Jump to content
simone972

Multa, sensi di colpa e rapporto con i genitori

Recommended Posts

simone972

Buonasera a tutti. Il primo topic che apro non c'entra nulla con la seduzione, tutt'altro.

Probabilmente alcuni di voi si metteranno a ridere, ma una cosa (relativamente) da poco sta creando non pochi problemi in famiglia.

Premetto che alla guida sono una persona generalmente prudente e attenta, infatti non avevo mai preso multe in 4 anni di patente. circa 3 mesi fa, di notte, mi trovavo in un paese che non conoscevo. Vuoi per la non conoscenza della zona, vuoi per il buio, vuoi per distrazione non vedo un cartello e commetto un'infrazione molto grave, per cui è prevista la sospensione della patente. ovviamente non ho nessuna giustificazione, ho fatto la cazzata e fortunatamente non è successo nulla.

premetto che non √® stata una cosa "criminale", ma frutto di pura e semplice distrazione, per quanto non sia una scusante. fatto sta che, poco pi√Ļ di un mese fa, √® arrivata la multa a casa: 300 e passa euro + sospensione prevista. dal mio punto di vista, pur essendo una cosa grave, la pericolosit√† della cosa non √® stata tale da ricevere questa sanzione, ma cos√¨ √® andata. per non avere problemi, ho preferito non comunicare dati e pagare la sanzione accessoria, altri 200 euro. una bella mazzata insomma.

subisco la sacrosanta sfuriata dei miei. in casa non ci sono problemi economici fortunatamente, ma sono comunque universitario e, a parte qualcosina che mi porta ben poco, non ho entrate. com'è giusto che sia, però, pago il tutto con soldi miei che avevo da parte/guadagnati con questi lavoretti. inizialmente i miei nemmeno volevano, ma li ho praticamente "costretti" perchè altrimenti non ci avrei veramente dormito la notte.

fatto sta che, dopo quell'episodio, sembra che qualcosa si sia incrinato in casa. litigi continui, genitori nervosi che non si fidano di me, sfuriate random per cose da poco, eccetera. ora, so benissimo di aver fatto la cazzata e di essere nel torto, ma per quanto potevo ho cercato di rimediare facendo ricadere il meno possibile la cosa sui miei e risolvendola da me per quanto ho potuto. sembra che per√≤ questa cosa abbia incrinato il clima in casa. sottolineo che i miei non sono assolutamente i tipici genitori iper critici, anzi. fatto sta che da un mese la situazione √® totalmente insostenibile, e in pi√Ļ ho un senso di colpa veramente assurdo per la cosa, pur sapendo che pi√Ļ di cos√¨ difficilmente potevo fare. sono veramente mortificato sia per il fatto in s√® che per la situazione che si √® creata, ho provato pi√Ļ volte a dirglielo ma nulla.

qualcuno di voi si è trovato in situazioni simili? cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bussola

In questi casi vince chi riesce ad alzare di pi√Ļ la voce e il calibro delle minacce.¬† Minaccia che molli l'uni e te ne vai in una comune , per me diventano calmi come gli agnelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

simone972
18 minutes ago, Bussola said:

In questi casi vince chi riesce ad alzare di pi√Ļ la voce e il calibro delle minacce.¬† Minaccia che molli l'uni e te ne vai in una comune , per me diventano calmi come gli agnelli.

oddio non √® che mi faccia impazzire come soluzione, alla fine sono io nel torto.. puntavo pi√Ļ al dialogo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maldoner

Devi affrancarti dai tuoi genitori. 

Smettere di essere considerato, considerarti e comportarti come figlio dei tuoi genitori. 

Sei adulto, trattati e fatti trattare da adulto. Il che significa anche assumerti il peso delle tue responsabilità, di ciò che dici, di ciò che senti e di ciò che fai. 

E fidati che sembra una cazzata ma sapere di aver qualcuno alle tue spalle è una di quelle cose che capisci solo vivendo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

PapuPetagna

Ti capisco anche i miei genitori si comportavano così e le conseguenze di certi atteggiamenti sulla mia personalità le ho comprese solo dopo i 30 anni mentre tu lo stai già capendo adesso. Sostanzialmente non c’è molta differenza tra una multa presa o un brutto voto rimediato a un’interrogazione o a un compito in classe. Come si comportavano i tuoi genitori in quel caso? Come andavi a scuola?

Ora una volta capite le dinamiche vorresti anche la soluzione ma sfortunatamente i tuoi genitori non credo cambieranno. La multa, tra l’altro, potrebbe anche essere una goccia che ha fatto traboccare il vaso di un loro periodo difficile a livello emotivo.

L’hai detto tu stesso: hai fatto la cazzata, hai chiesto scusa, problemi economici comunque non ce ne sono, perché ti devono mettere in croce?

Come detto difficile che cambino, con me hanno iniziato ad ammorbidirsi quando me ne sono andato via di casa. Sar√† stata l‚Äôabitudine a non vedere pi√Ļ ne‚Äô sentire quello che faccio..adesso non ti dico che se ne sbattono ma abbiamo rapporti molto pi√Ļ tranquilli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sagittair

Eh l'annosa questione del conflitto e dell'affrancamento dai genitori ....

Che belle litigate che ci facevo io con i miei!¬†Scene da manicomio criminale¬†ūüôā

 

Ma son servite,

A¬†me per capire che non c'era bisogno di fare il cinema¬† per rivendicare ci√≤ che invece mi spettava di diritto, ovvero la libert√† di pensiero di parola e di azione. Sarebbe bastato semplicemente rimanere fermo sulle mie posizioni. Ma sai ero giovane, non capivo ancora un cazzo ūüôā

A loro per capire che non avevano pi√Ļ a che fare con il bimbetto¬†indifeso a cui non avevano fatto mancare nulla, ma con un adulto che ora pretendeva di sedersi al tavolo dei grandi e parlare con loro alla pari. Certo gestire il bimbetto era pi√Ļ facile e pi√Ļ comodo piuttosto che mettersi in gioco alla pari con chi prima gli stava sotto... Ma il tempo √® galantuomo¬†¬†¬†¬†¬†

 

Hai sbagliato, hai chiesto scusa, hai pagato di persona. Che sia finita li.

Tutto il resto io lo leggo come "resistenza alla perdita di potere e di controllo". Perché vedi i genitori ti hanno protetto dalla nascita, ti hanno cresciuto ed hanno sempre saputo e deciso cosa fosse meglio per te. Però arriva un momento in cui è necessario che per il tuo bene mollino la presa e ti permettano di sbagliare e fare le tue esperienze in autonomia.

Alcuni genitori (come i miei ad esempio) non capiscono quando è il momento di mollare ... ed iniziano a reagire mettendo in campo resistenze per andare a fiaccare la tua  resistenza fisica e psicologica.

In questi casi, bisogna uscire allo scoperto e parlare chiaro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
DreamSpirit

A me dispiace sinceramente, che le famiglie siano diventate un'accozzata di gente pronta a scannarsi alla prima stronzata 

Hai preso una multa, hai pagato pure tu che sicuramente 500 euro ti pesano perché non lavori, fine, cos'è successo? 

C'è bisogno di iniziare a scannarsi perché hai preso una minchia di multa?

Se tipo facevi i 230 ubriaco e ammazzavi qualcuno, ok, ci sta assolutamente che provi senso di colpa per il casino che hai fatto perché sei stato irresponsabile 

Ma veramente la gente fa delle tragedie per il nulla 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Outsider
Il 7/10/2019 alle 21:58 , simone972 ha scritto:

Buonasera a tutti. Il primo topic che apro non c'entra nulla con la seduzione, tutt'altro.

Probabilmente alcuni di voi si metteranno a ridere, ma una cosa (relativamente) da poco sta creando non pochi problemi in famiglia.

Premetto che alla guida sono una persona generalmente prudente e attenta, infatti non avevo mai preso multe in 4 anni di patente. circa 3 mesi fa, di notte, mi trovavo in un paese che non conoscevo. Vuoi per la non conoscenza della zona, vuoi per il buio, vuoi per distrazione non vedo un cartello e commetto un'infrazione molto grave, per cui è prevista la sospensione della patente. ovviamente non ho nessuna giustificazione, ho fatto la cazzata e fortunatamente non è successo nulla.

premetto che non √® stata una cosa "criminale", ma frutto di pura e semplice distrazione, per quanto non sia una scusante. fatto sta che, poco pi√Ļ di un mese fa, √® arrivata la multa a casa: 300 e passa euro + sospensione prevista. dal mio punto di vista, pur essendo una cosa grave, la pericolosit√† della cosa non √® stata tale da ricevere questa sanzione, ma cos√¨ √® andata. per non avere problemi, ho preferito non comunicare dati e pagare la sanzione accessoria, altri 200 euro. una bella mazzata insomma.

subisco la sacrosanta sfuriata dei miei. in casa non ci sono problemi economici fortunatamente, ma sono comunque universitario e, a parte qualcosina che mi porta ben poco, non ho entrate. com'è giusto che sia, però, pago il tutto con soldi miei che avevo da parte/guadagnati con questi lavoretti. inizialmente i miei nemmeno volevano, ma li ho praticamente "costretti" perchè altrimenti non ci avrei veramente dormito la notte.

fatto sta che, dopo quell'episodio, sembra che qualcosa si sia incrinato in casa. litigi continui, genitori nervosi che non si fidano di me, sfuriate random per cose da poco, eccetera. ora, so benissimo di aver fatto la cazzata e di essere nel torto, ma per quanto potevo ho cercato di rimediare facendo ricadere il meno possibile la cosa sui miei e risolvendola da me per quanto ho potuto. sembra che per√≤ questa cosa abbia incrinato il clima in casa. sottolineo che i miei non sono assolutamente i tipici genitori iper critici, anzi. fatto sta che da un mese la situazione √® totalmente insostenibile, e in pi√Ļ ho un senso di colpa veramente assurdo per la cosa, pur sapendo che pi√Ļ di cos√¨ difficilmente potevo fare. sono veramente mortificato sia per il fatto in s√® che per la situazione che si √® creata, ho provato pi√Ļ volte a dirglielo ma nulla.

qualcuno di voi si è trovato in situazioni simili? cosa ne pensate?

Mi accodo in pieno a quanto detto da @DreamSpirit

Quando abitavo con i miei ho fatto un incidente stupido che per√≤ mi √® costato, tra cazzate varie, ben pi√Ļ della tua situazione

I miei sono stati super comprensivi e mi hanno semplicemente detto che l'importante era non mi fossi fatto male.
 

Ho pagato quello che dovevo, mi hanno detto di fare pi√Ļ attenzione in futuro e bon, finita l√¨.

Penso davvero che i tuoi stiano facendo un dramma senza motivo e al tuo posto proverei a farli ragionare su questo fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Improve Your Skill

Molto pi√Ļ in piccolo, ho fatto un tamponamento e preso due multe da coglione (una settantina di euro l'una). I miei mi hanno dato del pirla, magari sul momento si sono arrabbiati ma poi l'importante era che stessi bene e non fosse successo nulla. Anche perch√© pure loro di multe ne hanno prese, anche recentemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
simone972

grazie a tutti, mi avete fatto ragionare un po' ed effettivamente è vero, la cosa l'ho pagata ed è giusto che finisca qui. ho provato a parlarne e il clima sembra un po' alleggerito, vedremo nei prossimi giorni come va.

capisco che il pensiero che dei soldi si siano volatilizzati per una cazzata del genere li faccia arrabbiare, però purtroppo quel che è fatto è fatto e altro non potevo fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

      • 7 Posts
      • 900 Views
      • LetDown
      • LetDown
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

√ó
√ó
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie ūüć™ per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicit√† e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.