Jump to content

A volte ritornano e fanno piú male di prima.... Ma.....


 Share

Recommended Posts

R4id3n

Ciao Ragazzi,

a inizio anno avevo aperto un topic incentrato sul capire cosa volessi fare con la mia ex e da quel momento ne sono successe di cose, positive (poche) e negative (molte).

A Marzo ci risentimmo per caso (lei lanció un amo e io lo colsi) e lei mi disse che le mancavo tremendamente. Poi mi raccontó dei mille problemi che aveva avuto nelle ultime settimane. Da li nei giorni seguenti ci riavvicinammo moltissimo e tornammo insieme.

Andai da lei per starle accanto in un momento veramente difficile, poi dovetti andarmente per alcune settimane ma appena possibile tornai a stare con lei per altre settimane.

La sua situazione di background era veramente molto complicata e io rimasi con lei per darle supporto, ma dopo un po' notai che lei era schiva, stava molto al cell e con me parlava appena. Mi feci forza e a cicli alterni provai a parlare con lei mentre altre volte le lasciavo il suo spazio. A volte peró la situazione era insostenibile e quindi sbottavo. Ogni volta che mi allontanavo, lei riprendeva interesse nei miei confronti, tornava quella di un tempo e le cose si rimettevano in piedi, poi dopo un po' di nuovo ricominciava a distaccarsi e a bisticciare con me per le cose piú piccole. Nel frattempo la sua situazione di background migliorava poco a poco, ma le faceva capire che non sarebbe potuta essere libera come avrebbe voluto.

Fatto sta che io nel frattempo stavo cominciando a stancarmi della relazione e a desiderare che arrivasse una certa data per potermene tornare alla mia vita (che avevo completamente messo in standby per lei).

Fatto sta che pochi giorni prima abbiamo una lite furiosa, lei mi chiede scusa e si appiccica come una cozza. Io quindi la lascio avvicinare (voglio vivermi gli utlimi giorni per bene). La fatidica data arriva e ci salutiamo lasciandoci. Lei mi ringrazia per ció che ho fatto e ci salutiamo.

Da lí mi sento libero. Decido di prendermi due giorni per me e solo per me e me ne vado a rilassarmi in un posto in cui non ero stato prima con una ragazza che avevo conosciuto da poco. Poi torno alle mie abitudini e al mio tran tran e dopo alcuni giorni la mia ex si rifà sentire sempre piu insistentemente. Io all'inizio non cedo, lei continua imperterrita e facendomi mille discorsi mi fa pensare di aver finalmente capito che vuole me....

Da li in pochi giorni passa da amore folle, a dimostrazioni di affetto, a pianificazioni di viaggi insieme a sparire.... Non risponde piu alle mie chiamate, nè mi scrive. Al che lascio passare alcuni giorni e le chiedo spiegazioni. Lei mi dice che non mi ama e che non aveva voglia di sentirmi, per questo era sparita. Io allora decido di troncare del tutto e le dico di non farsi piú sentire.

 

Io mi chiedo, cosa cazzo passa nella testa di una persona cosí disturbata (e forse basta questa parola a spiegare la situazione) per decidere di tornare in modo cosí convinto e prepotente dopo che ci siamo consensualmente lasciati, illudermi di nuovo e poi sparire nell'arco di pochissimi giorni?

Ció che piú mi fa male forse è che nonostante tutto quello che io abbia fatto per aiutarla nelle sue situazioni di merda, lei mi abbia trattato come un oggetto. Fino a che le sono servito ok, poi mi ha tirato via dopo essersi assicurata di avermi di nuovo tra le sue grinfie.

Questo, piú che la fine del rapporto in sè (che ormai avevo capito fosse impossibile) mi fa male. Siamo due adulti over 30, l'amore puó finire, le relazioni possono andare male, ma non puoi trattare in un modo cosí miserabile una persona che nel tuo momento piú buio ha fatto di tutto (rischiando anche di perdere il lavoro) per stare al tuo fianco.

Questo post comunque è anche un monito per chi spera in un ritorno. A volte i ritorni fanno piú male dei non ritorni, ma la cosa positiva è che ti fanno capire senza ombra di dubbio che la storia era impossibile dandoti piú forza per voltare pagina.

  • Mi piace! 1
  • Grazie! 1
Link to comment
Share on other sites

Sensei10

Questo post potrebbe averlo un utente X. Potrei averlo scritto io. Cambia i nomi, i luoghi, l'età. La descrizione è sempre somigliante.

3 ore fa, R4id3n ha scritto:

Io mi chiedo, cosa cazzo passa nella testa di una persona cosí disturbata (e forse basta questa parola a spiegare la situazione

Bravissimo.

Link to comment
Share on other sites

Descent
3 ore fa, R4id3n ha scritto:

Io mi chiedo, cosa cazzo passa nella testa di una persona cosí disturbata (e forse basta questa parola a spiegare la situazione) per decidere di tornare in modo cosí convinto e prepotente dopo che ci siamo consensualmente lasciati, illudermi di nuovo e poi sparire nell'arco di pochissimi giorni?

Bassa autostima.

Per salvaguardare la sua fragile immagine le necessita lasciarti con la consapevolezza che tu ci tieni.

Lo so, è ridicolo

Perché in fin dei conti come può non ricordarsi di come tu le abbia dimostrato affetto in tutto il tempo trascorso insieme, e quindi del suo valore?

Eppure ogni separazione è un lutto, e più una persona è immatura meno riesce a farsene una ragione esterna alla propria persona.

Non cadere nel tranello, dove adesso tu starai a chiederti se quello vissuto insieme è stato autentico, alla luce del suo repentino cambiamento.

3 ore fa, R4id3n ha scritto:

A volte i ritorni fanno piú male dei non ritorni, ma la cosa positiva è che ti fanno capire senza ombra di dubbio che la storia era impossibile dandoti piú forza per voltare pagina.

Già.

Prima di voltare pagina però sarebbe consono avere chiaro in che romanzo ci si sta muovendo

e nel caso vedere proprio di cambiare libro.

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

The Cure

il romanzo non esiste tu sei matrix o jhon wick  si vus pax parabellumm  e con le donne e cosi!!!

Link to comment
Share on other sites

Scannachiappolo

Sai, avrei avuto l'occasione (perché la tizia è davvero presa) di scopare con una HB 9, ma non l'ho fatto perché lei, per vari motivi (religiosi - familiari - sfiga etc) è ancora vergine a 24 anni. Ed è davvero una brava ragazza. Non mi sento di infilarlo e sparire subito dopo, magari sai che traumi vai a creare in una con un background già non idilliaco?

Differentemente:

21 ore fa, R4id3n ha scritto:

non puoi trattare in un modo cosí miserabile una persona che nel tuo momento piú buio ha fatto di tutto (rischiando anche di perdere il lavoro) per stare al tuo fianco.

Modi di agire differenti. A lei del tuo malessere e del tuo lavoro non frega proprio nulla. Vede solo il suo di ritorno, e il ritorno che ne può avere è quello che hanno scritto nei commenti precedenti.

Ma a parte questo...

A me personalmente a leggere il tuo post veniva l'ansia: ti avvicini, lei si allontana; ti allontani, lei si avvicina. Il giochetto è vecchio come il mondo, ma mi sembrerebbe veramente di camminare su di un filo. Quel giorno in cui smetto di allontanarmi perché anche magari ho bisogno di un po'di calore umano, lo vivrei con l'ansia da "non è che domani mi sparisce?".

Una del genere ti scarica malamente se ci stai appresso, e penso che non si staccherebbe mai da un "narcisista" spietato che la tratta di merda ogni giorno, la ignora ma poi ogni tanto le dà quella carezza.

È certamente una tipa disturbata. E non penso sia ciò che vuoi dalla tua vita.

Grazie a dio è andata 😂

Edited by Scannachiappolo
Link to comment
Share on other sites

R4id3n
1 hour ago, Scannachiappolo said:

A me personalmente a leggere il tuo post veniva l'ansia: ti avvicini, lei si allontana; ti allontani, lei si avvicina. Il giochetto è vecchio come il mondo, ma mi sembrerebbe veramente di camminare su di un filo. Quel giorno in cui smetto di allontanarmi perché anche magari ho bisogno di un po'di calore umano, lo vivrei con l'ansia da "non è che domani mi sparisce?".

Una del genere ti scarica malamente se ci stai appresso, e penso che non si staccherebbe mai da un "narcisista" spietato che la tratta di merda ogni giorno, la ignora ma poi ogni tanto le dà quella carezza.

 

Abbiamo vissuto quasi tutta la relazione come se fosse una montagna russa.

All'inizio avevo piú energia e quindi ero piú preparato. Infatti, apparentemente la cosa non mi toccava piú di tanto, anzi cercavo sempre di recuperare il rapporto o capire il perchè delle situazioni. Alla fine invece ho cominciato (complice la mancanza totale di energia da parte mia) ad accettare passivamente i suoi cambi di umore per appunto sbottare quando era troppo.

Poco a poco, visto che mi ci vuole un'era geologica per capire che una cosa non va (ho due terribili "difetti": sono paziente e non mi arrendo facilmente), mi sono comunque allontanato. Per questo motivo si puó dire che nell'ultimo periodo ho diffidato dalle sue manifestazioni di "amore" post rottura, perchè anche se da un lato mi sono illuso, una parte di me si chiedeva: "Si, ma quanto durerà questo idillio?"

Questa "parte di me" aveva tremendamente ragione. Tempo pochissimi giorni, la principessa si è trasformata in una strega. Game Over.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.