per cattiveria. E lo stesso cerco di capirlo con gli altri.

Io stesso mi rendo conto di non essere forse a volte l'amico migliore possibile, o che posso risultare difficile da trattare. Proprio qualche giorno fa un mio amico mi parlava di come si fosse rotto le palle delle interazioni via social, al che io ho aggiunto che però per provarci dal vivo secondo me occorre seguire la propria spinta sessuale, non solo accertarsi se la tipa è culturalmente affine. A questo punto il mio amico sembra essersi raffreddato, forse questa mia affermazione l'ha portato a mettersi in discussione. Tuttavia lui è il primo che mi dice "se parlo non è per provocare in senso negativo, ma per scuoterci da dinamiche che non ci portano da nessuna parte".

Perciò penso che possa capire le mie parole, ma al contempo non posso aspettarmi che ragioni come me. È tutto un po' un cane che si morde la coda, almeno così mi sembra.

Riguardo ai Megadeth, sono in un periodo revival del thrash, e Rust in Peace per me ha la migliore copertina di quel decennio! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.