Vai al contenuto
WonderfulWorld

Vacanze e viaggi in solitaria

Recommended Posts


Gainsbourg

Ciao!

La vancanza è andata bene, direi molto bene.

Ho fatto un giro in Croazia di una settimana totalmente in solitaria. La settimana prima mi ero fatto un seminario in centro Italia riguardo alcune cose che mi interessavano. Con altra gente. Lì sono partito con un'amica ma poi ho conosciuto persone stupende, in alcuni casi compagnie stimolanti con le quali credo e spero ci sarà un seguito.

Poi mi sono imbarcato e, zaino in spalla e con pochissimo di programmato (solo le prime due notti a Spalato). Viaggiavo libero e ho fatto giorno per giorno quello che mi andava. 

Due esperienze estremamente ricche. Nella prima ho fatto il pieno di socialità. Nella seconda ho volutamente preferito starmene per conto mio.

Non partivo con l'idea di rimediare donne e avventure. Non era tra gli obbiettivi. Questo è stato importante , anche ricordarmelo a me stesso : non ero lì per dimostrare niente a nessuno, non c'era nessuna prova da affrontare, solo stare in contatto con me stesso e con la mia natura. Poi ovviamente, manco a farla apposta, cose sono successe. Cose magiche. Forse più avanti ne parlerò, ma ora non è importante.

 Quello che è importante è che ho fatto esattamente quello che volevo fare. 

C'è questa sensazione, impagabile, che ho provato sdraiato con la pancia al cielo sul ponte della nave, con gli occhi a guardare le stelle dietro le nuvole della notte. C'era quest'aria fresca e sul ponte cominciava a tirare vento, c'ero rimasto solo io e qualche zingaro a dormire lì : ho pensato, sono solo, lontano da casa, e mi sento libero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

-Zodiac-
5 ore fa, Gainsbourg ha scritto:

Ciao!

La vancanza è andata bene, direi molto bene.

Ho fatto un giro in Croazia di una settimana totalmente in solitaria. La settimana prima mi ero fatto un seminario in centro Italia riguardo alcune cose che mi interessavano. Con altra gente. Lì sono partito con un'amica ma poi ho conosciuto persone stupende, in alcuni casi compagnie stimolanti con le quali credo e spero ci sarà un seguito.

Poi mi sono imbarcato e, zaino in spalla e con pochissimo di programmato (solo le prime due notti a Spalato). Viaggiavo libero e ho fatto giorno per giorno quello che mi andava. 

Due esperienze estremamente ricche. Nella prima ho fatto il pieno di socialità. Nella seconda ho volutamente preferito starmene per conto mio.

Non partivo con l'idea di rimediare donne e avventure. Non era tra gli obbiettivi. Questo è stato importante , anche ricordarmelo a me stesso : non ero lì per dimostrare niente a nessuno, non c'era nessuna prova da affrontare, solo stare in contatto con me stesso e con la mia natura. Poi ovviamente, manco a farla apposta, cose sono successe. Cose magiche. Forse più avanti ne parlerò, ma ora non è importante.

 Quello che è importante è che ho fatto esattamente quello che volevo fare. 

C'è questa sensazione, impagabile, che ho provato sdraiato con la pancia al cielo sul ponte della nave, con gli occhi a guardare le stelle dietro le nuvole della notte. C'era quest'aria fresca e sul ponte cominciava a tirare vento, c'ero rimasto solo io e qualche zingaro a dormire lì : ho pensato, sono solo, lontano da casa, e mi sento libero.

meraviglioso, mi hai fatto voglia di prenotare un altro viaggio in solitaria. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gainsbourg

Un flash. 

Mi è tornato in mente quando, il giorno prima di partire, ho preparato una busta di plastica con qualche medicinale. Lo faccio di solito quando sto fuori più di 3 giorni, in questo caso i giorni erano 14.

Poi credo - specialmente fino a qualche anno fa - di essere vagamente ipocondriaco.

Vabbene : mi sono portato

- tachipirina

- spray oki per la gola

- acqua ossigenata

- supposte di glicerina per andare di corpo

- polase

- credo anche del bentelan (che perlatro non ho mai preso in vita mia ma che comprai qualche anno fa per uno spettacolo che dovevo fare)

mi pare basta.

Alla fine, ovviamente, quella busta di plastica è rimasta sigillata.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Improve Your Skill
Il 6/8/2018 alle 15:20 , gelsomino ha scritto:

 

Considera anche il cammino di SANTIAGO.

https://siviaggia.it/idee-di-viaggio/cammino-santiago-compostela/209586/

ps.. scusatemi tutti ma in questo periodo il mio unico limite di pensiero è il cielo....

 

Ottima idea, stavo giusto pensando per l'anno prossimo finiti gli studi di farmi il cammino in solitaria. Era infatti uno dei consigli che mi sentivo di dare all'autore del post, su un tema che mi ha da sempre interessato.

Non ho mai viaggiato da solo, ma non escludo di farlo. Uno dei motivi per cui viaggio in compagnia è che dopo pessime esperienze ai tempi del liceo, organizzo viaggio con poche persone (mai più di 4 me compreso) che reputo affini a me, persone che da un viaggio cercano più o meno le stesse cose che cerco io.

In ogni caso, in tutti i miei viaggi ho sempre cercato di prendermi momenti per me stesso. In cui fare quello che volevo quando volevo, prendendomi i miei tempi. Non è propriamente un viaggio, ma ho fatto lo stesso in Erasmus: pur avendo conosciuto molta gente, spesso mi prendevo del tempo per me stesso per provare nuovi ristoranti, girare, etc. In realtà è una cosa che facevo anche a casa, ora di meno e infatti spesso sento la mancanza di questa "solitudine".

In conclusione, secondo me un viaggio da solo è una esperienza da fare, senza contare che spesso si incontrano persone nuove che, anche se per poco, passano il tempo con noi ma lasciandoci più liberi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dennis_Chambers

IO stavo valutando Tokyo, città che voglio visitare da un sacco di tempo, ho trovato dei prezzi abbastanza accessibili per i voli. 

Gli hotel sono fuori portata (anche 3 stelle da 400 sacchi a notte) quindi opterei o per i capsule hotel, oppure qualche ostello. 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
WonderfulWorld
1 ora fa, Dennis_Chambers ha scritto:

IO stavo valutando Tokyo, città che voglio visitare da un sacco di tempo, ho trovato dei prezzi abbastanza accessibili per i voli. 

Gli hotel sono fuori portata (anche 3 stelle da 400 sacchi a notte) quindi opterei o per i capsule hotel, oppure qualche ostello. 

 

Wow. Il Giappone è come visitare un mondo a parte. Un'altra cultura, un'altra vita, altri valori diametralmente differenti da quelli occidentali. Se puoi vacci.

Carina l'idea delle capsule, ne ho sentito parlare. È soprattutto originale, un esperienza nipponica in tutti i sensi!

Modificato da WonderfulWorld

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
WonderfulWorld

Ragazzi sto facendo un tirocinio a 1200 km da casa, da solo. Una meraviglia! Fare le cose da solo è il massimo. Puoi conoscere meglio il posto in cui ti trovi, entrarci proprio mentalmente .

Poi capisci le sege che si fanno le persone anche solo ad andare a pranzo da sole.

E poi diciamocelo le occasioni di conoscere non mancano!!! Gli sconosciuti sono meglio degli amici lasciati a casa!! 🤣🤣🤣

Modificato da WonderfulWorld

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tommy81

Dato che non conosco nessuno e non ho mai avuto amici salvo per un periodo di 5 anni (dal 2009 al 2013), ho sempre viaggiato da solo, senza peraltro mai parlare o socializzare con nessuno.

Quindi ho una buona esperienza di viaggi in solitaria: sono stato in buona parte delle capitali europee più New York e un viaggio in Norvegia.

Solamente a Londra ero riuscito a socializzare con due tipe che lavoravano come cameriere, ma solo perchè mi avevano aperto loro.
Stessa cosa sull'aereo per la Norvegia con una tipa canadese.

Per il resto, tutti quanti sono stati viaggi stile "Me, Myself and I".

Anche in Italia ho viaggiato sempre seguendo questa falsariga e ancora mi capita di farlo durante i weekend, più che altro d'estate.

Modificato da Tommy81

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.