Jump to content
gelsomino

#Coronavirus, solo notizie reali no fake.

Recommended Posts

fffff98
5 minutes ago, Edo said:

Infatti anch'io mi sono chiesta perché mai aprano proprio le librerie. Non mi pare che qualcuno l'abbia richiesto, librai a parte. Sarebbe come riaprire i blockbusters nel 2020. Libri e film ormai si trovano comodamente e legalmente online --> enormi quantità di acqua risparmiata, Greta e l'ambiente ringraziano 

Si ma il libro fisico ha il suo perchè a differenza del DVD che è un disco fino a se stesso.

Sia perchè puoi appuntare sopra a mano, si perchè non si scarica mentre lo leggi 🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edo
3 minuti fa, fffff98 ha scritto:

Si ma il libro fisico ha il suo perchè a differenza del DVD che è un disco fino a se stesso.

Sia perchè puoi appuntare sopra a mano, si perchè non si scarica mentre lo leggi 🤣

Anch'io la pensavo così fino a quando mi sono dovuta arrendere perché la libreria che ho a casa ha uno spazio limitato e questo spazio è finito da anni

E comunque non mi pare che gli italiani leggano molto, anzi, e non è di certo riaprendo le librerie (e con la legge del libro che è passata a metà marzo e che permette sconti sui libri solo fino al 5% quando l'eBook costa molto molto meno) che incentivi l'italiano a leggere. Sono un'amante della lettura e ho sempre un romanzo sottomano, ma mi sembra che riaprire le librerie non abbia senso. Piuttosto incentiva i librai a trasformare i loro spazi in postazioni di coworking o posti in stile Starbucks dato che in Italia mancano e sarebbero molto frequentati, soprattutto dai giovani ma non solo

Dato che nelle Feltrinelli e nei Mondadori che esistono oggi la gente va perlopiù per stare al caldo d'inverno e al fresco d'estate e per scroccare il wifi (e infatti sempre più librerie hanno tolto le poltroncine mannaggia a loro) dato che non c'è obbligo di consumazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fabbio
1 ora fa, Outsider ha scritto:

Questa cosa del "con" piuttosto che "per" l'hanno ribadita diverse volte a delle conferenze della protezione civile, ma passa inascoltata

Ma si non è un segreto, ci sono anche rapporti del istituto superiore della sanità su quanto siano poche decine i morti sicuramente e direttamente per Covid, che sono anche riportati dai giornali. 

Perchè in realtà non c'è una vera censura, basta un titolo fuorviante e allarmistico per scatenare il panico e manipolare le masse, tanto il 90% delle persone non leggerà oltre. 

Ne è un esempo lampante come titolano a riguardo dei medici deceduti, 'caduti per fermare il coronavirus', 'eroi', poi vai a leggere l'articolo ed erano tutti pensionati anziani e malati... ma LOL...

La verità è che il coronavirus è la più grossa fake news della storia dell'umanità.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edo
8 minuti fa, Fabbio ha scritto:

La verità è che il coronavirus è la più grossa fake news della storia dell'umanità

Cioè dici che non esiste e che è un grande esperimento a livello globale per vedere come reagisce la gente in quarantena?🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites

Akira93
27 minuti fa, Edo ha scritto:

Infatti anch'io mi sono chiesta perché mai aprano proprio le librerie. Non mi pare che qualcuno l'abbia richiesto, librai a parte. Sarebbe come riaprire i blockbusters nel 2020. Libri e film ormai si trovano comodamente e legalmente online --> enormi quantità di acqua risparmiata, Greta e l'ambiente ringraziano 

Il libro in copia fisica non richiede corrente elettrica per essere visualizzato e puo' essere sottolineato a mano, molto piu immediato dell'ebook. 

Anche se pure io rimango a favore dell'ebook. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Edo
4 minuti fa, Akira93 ha scritto:

Il libro in copia fisica non richiede corrente elettrica per essere visualizzato e puo' essere sottolineato a mano, molto piu immediato dell'ebook. 

Anche se pure io rimango a favore dell'ebook. 

Ma pure l'eBook può essere sottolineato, ormai tutti i programmi di lettura lo permettono

Comunque voglio proprio vedere quanti correranno in libreria per acquistare libri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Outsider
1 ora fa, Maldoner ha scritto:

Seriamente cosa faresti?

Riapriresti tutto direttamente il 14, apriresti mano a mano...

Sulla questione di un possibile  nuovo contagio di massa in seguito all'apertura cosa ne pensi?

Provo a risponderti in maniera più articolata

Non ho la bacchetta magica per sapere cosa sarebbe la soluzione migliore. nè ho esperienza come statista-economista ecc

Voglio sperare che al governo abbiano preso certe decisioni in buona fede e pensando che la chiusura fosse il male minore

Personalmente, però, sono convinto sia invece la soluzione più dannosa e che - se continua a lungo - il numero di morti da povertà e suicidio negli anni a venire sarà piuttosto alto

Per quanto riguarda un contagio di ritorno (alcuni ipotizzano il virus sparirà col caldo e tornerà in autunno) francamente penso che a questo punto far morire le categorie più a rischio sia meglio che far star male un paese intero sotto il punto di vista economico, sociale, e di benessere psicologico del singolo individuo

Anche perchè se una roba del genere tornasse a cadenza annuale che si fa, blocchiamo tutto ogni anno ?

Il problema vero del contagio massiccio sarebbe più che altro - come già detto - in primis il collasso del sistema sanitario, in secundis le consuguenze generate dal panico delle masse

Tutto questo te lo dico dal punto di vista di chi, avessero lasciato "contagio libero" avrebbe fortemente rischiato di perdere entrambi i genitori, zii, cugini, amici... (conosco un sacco di gente in salute)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabbio
Posted (edited)
38 minuti fa, Edo ha scritto:

Cioè dici che non esiste e che è un grande esperimento a livello globale per vedere come reagisce la gente in quarantena?🤔

No nessun esperimento, sanno benissimo quello che fanno: sporcare l'immagine della Cina per colpire la sua economia e eleggerla a nuovo cattivo numero 1 del mondo in vista di eventuali guerre economiche e non, e disgregare l'europa. 

Non so se il pretesto per dare il là a questa offensiva mediatica sia stato un virus creato in laboratorio per creare una lieve maggior necessità di terapia intensiva nei contagiati o se hanno osservato che ciclicamente si presenta una variante con queste caratteristiche e quindi aspettato il momento giusto. Ma cambia poco.

Dimenticavo.... naturalmente stavo parlandi degli USA e dei loro fedeli alleati tipo UK

Edited by Fabbio

Share this post


Link to post
Share on other sites
sfulcrum
Posted (edited)
1 ora fa, Fabbio ha scritto:

Ma si non è un segreto, ci sono anche rapporti del istituto superiore della sanità su quanto siano poche decine i morti sicuramente e direttamente per Covid, che sono anche riportati dai giornali. 

Perchè in realtà non c'è una vera censura, basta un titolo fuorviante e allarmistico per scatenare il panico e manipolare le masse, tanto il 90% delle persone non leggerà oltre. 

Ne è un esempo lampante come titolano a riguardo dei medici deceduti, 'caduti per fermare il coronavirus', 'eroi', poi vai a leggere l'articolo ed erano tutti pensionati anziani e malati... ma LOL...

La verità è che il coronavirus è la più grossa fake news della storia dell'umanità.  

La grossa menata è che da problematiche importanti in una percentuale X della popolazione "anziana", ma ci sono da considerare altre due variabili: ha probabilmente circolato per parecchio con una RO elevata indi anche considerando una  percentuale bassa di complicanze tipo uno 0.001% su una città di 100000 sei già a 100....in media un'intensiva di una città ha una decina di posti (e la media italiana e un poco sovradimensionata).

Per chissà quale motivo, personalmente credo una downregulation genica di un inibitore dell'infiammazione, un subset ancora più piccolo di giovani va male,  se consideri uno 0.0001 sugli stessi ne hai 10, e magari un decimo di questi morirà ed altri due andranno male/male con p/f imbarazzanti...ci si mette poco a imballare una ria, ma ora siamo più bravi a lavorare con le subintensive.

Sui numeri bassi è un venticello, su alcuni subset è un uragano (rsa o cluster geografici). D'accordo con te sull'allarmismo, il problema è stato più logistico:

Quei 100 che arrivano più dieci più alcuni giovani brutti brutti con numeri di cpap e ventilatori finiti come li gestisci con risorse finite?.

Edited by sfulcrum

Share this post


Link to post
Share on other sites
Caraibika
Posted (edited)
1 ora fa, Fabbio ha scritto:

No nessun esperimento, sanno benissimo quello che fanno: sporcare l'immagine della Cina per colpire la sua economia e eleggerla a nuovo cattivo numero 1 del mondo in vista di eventuali guerre economiche e non, e disgregare l'europa. 

Non so se il pretesto per dare il là a questa offensiva mediatica sia stato un virus creato in laboratorio per creare una lieve maggior necessità di terapia intensiva nei contagiati o se hanno osservato che ciclicamente si presenta una variante con queste caratteristiche e quindi aspettato il momento giusto. Ma cambia poco.

Dimenticavo.... naturalmente stavo parlandi degli USA e dei loro fedeli alleati tipo UK

Mah, secondo me invece finita questa storia i cinesi staranno meglio di tutti, sono i soli ad avere uno stato che prende decisioni drastiche rapidamente, hanno i mezzi di produzione, la liquidità e l'ambizione di diventare la superpotenza dominante. L'Europa non si è mai ripresa del tutto dalla crisi del 2008, il coronavirus servirà solo a piantare l'ultimo chiodo sul progetto Euro - rivelatosi una truffa per quasi tutti gli europei, tranne alcuni banchieri e i loro collusi -  mentre gli USA non li vedo affatto bene, avranno ripercussioni sociali pesanti e non so se stavolta stampare tonnellate di dollari basterà per tenerli in carreggiata. Questo potrebbe essere un punto di svolta della storia mondiale anche a livello politico-economico, vedremo se il sistema attuale troverà il modo di limitare i danni ed evitare masse di disoccupati incazzati che attaccano i palazzi.

Edited by Caraibika

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.