Jump to content

Sono uno scolaro e cerco chi mi insegni - Storia di chi non sa chi è, ma vuol capire


 Share

Recommended Posts

Varos

Ehy, tu, che mi leggi, spero anche che mi risponderai, sai? Ne ho bisogno.

Ringrazio in anticipo, ringrazio ogni utente di questo forum. Sì proprio così. Ognuno, a suo modo, sento che ha portato un pezzo di sè nelle discussioni sia nel chiedere che nel rispondere. Non è facile, non è scontato. Va apprezzato. Io lo apprezzo e ringrazio. Ringrazio le botte e gli schiaffi in faccia che destano e svegliano. Ne vorrei anche io, sui denti. Vorrei già taggare numerosi utenti che ho letto in questi giorni, le discussioni che sono vere pietre angolari da cui partire. Taggarvi tutti sarebbe impossibile e forse non siete nemmeno più attivi, almeno per ora. La discussione sulla "Verginità e dintorni" l'ho apprezzata... non poco. Poi, forse capirete il perché.

E oltre a ringraziare, mi scuso. Mi scuso già per queste premesse e se sarò confuso, incoerente nello scrivere e pedante. Mi scuso se non sembra la sezione adatta per questo mio primo post scritto molto tempo dopo la mia iscrizione qui...

Vorrei dare tutte le informazioni possibili per farvi un quadro della mia persona, anche se sono più complicato di quel che magari scriverò.

Ho 26 anni e, anche e lo so solo io, sono vergine. Potevo fare sesso a 16-17 anni (forse avrei fatto adirittura l'amore) ma avendo quello che consideravo un difetto al pene (che ho corretto tramite operazione chirurgica l'estate del 2020) non ho provato la penetrazione, fermandomi a farmi fare preliminari. L'ho fatto con quella che è stata la mia prima ragazza, anche se "fidanzati" a distanza (conosciuti al mare, lontani dai nostri luoghi dove vivevama), e classica storia di ragazzini, lei più piccola di me di 2 anni, durata fino a quasi ai miei 19 anni.

Poi qualche pomiciata estiva, una storiella di qualche mese nella mia città con una ragazza dolce ma problematica con cui avrei volentieri scopato ma avevo ancora il difetto al pene e mi bloccavo. Qui avevo 21 anni, credo, il primo o secondo anno di università che frequento ancora (mi mancano 2 esami a una laurea di un corso triennale...che dura da 7 anni... problematica che mi ammorba e si interseca con i miei problemi relazionali con l'altro sesso). Mi faccio anche lasciare da questa ragazza.

Fra questi anni ed episodi c'è il NULLA. Il Nulla cavalcato da me. Nel senso, non è che ci provavo e venivo respinto... non ci provavo nemmeno, con nessuna. Il mio circolo sociale non era ampissimo e splendido (e ora a 26 la situazione è anche peggiorata). Sono forse timido e insicuro all'inizio, e sono un ragazzo nella media, credo, altezza medio bassa e forse mi sono un po' incupito con il tempo. Ma semplicemente le cose non cascano dal cielo, o quasi..., e io non le ho cercate, non ho preso pali in faccia...  Un mare di MASTURBAZIONE, questa è la costante di questi anni! Tanto tanto sesso con la mia mano e tanto porno! Che considero un problema che si lega anche a quello che dirò...

 

2 anni fa. fine MAGGIO 2019 Inizio a parlare su tinder con una tipa... chiamiamola così...che è anche il motivo per cui questo mio primo post decido di pubblicarlo in questa sezione (La cosa dura da 2 anni, fino a domenica sera..qualche giorno fa: cercherò di essere essenziale e dirvi tratti ed episodi salienti.) Su tinder lei si cancella, io però la ritrovo su facebook mandandole solo la richiesta di amicizia, dopo poco è lei a scrivermi chiedendomi come avessi fatto a trovarla lì(io targiversavo, come mio solito). Da quel momento iniziamo a scriverci su facebook e instagram (che io non avevo - e non ho tutt'ora, ma che mi metto solo per parlare con lei). Dopo una prima uscita pomeridiana, dove la vedo di persona per la prima volta, qualche giorno dopo mi confessa che in realtà è fidanzata e sta a suo dire sotto per il suo ragazzo con cui si lascia e rimette (stavano insieme da pochi mesi). Io mi incazzo per la bugia, ma fatto sta che lei, lasciandomi intuire qualche prospettiva interessante per me, mi mantiene legato a lei; ci rivediamo spesso in orario pomeridiano o mattutino fino alla mia partenza per le vacanze (ad agosto non sto nella mia città). Nessun contatto fisico, io non lo cerco mai, lei inizia a rimproverarmelo... e afare battute vabbè nell'estate io sono praticamente il suo compare su watsapp con cui messaggia tanto e nel frattempo esce sicuro anche con altri, a volte con l'ex. La sua estate è scandita tipo da una depressione per lui. Mi dice e allude a cose nelle conversazioni, mi invia foto, SA che lei mi piace. Lei è intraprendente, mi contatta lei, mi ricontatta anche quando non le rispondo, mi fa sentire desiderato pur in un meccanismo perverso di conversazione virtuale. Al mio ritorno in città iniziamo a vederci di nuovo. La prima uscita serale, siamo con sue amiche e un suo amico, mi bacia lei fuori da un pub. La sera stessa prova a succhiarmelo mentre guido mentre la riaccompagno a casa,ma io mi oppongo (Sì, fustigatemi...ma io mi vergognavo del mio difetto e lei non sa minimamente che sono vergine...non mi sono vantanto di nulla ma le ho detto e fatto credere che ho fatto le mie cose). La cosa sarà forse uno dei motivi che la spingono, verso metà ottobre, dopo qualche giorno da una uscita mattutina in cui ci baciamo di nuovo e sembriamo tipo due che stanno per provare a frequentarsi seriamente, a dirmi che non si sente attratta da me e che non sono il tipo adatto a lei. Lo fa su watsapp. (Il leit motiv era comunque che l'ex le mancava, ripetutamente anche nelle settimane prima, e si vedeva anche con un altro. Me lo disse.) Io chiudo con lei con un messaggio patetico su quanto lei sia una bella persona e migliore di quel che crede (con me era tipo una vittima, persa tra ragazzi e il fuoricorsismo universitario). IO soffro ma non la ricontatto mai. Non ci sarà mai un momento che lo farò... d'altronde lei è stata chiara nei miei confronti, no?

MI RICONTATTERA' lei, aprendo un ciclo di allontanamenti e ricontatti sempre da parte sua, in cui l'intesa è tanta (almeno sembra... ) su watsapp. C'è da dire che lei è praticamente sempre online su watsapp e instagram quando è a casa (quando esce, no). Le uscite di persona sono praticamente decise spesso da lei (anche se forse così sono poco preciso, però non voglio scrivervi un papiro). Ecco i ricontatti ed allontanamenti:

-Breve contatto a dicembre 2019 subito stroncato da lei stessa lo stesso giorno in cui lei lo fa partire

-Contatto riaperto a fine febbraio 2020 (Primo lockdon italiano). Ci sentiamo praticamente h 24. Mi allontana una volta a fine aprile ma mi ricontatta pochi giorni dopo. Questa parentesi dura fino ottobre 2020 Per descrivere brevemente... c'è anche un altro ragazzo, con cui ha scopato e con cui si era messa insieme e una volta mi ha anche bidonato per vederlo. Quando ci vediamo, non scopiamo. Io mi fermo nel baciarla, non vado oltre. L'unico frangente in cui potrei usarlo, il cazzo, è quando mi concede un incontro a ottobre 2020 dopo avermi detto che si sta rivedendo e risentendo con l'ex, il primo. Lì mi fa un pompino, ma io non sono granché eccitato. Non completa e il giorno dopo mi scrive che se vuole possiamo sentirci da amici, io non le rispondo nemmeno.

-Mi ricontatta a dicembre 2020, io non le rispondo, visualizzando.

-Mi ricontatta in prossimità del natale. Questa volta ci casco. Sta ancora con l'ex ma è in crisi di nuovo, alterna momenti in cui mi dice che sono un amico a momenti a cui allude ad altro... Ci rivediamo fisicamente a febbraio, quando la nostra regione diventa arancione (o gialla non ricordo... siamo di due comuni diversi). Io super impacciato, è lei che decide di scoparmi, me lo succhia ma non mi si indurisce completamente, non riusciamo a scopare e io mi agito/altero e la riporto a casa. Dopo qualche giorno, o settimana a inizio marzo 2021 mi allontana di nuovo.

-A fine giugno 2021 la incontro nuovamente per strada, ma non la saluto lei mi contatta la sera stessa lamentandosi della mia indifferenza... io ci ricasco pensando di potermela gestire per future scopate etc... CAZZATE in realtà sto in un circolo perverso e tossico in cui sono anche succube dai suoi messaggi. Lei è al solito ancora presa o non presa dall'ex... mi tiene sempre a sè alludendo, ma poi ad agosto mi parla anche di un altro ragazzo ancora che l'ha usata per scopare e per cui stava sotto. Da questa delusione (le persone mi deludono, dice lei...) diventa più dolce con me, sembra volermi dare una chance... io so che mente e so della merda in cui sguazzo ne sono consapevole... ma... ci sguazzo. Una sera mi fa... "cosa faresti per me?" mi ritrovo così a farmi 2 ore di macchina per vederla e raggiungerla al suo paese da quello dove mi trovo io in vacanza (tornerò la notte stessa... alle 4 e mezza del mattino). Mi bacia sempre lei per prima, in macchina siamo ingrifati, forse anche io e forse stavolta riuscirei... ma lei fa delle moine di opposizione e io, impacciato e insicuro, non insisto!

Da questa cosa, messaggi in cui sembra dolce, litighiamo solo quando dice di nuovo che deve essere sempre lei a fare la prima mossa, ma poi dopo questa cosa un messaggio a mezzanotte, in cui il tono è: "solo con te sto bene, mi dimentico della merda della mia vita...non deludermi" Abbiamo desiderio di vederci, di scopare, ne parliamo spesso. Ma quando ci rivediamo domenica io sono sicuro di non volerlo fare (Ho capito che la masturbazione compulsiva con porno PER ORA - spero - mi ha rovinato) e quando pero la abbraccio almeno lei è freddissima, glaciale e si allontana. Una serata durata poco, la riaccompagno subito a casa e su watsapp le chiedo info. Mi dice che ha passato una serata pessima, si è annoiata e ha capito che io non le interesso proprio... che quando mi ha baciato e detto alcune cose le settimane precedenti era "per farmi piacere, per farmi contento" che ha sempre finto. Mi dice che sa che mi ha fatto del male in questi anni e che se potesse cancellerebbe il suo nome dalla mia testa. Io le dico che sono cazzate e sono più sgarbato e arrabbiato di altri messaggi di addio che le ho mandato altre volte (da sottone lo so), chiedo anche di farmi vedere con chi parla su watsapp, perché nel mentre era online ma non rispondeva (patetico, lo so): comunque le dico di smetterla di scopare e bere e di pensare a studiare.... lei dice che mi blocca così eviterà di avere la tentazione di scrivermi, io concludo con un "ciao stammi bene", cancello la chat e oggi ho cancellato il numero.

 

Cosa devo aspettarmi da questa ancora? Vorrei poter ricavarci del sesso almeno... ma sto anche in un rapporto perverso di dipendenza affettiva, come se lei riempia pur con messaggi e patetiche attenzioni virtuali qualche mio vuoto.

Devo sbloccarmi dal punto di vista sessuale anche... ma ora, ecco sto triste, per l'ennesima fine di questo rapporto perverso.... so bene quanto io sia coglione...

Come disse Pietro il Grande, sono uno scolaro e cerco chi mi insegni.

Insegnatemi, datemi gli schiaffi in faccia. Sono aperto a ogni via. Voglio imboccare la via della redenzione sessuale... del miglioramento. Posso essere meglio dell'ameba che subisce le cose... voglio farle accadere.

Ogni contributo, qualsiasi, è ben accetto!

 

Nella foto profilo, Vittorio Gasmann-Brancaleone da Norcia... molto più intelligente di quanto sia io al momento.

Link to comment
Share on other sites

Bolt
3 ore fa, Varos ha scritto:

Vorrei poter ricavarci del sesso almeno

Hai avuto le tue occasioni, ora è tardi.

E se anche non fosse tardi (magari tornerà a buttare l'amo per vedere se ci stai ancora sotto)

 

ti ricordo che: 

1) 

3 ore fa, Varos ha scritto:

mi concede un incontro

2) 

 

3 ore fa, Varos ha scritto:

c'è anche un altro ragazzo, con cui ha scopato e con cui si era messa insieme

 

3)

3 ore fa, Varos ha scritto:

Lei è al solito ancora presa o non presa dall'ex

3 ore fa, Varos ha scritto:

poi ad agosto mi parla anche di un altro ragazzo ancora che l'ha usata per scopare

 

4) 

3 ore fa, Varos ha scritto:

Mi dice che ha passato una serata pessima, si è annoiata e ha capito che io non le interesso proprio

 

5) 

3 ore fa, Varos ha scritto:

era "per farmi piacere, per farmi contento" che ha sempre finto. Mi dice

 

E ce ne sarebbero altre di cose da citare. 

Praticamente stiamo parlando di una persona da cui è meglio stare lontani il più possibile. Probabilmente con gravissimi problemi mentali dovuti a trascorsi di vita, sui quali non entro nel dettaglio dato che sarebbero solo ipotesi ma, comunque molto deviata.

Quindi... prima cosa, smettila di ascoltare le sue cazzate e vedi di bloccarla definitivamente.

 

Scarica Tinder se non hai opportunità dal vivo, fai dates, conosci ragazze nuove e arriva al sodo stavolta. 

 

PS. mi incuriosisce il "difetto" che avevi sul pene che non ti ha (a tuo dire) permesso di scopare e che hai corretto recentemente. Puoi dare più info?

 

Link to comment
Share on other sites

Sensei10
3 ore fa, Varos ha scritto:

Potevo fare sesso a 16-17 anni (forse avrei fatto adirittura l'amore

Sono la stessa identica cosa. Ma è bello dividerli per sentirci un giorno maschi cazzuti e un giorno maschi sensibili. Tip: siamo sempre noi.

3 ore fa, Varos ha scritto:

quello che consideravo un difetto al pene (che ho corretto tramite operazione chirurgica l'estate del 2020)

Scusa ma ti hanno operato, sottoponendoti ad un intervento non comune dai risvolti psicologici importanti, per qualcosa che tu "consideravi un difetto"? Tra l'altro, che avevi di tanto grave? Alla tua età giusto una fimosi, immagino. 

4 ore fa, Varos ha scritto:

Sono forse timido e insicuro all'inizio,

Solo all'inizio? 

4 ore fa, Varos ha scritto:

Un mare di MASTURBAZIONE, questa è la costante di questi anni!

E va beh, ma figurati, sono 40 anni che mi alleno regolarmente da solo, pur avendo avuto qua e là contatti con l'altro sesso. Non significa nulla, come dato. 

4 ore fa, Varos ha scritto:

Nessun contatto fisico, io non lo cerco mai, lei inizia a rimproverarmelo... e afare battute

Da qui in poi leggo tante parole ma un solo significato: insicurezza mostruosa.

Hai beccato quella che lo ha capito. Un tempo il suo modo di fare si chiama push&pull, e non si usa solamente nell'ambito delle relazioni. È una tecnica di comunicazione abbastanza consolidata, se vuoi manipolare qualcuno. Si fa anche sul lavoro, nelle tecniche di marketing, più o meno volontariamente tra amici. Nel tuo caso ha un effetto tipico e malsano. 

Ma non serve a niente prenderti a parolacce o indicare degli errori che certamente sai riconoscere. Prima di tutto ragioni troppo col cazzo. Per il tuo difetto, a quanto pare oltremodo invalidante, e per il pensiero della masturbazione compulsiva. Ma entrambe le cose ti condizionano il cervello. Il primo sarà anche un ostacolo serio, ma ti hanno operato, quindi addio problemi. La seconda sicuramente porta ad un calo della libido, anzi no, ad un'abitudine da consumer che non ti fa provare l'emozione della scoperta. Ma la chimica è la chimica, non la controlli. Magari duri poco, sei teso, l'erezione non sarà sempre al top, però in verità è il pensarci che ti fotte. Se pensi che smettere di farti le seghe possa aiutarti, prova. Non è facilissimo, forse, non so, ma prova, anche cercando un aiuto che ti spieghi come fare. 

Come vedi, di lei non ho minimamente parlato. E francamente nemmeno mi va. Che ci fai, con una così? Che ti tiene per le palle? Non ha neanche senso capire ciò che ti ha detto, cosa prova, se era sincera. Non funziona e basta. Ma è lei che non funziona, questo dovrebbe esserti chiaro. Qui sopra c'è gente che è stata amata per davvero e che un giorno si è trovata sola senza una ragione. Figurati se c'è da discutere di questa ragazza, che ti ha dato solo altri pensieri e niente altro.

Tu, invece, se sei pronto a ricevere commenti anche negativi, forti, spietati, sei già un passetto avanti. Hai 26 anni e tutto il tempo per recuperare, che sia con una ragazza nuova o con dieci o con (consiglio che leggo spesso e che non mi trova d'accordo, ma forse nel tuo caso potrebbe sbloccarti) una professionista. Sì, insomma, una puttana. A patto però che poi questa non sostituisca il porno, perché, essendo ad investimento emotivo zero, potresti ripiombare nel meccanismo del consumo e perdere del tutto il contatto reale con le ragazze. 

E torno al principio: dividere il sesso dall'amore è un po', come dire, una cosa da chiesa. E secondo me ti frega proprio questo, sai.

Link to comment
Share on other sites

Back Door Man
5 hours ago, Varos said:

Ehy, tu, che mi leggi, spero anche che mi risponderai, sai? Ne ho bisogno.

Ringrazio in anticipo, ringrazio ogni utente di questo forum. Sì proprio così. Ognuno, a suo modo, sento che ha portato un pezzo di sè nelle discussioni sia nel chiedere che nel rispondere. Non è facile, non è scontato. Va apprezzato. Io lo apprezzo e ringrazio. Ringrazio le botte e gli schiaffi in faccia che destano e svegliano. Ne vorrei anche io, sui denti. Vorrei già taggare numerosi utenti che ho letto in questi giorni, le discussioni che sono vere pietre angolari da cui partire. Taggarvi tutti sarebbe impossibile e forse non siete nemmeno più attivi, almeno per ora. La discussione sulla "Verginità e dintorni" l'ho apprezzata... non poco. Poi, forse capirete il perché.

E oltre a ringraziare, mi scuso. Mi scuso già per queste premesse e se sarò confuso, incoerente nello scrivere e pedante. Mi scuso se non sembra la sezione adatta per questo mio primo post scritto molto tempo dopo la mia iscrizione qui...

Vorrei dare tutte le informazioni possibili per farvi un quadro della mia persona, anche se sono più complicato di quel che magari scriverò.

Ho 26 anni e, anche e lo so solo io, sono vergine. Potevo fare sesso a 16-17 anni (forse avrei fatto adirittura l'amore) ma avendo quello che consideravo un difetto al pene (che ho corretto tramite operazione chirurgica l'estate del 2020) non ho provato la penetrazione, fermandomi a farmi fare preliminari. L'ho fatto con quella che è stata la mia prima ragazza, anche se "fidanzati" a distanza (conosciuti al mare, lontani dai nostri luoghi dove vivevama), e classica storia di ragazzini, lei più piccola di me di 2 anni, durata fino a quasi ai miei 19 anni.

Poi qualche pomiciata estiva, una storiella di qualche mese nella mia città con una ragazza dolce ma problematica con cui avrei volentieri scopato ma avevo ancora il difetto al pene e mi bloccavo. Qui avevo 21 anni, credo, il primo o secondo anno di università che frequento ancora (mi mancano 2 esami a una laurea di un corso triennale...che dura da 7 anni... problematica che mi ammorba e si interseca con i miei problemi relazionali con l'altro sesso). Mi faccio anche lasciare da questa ragazza.

Fra questi anni ed episodi c'è il NULLA. Il Nulla cavalcato da me. Nel senso, non è che ci provavo e venivo respinto... non ci provavo nemmeno, con nessuna. Il mio circolo sociale non era ampissimo e splendido (e ora a 26 la situazione è anche peggiorata). Sono forse timido e insicuro all'inizio, e sono un ragazzo nella media, credo, altezza medio bassa e forse mi sono un po' incupito con il tempo. Ma semplicemente le cose non cascano dal cielo, o quasi..., e io non le ho cercate, non ho preso pali in faccia...  Un mare di MASTURBAZIONE, questa è la costante di questi anni! Tanto tanto sesso con la mia mano e tanto porno! Che considero un problema che si lega anche a quello che dirò...

 

2 anni fa. fine MAGGIO 2019 Inizio a parlare su tinder con una tipa... chiamiamola così...che è anche il motivo per cui questo mio primo post decido di pubblicarlo in questa sezione (La cosa dura da 2 anni, fino a domenica sera..qualche giorno fa: cercherò di essere essenziale e dirvi tratti ed episodi salienti.) Su tinder lei si cancella, io però la ritrovo su facebook mandandole solo la richiesta di amicizia, dopo poco è lei a scrivermi chiedendomi come avessi fatto a trovarla lì(io targiversavo, come mio solito). Da quel momento iniziamo a scriverci su facebook e instagram (che io non avevo - e non ho tutt'ora, ma che mi metto solo per parlare con lei). Dopo una prima uscita pomeridiana, dove la vedo di persona per la prima volta, qualche giorno dopo mi confessa che in realtà è fidanzata e sta a suo dire sotto per il suo ragazzo con cui si lascia e rimette (stavano insieme da pochi mesi). Io mi incazzo per la bugia, ma fatto sta che lei, lasciandomi intuire qualche prospettiva interessante per me, mi mantiene legato a lei; ci rivediamo spesso in orario pomeridiano o mattutino fino alla mia partenza per le vacanze (ad agosto non sto nella mia città). Nessun contatto fisico, io non lo cerco mai, lei inizia a rimproverarmelo... e afare battute vabbè nell'estate io sono praticamente il suo compare su watsapp con cui messaggia tanto e nel frattempo esce sicuro anche con altri, a volte con l'ex. La sua estate è scandita tipo da una depressione per lui. Mi dice e allude a cose nelle conversazioni, mi invia foto, SA che lei mi piace. Lei è intraprendente, mi contatta lei, mi ricontatta anche quando non le rispondo, mi fa sentire desiderato pur in un meccanismo perverso di conversazione virtuale. Al mio ritorno in città iniziamo a vederci di nuovo. La prima uscita serale, siamo con sue amiche e un suo amico, mi bacia lei fuori da un pub. La sera stessa prova a succhiarmelo mentre guido mentre la riaccompagno a casa,ma io mi oppongo (Sì, fustigatemi...ma io mi vergognavo del mio difetto e lei non sa minimamente che sono vergine...non mi sono vantanto di nulla ma le ho detto e fatto credere che ho fatto le mie cose). La cosa sarà forse uno dei motivi che la spingono, verso metà ottobre, dopo qualche giorno da una uscita mattutina in cui ci baciamo di nuovo e sembriamo tipo due che stanno per provare a frequentarsi seriamente, a dirmi che non si sente attratta da me e che non sono il tipo adatto a lei. Lo fa su watsapp. (Il leit motiv era comunque che l'ex le mancava, ripetutamente anche nelle settimane prima, e si vedeva anche con un altro. Me lo disse.) Io chiudo con lei con un messaggio patetico su quanto lei sia una bella persona e migliore di quel che crede (con me era tipo una vittima, persa tra ragazzi e il fuoricorsismo universitario). IO soffro ma non la ricontatto mai. Non ci sarà mai un momento che lo farò... d'altronde lei è stata chiara nei miei confronti, no?

MI RICONTATTERA' lei, aprendo un ciclo di allontanamenti e ricontatti sempre da parte sua, in cui l'intesa è tanta (almeno sembra... ) su watsapp. C'è da dire che lei è praticamente sempre online su watsapp e instagram quando è a casa (quando esce, no). Le uscite di persona sono praticamente decise spesso da lei (anche se forse così sono poco preciso, però non voglio scrivervi un papiro). Ecco i ricontatti ed allontanamenti:

-Breve contatto a dicembre 2019 subito stroncato da lei stessa lo stesso giorno in cui lei lo fa partire

-Contatto riaperto a fine febbraio 2020 (Primo lockdon italiano). Ci sentiamo praticamente h 24. Mi allontana una volta a fine aprile ma mi ricontatta pochi giorni dopo. Questa parentesi dura fino ottobre 2020 Per descrivere brevemente... c'è anche un altro ragazzo, con cui ha scopato e con cui si era messa insieme e una volta mi ha anche bidonato per vederlo. Quando ci vediamo, non scopiamo. Io mi fermo nel baciarla, non vado oltre. L'unico frangente in cui potrei usarlo, il cazzo, è quando mi concede un incontro a ottobre 2020 dopo avermi detto che si sta rivedendo e risentendo con l'ex, il primo. Lì mi fa un pompino, ma io non sono granché eccitato. Non completa e il giorno dopo mi scrive che se vuole possiamo sentirci da amici, io non le rispondo nemmeno.

-Mi ricontatta a dicembre 2020, io non le rispondo, visualizzando.

-Mi ricontatta in prossimità del natale. Questa volta ci casco. Sta ancora con l'ex ma è in crisi di nuovo, alterna momenti in cui mi dice che sono un amico a momenti a cui allude ad altro... Ci rivediamo fisicamente a febbraio, quando la nostra regione diventa arancione (o gialla non ricordo... siamo di due comuni diversi). Io super impacciato, è lei che decide di scoparmi, me lo succhia ma non mi si indurisce completamente, non riusciamo a scopare e io mi agito/altero e la riporto a casa. Dopo qualche giorno, o settimana a inizio marzo 2021 mi allontana di nuovo.

-A fine giugno 2021 la incontro nuovamente per strada, ma non la saluto lei mi contatta la sera stessa lamentandosi della mia indifferenza... io ci ricasco pensando di potermela gestire per future scopate etc... CAZZATE in realtà sto in un circolo perverso e tossico in cui sono anche succube dai suoi messaggi. Lei è al solito ancora presa o non presa dall'ex... mi tiene sempre a sè alludendo, ma poi ad agosto mi parla anche di un altro ragazzo ancora che l'ha usata per scopare e per cui stava sotto. Da questa delusione (le persone mi deludono, dice lei...) diventa più dolce con me, sembra volermi dare una chance... io so che mente e so della merda in cui sguazzo ne sono consapevole... ma... ci sguazzo. Una sera mi fa... "cosa faresti per me?" mi ritrovo così a farmi 2 ore di macchina per vederla e raggiungerla al suo paese da quello dove mi trovo io in vacanza (tornerò la notte stessa... alle 4 e mezza del mattino). Mi bacia sempre lei per prima, in macchina siamo ingrifati, forse anche io e forse stavolta riuscirei... ma lei fa delle moine di opposizione e io, impacciato e insicuro, non insisto!

Da questa cosa, messaggi in cui sembra dolce, litighiamo solo quando dice di nuovo che deve essere sempre lei a fare la prima mossa, ma poi dopo questa cosa un messaggio a mezzanotte, in cui il tono è: "solo con te sto bene, mi dimentico della merda della mia vita...non deludermi" Abbiamo desiderio di vederci, di scopare, ne parliamo spesso. Ma quando ci rivediamo domenica io sono sicuro di non volerlo fare (Ho capito che la masturbazione compulsiva con porno PER ORA - spero - mi ha rovinato) e quando pero la abbraccio almeno lei è freddissima, glaciale e si allontana. Una serata durata poco, la riaccompagno subito a casa e su watsapp le chiedo info. Mi dice che ha passato una serata pessima, si è annoiata e ha capito che io non le interesso proprio... che quando mi ha baciato e detto alcune cose le settimane precedenti era "per farmi piacere, per farmi contento" che ha sempre finto. Mi dice che sa che mi ha fatto del male in questi anni e che se potesse cancellerebbe il suo nome dalla mia testa. Io le dico che sono cazzate e sono più sgarbato e arrabbiato di altri messaggi di addio che le ho mandato altre volte (da sottone lo so), chiedo anche di farmi vedere con chi parla su watsapp, perché nel mentre era online ma non rispondeva (patetico, lo so): comunque le dico di smetterla di scopare e bere e di pensare a studiare.... lei dice che mi blocca così eviterà di avere la tentazione di scrivermi, io concludo con un "ciao stammi bene", cancello la chat e oggi ho cancellato il numero.

 

Cosa devo aspettarmi da questa ancora? Vorrei poter ricavarci del sesso almeno... ma sto anche in un rapporto perverso di dipendenza affettiva, come se lei riempia pur con messaggi e patetiche attenzioni virtuali qualche mio vuoto.

Devo sbloccarmi dal punto di vista sessuale anche... ma ora, ecco sto triste, per l'ennesima fine di questo rapporto perverso.... so bene quanto io sia coglione...

Come disse Pietro il Grande, sono uno scolaro e cerco chi mi insegni.

Insegnatemi, datemi gli schiaffi in faccia. Sono aperto a ogni via. Voglio imboccare la via della redenzione sessuale... del miglioramento. Posso essere meglio dell'ameba che subisce le cose... voglio farle accadere.

Ogni contributo, qualsiasi, è ben accetto!

 

Nella foto profilo, Vittorio Gasmann-Brancaleone da Norcia... molto più intelligente di quanto sia io al momento.

Ho letto tutto, anche i commenti.

Nessuno tiene conto che questa ragazza è stata rifiutata?

È pesante.

Comunque, fossi in te, soldi permettendo, parlerei con lo psicologo del forum. Può essere risolutivo.

Le discussioni sono discussioni, non possono risolverti la situazione.

Che sarebbe: sei stato anni inattivo, non hai ancora iniziato a relazionarti con l'altro sesso.

Con l'aiuto di uno psicoterapeuta ci riesci in tempo X, senza ci riesci in tempo 10X.

(Numeri inventati, è per spiegare il concetto)

 

Link to comment
Share on other sites

Varos
7 ore fa, Bolt ha scritto:

PS. mi incuriosisce il "difetto" che avevi sul pene che non ti ha (a tuo dire) permesso di scopare e che hai corretto recentemente. Puoi dare più info?

 

Certo, avevo una curvatura, molto accentuata, verso il basso. @Sensei10@Bolt

Link to comment
Share on other sites

Varos
7 ore fa, Bolt ha scritto:

Hai avuto le tue occasioni, ora è tardi.

E se anche non fosse tardi (magari tornerà a buttare l'amo per vedere se ci stai ancora sotto)

 

ti ricordo che: 

1) 

2) 

 

 

3)

 

4) 

 

5) 

 

E ce ne sarebbero altre di cose da citare. 

Praticamente stiamo parlando di una persona da cui è meglio stare lontani il più possibile. Probabilmente con gravissimi problemi mentali dovuti a trascorsi di vita, sui quali non entro nel dettaglio dato che sarebbero solo ipotesi ma, comunque molto deviata.

Quindi... prima cosa, smettila di ascoltare le sue cazzate e vedi di bloccarla definitivamente.

 

Scarica Tinder se non hai opportunità dal vivo, fai dates, conosci ragazze nuove e arriva al sodo stavolta. 

 

PS. mi incuriosisce il "difetto" che avevi sul pene che non ti ha (a tuo dire) permesso di scopare e che hai corretto recentemente. Puoi dare più info?

 

Hai ragionissima, qualcosa di malsano c'è in lei. Forse anche di coscientemente cattivo.

Io mi prendo le mie colpe, però, perché soprattutto in questa ultima fase da giugno a qualche giorno fa, sono stato molto zerbino, almeno per messaggi. Le do consenso e complimenti pur via watsapp.

Mi rammarico di non averci scopato, almeno. E ora sono triste perché paradossalmente mi manca il perverso gioco di sentirla e averci a che fare... Sono messo male, lo so.

Il mio piano per la scoperta e il miglioramento per quanto riguarda l'approccio sarebbe tipo questo:

-miglioramento di alcune cose, pur banali o superficiali: creazione di un profilo instagram con qualche foto decente ad esempio

-EVITARE, il porno e la masturbazione per almeno 3 mesi. SONO CERTO che la cosa mi ha rovinato (ovviamente concorrono altre cose), poca libido, poca voglia di provarci in real life. Pessime erezioni durante contatti e al momento clou; e in più ho sicuramente ANSIA DA PRESTAZIONE. Ad esempio con questa ragazza il mio concetto era di fare bella figura, invece è accaduto l'esatto opposto

-VORREI SVEZZARMI, prendere confidenza e uscire dalla zona di comfort e farlo come nel topic VERGINITA' e dintorni, con delle professioniste.

-Infine, rimettermi seriamente su tinder, app, e real life...

 

Ora sono triste, insicuro (anche e soprattutto sessualmente)

Link to comment
Share on other sites

Varos
6 ore fa, Sensei10 ha scritto:

Sono la stessa identica cosa. Ma è bello dividerli per sentirci un giorno maschi cazzuti e un giorno maschi sensibili. Tip: siamo sempre noi.

Scusa ma ti hanno operato, sottoponendoti ad un intervento non comune dai risvolti psicologici importanti, per qualcosa che tu "consideravi un difetto"? Tra l'altro, che avevi di tanto grave? Alla tua età giusto una fimosi, immagino. 

Solo all'inizio? 

E va beh, ma figurati, sono 40 anni che mi alleno regolarmente da solo, pur avendo avuto qua e là contatti con l'altro sesso. Non significa nulla, come dato. 

Da qui in poi leggo tante parole ma un solo significato: insicurezza mostruosa.

Hai beccato quella che lo ha capito. Un tempo il suo modo di fare si chiama push&pull, e non si usa solamente nell'ambito delle relazioni. È una tecnica di comunicazione abbastanza consolidata, se vuoi manipolare qualcuno. Si fa anche sul lavoro, nelle tecniche di marketing, più o meno volontariamente tra amici. Nel tuo caso ha un effetto tipico e malsano. 

Ma non serve a niente prenderti a parolacce o indicare degli errori che certamente sai riconoscere. Prima di tutto ragioni troppo col cazzo. Per il tuo difetto, a quanto pare oltremodo invalidante, e per il pensiero della masturbazione compulsiva. Ma entrambe le cose ti condizionano il cervello. Il primo sarà anche un ostacolo serio, ma ti hanno operato, quindi addio problemi. La seconda sicuramente porta ad un calo della libido, anzi no, ad un'abitudine da consumer che non ti fa provare l'emozione della scoperta. Ma la chimica è la chimica, non la controlli. Magari duri poco, sei teso, l'erezione non sarà sempre al top, però in verità è il pensarci che ti fotte. Se pensi che smettere di farti le seghe possa aiutarti, prova. Non è facilissimo, forse, non so, ma prova, anche cercando un aiuto che ti spieghi come fare. 

Come vedi, di lei non ho minimamente parlato. E francamente nemmeno mi va. Che ci fai, con una così? Che ti tiene per le palle? Non ha neanche senso capire ciò che ti ha detto, cosa prova, se era sincera. Non funziona e basta. Ma è lei che non funziona, questo dovrebbe esserti chiaro. Qui sopra c'è gente che è stata amata per davvero e che un giorno si è trovata sola senza una ragione. Figurati se c'è da discutere di questa ragazza, che ti ha dato solo altri pensieri e niente altro.

Tu, invece, se sei pronto a ricevere commenti anche negativi, forti, spietati, sei già un passetto avanti. Hai 26 anni e tutto il tempo per recuperare, che sia con una ragazza nuova o con dieci o con (consiglio che leggo spesso e che non mi trova d'accordo, ma forse nel tuo caso potrebbe sbloccarti) una professionista. Sì, insomma, una puttana. A patto però che poi questa non sostituisca il porno, perché, essendo ad investimento emotivo zero, potresti ripiombare nel meccanismo del consumo e perdere del tutto il contatto reale con le ragazze. 

E torno al principio: dividere il sesso dall'amore è un po', come dire, una cosa da chiesa. E secondo me ti frega proprio questo, sai.

Come darti torto... Ringrazio anche te! Non sono cattolico praticante, quindi forse incosciamente magari ho una sovrastruttura che divide sesso e amore. Intendevo che la prima ragazza, pur in una cosa da ragazzini, ero molto cotto e ci tenevo di più. Con questo sto (o stavo) in un circolo perverso in cui lei mi contatta e ricontattava a piacimento suo avendo capito che sto all'amo.

Sono certo che la masturbazione e il porno mi abbiano se non rovinato quantomeno danneggiato. Come scritto a bolt, ho deciso di non farlo per almeno 90 giorni (quantomeno non vedere mai più porno o immagini etc). La mia volontà su questo è - e spero - sia ferrea perché mi sono "spaventato" nel fatto che sia in pompini che scopata con questa non era duro abbastanza. So che qualcosa in più potrei dare, e so che molto lo fa anche l'ansia.

Sì... questa ragazza non funziona. Hai ragione, ma io sono ancora in un meccanismo perverso di dipendenza e a conti fatti essendo tornata tanta di quelle volte, potrebbe tornare ancora. Io non la so gestire minimamente. Almeno ora... forse con svezzamenti vari, potrei , forse, ricavarci sesso. (La tipa non è di certo una che se lo tira)

Link to comment
Share on other sites

Bolt
2 ore fa, Varos ha scritto:

Hai ragionissima, qualcosa di malsano c'è in lei. Forse anche di coscientemente cattivo.

Io mi prendo le mie colpe, però, perché soprattutto in questa ultima fase da giugno a qualche giorno fa, sono stato molto zerbino, almeno per messaggi. Le do consenso e complimenti pur via watsapp.

Mi rammarico di non averci scopato, almeno. E ora sono triste perché paradossalmente mi manca il perverso gioco di sentirla e averci a che fare... Sono messo male, lo so.

Il mio piano per la scoperta e il miglioramento per quanto riguarda l'approccio sarebbe tipo questo:

-miglioramento di alcune cose, pur banali o superficiali: creazione di un profilo instagram con qualche foto decente ad esempio

-EVITARE, il porno e la masturbazione per almeno 3 mesi. SONO CERTO che la cosa mi ha rovinato (ovviamente concorrono altre cose), poca libido, poca voglia di provarci in real life. Pessime erezioni durante contatti e al momento clou; e in più ho sicuramente ANSIA DA PRESTAZIONE. Ad esempio con questa ragazza il mio concetto era di fare bella figura, invece è accaduto l'esatto opposto

-VORREI SVEZZARMI, prendere confidenza e uscire dalla zona di comfort e farlo come nel topic VERGINITA' e dintorni, con delle professioniste.

-Infine, rimettermi seriamente su tinder, app, e real life...

 

Ora sono triste, insicuro (anche e soprattutto sessualmente)

 

Per quanto riguarda le pippe, 3 mesi sono tanti e forse ti porterebbe ancora più problemi quel che vuoi fare. Ti spiego.

Se tu ti sei masturbato regolarmente 1-2 o più volte ogni giorno (magari specificaci quante volte lo facevi/fai), ti sarà difficile rimanere in astinenza 3 mesi continuativi così di botto, da un giorno all'altro. Dovresti farlo piano piano, diminuire secondo delle regole precise: esempio ti concedi per il primo mese X seghe a settimana, il mese successivo X/2, quello dopo ancora X/3. 

Sicuramente il porno ti ha danneggiato ma, puoi recuperare la situazione senza problemi.

Se tu smetti di segarti di botto dopo anni di intensa attività ne soffrirai molto e starai male. Senza considerare, che una sega ogni tanto è salutare e serve tantissimo. Non puoi accumulare sperma per 3 mesi, è impensabile.

 

 

Per quanto riguarda il resto, bravo. Creati il profilo Instagram, vai con professioniste se l'idea ti alletta. Acquista sicurezza, acquista esperienza sul sesso. E poi Tinder e il resto.

Il piano mi sembra ottimo.

Quanto all'ansia da prestazione invece, penso sia dovuto al fatto che ormai sei rimasto "traumatizzato" da quelle volte in cui non ti si drizzava. E quindi inconsciamente o meno, pensi di non riuscirci o hai paura di non farcela. Penso che l'esperienza vera e propria risolverà in modo naturale questo problema. 

Link to comment
Share on other sites

Andreuccio

Ciao, premetto che sono in linea con il pensiero di chi ti ha consigliato di fare quattro chiacchiere con lo psicologo. Parlare con uno psicologo ti aiuterà sicuramente ad uscire dalla dipendenza a cui hai fatto riferimento ma devi volerlo. 

Ho letto la tua storia con attenzione e sicuramente, per come la vedo io, devi partire da te stesso. Quando affermo ciò intendo che prima ancora della situazione spiegata nella seconda parte del tuo post, devi analizzare e riuscire a risolvere i problemi che hai elencato inizialmente.  Posso consigliarti innanzi tutto di dedicarti a migliorare lo status professionale concentrandoti sullo studio e sull'eventuale lavoro. Affrettati a terminare gli studi in modo tale che potrai affacciarti al mondo del lavoro avendo un titolo e di conseguenza più opportunità. Dedicati alla cura del tuo corpo, pratica sport ed in generale cerca attività che favoriscano il contatto sociale con altra gente e quindi nuove amicizie. In sintesi, visto che non voglio annoiarti, cerca di accrescere la tua autostima e la tua sicurezza. 

Quanto sopra detto ti aiuterà senza dubbio a migliorare. Per quanto riguarda il discorso della ragazza, io francamente lascerei perdere. Hai descritto una ragazza sicuramente problematica, indecisa e penso sia meglio allontanarsi senza aspettarsi nulla. Hai avuto la tua occasione, non hai concluso, in certe situazioni devi cogliere l'attimo. Tutto qui. Dedicati a risolvere i tuoi problemi, studia/trova una bella posizione, circondati di gente positiva e nuove amicizie, allenati, vedrai che questa ricetta sarà vincente. 

Abbi cura di te.

Link to comment
Share on other sites

Varos
Il 9/9/2021 at 01:54, Back Door Man ha scritto:

Ho letto tutto, anche i commenti.

Nessuno tiene conto che questa ragazza è stata rifiutata?

È pesante.

Comunque, fossi in te, soldi permettendo, parlerei con lo psicologo del forum. Può essere risolutivo.

Le discussioni sono discussioni, non possono risolverti la situazione.

Che sarebbe: sei stato anni inattivo, non hai ancora iniziato a relazionarti con l'altro sesso.

Con l'aiuto di uno psicoterapeuta ci riesci in tempo X, senza ci riesci in tempo 10X.

(Numeri inventati, è per spiegare il concetto)

 

perdonami il ritardo della risposta. Ho solo 5 messaggi al giorno, credo.

 

Vero, può essersi sentita rifiutata. Tuttavia, io le avevo detto che avevo "problemi" lì sotto. Le avevo fatto capire che... il problema ero io e non lei.

Sono stato trattato male tante volte da lei, adesso provo un senso di frustazione e rivalsa, oltre che tristezza. Sbaglio, lo so...

Per quanto riguarda lo psicologo, è un consiglio che apprezzo. Il fatto è che non navigo propriamente nell'oro. Devo decidere dove "investire" qualche risorsa... Uno psicologo tenderà sempre a legarmi a sè. Non posso sicuramente permettermi 10 sedute.

Posso invece permettermi 5 escort da 50 euro (o qualcosa in più) in 2 mesi.

La sensazione che sento è che mi devo "sbloccare". Non so se mi spiego

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.