Vai al contenuto

Cercare di riconquistare la madre di mia figlia


Messaggi raccomandati

Marco1978

Buonasera a tutti ... ho trovato questo forum online e visto la mia situazione vorrei chiedere qualche consiglio. Convivo con una donna da 7 anni con la quale abbiamo avuto una splendida bambina che oramai ha 3 anni . La donna in questione era già madre di una bambina che attualmente ha 20 anni. Purtroppo in questo momento stiamo avendo una crisi e sinceramente penso addirittura che questa storia sia giunta al termine perché lei mi ha confessato più volte di essere molto stanca e delusa e di non voler più credere a me come uomo . Tutto si e’ rotto ad un anno dalla nascita di nostra figlia. Confesso di aver fatto moltissimo errori..in primis non riconoscere la sua debolezza economica visto che di base e’ una donna orgogliosa e prepotente... nel momento del bisogno pur di abbassarsi a chiedere o parlare a viso aperto mi lanciava segnali che purtroppo non sono riuscito a cogliere... fino al punto che mi rubava anche i soldi dal portafoglio . So di aver sbagliato nel non capirla fino in fondo ma questa situazione l’ha portata ad una stanchezza mentale e non sicurezza nei miei confronti..in secondo luogo la figlia più grande che non e’ La mia vera figlia ha rotto il rapporto con me e da oltre un anno e’ nata un’indifferenza abissale... 

per questi motivi ha deciso di non credere più in questo rapporto e sinceramente non so più come avvicinarmi. Viviamo tutti nella stessa casa è mia fiducia ha tre anni . Fondamentalmente non si litiga ma lei e’ Diventata completamente fredda e indifferente con me ed io che cerco di avvicinarmi anche per il bene di mia figlia cercando di riconoscere gli errori abbassandomi completamente e predicando di sistemare il nostro rapporto cominciando dal lato economico e avvicinandomi a sua figlia più grande... ma il risultato è ‘ un muro alto come un palazzo e la chiara intenzione di andare da un’avvocato per cominciare una separazione per tutelare mia figlia di tre anni. Io come uomo mi sento abbattuto e depresso ( io 41 anni lei 37 anni ) ma credo in lei e rendendomi conto di essere davvero alla fine mi sono accorto di amarla più di me stesso riconoscendo i miei Noemi  errori. Da parte sua ogni tentativo di avvicinamento si trasforma in indifferenza e non crede più ad un mio cambiamento sostenendo che le persone non cambiano . Probabilmente era oltre un anno che lei cercava di farmi capire le sue difficoltà ma io me ne sono fregato perché lei mi lanciava solo segnali senza sedersi a tavolino per cercare di riparare. Da un mese a questa parte e’ tutto inutile e la freddezza e’ aumentata a dismisura tanto è vero che penso pure che abbia un’Altro uomo. Mi sento disperato e non voglio abbandonare la casa perché tecnicamente non mi dice esci o non ti amo più ... ma il suo comportamento mi porta all’esasperazione di indifferenza totale. Quando le parlo abbassa gli occhi e se le dico che vorrei cominciare a dimostrargli un cambiamento mi snobba cambiando discorso . So di avere davvero sbagliato ma mi sento completamente innamorato e non so più dove sbattere la testa. Lei ha un carattere molto forte e deciso .. non è sensibile per niente e vedermi soffrire la schifano anche addirittura si allontana cambiando stanza . Prima di andarmene vorrei capire se posso tentare qualcosa fino alla fine ma non ne sono più convinto . Può una donna con una figlia di tre anni arrendersi in questo modo di fronte ad un uomo che in ogni modo vuole rimediare ai suoi errori in tutti i modi? Può una donna pensare al tradimento e perdere completamente il lume della ragione con una figlia di tre anni ??? Solo il pensiero di andarmene e rischiare di rovinare la crescita psicologica di mia figlia mi fa morire dentro... ho deciso di allontanarmi psicologicamente da lei non cercandola e stressando la ma dimostrando solo fatti per un mio miglioramento ... ma attualmente ogni cosa che dico e faccio sembra davvero inutile. Vorrei provare a seguirla per una settimana per capire se ha un’atro Uomo pronto anche economicamente per sostenerla per giustificare questa sua freddezza assoluta nei miei confronti . Che consiglio potete darmi??qualcuno ha vissuto questa situazione??? Sto molto male e la paura più grande potrebbe anche essere il tradimento che comunque sarei intenzionato a perdonare per il bene di mia figlia. Sto molto male... ed e ‘ difficile vivere in questa casa . Tutto e’ complicato e dormire e’ diventato un lusso . 

Grazie per avermi ascoltato. 

  • Grazie! 1
  • Sigh 1
Link al commento
Condividi su altri siti

gelsomino

Ciao marco ,penso che i giochi ormai siano fatti,

una carta che proverei è fare un baluardo della figlia piccolina che ha bisogno del papa,

anche se da come scrivi,

questa donna tua compagna, pensa nelal sua testa,

vedendoti come un essere immondo ora,

che ce l apuo' fare, anzi meglio,

senza di te,

e credo che sia spalleggiata in questi pensieri anche dalla figlia ventenne,

che ha vissuto molta della sua vita,specialmente l'adolescenza, "arrangiandosi",

e che quindi pensa di poter far fronte a tutto e magari ne ha convinto anche la madre.

Per quanto riguarda il lato economico,

sei fottuto, 

nel senso che convivendo, lei ha tutti i diritti di questo mondo,

e fai conto che potresti essere costretto a lasciare il tetto coniugale,

oppure ad andare a dormire nel garage....

ps... se ababndoni la casa,parte subito la denuncia per abbandono tetto coniugale,

ed è il modo piu' veloce per perdere tutto,

ormai sei in guerra,

una donna che ti ruba  ,

vuol dire che per lei vali come la merda,

l'unica che potrebeb aiutarti, ma solo indirettamente,

perchè è piccina eì la bambina,

ma devi essere scaltro, devi essere una volpe,

sei in una cazzo di guerra,  devi cercare alleati,

qualsiasi essi siano,a anche tra gente che 

hai sempre odiato,

ì una guerra dove non ci sono prigionieri e se ce en saranno ,sai proprio tu.

auguri

ps.. stavo pensando una cosa, per rubarti il danaro,

ha una dipendenza , da qualcosa/qualcuno,

altrimenti te li chiederebbe e basta,

devi cercare di scoprire cosa nasconde.

 

Modificato da gelsomino
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Marco1978

Buongiorno , prima di tutto grazie per avermi risposto ne avevo bisogno davvero .volevo solo precisare alcune cose che magari non sono state chiare. Non siamo sposati e di fatto non posseggo nemmeno la residenza di questa abitazione... il contratto d’affitto e’ intestato esclusivamente a lei. Io, sono una persona particolare , sono sempre stato con tutte le mie ex molto disponibile economicamente una situazione del genere non mi è mai capitata. Ho conosciuto questa donna innamoratomi perdutamente proprio perché molto indipendente e forte di carattere ma purtroppo anche molto prepotente orgogliosa e probabilmente sin da subito queste donne belle e forti quasi mascoline ma molto interessanti simpatiche e che ti fanno capire sin da subito forse anche per la vita passata che non hanno bisogno davvero di nessuno. Qua e’ entrata in gioco anche la competizione economica a detta di molti amici ma purtroppo era un po’ difficile che lei vincesse . Io so di aver sbagliato , l’unica  Cosa che io dico e’ ... ma se ami una persona davvero nel momento del bisogno vero , madre di famiglia .. dico io .. al posto di essere orgogliosa e lanciare segnali di debolezza economica perché non mi ha preso e parlato a viso aperto del vero problema come adesso cerco inutilmente di fare io ???ripeto sono distrutto e penso pienamente di avere tutte le colpe per non aver valutato seriamente la cosa quando e’ arrivata  al punto di rubarmi i soldi..

li al posto di arrabbiarmi per giunta avendola scoperta dove più volte riprendendola di fronte alla figlia e nonostante l’evidenza non ha sempre negato dovevo capire io che la dovevo seriamente aiutare detto questo adesso si è stancata davvero arrivando tranquillamente al punto di dirmi che posso uscire di casa anzi devo farlo perché la situazione psicologica e’ insostenibile anche di fronte alla piccola bambina ed e’ disposta anche a tutto , per la bambina compreso firmare qualsiasi cosa di fronte ad un giudice per soldi e tempo che devo dedicare dalla bambina ed in più la cosa che mi colpisce molto che riprendendo a lavorare e con la figlia sembrerebbe che non gli interessi più nemmeno il lato economico rifiutandomi completamente anzi a volte ostentando in acquisti anche fuori luogo pur di farmi capire che non ha bisogno di me. Insomma una donna ferita e orgogliosa. Io non ho assolutamente problemi di casa , potrei uscire e andare dove mi pare ma quello che realmente chiedo e’

ho sbagliato , sotto molti punti di vista anche se penso che la croce molte volte si porta in due... ma sono padre , uomo e persona che voglio fare tutto il possibile per riparare ai miei errori . Prima riconquistando la fiducia della figlia maggiorenne e poi dimostrando con i fatti che posso cambiare e migliorare di molto la nostra relazione sotto tutto i punti di vista. E’ meglio stare in silenzio non cercarla e non dirle niente e dimostrare o e’ meglio che esca subito di casa? La mia paura anche se difficile visto che e molto indipendente e’ che questa freddezza pazzesca sia dovuta ad un’altro uomo..

non so più cosa fare... sono davvero distrutto perché mi sento innamorato e vorrei riconquistarla perché credo anche se tardi nei valori della famiglia e di fronte a questi errori penso che con l’amore si possano superare visto che non ci sono tradimenti almeno spero. E’ possibile che ciò avvenga nel tempo anche se rimango sotto questo tetto con una donna così???oppure devo mollare e pensare esclusivamente a mia figlia visto che e ‘ la cosa più importante per me??

sono un padre disperato..ho paura che mia figlia accusi molto questa freddezza tra mamma e papà..chiedo molto aiuto ..perché sto male e Da quando abbiamo avuto il confronto diretto nel quale mi diceva proprio che era stanca e qualsiasi cosa facessi non le farebbe cambiare idea non riesco a dormire e mangiare e sto soffrendo davvero moltissimo. Ultima cosa.. non ha mai avuto il coraggio di dirmi che non mi ama . E nemmeno di andarmene da casa perché non mi vuole. 

Dice che devo fare ciò che voglio e pensare al bene della figlia e se riesco in queste condizioni posso dormire sotto questo tetto senza problemi... ma ciò mi fa stare molto male..

aiuto..

Link al commento
Condividi su altri siti

Sottone

Marco fermo. 

Prenditi un giorno a lavoro e leggiti il libro di franco sulla seduzione. 

Lo dico non perché quel libro è la bibbia, lo dico perché avrai un minimo di speranza in più. 

Sei già in one ITIS, non vedi la realtà, sei accecato. 

E si, ti sta demonizzando. E tu invece di capirlo cosa fai? L'assecondi, le credi. 

Questo ti fa allontanare ancora di più. 

Sei talmente demonizzato che credi che se lei ti ha rubato i soldi è colpa tua. 

AOOOOOOOOOOOOOOOOO

MA CHE CAZZO STAI A DÌ??????? 

devi capire immediatamente cosa sta succedendo, per questo ti ho consigliato il libro. Dato che non stai capendo ciò che succede rischi di fare solo più danni. 

Sia chiaro, non credo che quella sia la donna della tua vita, non credo che lei meriti il tuo amore, ma se non capisci ciò che sta succedendo lei ti calpesterà e questo ti farà molto male. Prendi in mano le redini, ma per farlo devi capire dove sei e dove stai andando

Ps: affronta la vita. 

Cosa ti preoccupa? Una separazione? Come padre avrai diritto a vedere tua figlia ed il vostro rapporto sarà sicuramente migliore di come sarebbe se tu continuassi a farti trattare a pesci in faccia da due stronze. 

Tutela tua figlia. Quando sarà sola con te nessuno potrà toccare il vostro rapporto. 

Sono figlio di genitori separati e mio padre mi ha sempre dimostrato di essere una sua priorità. Questo conta, il resto no. 

Modificato da Sottone
  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

BlackSabo
3 ore fa, Marco1978 ha scritto:

ripeto sono distrutto e penso pienamente di avere tutte le colpe per non aver valutato seriamente la cosa quando e’ arrivata  al punto di rubarmi i soldi..

Una cosa non mi e' chiara dal tuo racconto.

Dici sempre che hai fatto molti errori e di avere tutte le colpe, ma da quello che leggo il tuo errore sarebbe stato unicamente quello di non percepire i suoi segnali che volevano significare "non sto economicamente bene, ho bisogno di un tuo supporto economico".

Lei non e' venuta a dirtelo chiaramente, come ci si auspica si faccia tra persone adulte, e quindi non hai capito bene questo suo bisogno.

In piu', dopo non averti spiegato il problema, e' anche andata direttamente a rubare nel tuo portafoglio.

Dove sarebbe la tua colpa in tutto cio'?

Non essere riuscito a leggerle nel pensiero?

 

Mi sembra che ti stai prendendo tutte le colpe pur di non ammettere che la relazione non funziona ANCHE per colpa sua (perche' spero che dietro a questa crisi ci siano anche tante altre cose da entrambe le parti, altrimenti non si spiega molto).

Questo tuo atteggiamento e' comprensibile, dato che risulterebbe difficile affrontare una separazione con di mezzo una bambina piccola e tu vuoi evitare principalmente danni alla bambina.

Sinceramente, piu' che consigliarti di consultare un ottimo avvocato, non saprei come recuperare questa situazione.

A me sembra che lei abbia gia' deciso e si stia compotando in un certo modo pur di farti andare via per poi avere il coltello dalla parte del manico quando si dovra' discutere di alimenti e a chi tocca tenere la bambina.

 

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Marco1978
1 ora fa, Sottone ha scritto:

Marco fermo. 

Prenditi un giorno a lavoro e leggiti il libro di franco sulla seduzione. 

Lo dico non perché quel libro è la bibbia, lo dico perché avrai un minimo di speranza in più. 

Sei già in one ITIS, non vedi la realtà, sei accecato. 

E si, ti sta demonizzando. E tu invece di capirlo cosa fai? L'assecondi, le credi. 

Questo ti fa allontanare ancora di più. 

Sei talmente demonizzato che credi che se lei ti ha rubato i soldi è colpa tua. 

AOOOOOOOOOOOOOOOOO

MA CHE CAZZO STAI A DÌ??????? 

devi capire immediatamente cosa sta succedendo, per questo ti ho consigliato il libro. Dato che non stai capendo ciò che succede rischi di fare solo più danni. 

Sia chiaro, non credo che quella sia la donna della tua vita, non credo che lei meriti il tuo amore, ma se non capisci ciò che sta succedendo lei ti calpesterà e questo ti farà molto male. Prendi in mano le redini, ma per farlo devi capire dove sei e dove stai andando

Ps: affronta la vita. 

Cosa ti preoccupa? Una separazione? Come padre avrai diritto a vedere tua figlia ed il vostro rapporto sarà sicuramente migliore di come sarebbe se tu continuassi a farti trattare a pesci in faccia da due stronze. 

Tutela tua figlia. Quando sarà sola con te nessuno potrà toccare il vostro rapporto. 

Sono figlio di genitori separati e mio padre mi ha sempre dimostrato di essere una sua priorità. Questo conta, il resto no. 

Prima di tutto grazie a tutti perché non pensavo che funzionasse proprio così. Cioè una persona ha seri problemi e tra le righe di uno smartphone può davvero trovare conforto come sto constatando. 

Allora , il problema vero che la mia compagna e’ sempre stata una donna forte nella vita e ne ha passate di ogni . Tanto è vero che ha avuto una figlia a 20 ... padre sparito ... poi si è sposata matrimonio fallito per fortuna senza figli . Poi sono arrivato io . Sono attratto dalle donne forti e si carattere perché ti fanno la carica per non ammosciarti e vivere la vita solo che questa era davvero tosta quasi maschio anche per il lavoro che fa. Ma visto che lei mi ha scelto ho pensato che avesse riposto la sua fiducia in un uomo ancora una volta affidandomi anche ciò di più prezioso che una donna possiede. La sua figlia oramai ventenne che penso insieme a lei ne ha passate molte. Io so e ho visto che la mia compagna non è mai stata dolce e affettuosa con me perché il suo carattere e’ cosi ... ma ad ogni modo e’ semore Stata vicina a me e mi ha sempre amato e voluto bene. Il sesso era un’altro punto forte. Il problema che c’è e ‘ che io credo davvero di non aver saputo aiutarla economicamente nel momento del bisogno lei ha pure sbagliato nel non discutere chiaramente come persone civili ma visto il suo orgoglio di fronte a me solo negli ultimi 2 anni dove e ‘ cominciato Il problema mi ha lanciato molti segnali adesso che penso un po’ a tutto solo che io ho sempre pensato. Sei forte , cattiva , prepotente e vuoi avere ragione solo te.... quindi non mi Sono mai posto davvero il problema perché pensavo che in qualche modo ce la facesse invece e’ Arrivata a rubarmi i soldi e l’ho presa pure con le mani nel sacco . Negli ultimi due anni forse a causa anche di questi problema il rapporto con la sua prima figlia si è disintegrato e in casa non c’era armonia... oppure c’era indifferenza tra la figlia e me . E una madre questo penso che non lo possa perdonare. Ho sbagliato in tutto . Io dico solo , e’ la madre di mia figlia di tre anni , e’ una donna che amo... e che vorrei aiutare in ogni modo adesso che ho capito il vero problema è vorrei solo lottare per cercare di riconquistarla e chiedo a tutti voi se questo è possibile o me ne devo andare... 

non ho problemi economici... non mi manca niente e lavoro circa 20 ore a settimana. Ho tutto il tempo che voglio per fare tutto solo che adesso il tutto non esiste più perché la mia mente pensa a quanto sia dura per mia figlia non svegliarsi accanto a me... come sia dura per me accettare che presto subentrerà un’altro uomo che la terra in braccio e non sarà il suo papà.. ed io non riuscirò più a credere nell’amore , ho 41 e ho avuto donne tutta la vita.. forse questo è il problema...non riuscire a stare solo e accettare che sia finita davvero..voglio solo credere e sperare che ammettendo i miei errori magari lei madre di due figlie avendo 38 anni magari pensi che non so se ne vale davvero la pena mollare tutto perché la vita e’ Difficile e mAgari dimostrandole il mio cambiamento pensi di tornare sui suoi passi ...

Quale potrebbe essere il mio primo passo oltre a soffrire nel vederla in casa e non scriverle ne sentirla tutto il giorno da quando esce a quando torna... continuando a pensare che esiste già un’altro uomo. Come si può rimanere impassibili di fronte ad un uomo che vuole dimostrare di essere un uomo migliore accettando i propri sbagli e rimanendo uniti come famiglia. Non so più che fare...

Link al commento
Condividi su altri siti

Marco1978
1 ora fa, Sottone ha scritto:

Marco fermo. 

Prenditi un giorno a lavoro e leggiti il libro di franco sulla seduzione. 

Lo dico non perché quel libro è la bibbia, lo dico perché avrai un minimo di speranza in più. 

Sei già in one ITIS, non vedi la realtà, sei accecato. 

E si, ti sta demonizzando. E tu invece di capirlo cosa fai? L'assecondi, le credi. 

Questo ti fa allontanare ancora di più. 

Sei talmente demonizzato che credi che se lei ti ha rubato i soldi è colpa tua. 

AOOOOOOOOOOOOOOOOO

MA CHE CAZZO STAI A DÌ??????? 

devi capire immediatamente cosa sta succedendo, per questo ti ho consigliato il libro. Dato che non stai capendo ciò che succede rischi di fare solo più danni. 

Sia chiaro, non credo che quella sia la donna della tua vita, non credo che lei meriti il tuo amore, ma se non capisci ciò che sta succedendo lei ti calpesterà e questo ti farà molto male. Prendi in mano le redini, ma per farlo devi capire dove sei e dove stai andando

Ps: affronta la vita. 

Cosa ti preoccupa? Una separazione? Come padre avrai diritto a vedere tua figlia ed il vostro rapporto sarà sicuramente migliore di come sarebbe se tu continuassi a farti trattare a pesci in faccia da due stronze. 

Tutela tua figlia. Quando sarà sola con te nessuno potrà toccare il vostro rapporto. 

Sono figlio di genitori separati e mio padre mi ha sempre dimostrato di essere una sua priorità. Questo conta, il resto no. 

Scusami ancora... vorrei leggere il libro che mi hai consigliato... ma su Amazon ho trovato solo seduzione magnetica di Franco trentalance... non penso sia quello giusto... 

cone si chiama quello giusto? 

Grazie ancora 

Link al commento
Condividi su altri siti

Marco1978
1 ora fa, BlackSabo ha scritto:

Una cosa non mi e' chiara dal tuo racconto.

Dici sempre che hai fatto molti errori e di avere tutte le colpe, ma da quello che leggo il tuo errore sarebbe stato unicamente quello di non percepire i suoi segnali che volevano significare "non sto economicamente bene, ho bisogno di un tuo supporto economico".

Lei non e' venuta a dirtelo chiaramente, come ci si auspica si faccia tra persone adulte, e quindi non hai capito bene questo suo bisogno.

In piu', dopo non averti spiegato il problema, e' anche andata direttamente a rubare nel tuo portafoglio.

Dove sarebbe la tua colpa in tutto cio'?

Non essere riuscito a leggerle nel pensiero?

 

Mi sembra che ti stai prendendo tutte le colpe pur di non ammettere che la relazione non funziona ANCHE per colpa sua (perche' spero che dietro a questa crisi ci siano anche tante altre cose da entrambe le parti, altrimenti non si spiega molto).

Questo tuo atteggiamento e' comprensibile, dato che risulterebbe difficile affrontare una separazione con di mezzo una bambina piccola e tu vuoi evitare principalmente danni alla bambina.

Sinceramente, piu' che consigliarti di consultare un ottimo avvocato, non saprei come recuperare questa situazione.

A me sembra che lei abbia gia' deciso e si stia compotando in un certo modo pur di farti andare via per poi avere il coltello dalla parte del manico quando si dovra' discutere di alimenti e a chi tocca tenere la bambina.

 

Ringrazio pure te come tutti per la comprensione. Allora... lei e’ Stata molto chiara nel dirmi che per tutelare la bambina assolutamente non vuole farmi guerra.. anzi abbiamo già stabilito giorni e modi di vederla e quantificato il denaro . A lei va bene. Dice di andare io dall’avvocato per lei non c’è problema perché C’è già passata con la prima figlia e la consensualita e’ la cosa migliore per tutti . A me fa male sentire che a soli tre anni dalla nascita di mia figlia se il problema e’ Il rapporto con sua figlia più grande e non ho capito i suoi segnali di difficoltà economica lei in modo così freddo decida di mollare tutto di fronte ad un uomo distrutto come lo sono adesso e che sta provando a riconquistare fiducia ma ogni volta che mi avvicino cercando di farle vedere il mio impegno lei continui a dire che e’ troppo tardi e preferisce andare avanti sola perché il carattere delle persone non cambia..e quindi dice che fra tre mesi sarebbe lo stesso . Ma io credo che adesso che ho toccato il fondo e capisco il vero problema sono sicuro che posso essere un uomo migliore davvero e lei potrebbe trovare la serenità e la stabilità economica ma lei non vuole più accettare . La mia preoccupazione più grande e’ che abbia preso coraggio da un’altro uomo che sta aspettando lentamente la mia fine aiutandola sia economicamente e psicologicamente ad affrontare la situazione. Io chiedo solo se di fronte a tutto quello che mi sta succedendo e col mio impegno possiamo tornare ad essere una famiglia unita veramente con sAni valori...io sono pronto a venirle incontro ma non riesco a capire se è delusa stanca , se non è più innamorata... o semplicemente sta pianificando tutto con un’altra persona... 

sto molto male... non dormo , non mangio.. e non sentirla tutto il giorno rende il tutto agonizzante.... anche perché tra i suoi impegni ho il sospetto davvero che ci sia un’altro... 

sono proprio disperato. 

Link al commento
Condividi su altri siti

PaoloG
10 ore fa, Marco1978 ha scritto:

fino al punto che mi rubava anche i soldi dal portafoglio

Premesso che io non ho colto i tuoi errori effettivi... Magari vuoi spiegarci meglio? 

Ti assicuro che una donna forte che sa cavarsela, come la state dipingendo, si rimbocca le maniche e va a lavorare, invece di rubare i soldi del suo compagno! Non è un bel vedere per tua figlia... 

Lascia perde l’amore.... Non c’è, non esiste....

Prendi una decisione per il bene di tua figlia....

Separati in casa o separati non in casa cambia ben poco! 

 

Da come parli si intuisce tu stia bene economicamente parlando....I soldi Te li rubava prima e continuerà a farlo in ogni caso! 

 

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Carnacki

Non è questione di valori e di venirle incontro. Mi piange il cuore a leggere certe cose, e mi dispiace che tu sia arrivato a mettere lei davanti a te a trovarle qualsiasi scusante.

Sono ben più giovane di te, non sono nessuno per darti un consiglio. Mi accodo a quanto ti è stato già detto finora. I valori tienili per te stesso e per tua figlia, che questa tua compagna di valori - oltre che non averne - non ne merita.

E ribadisco, non sei tu che devi caricarti sulle spalle tutto, mettere a posto. Tu devi ripartire da te stesso e dalle cose importanti, quindi tua figlia piccola.

Le altre due che si fottano 

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...