Vai al contenuto

Vuoto temporaneo e parlare negli occhi


cuorefottuto
 Condividi

Messaggi raccomandati

cuorefottuto

Ciao a tutti, è da parecchio che non seguivo più il forum per scarsa motivazione "al cambiamento".

Vorrei dei consigli su un fatto che mi capita spesso quando sono in compagnia o da solo con qualcuno.

In pratica mi capita di sentirmi vuoto dentro e non so cosa dire, non si tratta di battute, Game ma di vero e proprio FT. In quei momenti sono solito mettermi le mani in tasca e guardarmi in giro evitando lo sguardo della persona che mi è di fronte.

Non si tratta di timidezza, anche se sono molto timido, ma il non riuscire a cavare nulla dalla mia mente anche se avei parecchio da dire. Magari non riesco a cogliere la palla al bazzo nelle diverse situazioni, trovandomi spiazzato.

Spesso mi capita di parlare solo per fare battute, e quando parlo di cose più serie ho la sensazione che potrei apparire palloso e quindi non mi espongo molto.

Un altro problema che mi capita spesso e il guardare negli occhi una persona che parla o quando parlo. Spesso mi sforzo, ma oltre a sentirmi forzato mi sento anche imbarazzato, anche se a prima vista non sembra perchè contengo bene le emozioni.

Non saprei proprio da dove cominciare, il guardare negli occhi per me è importante ma lo è davvero?

Ho capito però una cosa, spesso guardare negli occhi non è una cosa positiva. Ad esempio con le persone timide, guardare negli occhi è come chiedere una conferma di un qualcosa non richiesto e si sentono imbarazzate perchè non sanno cosa dire in risposta.

Ringrazio chiunques

Modificato da cuorefottuto
Link al commento
Condividi su altri siti

cuorefottuto

Ancora nessuno? Non è che mi volete lasciare con i mie dubbi. B)

Link al commento
Condividi su altri siti

user
Non saprei proprio da dove cominciare, il guardare negli occhi per me è importante ma lo è davvero?

io direi proprio di si: una volta, prima di trovare questo sito (quindi ancora in modalità afc), conquistai una bella signorina solo guardandola negli occhi.

all'inizio fu casuale, poi iniziai a vedere se per "sfida" lei teneva lo sguardo...le prime volte lo abbassava...poi iniziò a sostenerlo... in seguito fu battaglia aperta! era proprio gara a chi lo tratteneva di più sugli occhi dell'altro, nelle situazioni più disparate.

tutto questo senza dire una parola a proposito (la trattavo "normalmente")...

la cosa proseguì per un paio di giorni, finchè una sera ci siamo letteralmente saltati addosso.

B)

ad oggi sono quasi sicuro che fu poco più che casuale, non penso possa succedere 2 volte nella vita di un individuo, ciò nonostante da allora so che guardare una donna negli occhi è una delle cose più importanti.

(che poi ci riesca come allora, è un altro discorso B) )

una bella poesiola/frasedabacioperugina dice:

"Da un occhio all'altro lampi neri: il cuore manda i suoi ambasciatori segreti" (tagore?)

è incredibilmente vero!

my2eurocent.

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^
In pratica mi capita di sentirmi vuoto dentro e non so cosa dire, non si tratta di battute, Game ma di vero e proprio FT. In quei momenti sono solito mettermi le mani in tasca e guardarmi in giro evitando lo sguardo della persona che mi è di fronte.

Non si tratta di timidezza, anche se sono molto timido, ma il non riuscire a cavare nulla dalla mia mente anche se avei parecchio da dire. Magari non riesco a cogliere la palla al bazzo nelle diverse situazioni, trovandomi spiazzato.

E' possibile che tu metta troppa aspettativa e che tu dia troppa importanza al contenuto della comunicazione rispetto alla sua forma. In altre parole, è possibile che tu sia interiormente convinto che tu debba parlare solo se hai cose fondamentali da dire.

Questo è un errore tipico di chi ha una mentalità e una formazione scientifica (me compreso, fino a qualche tempo fa), magari appesantita dai classici consigli sbagliati familiari: "parla solo se hai qualcosa di intelligente da dire".

Ebbene, la realtà è che anche la comunicazione senza contenuto trasmette messaggi importanti e può essere divertente, oppure usata per introdurre successivamente i contenuti veri e propri.

Non devi avere l'ansia della perfezione e cerca di imparare il FT (osservando gli altri, imparando in modo deliberato informazioni inutili ma divertenti da rigirare, prendendo spunto da qualsiasi cosa sia intorno a te per costruire una conversazione).

Un altro problema che mi capita spesso e il guardare negli occhi una persona che parla o quando parlo. Spesso mi sforzo, ma oltre a sentirmi forzato mi sento anche imbarazzato, anche se a prima vista non sembra perchè contengo bene le emozioni.

Non saprei proprio da dove cominciare, il guardare negli occhi per me è importante ma lo è davvero?

Si, è importante perchè trasmette sicurezza. Se una persona mi parla e non mi guarda, io sospetto inconsciamente che mi stia nascondendo qualcosa. Non è necessario uno sguardo di sfida, basta tenere lo sguardo su uno solo dei due occhi per trasmettere sicurezza senza arroganza.

Per imparare a farlo (anche qui ho dovuto migliorare tantissimo) occorre forzarsi inizialmente a tenere la testa alta quando si cammina, e guardare per un attimo le altre persone sempre e comunque quando le si incrocia (esempio sui mezzi pubblici).

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...