Vai al contenuto

[ST] Tu sei troppo bravo con le parole


 Condividi

Messaggi raccomandati

XAX

Questo è un post in cui analizzo uno ST nel suo contesto.

Se il contesto fosse stato diverso, di sicuro la mia risposta sarebbe stata diversa.

Che tipo di persone frequentate di solito?

Spesso io ho a che fare con ragazze del mio livello sociale: impiegate, laureate, in genere del sud Italia.

Ragazze che sono abituate a fare una analisi introspettiva di se e di chi hanno intorno, abituata a parlare di se stesse e confrontarsi con gli altri.

Ragazze con una scolarizzazione che le ha messe difronte all'esercizio nell'uso del linguaggio, dell'intuizione e della deduzione.

Attenzione, non parlo di apertura mentale, di idee progressite o reazionarie, pragmatiche o dogmatiche.

Parlo semplicemente della pratica nell'uso del linguaggio nelle relazioni con gli altri.

Cosa accade quando incontro una persona diversa?

Questa estate ho incontrato una donna che era l'opposto di quanto descritto.

Bassa scolarizzazione ma un lavoro autonomo che le rende molto, a contatto con il pubblico, in un contesto familiare e sociale tipico del Nord Est italiano.

Una donna che quando scrive non usa la punteggiatura, una donna che esprime concetti semplici, uno di seguito all'altro.

Parlando con lei, mettendo in pratica i miei metodi di seduzione, ho visto che spesso si imbambolava dietro le mie parole ascoltando le analisi che le facevo di quello che accadeva e di quello che provava.

Nulla di veramente speciale.

Con le donne che frequento solitamente sarebbero scaturite lunghe dissertazioni sui massimi sistemi sociali, al limite della scuola Ateniese di filosofia.

Con le donne che frequento solitamente i miei tentativi di ricalco e guida che avevo messo in pratica sarebbero stati almeno oggetto di analisi, costringendomi a cambiare strategia per non essere scoperto.

Qui, invece, lei mi dava delle risposte emotive, dirette, risposte che mi permettevano di "ricalcare i valori" e di vendermi praticamente tutto.

Ci ho sguazzato un bel pò.

In questo contesto, un pò alla volta, è uscito un suo ... complimento ... che si può esprimere con "tu sei molto più bravo di me con le parole per esprimere quello che provi".

L'altra sera c'è stato questo scambio di SMS

HB: "cosa stai facendo io stiro e poi vado a dormire"

XAX: "ascolto musica mentre leggo un libro dal titolo XXXXX. Dopo ritiro il bucato"

HB: "anche io dovrei leggere così imparo ad usare bene le parole come sai fare tu"

E' uno ST???????

Analiziamo la situazione.

A Roma, anche le zore più borgatare, m'avrebbero riso in faccia se le avessi detto molte delle cose che ho detto a lei.

Una ragazza come quelle che frequento di solito, avrebbe capito quasi subito il trucco e m'avrebbe dato lo stop molto prima.

Lei, invece, s'è comprata tutto quello che le ho venduto, dandomi il merito di essere speciale, comunicativo.

Questo elemento nuovo (il libro ... così imparo a parlare come te) potrebbe essere il preludio ad una sua consapevolezza sul fatto che potrebbe esser stata condizionata da questo linguaggio imparato e montato ad arte.

Mi spiego?

Un conto è che una donna pensi che voi tocchiate il cuore perchè siete speciali, un altro conto è che la donna pensi che voi abbiate una comunicatività costruita ad arte per arrivare al cuore.

Come ho risposto?

Lei si stava confrontando con me e si riteneva inferiore a me in questa qualità.

Le giro il discorso in modo che smettesse di pensare alel parole come elemento determinante ed inziasse a pensare a se in modo diverso.

In parte le svelo il trucco, ma solo per nasconderle la verità.

In fondo, esiste il detto "se vuoi che una cosa non venga vista mettila in bella mostra".

XAX: "Il proverbio dice che chi non ha gambe abbia testa. Siccome non sono un gran pezzo di figo ..."

(notate che di solito il proverbio viene detto al contrario "chi non ha testa abbia gambe")

HB: "allora vuol dire che io devo essere una gran figa visto che non so parlare come te"

DIN! Il signore ha fatto un punto :lookaround::(;)

La ragazza non sa parlare ma non è stupida.

Dà li una sua finta denigrazione di alcune sue caratteristiche fisiche e una mia battuta, sempre con un proverbio popolare, su queste caratteristiche fisiche.

HB: "Allora aggiudicato!"

ST passato; l'HB ha smesso di pensare come imparare a costruire belle parole, e quindi a dubitare della mia spontaneità, e si è sentita valorizzata per come è.

Quanto è faticoso sedurre ....

:p B) ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Sting
ST passato; l'HB ha smesso di pensare come imparare a costruire belle parole, e quindi a dubitare della mia spontaneità, e si è sentita valorizzata per come è.

;):p B)

"Tratta le regine come le serve e le serve come le regine"

Non mi ricordo dove l'ho letto, ne' chi l'ha scritto, ma mi si e' fissato in testa ed e' troppo VERO !

Sedurre e' faticoso, certo, ma tutte le cose faticose sono quelle che ti ricompensano maggiormente , che ti fanno crescere e soprattutto ti fanno sentire VIVO ! :lookaround:

Tornando al tuo interessante post, io penso che tutte le donne, a prescindere dalla loro estrazione sociale o cultura, hanno delle caratteristiche innate di selezione del loro uomo per cui anche quella che pulisce i cessi fa shit test, neg e quant'altro in modo inconsapevole.

Aggirare uno shit test a volte e' difficile per noi maschietti.

Penso che la parte piu' difficile sia entrare nel mondo dell'HB di turno e scoprire i suoi bisogni emotivi (vuole protezione ? vuole un uomo colto ? vuole ridere ? ecc.) per poterla sedurre.

Leggendo il vostro scambio di battute, forse la chiave di volta e' proprio il non farla sentire inferiore a te.

Lei si e' fatta auto-NEG (forse e' piu' giusto dire DLV ?) e tu hai avuto la sensibilita' necessaria per riportare equilibrio nel game.

Bravo !

Ecco, forse il segreto e' cercare costantemente l'equilibrio...ovvero CALIBRARE.

Non ha senso dire che i NEG servono sempre piuttosto che questo o quello non servono MAI.

Tutto e' relativo.

Ultimamente sto scrivendo un po' troppo...dovrei fare un po' piu' di pratica come fate voi :(

Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
Leggendo il vostro scambio di battute, forse la chiave di volta e' proprio il non farla sentire inferiore a te.

Lei si e' fatta auto-NEG (forse e' piu' giusto dire DLV ?) e tu hai avuto la sensibilita' necessaria per riportare equilibrio nel game.

Bravo !

Si, in qualche modo è come dici tu.

Non stavo pensando ai DLV, ma è proprio così.

;)

In effetti non sono NEG, ma sono dei FALSI DLV

Lei ha effettuato un falso DLV (tu parli meglio di me) proprio per dirmi che io, in questo modo, faccio DHV. Qui lei non sta neggando se stessa, sta evidenziando un mio modo di fare che ostenta valore citando la sua minore abilità.

Proprio per non entrare nel suo gioco (c'è un termine tecnico che adesso non ricordo), io stesso faccio falso DLV con "io sono un cesso per questo cerco di parlare bene".

E' un DLV in quanto "chi non ha gambe abbia testa" squalifica l'aspetto fisico.

In realtà è falso in quanto ciò che sostituisce l'impatto fisico, cioè la testa, è socialmente riconosciuto come più apprezzabile.

Inoltre lei stessa ha detto, in passato e per fare un complimento, che era stata intrigata dalle mie parole. Questo implica che il "falso" è ancora più falso in quanto lei è consapevole di quanto valore hanno le mie parole ai suoi occhi.

Siccome lei è una volpona, o semplicemente è caduta nel mio gioco, rilancia con falso DHV "allora io dovrei essere una miss" concatenandolo con un disqualifier del tipo "sono pronta a far da miss tappo di sughero" (in realtà è un pò bassina ... un pò).

Qui era difficile in quanto se le avessi detto "ma noooo tu sei una figa nonostante la tua bellezza" avrei fatto il paparino accudente.

Al contrario dicendole "Eh, si effettivamente sei un pò nana" avrei messo un disqualifier (la nana) vicino ad un altro disqualifier (parli come un bambino). Non sarebbe stato più un gioco ma sarebbe diventato un NEG troppo forte per lei.

Volete sapere la battuta? La immaginate, no?

"Donna nana, tutta tana".

Il concetto è quello che voleva sentirsi dire ma senza usare paroline dolci o comportamento accudenti.

Ogni volta è sempre la stessa verità: sono le donne ad essere delle vere PUA.

;) B) :D

Link al commento
Condividi su altri siti

actarus

Grande post, complimenti XAX!

C'è però un particolare che non riesco a comprendere del tutto.

Si parla spesso quà dentro e altrove di elevarci rispetto alla hb di turno, di acquisire più punti possibile, di giocare bene per non farle prendere il sopravvento. E quando questo accade tu fai in modo di riequilibrare il game?

Anche notando l'atteggiamento di alcuni natural, quando questi riescono a dimostrarsi "superiori" alle ragazze, si guardano bene poi dal concedere terreno gratuitamente.

Tra l'altro, pensando a dei natural non bellissimi, questi non ametteranno mai il fatto di non essere fighi anche esteticamente, che provi qualcuna solo a insinuarlo! La distruggono con neg e quant'altro!

Quindi, la tua risposta al test è una giusta calibrazione dovuta al personaggio con cui avevi ha che fare o è una tecnica che utilizzi sempre, quella di riportare il game in parità?

Con stima, Actarus

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciccio88
Proprio per non entrare nel suo gioco (c'è un termine tecnico che adesso non ricordo), io stesso faccio falso DLV con "io sono un cesso per questo cerco di parlare bene".

False disqualyfing?! non ne sono sicuro ma penso sia lui ;)

Sarge ON!

Link al commento
Condividi su altri siti

30agosto

cosa è un disqualyfing?

e un false disqualyfing?

nella frase di XAX: io sono un cesso per questo cerco di parlare bene

perchè è un falso DLV? (soprattutto nel caso tu non sia bello)

Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
cosa è un disqualyfing?

e un false disqualyfing?

Cerca disqualifying, DLV e DHV nel forum.

Avrai le risposte.

nella frase di XAX: io sono un cesso per questo cerco di parlare bene

perchè è un falso DLV? (soprattutto nel caso tu non sia bello)

Ovviamente "io sono un cesso ..." non sono le parole esatte.

Io non sono bello dimostra basso valore.

Io non sono bello ma sono cosciente ci farti comunque innamorare, è una falsa dimostrazione di basso valore.

E' falsa perchè grazie ad un'autoqualifica negativa "io non sono bello" metto in evidenza una autoqualifica positiva "so affascinarti".

Il contrasto si fa ancora più forte, ed è il vero motivo per cui ha funzionato, in quanto lei aveva già esplicitato che io non ero il suo tipo in quanto non sono magrisimo (io non sono bello = io non sono bello per i tuoi canoni, non in senso assoluto) e lei aveva già più volte ed abbondantemente dimostrato di essere stata attratta da me.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...