Jump to content
jenkins

A volte sono schifato dalle donne

Recommended Posts


Maldoner
7 ore fa, ^'V'^ ha scritto:

CInque push poi lei ha risposto un pong (ping ping ping ping ping pong) 

Ok, ma è una cosa tua spontanea, o è qualche frame che hai imparato da qualche americano e che non ti sarebbe venuto spontaneo? 

Perché cinque push di fila (apertura, ballo guidato, bacio collo, carezze culo) stridono con l'attitudine slow food che hai dimostrato quando volevi un attimo cuocere a fuoco lento. 

Pu√≤ darsi che se segui di pi√Ļ il tuo flusso natuale, ci√≤ che ti esce come ritmo sia "due bottoni slacciati, uno riallacciato, due slacciati, uno riallacciato"

Io la vedo in un altro modo:

(Inizio a ballarci, la faccio piroettare e muovere come dico io)  Ping

(Lei ci sta, si fa guidare)                                                                    Pong

le bacio il collo                                                                                    Ping

le accarezzo il culo                                                                             Ping

lei mi abbraccia                                                                                  Pong

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

^'V'^
1 ora fa, Maldoner ha scritto:

Io la vedo in un altro modo:

(Inizio a ballarci, la faccio piroettare e muovere come dico io)  Ping

(Lei ci sta, si fa guidare)                                                                    Pong

le bacio il collo                                                                                    Ping

le accarezzo il culo                                                                             Ping

lei mi abbraccia                                                                                  Pong

 

Estremizzando si potrebbe dire:

(Inizio a ballarci, la faccio piroettare e muovere come dico io)  Ping

(Lei ci sta, si fa guidare)                                                                    Pong

le bacio il collo                                                                                    Ping

Lei si fa baciare il collo                                                                      Pong

le accarezzo il culo                                                                             Ping

Lei si fa toccare il culo                                                                        Pong

lei mi abbraccia                                                                                  Pong

 

E' un modo di vederla, personalmente preferisco vedere che quando fanno attivamente delle cose, è un pong (o anche un ping) quando se le lasciano fare, può essere tutto. 

Può pure essere che è in imbarazzo e non sa reagire, o che sia un automa bovino che poi uno la prende per un braccio e la usa come un pupazzo. 

Il che non mi dice nulla sulla progressione della relazione con me. 

Anche perché poi a tre pong secchi, entro pesante, lascio o raddoppio. 

Il fatto è che se anche mi metto a raccontarmi che siccome se la piroetto balla, se le tocco il culo sta lì (magari sta lì come il topo immobile sotto la zampa del gatto, chissà che cazzate ha in quella testa) se le bacio il collo sta lì... 

Ecco, se c'è fuck location immediata, allora ci sta pure prenderla per mano e vedere se segue, senza parlare. Zero, senza andare oltre tre ping miei non respinti. 

Se c'è fuck location immediata e ammesso che mi tiri a fare così perché ho bisogno di azzurro per drizzare, slow food, una goccia di noradrenalina e ciccia. 

Però... se non c'è transizione possibile immediata verso fuck location, vedere pong dove c'è solo zero e non uno, in codice binario, comporta molti buyer remorse, flake al date, game poco solidi... i soliti numeri che prendi e poi finiscono in fondo al fondo di whatsapp. 

Ma non è una regola di ferro, può succedere che poi una ci stia anche se ha solo seguito e anche se non c'era F location immediata. 

Ma di base, preferisco (scala di preferenze mie) un contatto pi√Ļ compartecipato e a codice binario di 1 e non di zeri.¬†

Se siamo in luogo pubblico e non siamo al date. 

Se siamo al date e si è depilata apposta, per me può pure farsi pupazzo di peluche, faccio tutto io e se siamo isolati a casa mia o sua, non c'è nessun pong che stia ad aspettare, il ping che doveva esprimere lo ha già espresso essendo lì. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maldoner
1 ora fa, ^'V'^ ha scritto:

E' un modo di vederla

S√¨, io la vedevo in maniera "esponenziale", con il primo pong che √® un netto investimento, poi ogni pong successivo, che sia toccarle il culo o baciarla sul collo, come investimento sempre pi√Ļ debole.

Ma tanto alla fine non cambia nulla.

Edited by Maldoner

Share this post


Link to post
Share on other sites

alex5511

Tutti questi ragionamenti e disquisizioni sono la conseguenza del dover approcciare una donna dalla posizione di Signor Nessuno.

Va meglio questa emoticon o quell'altra? Aspetto un'ora o cinque prima di scriverle? La bacio adesso o dopo? Ho creato abbastanza comfort per dirle che la voglio scopare?

La realtà è che quando ti vedono in un gruppo con altre tre donne che muoiono per le tue attenzioni e quattro ragazzi che ti guardano per decidere cosa fare o dove andare, sono loro stesse che si domandano cosa fare per portarti a letto, dove posizionarsi per far in modo di essere notate, con chi parlare nella speranza che anche tu conosca il terzo e capiti là vicino.

A quel punto basta il nulla, un invito per un drink e poi per bere qualcos'altro a casa, fine delle trasmissioni.

Andare in discoteca con l'idea di rimorchiare, spendere un'ora della propria vita per cercare di piacere a una random con dell'alcol in corpo, appena conosciuta, gli sforzi per non fare mosse sbagliate, il pesare le parole da dire, la voglia di andare a fumarsi una sigaretta, dopo mezz'ora di chiacchiere inutili¬†e stress, senza di lei, per ricaricare,¬†ma non farlo perch√© se la dovessi¬†lasciare dieci minuti¬†da sola √® quasi certo che non la trovi pi√Ļ.

Il mentire riguardo alle amicizie in comune, perché lei voleva scopare ed evitare che persone che la conoscano lo sapessero, e se c'è il rischio che tu lo dica a qualcuno, preferisce darla ad un altro totalmente innocuo, ma al contrario se tu non fossi stato proprio il Signor Nessuno , avrebbe fatto a gara con le amiche per scoparti e per potersi poi vantare di quanto è figa ad aver fatto sesso con te.

Il rischio di essere categorizzato come morto di figa per averci provato in maniera diretta e bruciarti la piazza con tutte le altre, dover nascondere il fatto che non te ne frega assolutamente niente di sentire la storia della sua vita e dei suoi problemi, come del resto a lei non interessano i tuoi, ma a differenza sua non andresti mai a parlargliene, per rispetto verso di te e verso di lei, lei invece lo fa, vuole parlarti e tu devi stare là a sentire e fingere di interessarti, riempirti di cortisolo, tanto che se poi non trombi non riesci manco a prendere sonno per tutto quello stress accumulato andando apertamente e consapevolmente contro le tue stesse sensazioni di essere umano che rispetta sé stesso e il prossimo. 

Gli altri maschi che si mettono a loro disposizione per sentirsi approvati e considerati da lei, da lei, da lei, il cui unico merito è quello di avere la casella instagram piena di messaggi da altri maschi come lui, nella speranza di un bacio sulla guancia tra qualche mese,  o gli altri maschi fidanzati che dall'alto dei loro 10 kili di sovrappeso, le loro giornate passate ad invidiare e cercare di mettere i bastoni in mezzo alle ruote a chi sta provando a far qualcosa di costruttivo nella sua vita, le consigliano di lasciarti stare, di trovare uno serio perché a te di lei non interessa nulla, quando tutto ciò che vorresti nella tua vita è scopare con lei e vederla felice e sorridente, sei pronto a lasciarla andare se lei lo desiderasse, mentre loro, quei maschi, provano in tutti i modi a far sentire la loro donna inferiore a loro, incapace e inutile, per tenersela stretta e ben legata, perché senza di lei cadrebbero in depressione.

Le cose da dire sono infinite, davvero, infinite, pi√Ļ scrivo e pi√Ļ mi vengono in mente esperienze della vita di tutti i giorni che a raccontarle non finirei mai.

Tutto ciò è ridicolo, è l'aberrazione del maschio e della sua dignità, l'esaltazione della povertà di spirito, la morte dell'amore e di tutto ciò che di bello ci circonda e un insulto alla vita.

Per alleviare il problema alla radice, bisogna prima di tutto smettere di essere il Signor Nessuno.

Dopodich√© i soldi, fondamentali, perch√© ti permettono di continuare ad amare le donne tramite le puttane, e fare l'amore con una puttana, vale molto di pi√Ļ a livello di gratificazione personale, che scopare dieci donne fingendo di essere chi non si √® ed utilizzando tecniche mirabolanti, che magari una volta su dieci funzionano e ti migliorano l'autostima temporaneamente, ma la le altre nove in cui non vanno a segno dopo tutte le energie impiegate, ti fanno sentire uno schifo vivente per aver infangato te¬†stesso e la tua storia personale per cercare di piacere a una donna, e non compenseranno mai quella scopata, anzi, faranno in modo che la tua autostima sia legata proprio all'esito del tuo rapporto con quella donna in particolare, che tu sia dipendente dai suoi giudizi e¬†da quello che pensa lei¬†di te, mossa perfetta da consigliare a chi vuole trovare la strada pi√Ļ breve verso la sofferenza certa o la frustrazione costante.

Solo allora, dalla posizione di chi può scegliere e sceglie in base ai propri valori personali, al suo modo di comprendere il mondo, da chi non ha bisogno del corpo di quella particolare ragazza perché ha la possibilità di averne uno di pari livello la sera stessa, dalla posizione di chi può scrivere a una ragazza "Ciao, mi farebbe piacere vederti, ti va un drink uno di questi giorni?", senza stare là a domandarsi che cosa inventare per sembrare figo e attirare la sua attenzione, o come distinguersi dagli altri per messaggio - se stai cercando un modo per distinguerti, evidentemente è perché distinto non sei - per aumentare le proprie chance,  dalla posizione di chi riesce a sentirsi amato per quello che è davvero, non per l'immagine che deve mostrare per continuare a mantenerla attratta...

Solo allora, si può davvero assaporare cosa significhi il rapporto tra un uomo e una donna. Tutto il resto è una sua imitazione, che inizialmente può anche appagare, ma il prezzo da scontare è altissimo.

 

 

 

 

 

Edited by alex5511

Share this post


Link to post
Share on other sites
Resilienza....
Il 14/9/2019 alle 17:21 , jenkins ha scritto:

Pi√Ļ esploro certi comportamenti femminili e pi√Ļ rimango schifato per la totale passivit√† bovina, superficialit√° e volubilit√° caratteriale di tantissime donne.¬†

Sabato notte. √ą da un mese che sono tornato a Napoli, la mia citt√† di origine. Club game nel solito baretto del centro storico popolato di energumeni e subumani semianalfabeti che migrano in cerca di carne.¬†

Ma io sto imparando la seduzione, sono piacente, sto maturando conoscenze e strategie, e poi ho un social status superiore ai miei competitors che sembrano usciti dalle peggiori puntate di Narcos. 

Avvicino una bella biondina hb 8.5 con l'amica e dopo un'apertura banale le abbraccio i fianchi e vedo che ci sta. Inizio a ballarci,¬†la faccio piroettare e muovere come dico io, le bacio il collo, le accarezzo il culo,¬†lei mi abbraccia. Potrei baciarla subito ma il suo interesse √® cos√¨ palese che decido di farla cuocere un altro poco. √ą una studentessa di ingegneria al terzo anno. La faccio piroettare un'ultima volta, sgancio le mie mani dalle sue per mezzo secondo quando la vedo strattonata via con violenza, come una zebra affondata da un coccodrillo. Un orrido tamarro dal profilo alla donkey Kong la tira a s√© per poi strusciarsi poderosamente su di lei impedendomi di avvicinarmi.¬†

Lei: per un attimo mi guarda con occhio bovino, spento, ma poi se la prende quasi con pazienza adagiandosi sull'animale e  lasciandosi prendere dalla bestia come se niente fosse. La scimmia mi guarda con aria ostile abbracciandosela tutta e cercando di allontanarsi dalla mia vista, è insieme a due amici zarri che gli guardano le spalle, mentre io sono da solo. 

Posso fare due cose: affrontare il tamarro o aspettare una reazione della tipa. Se fosse stata la mia fidanzata sarei scattato con violenza, ma rischiare per una così? 

Provo a riavvicinarmi ma niente, ormai la biondina balla col tamarro che sembra una iena con la carcassa di una pecora.

Mentre mi allontano l amica mi fa: hai sbagliato, dovevi andartela a prendere, dovevi affrontare l'energumeno. Le rispondo che una femmina senza forza di volontà, che si lascia prendere come un oggetto dal primo che passa per strada non merita il mio sudore e nemmeno il mio cazzo. 

Devo dire che sono rimasto disgustato. Troppe donne si comportano da oggetti senza volontà propria per poi prendersela coi maschi che dovrebbero "lottare per prendersele". Potete farvi in c*** benissimamente. 

√ą giusto uno sfogo.¬†

 

 

 

 

 

Dico la mia...

Gioco da tempo a Napoli e il problema reale da me constatato è la totale mancanza di elasticità contestuale.

Mi spiego.

Quando trovi target in cerca di validazione quindi scendi di livello,ecco che basta fare leva su quest ultima per chiudere o per avere un esperienza.

Quando inizi a salire, cominciano le difficoltà non nell' approccio in se per sé ma nella totale occlusione dei maschi che le dicono cosa deve pensare, quindi(mia esperienza)vedi ragazze bellissime attratte che ti scivolano dalle mani causa amici ristretti e convinzioni bigotte.

PS: i maschi che le dicono cosa pensare sono quelli che viscidamente da otto mesi portano avanti un game indiretto senza mai scoprirsi. Finti amici che le usano per situazioni di vantaggi loro senza lasciarle un cazzo. Classica scena da movie americano dove il tizio che ci prova e prende pali solitamente è il mostro di turno. Per poi vederle dopo mesi passarsi la mano sulla fronte quando le chiedi dove sia finito il tizio :"che schifo non mi ci far pensare".

 

Per quanto concerne la tua situazione avrei fatto lo stesso.

Facile fare l'alpha e dire :"avrei affrontato il gorilla".

Ma ci sono centinaia di falliti che hanno bisogno di sentirsi importanti e che quindi possono fare gesti imprevedibili.

Falliti che non hanno mai comandato nulla nella loro inutile esistenza e quindi farebbero di tutto per sentirsi un minimo importanti.

Non ho mai pensato che a Napoli non si chiude, conosco gente che chiude regolarmente.

Discorso cambia quando VUOI chiudere ciò che desideri davvero.

Io non mi sentirei sminuito per aver lasciato la femmina all' alpha sinceramente.

Solo su una cosa non concordo: quando affermi che lei non aveva un minimo di volontà propria.

Beh portami una donna che non sia pilotata totalmente dal contesto, Barbara D'Urso mode e merdate simili.

Ecco che il contesto devi essere tu per dargli in pasto ciò che deve pensare.

Ho perso svariate nove ,Dea on che guardavano l'amica che diceva "no" con la testa 

Ma che sia ben chiaro questo è uguale ovunque non è Napoli il problema.

Il problema di Napoli sono gli uomini che svendendosi per una trombata di 30 euro hanno dato potere illimitato ad un essere illogico e irrazionale.

Come dare un kalash in mano ad uno scimpanzé.

Edited by Resilienza....

Share this post


Link to post
Share on other sites
vol-à-voile

Bentornato @Resilienza...., era da tantissimo che non ti leggevo sul forum, spero tu stia bene!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oudeis

Disgustoso.Mortificante...

Edited by Nya

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oudeis

Eccomi!Avevo finito il numero di post giornalieri ūüė䬆

La ragazza si è sentita attrata da un minorato;è stata trascinata a copulare con un individuo meschino solo dall'istinto.Da nient'altro.

√ą questo a disgustarmi.

Nella mia testa ho ancora tanti piccoli fiorellini;li trovo così belli, profumati. Dolcissime illusioni che mi hanno sorretta e aiutata a rialzarmi tante volte;candide convinzioni errate su ciò che ci spinge verso il prossimo.

Mi addolora, mi mortifica prendere coscienza, ancora una volta, della necesità di doverne strappare molti per far spazio al vero, al reale.

La vacuità di tutte le cose mi dispiace profondamente.Non mi resta che sperare nelle eccezioni... sempre che esistano.

Quindi sì, si tratta di una reazione a scatto in difesa di quel poco che pensavo di sapere sul mondo.

 

Edited by Nya

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

√ó
√ó
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie ūüć™ per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicit√† e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.