Vai al contenuto

Simply be Alpha


Tantra
 Condividi

Messaggi raccomandati

Me ne sono andato da un posto...un posto che era troppo fottutamente strano per me. Una terra strana già,di un mondo ancora piu' strano...Cazzo previsto suona meglio.Che palle la prevedibilità...un cerchio che descrive la vita che si arrotola su se stessa e che non ha paura di collassare.Forse non faccio parte di questa cerchia...io ho bisogno di gridare che la mia vita è fatta di un ellisse dai fuochi non definiti che si divincola e dibatte violentemente per vivere. Ho bisogno di un coefficiente di imprevedibilità che distrugga gli schemi su cui è stata gettata questa mia esistenza..perchè prima non sapevo che esistesse in una maniera così profonda?

Era il mio stato di comfort apparente che filtrava tutto in maniera egregia.Complimenti...non mi ero accorto di essere un covo di larve che lentamente crescevano!mi viene da vomitare.

Come non mi ero potuto accorgere di una cosa cosi' ripugnante??

Devo andarmene. .Devo scappare,fuggire via…verso una terra nuova...dove non mi senta un uomo padrone del niente, ma che mi riscopra padrone di me stesso,re della mia anima.

Questa è la parte piu' buffa..Ascoltatemi...Mi costruii 1 astronave come quelle dei film per ragazzi..quella fatta di lavatrici, televisori e pezzi delle giostre. Iniziai a progettarla.

Buffo no??Ma era davvero bellissima...rossa e gialla di fuori e dentro piena di clown!!

Solo che non riuscivo a spiegarmi il perchè non volasse..cazzo ero uno studente ingegnere..quel cesso lo potevo far volare anche a costo di spingerlo per aria a calci in culo!! :)

Ma la determinazione mi sorrise con la fortuna.

Voi non potete immaginare cosa vidi un giorno in quel pianeta strano in cui credevo di essere solo.Mentre cercavo alcuni pezzi per la mia astronave..vidi una valle dietro una montagna che non conoscevo!!Com' era possibile questo??Giuro mai vista..mi domando sarà perchè non l'avevo mai voluta vedere?!

Ma lo spettacolo non ebbe per niente fine…laggiù i miei occhi videro qualcosa di incredibile..sembravano a prima vista fuochi d’artificio e luci…tante luci!!!Tantissime luci meravigliose e colorate che libravano a mezz’ aria!!Wow che splendore.

Scesi a valle correndo come un folle…e cadendo piu’ volte. Ma arrivai a vedere cosa c’era lì in quella magica valle.

Tante piccole astronavine o pseudo catorci intergalattici come il mio!!

Meraviglia……

Un sacco di ragazzi si davano da fare armeggiando con attrezzi strani e buffi sulle loro astronavine tutte colorate per farle decollare!!!

Meraviglia…qualcuno la pensava come me...voleva andare nello spazio piu’ lontano e viaggiare per scoprire!!

Cominciammo a lavorare tutti insieme instancabilmente.

Quando un giorno venne il tempo di partire…fu una sera. Una notte magica e stellata. Non potevamo crederci...era arrivato il momento che avevamo tutti atteso lavorando come piccoli scienziati…

Quando accendemmo le nostre astronavine colorate ci fu un lampo accecante ed un rombo cupo e profondo…come quello di 1 esplosione. Dalla montagna cominciò a franare della terra che si riverso’ violentemente sulla valle…ricoprendola completamente..

Mentre noi eravamo già meravigliosamente in alto..con i nostri rottami spaziali colorati verso l’ universo..per scoprirlo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...