Jump to content

Io con le ragazze ci divento prima amico


Salvatore93
 Share

Recommended Posts

Salvatore93

Ho letto molti post su quanto sia rischioso diventare prima amici con le ragazze e di quanto questo non porti a risultati concreti. Non so per quale motivo, invece, nel mio caso è l'opposto. Mi capita spesso di conoscere delle ragazze e di non spingere sull'acceleratore da subito, anzi. Flirto solo leggermente a parole se vedo che possono starci e poi non mi spingo oltre. La verità è che sul momento non sapevo come spingere l'interazione. Nonostante tutto questo non spegneva il desiderio delle ragazze. Alcune di loro si fidanzavano con altri ragazzi e si dedicavano totalmente a loro, ma quando si lasciavano comunque non dimenticavano il "conto in sospeso" che avevano con me. E spesso passavano mesi, se non anni. Posso portarvi l'esempio di una mia amica che ho conosciuto 8 anni fa, e l'ho portata a letto solo l'anno scorso. Quando ci siamo conosciuti ci baciavamo spesso, poi lei è stata qualche anno con un tipo e appena si è lasciata mi ha ricercato, ci siamo visti 2-3 volte e dopo queste 2-3 volte è successo tutto. Ho conosciuto poi in amicizia una ragazza 2 anni fa, a me non piaceva molto e la trattavo da amica, dopo un anno si è fatta avanti timidamente e io ho deciso di andarci a letto. Nel mio caso ho notato che difficilmente l'attesa scalfiva il desiderio che loro avevano di me. Quando invece qui leggo che bisogna chiudere i giochi il prima possibile, come se le ragazze potessero cambiare idea da un momento all'altro. Che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Carlos88

Questo è un aspetto per il quale ho sempre avuto dubbi sul next facile.

Ogni HB, in un contesto come quello italiano e soprattutto in piccole realtà, non può che essere un vantaggio.

Anche io sono del parere che la seduzione può avere tempi molto differenti. Non è detto che la HB che non è predisposta oggi, lo sarà per sempre.

Ho un' amica HB8 da circa 1 anno che mi ha sempre classificato come amichetta. Ma ora ho una leva potentissima quando non mi faccio sentire. Spesso mi scrive che le manco. Sono convinto che se continuo a giocarmela bene, la f-chiuderò tra non molto...

Link to comment
Share on other sites

leavingmyheart
Il 19/1/2020 alle 14:30 , Salvatore93 ha scritto:

Ho letto molti post su quanto sia rischioso diventare prima amici con le ragazze e di quanto questo non porti a risultati concreti. Non so per quale motivo, invece, nel mio caso è l'opposto. Mi capita spesso di conoscere delle ragazze e di non spingere sull'acceleratore da subito, anzi. Flirto solo leggermente a parole se vedo che possono starci e poi non mi spingo oltre. La verità è che sul momento non sapevo come spingere l'interazione. Nonostante tutto questo non spegneva il desiderio delle ragazze. Alcune di loro si fidanzavano con altri ragazzi e si dedicavano totalmente a loro, ma quando si lasciavano comunque non dimenticavano il "conto in sospeso" che avevano con me. E spesso passavano mesi, se non anni. Posso portarvi l'esempio di una mia amica che ho conosciuto 8 anni fa, e l'ho portata a letto solo l'anno scorso. Quando ci siamo conosciuti ci baciavamo spesso, poi lei è stata qualche anno con un tipo e appena si è lasciata mi ha ricercato, ci siamo visti 2-3 volte e dopo queste 2-3 volte è successo tutto. Ho conosciuto poi in amicizia una ragazza 2 anni fa, a me non piaceva molto e la trattavo da amica, dopo un anno si è fatta avanti timidamente e io ho deciso di andarci a letto. Nel mio caso ho notato che difficilmente l'attesa scalfiva il desiderio che loro avevano di me. Quando invece qui leggo che bisogna chiudere i giochi il prima possibile, come se le ragazze potessero cambiare idea da un momento all'altro. Che ne pensate?

 

se sei fuckable lo sei sempre. La cosa davvero fatale è fare le cose annacquate tipo uscirci, riuscirci, ririuscirci... O flirtare per 1 ora senza concretizzare niente. Se non sei veloce diverse te le perdi inevitabilmente (quelle single che poi trovano il tipo e bye bye). Ora tu dici "ok ma magari poi tornano". Eh vabbè cazzo, ma magari a 25enni quando tu ti piglierai lo scarto di chi le ha impregnate a 20 anni 😭

 

 

Link to comment
Share on other sites

Riple
Il 19/1/2020 alle 14:30 , Salvatore93 ha scritto:

Quando invece qui leggo che bisogna chiudere i giochi il prima possibile, come se le ragazze potessero cambiare idea da un momento all'altro. Che ne pensate?

Il punto non è circondarsi di amiche, anzi quello è un bene, è una cosa che ripaga nel breve e nel lungo periodo, come hai tu stesso constatato.

Ma non confonderlo col fare l'amichetta nella finestra che ti si apre con una tipa, è lì che devi essere abbastanza rapido, quindi quando vedi che c'è gioco, devi giocare.

Perchè la finestra fa presto a richiudersi. Non è che le ragazze cambiano idea da un momento all'altro, oddio fanno anche questo, ma non sulle tue "impostazioni di fondo", quindi se vieni classificato scopabile, a livello subconscio, probabilmente lo sei sempre. Però se perdi tempo, rischi di passare in secondo piano, altri competitors, situazioni che si complicano etc.

Invece se vedi che c'è gioco, se addirittura hanno il fianco sguarnito (fuor di metafora: uscite insieme, cinema sul divano e cose così) devi affondare il colpo.

  • Mi piace! 3
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
luseduttore17
Il 19/1/2020 alle 14:30 , Salvatore93 ha scritto:

Ho letto molti post su quanto sia rischioso diventare prima amici con le ragazze e di quanto questo non porti a risultati concreti. Non so per quale motivo, invece, nel mio caso è l'opposto. Mi capita spesso di conoscere delle ragazze e di non spingere sull'acceleratore da subito, anzi. Flirto solo leggermente a parole se vedo che possono starci e poi non mi spingo oltre. La verità è che sul momento non sapevo come spingere l'interazione. Nonostante tutto questo non spegneva il desiderio delle ragazze. Alcune di loro si fidanzavano con altri ragazzi e si dedicavano totalmente a loro, ma quando si lasciavano comunque non dimenticavano il "conto in sospeso" che avevano con me. E spesso passavano mesi, se non anni. Posso portarvi l'esempio di una mia amica che ho conosciuto 8 anni fa, e l'ho portata a letto solo l'anno scorso. Quando ci siamo conosciuti ci baciavamo spesso, poi lei è stata qualche anno con un tipo e appena si è lasciata mi ha ricercato, ci siamo visti 2-3 volte e dopo queste 2-3 volte è successo tutto. Ho conosciuto poi in amicizia una ragazza 2 anni fa, a me non piaceva molto e la trattavo da amica, dopo un anno si è fatta avanti timidamente e io ho deciso di andarci a letto. Nel mio caso ho notato che difficilmente l'attesa scalfiva il desiderio che loro avevano di me. Quando invece qui leggo che bisogna chiudere i giochi il prima possibile, come se le ragazze potessero cambiare idea da un momento all'altro. Che ne pensate?

Allora penso che dipenda da diversi fattori. Sicuramente è preferibile non aspettare troppo perché poi giustamente le ragazze cominciano a domandarsi se l'interesse c'è oppure no e poi magari incontrano o vogliono conoscere qualcun altro. Nel caso che hai esposto c'è da dire che magari il ricordo che hai lasciato era positivo, unisci che siete rimasti in buoni rapporti o comunque non vi siete solo sentiti più e quindi in un momento in cui una ragazza è più fragile dal punto di vista emotivo ci sta che ricontatta chi l'ha fatta stare bene, perciò non mi stupisce. In quel momento lei aveva bisogno di quello da te e capace che se non si fosse fidanzata tra di voi poteva accadere pure prima. Nell'altro caso non mi soffermo molto perché evidentemente quella tua amica già nutriva sentimenti da prima e lì sei stato tu ad accettare di andarci a letto. Per concludere se tra due non scatta subito qualcosa non significa che non possa succedere in futuro, ma sicuramente se non accade subito poi diventa più difficile, a meno che c'era un sentimento nascosto di uno dei due o si cambia l'atteggiamento per non essere più visti come amici.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
crashb

Io ho esattamente il problema opposto. Se non riesco a scoparle subito, non ho alcun interesse ad avere alcun tipo di amicizia, anzi per assurdo mi irrita. Mi rendo conto che mi son perso un sacco di occasioni, anche solo come agganci sociali. Succede che qualcuna ti ricontatta, ma quasi sempre per vedere la reazione oppure per mandarti meme a sfondo sessuale solo perché non sa che fare. In maniera così spinta ed evidente praticamente mai. Rispondo cordialmente e lascio cadere la conversazione, come fanno loro. Vorrei cambiare la situazione, riuscire a coltivare anche amicizie femminili che mi scoperei volentieri, ma temo di diventare il classico amichetto gay che ti confida le scopate con gli altri e riversa su di te le paranoie, insomma la parte più scomoda e rompicazzi.

  • Mi piace! 1
Link to comment
Share on other sites

sedlex

mi chiedo,ok questo periodo storico particolare che rende impossibile un day1....ma  come capisci se una in chat vuole scoparti o fare l'amicona?

io sinceramente devo entrarci in confidenza,essere un po amico e poi mandare una zampata e vedere come reagisce quando abbassa le difese....fin da subito mi sa di maniaco...

anche se loro raramente si espongono,forse con la paura di essere etichettate "troie".....si celano dietro "vabbe pero mi porti qui o li" "facciamo questo o quello" ,come se non sapessero come devono finire certi incontri....

Link to comment
Share on other sites

Salvatore93
Il 25/3/2020 alle 15:12 , crashb ha scritto:

Io ho esattamente il problema opposto. Se non riesco a scoparle subito, non ho alcun interesse ad avere alcun tipo di amicizia, anzi per assurdo mi irrita. Mi rendo conto che mi son perso un sacco di occasioni, anche solo come agganci sociali. Succede che qualcuna ti ricontatta, ma quasi sempre per vedere la reazione oppure per mandarti meme a sfondo sessuale solo perché non sa che fare. In maniera così spinta ed evidente praticamente mai. Rispondo cordialmente e lascio cadere la conversazione, come fanno loro. Vorrei cambiare la situazione, riuscire a coltivare anche amicizie femminili che mi scoperei volentieri, ma temo di diventare il classico amichetto gay che ti confida le scopate con gli altri e riversa su di te le paranoie, insomma la parte più scomoda e rompicazzi.

Nel mio caso specifico alcune mie amiche cominciavano a raccontarmi le loro scopate con gli altri, io li per li ero anche infastidito pensando "ecco, questo è perchè mi stanno etichettando come la loro amichetta con il cazzo", e pensando questo le trattavo con sufficienza, non mi facevo vedere allupato dai loro discorsi, anzi, per me era come si mi stessero parlando di scarpe. Al massimo davo qualche parere rimanendo molto neutrale. Poi mi diceva "guarda ti faccio vedere anche il video che ho girato con lui... aspetta però io mi vergogno..." e io "ma come vuoi guarda se ti vergogni non insisto per vederlo deve essere una cosa che vuoi tu, allora metti via il telefono e torniamo a parlare di ciò di cui stavamo parlando prima" e lei "nono aspetta guardalo il video!". Secondo me alcune ragazze parlano di sesso per vedere tu come la prendi, se ti fai vedere troppo allupato già da subito magari dai loro l'idea che ti mancano le ragazze e che sei "disperato", invece se tratti il sesso come una qualsiasi altra cosa queste possono pensare "per lui vedermi nuda o non vedermi nuda non fa differenze... interessante! Ora gliela sbatto in faccia"

Il 28/3/2020 alle 02:48 , sedlex ha scritto:

mi chiedo,ok questo periodo storico particolare che rende impossibile un day1....ma  come capisci se una in chat vuole scoparti o fare l'amicona?

io sinceramente devo entrarci in confidenza,essere un po amico e poi mandare una zampata e vedere come reagisce quando abbassa le difese....fin da subito mi sa di maniaco...

anche se loro raramente si espongono,forse con la paura di essere etichettate "troie".....si celano dietro "vabbe pero mi porti qui o li" "facciamo questo o quello" ,come se non sapessero come devono finire certi incontri....

Secondo me invece questo è sbagliato, perchè arrivi al punto in cui comunque devi mandarla la zampata, e il fatto che tu fai prima l'amico e poi ti esponi, è una storia a cui le donne sono fin troppo abituate. Pensano "ecco l'ennesimo tipo che vuole scoparmi". Secondo me si possono percorrere 2 strade. O fai capire sin da subito il tuo interesse, anche facendo l'amico, del tipo sin da quando le conosci fai loro complimenti, le guardi in un certo modo, magari glielo dici anche. Poi se ti chiedono di rimanere amici tu dici di si e continui a corteggiarle pian piano per far cambiare loro idea. Devi suggestionarle. Oppure l'altra strada che puoi percorrere è proporti come amico ed esserlo veramente. Sìì comunque sempre curato, ben vestito, abbi una bella parlantina, non corteggiarle assolutamente ma incuriosiscile. Se sei fortunato saranno loro a farti proposte più o meno velatamente

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
Anthony Martin

Se vuoi il mio parere, se uno è piacevole esteticamente, non importa quanto tempo possa sostare in zona amicizia, prima o poi qualcosa succede.

Perchè vi è inevitabilmente chimica. Solitamente se sei piacente è lei vede che tu non premi sull'acceleratore sarà lei a farlo, con buone probabilità.

 

Poi DIPENDE anche dal grado di amicizia, ovviamente se si resta semplici conoscenti del tipo che ci scambiamo gli auguri solo durante le feste o ci facciamo due chiacchiere all'anno quando capita e se capita allora è un altro discorso. Io parlo di amicizia vera e propria. Parlo di sentirsi abitualmente e vedersi altrettante volte. 

Edited by Anthony Martin
  • Mi piace! 3
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.