Jump to content
Sign in to follow this  
Marco1673

"Entro, spacco, esco, ciao". Riapparsa durante il freeze

Recommended Posts

Marco1673

Ciao a tutti, vi racconto la mia storia, ne vale la pena. 

Sono un ragazzo di 27 anni, la mia ex coetanea mi ha lasciato 6 mesi fa, dopo 8 anni con le solite frasi, "non ti amo più, devo ritrovare me stessa". 

So che non dovrei dirlo, ma ragazzi, la colpa al 90% è mia, non l'apprezzavo più e la davo troooppo per scontata, mi sarebbe bastato essere un po' più amorevole, che non mi avrebbe mai lasciato. Non ero né cattivo né le ho detto mai parole brutte o tanto meno alzato le mani sia chiaro, ma la svalutavo troppo, ma avevo un problema mio interiore. 

Ero diventato pigro e noioso, mai voglia di fare niente, ma quando mi ha lasciato è scattata la scintilla, ho cambiato lavoro, mi sono iscritto ad arti marziali e ho cominciato un percorso da uno psicologo. 

Arriviamo al punto, nei primi 4 mesi ammetto di non essere mai sparito completamente, la cercavo e lei rispondeva volentieri, ci siamo anche incontrati qualche volta, parlando del più e del meno. 

La situazione ovviamente non mi faceva stare bene, quel limbo non mi piaceva più, così mi è scattato il freeze interiore, non una strategia, ma lo sentivo dentro. 

Sono stato un mese e mezzo senza vedere niente di lei, non sapevo neanche se fosse viva o morta, non le ho fatto neanche gli auguri di compleanno, e stavo iniziando a stare bene. Fino all altra settimana, mi scrive 2 messaggi alla mattina, dicendomi che mi vuole vedere, mi dice che a breve sarebbe iniziata la fase 2, si vedeva che non aspettava altro. Non le rispondo, tengo duro, ma arriva la sera, e cedo, sono molto freddo, me la tiro un po', ma alla fine accetto, ci vediamo qualche sera dopo, mi cerca la mano, mi stringe, non ci baciamo, ma ci diamo appuntamento per la sera successiva. 

In questa seconda serata mi dice cose inaspettate, che mi lasciano a bocca aperta, del tipo: "mi sei mancato tanto, quando sono con te sto bene, ti penso spesso, non riesco a starti lontana, qualsiasi cosa mi riporta a te, ti vorrei vedere più spesso ecc". Le è venuto spontaneo chiamarmi amore. 

Ci sono stati molti contatti fisici tra di noi, eravamo a casa mia, sul divano, mani intrecciate, e varie carezze "intime". 

A fine serata provo a baciarla, ovviamente, lei vuole, tanto, ma ha paura, è spaventata, vuole essere sicura, non vuole una scopata e via, dice che sarebbe una cosa troppo forte che l'avrebbe poi tartassata psicologicamente, vuole, ma ha paura del dopo. 

Ci sentiamo per qualche giorno, ma dobbiamo riflettere entrambi, lei non mi vuole illudere perché è in crisi, io devo pensare comunque a come ha gestito male la chiusura della relazione, mi ha lasciato per messaggio. 

Il giorno dopo mi dice che è andata da uno psicologo, come mi aveva anticipato, e dice che questa situazione fa male ad entrambi, e che sarebbe meglio non sentirci e non vederci più,sempre per messaggio.

Di persona si vede che è ancora presa e probabilmente innamorata, ma per messaggio alza un muro, quando non pensa, ascolta il cuore e se la vive siamo vicini, quando ascolta la testa scappa. 

Non vi nascondo che ci sono rimasto male, è rientro nel freeze. Che ne pensate di questa situazione? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giadaa

Penso che siamo tutti animali nostalgici con la paura del futuro. È finita, dovreste accettare la cosa e andare avanti, senza continuare a farvi male in questo modo attaccandovi a quella complicità che è rimasta ma che non è amore. È solo nostalgia misto noia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roose Bolton
2 ore fa, Marco1673 ha scritto:

Ciao a tutti, vi racconto la mia storia, ne vale la pena. 

Sono un ragazzo di 27 anni, la mia ex coetanea mi ha lasciato 6 mesi fa, dopo 8 anni con le solite frasi, "non ti amo più, devo ritrovare me stessa". 

So che non dovrei dirlo, ma ragazzi, la colpa al 90% è mia, non l'apprezzavo più e la davo troooppo per scontata, mi sarebbe bastato essere un po' più amorevole, che non mi avrebbe mai lasciato. Non ero né cattivo né le ho detto mai parole brutte o tanto meno alzato le mani sia chiaro, ma la svalutavo troppo, ma avevo un problema mio interiore. 

 

Stai tranquillo, non ha dovuto ritrovare nessuna me stessa, casomai ha trovato un altro. Non colpevolizzare te stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

principemassa

Ok, chiaramente la tua ex LTR è in una situazione di forte dubbio. Come - e leggendo qui nel forum pare pressochè una consuetudine - appena il mollato si è distaccato e ha voltato pagina (e soprattutto iniziare a stare meglio) ecco che lei spunta puntuale. Mi domando se le donne abbiano un radar per percepire queste cose?!?!

Non condivido pienamente il fatto che i ritorni siano necessariamente motivati da nostalgia mista a noia. Può essere, come può anche non essere. Ci sono sempre troppe variabili ed ogni situazione è a sè..

Nel tuo racconto riscontro due fattori interessanti: il fatto che tu sia andato da uno psicologo (io stesso sto affrontando questo percorso ed è molto più che utile) e che anche lei, ora, abbia deciso di fare lo stesso. Ritengo questa cosa molto positiva perchè penso sia l'unico modo per permetterle di "mettere in ordine" la sua mente, dato che, dalle tue parole, emerge il fatto che emotivamente sia ancora presa mentre razionalmente no. Mente e cuore, per creare una relazione, devono necessariamente allinearsi e con lo psicologo potrà - però non so dirti in che tempi - riuscire in questo. L'esito, ovviamente, potrebbe essere duplice: anche la mente verso di te, o il cuore che segue la mente e un (nuovo?) addio.

Rientrare nel freeze penso sia la soluzione più corretta, perchè in questa situazione ti trascinerebbe in un tornado di emozioni e sentimenti contrastanti dal quale ne usciresti sicuramente pieno di botte. 

Lasciale fare il suo percorso, come tu hai fatto il tuo. A quel punto potrai o attendere che sia ancora lei a farsi sentire o, se tu sarai in un mood tranquillo, ricontattarla per verificare se vi siano reali spazi per un nuovo rapporto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

principemassa
2 ore fa, Marco1673 ha scritto:

non ti amo più, devo ritrovare me stessa

Si, solite frasi standardizzate (potrebbero fare un'enciclopedia "Le frasi che le donne dicono per lasciarvi"). La mia l'ha usata ma in termini diversi: "da qualche mese ho iniziato a ritrovare me stessa, perchè mi sono accorta che questi 7 anni non ero io realmente, e io e te forse siamo due mondi diversi". Ho avuto la dignità di non risponderle ma, di primo impatto, la risposta più giusta sarebbe stata: mi prendi per il c**o? Sti 7 anni chi era, un tuo clone?

L'importante - anzi la cosa fondamentale è non reagire a queste parole, prenderle e metterle dentro un cestino, tanto il loro valore è uguale a quello della carta straccia. Ciò che conta sono solo i gesti effettivi ed eventuali parole che abbiano come riferimento i sentimenti o la relazione (del tipo: io e te siamo molto affini, abbiamo una visione di vita uguale, abbiamo gli stessi desideri o, al contrario, abbiamo pensieri totalmente diversi, tu sei troppo immaturo...), perchè solo queste ultime sono dette con una razionalità che è libera dalle turbe emotive tipiche del momento in cui lasciano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pike_Hunter

Stessa storia successa a me caro @Marco1673

3 anni ltr. Mi lascia : non ti amo più, voglio trovare me stessa.

Lasciati 7 mesi fà, ogni tanto ci siamo sentiti.

Un giorno mi chiama, stiamo ore a telefono. Il giorno dopo lo stesso e quello dopo ancora. Al chè gli dico di finirla perché non potevo concederli tutti i giorni 2 ore di telefonata. Mi chiede se ci possiamo vedere.

Ero totalmente passato oltre, ma il rivederla mi riaccende tutto. Provo a baciarla e si scansa.

La riporto a casa, mi scrive dicendo che se non c'era più sentimento avremmo fatto sesso. Acconsento.

Giorni successivi lo facciamo poi inizia a fare la strana, a chiamare e dettare regole. Parla con un dottore il quale le dice di avere una personalità borderline e le prescrive dei farmaci per stabilizzare l'umore.

Alla fine mi sono rotto il cazzo e la evito come la peste. 

Morale?

Viviti la tua vita, non appoggiarti a nessuno perché quando questo se ne andrà tu cadrai.

Vuoi continuare a perdere occasioni per via di una ragazza indecisa o vuoi iniziare a conoscere gente nuova che magari merita di più?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco1673
12 minuti fa, Roose Bolton ha scritto:

Stai tranquillo, non ha dovuto ritrovare nessuna me stessa, casomai ha trovato un altro. Non colpevolizzare te stesso.

Ci può essere stato un altro, questo non lo so, non ho indagato, ma sono quasi certo che ora non c'è, non è nello stato mentale per pensare ad altre persone secondo me. 

 

16 minuti fa, principemassa ha scritto:

Ok, chiaramente la tua ex LTR è in una situazione di forte dubbio. Come - e leggendo qui nel forum pare pressochè una consuetudine - appena il mollato si è distaccato e ha voltato pagina (e soprattutto iniziare a stare meglio) ecco che lei spunta puntuale. Mi domando se le donne abbiano un radar per percepire queste cose?!?!

Non condivido pienamente il fatto che i ritorni siano necessariamente motivati da nostalgia mista a noia. Può essere, come può anche non essere. Ci sono sempre troppe variabili ed ogni situazione è a sè..

Nel tuo racconto riscontro due fattori interessanti: il fatto che tu sia andato da uno psicologo (io stesso sto affrontando questo percorso ed è molto più che utile) e che anche lei, ora, abbia deciso di fare lo stesso. Ritengo questa cosa molto positiva perchè penso sia l'unico modo per permetterle di "mettere in ordine" la sua mente, dato che, dalle tue parole, emerge il fatto che emotivamente sia ancora presa mentre razionalmente no. Mente e cuore, per creare una relazione, devono necessariamente allinearsi e con lo psicologo potrà - però non so dirti in che tempi - riuscire in questo. L'esito, ovviamente, potrebbe essere duplice: anche la mente verso di te, o il cuore che segue la mente e un (nuovo?) addio.

Rientrare nel freeze penso sia la soluzione più corretta, perchè in questa situazione ti trascinerebbe in un tornado di emozioni e sentimenti contrastanti dal quale ne usciresti sicuramente pieno di botte. 

Lasciale fare il suo percorso, come tu hai fatto il tuo. A quel punto potrai o attendere che sia ancora lei a farsi sentire o, se tu sarai in un mood tranquillo, ricontattarla per verificare se vi siano reali spazi per un nuovo rapporto.

 

Si assurdo, hanno un radar!!! Comunque si penso anche io che abbia bisogno di mettere in ordini i pensieri, io pensavo che avesse superato alla grande, e invece lei sta peggio di me. Forse ha anche ragione a non voler continuare i rapporti, la risposta la deve trovare da sola, sono un po' innervosito però, è stato un weekend che mi ha scombussolato parecchio.. 

Io sono quasi certo di amarla ancora, e non nego che certe parole mi hanno fatto sentire bene, chiunque si trovi in questo forum in fondo in fondo spera di sentirsele dire quelle parole, di sentirsi chiamare 'amore', di sentirsi dire quanto ancora siamo dentro di lei. 

Non hanno portato a niente, perché siamo di nuovo lontani, e mi ha messo di nuovo in difficoltà, però.. Sai ho superato la prima botta, supererò anche questa!! Poi si vedrà.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco1673
9 minuti fa, Pike_Hunter ha scritto:

Vuoi continuare a perdere occasioni per via di una ragazza indecisa o vuoi iniziare a conoscere gente nuova che magari merita di più?

Dubbio che mi affligge tanto!! È ovvio che detta così, la scelta sembra facile, ma ci sono tante sfumature. 

Io ci vorrei riprovare perché vorrei dare una seconda possibilità ad una storia durata così tanto tempo, anche se la scelta non è solo mia.

È ovvio poi che la fuori ci sono tante ragazze meritevoli che in questo momento potrebbero darmi più certezze e più amore, o anche solo una scopatah epica, ma adesso non sono ancora pronto, forse per un momento lo sono stato eh, ma adesso, no. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
principemassa
Il 16/5/2020 alle 16:12 , Marco1673 ha scritto:

vorrei dare una seconda possibilità ad una storia durata così tanto tempo

Totalmente comprensibile e condivisibile il tuo modo di pensare. Anche io, se potessi, vorrei una seconda possibilità (anche se vado a giorni alterni su questo pensiero). L'importante è che tu abbia la certezza di quello cui vai incontro perchè il cammino sicuramente è molto più complicato rispetto a conquistarne una nuova da zero, perchè certi schemi mentali - che magari tu, grazie alla terapia, hai cancellato - in lei saranno ancora presenti e difficilmente non ricollegherà alcune situazioni al passato (sia positive che negative). In questo senso ti riporto quello che mi ha detto il mio psicologo (sul fatto del tentare una riconquista con una persona così "critica") e che ho già scritto qui su IS: per te, ora, la tua lei è una Ferrari, il top che ci possa essere. Però, come tutte le Ferrari, ha un costo di gestione molto alto (che nei rapporti è riferibile al tempo e energie mentali/fisiche da dedicare). Dunque devi essere sia consapevole del costo molto alto che avrà, nonchè di essere in grado di reggerlo, altrimenti rischi di trovarti solo con la Ferrari e niente altro o, peggio, anche senza la Ferrari. E, in più, lui mi ha posto questa domanda: ma dopo che sei stato lasciato, con parole più o meno (inutilmente) dure, sei proprio sicuro che debba essere tu a riconquistare lei e non lei a riconquistare te?

E' tornata, ti ha chiamato "amore", sembra essersi ricreduta..ok, tutto credibile, però penso debba anche darti qualcosa di più concreto. Non basta gettare l'amo e aspettare che noi, ancora una volta, ci ricadiamo come dei pesci... Detto questo, comunque, è necessario darle del tempo perchè affronti la terapia, dato che - indubbiamente - sarà incentrata su questa situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Marco1673
2 ore fa, principemassa ha scritto:

E, in più, lui mi ha posto questa domanda: ma dopo che sei stato lasciato, con parole più o meno (inutilmente) dure, sei proprio sicuro che debba essere tu a riconquistare lei e non lei a riconquistare te?

Completamente d'accordo, l'ho pensato anche io per svariato tempo, è lei che mi deve riconquistare. 

E forse ci ha anche provato, e i risultati si vedevano, poi inconsciamente mi sono aperto, ho osato troppo. E loro hanno questo sesto senso, questo radar, che fiuta tutto.. 

Sono sempre più convinto che sia un "gioco", bisogna anche saper usare un po' di intelletto e strategia, non solo l'emozione, bisogna sapersi muovere in questa scacchiera così piena di ostacoli. E l'abbattersi è una mossa mortale, non per riconquistarla, ma per sé stessi.

Dobbiamo essere forti e non cadere più in certe trappole @principemassa

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.