Jump to content
Zema

ELEONORA PROJECT - Il nuovo volto di ARMAGEDDON SQUAD

Recommended Posts


Roose Bolton
56 minuti fa, Zema ha scritto:
  1. La scalata ai Social Circle, come entrare in compagnie già consolidate, come crearne di nuove, come rivitalizzare quelle vecchie che ormai avevi dato per perse, attenta analisi delle dinamiche che governano i gruppi misti;
  2. Sviluppo del Social Proof in relazione ai circoli sociali, spiegazione dettagliata della routine “di provincia” italiana, fatta di caffé, aperitivi, tavoli in discoteca e serate che fino a ieri ti sembravano passare nel nulla e che dopo questo percorso saprai sfruttare a tuo vantaggio;
  3. Utilizzo dei Social Network in relazione ai social circle, quali foto postare, utilizzo delle storie, utilizzo della localizzazione, come diventare il perfetto “user” dei social network nei contesti delle compagnie (circoli sociali);

 

Tutto molto interessante ( cit. ) ma i punti da me quotati sono il kit di sopravvivenza in Italia. Seguo con interesse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zema
33 minuti fa, Roose Bolton ha scritto:

 sono il kit di sopravvivenza in Italia. Seguo con interesse.

Grazie Roose Bolton!

Ho sviluppato l'idea partendo dall'osservazione delle dinamiche della cittadina in cui vivo (16.000 abitanti 9 mesi su 12 all'anno). Quello che ho potuto osservare è stato un ripetersi perpetuo di azioni, gesti, persone e luoghi. I giovani, sia uomini sia donne, sono criceti dentro le ruote, il problema è che non puoi (non posso) pretendere che tutti i maschi escano dalla ruota (come ho sempre detto non è mia intenzione creare un esercito di "tanti Zema", perché questo sarebbe un suicidio e anche perché quasi tutti fallirebbero nell'obbiettivo di diventare 100% me, avendo vissuti completamente diversi dal mio, per non parlare delle componenti caratteriali e della propria situazione di partenza generale), allo stesso tempo, però, mi sono arrovellato nel cercare una soluzione per far scopare in qualità e discreta quantità (è ovvio che a fine anno, facendo game nei Social Circle, non chiaverai numericamente quanto me o un Mr. Cacciatore che facciamo game no stop a freddo su più canali) anche coloro che rimangono invischiati nella ragnatela dei Social Circle senza poterne uscire se non rischiando di rimanere a secco per lunghi periodi.

In poche parole voglio trasformare chi mi seguirà in questo percorso da mosca che veniva mangiata dalle dinamiche delle compagnie, in ragno che tesse la propria tela, avendo sempre sotto controllo tutta la situazione. Vorrei che Eleonora Project rappresentasse la risposta a tutte le situazioni di "compagnia" che spesso si leggono qui sopra. Dove fin'ora ho risposto spesso con un secco "sargia da solo" ora, invece, voglio dare una spiegazione dettagliata a queste dinamiche che praticamente sono il pilastro su cui si basa tutto il game in Italia della gente che non è al corrente di questo mondo (quello della seduzione a freddo ma più in generale di quello che leggiamo qui sopra).

Il 99% dei vostri conoscenti e/o amici scopa tramite amicizie comuni, social circle e situazioni simili, non a freddo. Io stesso, come dicevo in The Hurricane, ad una certa mi sono reso conto che un sacco di mie ONS sono venute fuori da situazioni simili e solo dopo ho scoperto che erano derivate da un mio game a monte indiretto. Esemplare fu il caso di quando, nel 2015, feci in ONS Miss Parma (non vi dirò ovviamente l'anno dell'edizione per privacy), in un locale e questo fu grazie ad una mia amica che praticamente fece game per me, o quando chiusi sempre in ONS un'altra figa in una situazione praticamente impossibile ad un tavolo di gente altolocata in uno dei locali più costosi della Riviera l'anno scorso, con lo sgomento dei presenti, scopandola direttamente sul divanetto del tavolo.

Queste "ONS" non erano altro, come tante, frutto di game volti all'inserimento in Social Circle. Non aperture completamente a freddo, anche se lì per lì così mi sembrava. In ogni caso, se vogliamo togliere le ONS degli swingers club e quelle piuttosto casuali, analizzando gli ultimi 50 Fclose, tra quelli non avvenuti in appuntamenti, potrò evidenziare che il 75% di quelli derivano da situazioni di conoscenze in comune e/o gioco di squadra nel contesto di Social Circle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

begood

Due parole: FINALMENTE CAZZO!

sono corsista armageddon da pochi mesi, ma sulla mia pelle ho potuto notare, nonostante la poca esperienza, le difficoltà della provincia ( E QUINDI NAZIONE) italiana e delle dinamiche che la governano... sia nella mia città di nascita che in quella di mia madre, dove ho trascorso le vacanze, la situazione È PIETOSA. Io stesso dissi a Zema che la mia intenzione non è diventare come lui, ma comunque ottenere qualche risultato sia nel dance game che nei date. Io ho provato ma ho riscontrato diverse cose:

Numero 1. Discoteche INESISTENTI, soprattutto nei piccoli centri del sud, dominate dalle decisioni del social circle,

2.relazioni che si decidono ESCLUSIVAMENTE tramite game indiretti. Ho perso il conto di quante volte mi sono chiesto cosa ci facesse una hb insieme ad un ragazzo di tutta un’altra compagnia, e vengo a scoprire che è successo solo perché da me si frequentano sempre gli stessi posti e le persone parlano tanto ma tanto tra di loro. 

Potresti chiarire secondo me, anche se poco affini al tuo stile di game, qualche tipo di game in street, siccome (almeno da me) ci sono giusto un paio di posti dove la gente esce, e la maggior occasione per aprire un game è scambiare 4 chiacchiere con le HB. 

Comunque in ogni caso meno male che tra un mese sono a Milano e mi lascio la provincia alle spalle 😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zema
19 ore fa, begood ha scritto:

Due parole: FINALMENTE CAZZO!

sono corsista armageddon da pochi mesi, ma sulla mia pelle ho potuto notare, nonostante la poca esperienza, le difficoltà della provincia ( E QUINDI NAZIONE) italiana e delle dinamiche che la governano... sia nella mia città di nascita che in quella di mia madre, dove ho trascorso le vacanze, la situazione È PIETOSA. Io stesso dissi a Zema che la mia intenzione non è diventare come lui, ma comunque ottenere qualche risultato sia nel dance game che nei date. Io ho provato ma ho riscontrato diverse cose:

Numero 1. Discoteche INESISTENTI, soprattutto nei piccoli centri del sud, dominate dalle decisioni del social circle,

2.relazioni che si decidono ESCLUSIVAMENTE tramite game indiretti. Ho perso il conto di quante volte mi sono chiesto cosa ci facesse una hb insieme ad un ragazzo di tutta un’altra compagnia, e vengo a scoprire che è successo solo perché da me si frequentano sempre gli stessi posti e le persone parlano tanto ma tanto tra di loro. 

Potresti chiarire secondo me, anche se poco affini al tuo stile di game, qualche tipo di game in street, siccome (almeno da me) ci sono giusto un paio di posti dove la gente esce, e la maggior occasione per aprire un game è scambiare 4 chiacchiere con le HB. 

Grazie begood!

Il percorso sarà un vero e proprio punto di svolta per quella che è stata fino ad ora la didattica della seduzione in Italia. Voglio che le persone che parteciperanno a questo progetto possano riuscire ad ottenere risultati senza snaturalizzarsi, cosa, a mio parere, fondamentale. Niente stranezze, niente peacocking, nessun termine astruso, nessuna teoria sociologica. Naturalezza, semplicità e praticità i tre pilastri su cui si basa anche il mio stesso concetto di game. 

L'obbiettivo è che tu (un tu generico), una volta entrato nel progetto, sia in grado di poter crescere in maniera assolutamente spontanea all'interno di un social circle come punto di riferimento e/o essere in grado di creare un tuo social circle misto (maschi/femmine). Ma sopratutto, cosa più importante di tutte, chi farà parte del progetto apprenderà come coordinare con sinergia la vita dei social circle - l'utilizzo dei social network - e il rimorchio nella vita notturna. Il trittico su cui si basa tutto il "game" in Italia per il 99% delle persone là fuori che senza nessuna particolare abilità scopano. 

Per quanto riguarda lo street game, non lo insegnerò MA spiegherò come interagire con persone sconosciute in contesti in cui ci sono più gruppi (social circle) condensati in un'unica situazione (disco pub, piazze gremite di universitari durante le serate dedicate, ambienti giovanili in generale). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Roose Bolton
22 ore fa, Zema ha scritto:

Grazie Roose Bolton!

Ho sviluppato l'idea partendo dall'osservazione delle dinamiche della cittadina in cui vivo (16.000 abitanti 9 mesi su 12 all'anno). Quello che ho potuto osservare è stato un ripetersi perpetuo di azioni, gesti, persone e luoghi. I giovani, sia uomini sia donne, sono criceti dentro le ruote, il problema è che non puoi (non posso) pretendere che tutti i maschi escano dalla ruota (come ho sempre detto non è mia intenzione creare un esercito di "tanti Zema", perché questo sarebbe un suicidio e anche perché quasi tutti fallirebbero nell'obbiettivo di diventare 100% me, avendo vissuti completamente diversi dal mio, per non parlare delle componenti caratteriali e della propria situazione di partenza generale), allo stesso tempo, però, mi sono arrovellato nel cercare una soluzione per far scopare in qualità e discreta quantità (è ovvio che a fine anno, facendo game nei Social Circle, non chiaverai numericamente quanto me o un Mr. Cacciatore che facciamo game no stop a freddo su più canali) anche coloro che rimangono invischiati nella ragnatela dei Social Circle senza poterne uscire se non rischiando di rimanere a secco per lunghi periodi.

In poche parole voglio trasformare chi mi seguirà in questo percorso da mosca che veniva mangiata dalle dinamiche delle compagnie, in ragno che tesse la propria tela, avendo sempre sotto controllo tutta la situazione. Vorrei che Eleonora Project rappresentasse la risposta a tutte le situazioni di "compagnia" che spesso si leggono qui sopra. Dove fin'ora ho risposto spesso con un secco "sargia da solo" ora, invece, voglio dare una spiegazione dettagliata a queste dinamiche che praticamente sono il pilastro su cui si basa tutto il game in Italia della gente che non è al corrente di questo mondo (quello della seduzione a freddo ma più in generale di quello che leggiamo qui sopra).

Il 99% dei vostri conoscenti e/o amici scopa tramite amicizie comuni, social circle e situazioni simili, non a freddo. Io stesso, come dicevo in The Hurricane, ad una certa mi sono reso conto che un sacco di mie ONS sono venute fuori da situazioni simili e solo dopo ho scoperto che erano derivate da un mio game a monte indiretto. Esemplare fu il caso di quando, nel 2015, feci in ONS Miss Parma (non vi dirò ovviamente l'anno dell'edizione per privacy), in un locale e questo fu grazie ad una mia amica che praticamente fece game per me, o quando chiusi sempre in ONS un'altra figa in una situazione praticamente impossibile ad un tavolo di gente altolocata in uno dei locali più costosi della Riviera l'anno scorso, con lo sgomento dei presenti, scopandola direttamente sul divanetto del tavolo.

Queste "ONS" non erano altro, come tante, frutto di game volti all'inserimento in Social Circle. Non aperture completamente a freddo, anche se lì per lì così mi sembrava. In ogni caso, se vogliamo togliere le ONS degli swingers club e quelle piuttosto casuali, analizzando gli ultimi 50 Fclose, tra quelli non avvenuti in appuntamenti, potrò evidenziare che il 75% di quelli derivano da situazioni di conoscenze in comune e/o gioco di squadra nel contesto di Social Circle.

Spesso sono capitati scambi di opinioni con te proprio su questi temi, è lo stile che ho scelto io, non per motivi astratti ma perchè è quello che si adatta meglio sia alla situazione italiana, sia alla situazione di una persona come me che ha una vita sociale attiva e variegata e che non vuole assolutamente bruciarsi possibilità con le donne e possibilità lavorative facendosi la reputazione di quello che apre a freddo e di diretto le sconosciute. Il social circle e la vita sociale qua sono tutto, due dei lavori più importanti della mia vita li ho fatti perchè ho sargiato i maschi ( brutto termine ma spiega alla perfezione quello che faccio io ). Figurati se non incide anche a livello di figa.

 

Il 9/9/2019 alle 18:04 , Zema ha scritto:

Tutto questo sarà messo sotto forma di ebook, webinar e materiale multimediale consultabile (per ora) unicamente all'interno di Armageddon Squad 

 

Spero un giorno di vedere un prodotto dedicato, sarà sicuramente una cosa rivoluzionaria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
AntonW
20 minutes ago, Roose Bolton said:

Spero un giorno di vedere un prodotto dedicato, sarà sicuramente una cosa rivoluzionaria.

Concordo.

E soprattutto sarebbe fighissimo se ci fosse una parte dedicata agli over 40 che sono single di ritorno o per chi si trova a vivere in un paesello piccolo dopo essere stato fuori per anni.
Con gli stessi punti fermi di base essere "adulti" e senza social circle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.