Vai al contenuto

Sedurre, ok, ma far innamorare ?


MnM
 Condividi

Messaggi raccomandati

MnM

Qui abbiamo tecniche di seduzione, ma sedurre una ragazza, vuol dire farla innamorare di noi ?

L'amore si può provocare ?

Oppure è una cosa che nasce così ?

Quando una ragazza non ci ama più, è forse possibile farle rinascere qualcosa per noi ?

A quanto pare, da quello che deduco dalla mia (ex)one-itis, no, diciamo che c'è un ragne di tempo nel quale è possibile far ricadere la nostra ex, passato questo lasso di tempo, stop, tutto finito.

E forse si han più possibilità dopo anni e anni, quando oramai non ci si ricorda più della propria ex e magari si appare sotto una nuova luce.

Pensieri, questi miei, i vostri a riguardo ?

M'n'M

Link al commento
Condividi su altri siti

GoldenBoy
Qui abbiamo tecniche di seduzione, ma sedurre una ragazza, vuol dire farla innamorare di noi ?

L'amore si può provocare ?

Oppure è una cosa che nasce così ?

volendo razionalizzare, la risposta secondo me è sì.

ovvero, razionalizzando l'"amore" in termini di richieste di una persona e soddisfazione di queste da parte dell'altra.

sedurre una ragazza è più o meno differente (secondo i canoni della seduzione che si osservano in giro, e pensando in termini di richieste sessuali contro sentimentali) dal farla innamorare anche se vedo che ci sono degli specializzati in quest'ultimo campo (io ne diffido, comunque... ma questo è un altro discorso).

E forse si han più possibilità dopo anni e anni, quando oramai non ci si ricorda più della propria ex e magari si appare sotto una nuova luce.

Lo penso anch'io.

Però penso sia fondamentale chiarire una cosa, cioè...

Quando una ragazza non ci ama più, è forse possibile farle rinascere qualcosa per noi ?

... se parliamo di attrazione, nel cui caso la mia opinione è positiva. Nel caso parlassimo, di amore inteso come relazione, penso che NON sia possibile, perché non credo che una persona possa prospettare di vivere piegandosi alle richieste dell'altra persona [attenzione: non intendo AFC-ness], suscitando "amore", ma snaturando sé stessi e sopportando continuamente un grosso peso.

se così fosse i maestri del PU non verrebbero mai piantati, mentre in realtà almeno un caso ci è noto ;-)

poi, beh, ricordo un post di In10se dove parlava di una sorta di metodologia (mooolto avanzata però) per fare diventare l'amore di una ragazza verso di sé una specie di droga per lei... un piccolo saggio di un egoismo spropositato e al limine della "criminalità psicologica".

in fin dei conti, avendo strumenti potentissimi (che arachno paragonava alle randellate in testa ;-) ), con la psiche tutto dovrebbe essere possibile (!).

Saluti!GB

Link al commento
Condividi su altri siti

Mr_Miuro
Qui abbiamo tecniche di seduzione, ma sedurre una ragazza, vuol dire farla innamorare di noi ?

Secondo me non necessariamente.Cioè seduzione e innamoramento sono cose ben distinte.Seduzione significa "condurre a sè" quindi è un'abilità di attrarre le persone in qualsiasi àmbito, non solo nell'amore...pensiamo al carisma di un politico o di un leader di una squadra sportiva ecc...mentre l'innamoramento è una bomba biochimica che viene rilasciata a volte dopo essere stati sedotti...

L'amore si può provocare ?

Oppure è una cosa che nasce così ?

L'amore si può provocare solo quando trovi una che crede nell'amore...se in lei non è radicata questa convinzione credo sia molto dura farle cambiare idea...cmq credo nasca così, è fisiologico, l'amore è una piacevole distorsione della realtà operata dalla mente...quando siamo innamorati noi vediamo tutto sotto un'ottica diversa...mentre la realtà è sempre quella siamo noi che la stiamo alterando...quindi per provocare l'amore bisogna essere bravi "illusionisti", devi essere in grado di far inossare particolari occhiali alla tua "preda" per farle vedere la realtà a tuo piacimento...ecco in questo caso si può innamorare di te...

Quando una ragazza non ci ama più, è forse possibile farle rinascere qualcosa per noi ?

A quanto pare, da quello che deduco dalla mia (ex)one-itis, no, diciamo che c'è un range di tempo nel quale è possibile far ricadere la nostra ex, passato questo lasso di tempo, stop, tutto finito.

E forse si han più possibilità dopo anni e anni, quando oramai non ci si ricorda più della propria ex e magari si appare sotto una nuova luce.

Pensieri, questi miei, i vostri a riguardo ?

M'n'M

Credo solo temporaneamente...a livello fisico se c'è stata attrazione, probabilmente è rimasta, ma esaurite le ancore che fanno rivivere alcuni momenti passati credo sia improbabile un re-innamoramento a livello mentale...

Link al commento
Condividi su altri siti

audens
Qui abbiamo tecniche di seduzione, ma sedurre una ragazza, vuol dire farla innamorare di noi ?

L'amore si può provocare ?

Pensieri, questi miei, i vostri a riguardo ?

Cito:

"Come diavolo fai a dire che vuoi bene ad una persona sola, quando

al mondo ce ne sono milioni di cui potresti essere molto più

innamorato, e la sola stronzata che ti fa parlare è il fatto che non

le conoscerai mai nella tua vita... L'amore è un pregiudizio."

Charles Bukowski

Link al commento
Condividi su altri siti

John Difool

L'amore può essere provocato. Non sempre ma spesso.

L'amore è il pensiero fisso per una persona che si trasforma nella sensazione di tenere a lei perticolarmente.

"Da un po' di tempo a questa parte sei distratto. Cos'hai in testa? sei innamorato?"

L'innamorato pensa all'oggetto del suo amore nei momenti più assurdi della giornata e così sa di essere innamorato.

da Doctor Creator, un film carino degli anni '80, sparito nel nulla:

"Se durante una giornata i momenti in cui pensi a lei sono più di quelli in cui pensi a te stesso. sei innamorato!"

Come si provoca?

Purtroppo con un briciolo di freddezza e crudeltà.

Per questa in una coppia c'è sempre chi è innamoratissimo... e chi sfugge.

"in amore vince chi fugge", non è un proverbio che sostiene la pericolosità dell'amore ma la semplice verità che chi fugge provoca l'amore nell'altro.

E noi abbiamo dato un nome a questo atteggiamento: Push&Pull.

Avevo una ltr un paio di anni fa di cui non ero innamorato. Era una dolcissima hb6.5 che non rispondeva del tutto ai miei standard estetici e sessuali. La chiamavo quando mi pareva, la ignoravo spesso, la cercavo per una notte di sesso e poi via per 3 o 4 giorni. Quando ci vedevamo ero dolce come il miele, perché effettivamente ci stavo bene ed era una persona speciale, ma appena spariva dai miei occhi me la dimenticavo.

Be', passati due anni questa hb ancora mi cerca e mi chiama e mi comunica che mi vorrebbe di nuovo con lei...

Se vuoi provocare l'amore in una persona devi alternare atteggiamenti molto presenti e amorevoli ad atteggiamenti molto distaccati e indifferenti, rose e pacchi (nel senso di appuntamenti saltati), carezze e schiaffi.

Questo atteggiamento cortocircuita le emozioni.

Credo che il meccansimo sia quello per cui la persona comincia insistentemente a chiedersi perché se la sera prima hai detto che con lei stai da dio adesso non rispondi al telefono. O perché se l'hai ignorata per una settimana adesso le chiede di partire con te per Parigi.

I pensieri si sovrappongono ai pensieri, le emozioni alle emozioni e ad un certo punto la persona pensa "ohhh, mi sono innamorata!".

L'unico problema in tutto ciò è che fino a che lei non è innamorata, tu devi restare un freddo manovratore delle sue emozioni o un disinteressato amico/amante. Perché se ci tieni e glielo dimostri in ogni modo non riuscirai mai a farle il forte push&pull necessario per farla innamorare.

Quindi in qualche modo tu non puoi lasciarti andare.

E questo è anche il motivo per cui in un post recente dicevo che deve innamorarsi prima lei di noi, o ce la giochiamo perché nel momento in cui noi siamo innamorati e lei non lo è ancora, finisce che le diamo tutto di noi stessi e addio push&pull, addio attrazione, addio HB...

JDF

Link al commento
Condividi su altri siti

keano

Ti rispondo con quello che è successo a me ultimamente:

sms di circa 2 mesi fa, di una HB con cui avevo avuto un *close in disco la prima sera con cui ci ho parlato, ma che conoscevo di vista (=sapevo come si chiamava):

"ma tu ti stai prendendo cosi bene?tu 6 un ragazzo molto dolce e carino però per il momento non è il caso di far niente.cmq a me farebbe molto piacere rimanere amici e conoscerti meglio.cmq ci sentiamo notte caro"

sms dell'altro ieri:

"ciao keano volevo solo dirti che ti adoro...e ti desidero.buonanotte un bacio"

beh?che dici? l'amore si può provocare?per me sicuramente si, e grazie agli aiuti di questo forum ci puoi riuscire senza neanche renderti conto di come hai fatto...

P&P (tra l'altro mi ha detto testualmente "sei il primo ragazzo che mi ha tirato un bidone" :D ), ricalco, EV ben fatta...e chiaramente un po' di predisposizione da parte sua e da parte mia!!

bye

Link al commento
Condividi su altri siti

MnM

Porto il discorso su un'altra strada: appurato, più o meno, che si può far innamorare una tipa, mi chiedo se è possibile far reinnamorare una ex la quale, oramai, ci conosce bene......o comunque conosce la persona sincera che era cotta persa ma che ancora non frequentava questo forum.

Secondo voi, volendo, o per lo meno tentando di far reinnamorare una propria ex, quali sono i passi da fare ?

E' possibile ?

Come dicevo nel mio post iniziale, o la si remixa i primi tempi che la si è lasciata, oppure dopo molti anni durante i quali non ci si fa sentire.

Sempre ammesso che sia possibile poichè con la mia ciò non è fattibile, son passati 3 anni e ha avuto altre 2 storie, dice che non l'attraggo più e che non mi ama più.

E neanche io ci sto più male, diciamo che son guarito, però mi interesserebbe sapere che ne pensate voi del far reinnamorare le ex.

M'n'M

P.S. non spostatemi nella sezione one-itis.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mr_Miuro

Ma io non ho capito una cosa...ti interessa fare innamorare la tua ex??E' questo il tuo obiettivo?Perchè se non lo è, credo sia inutile sprecare energie...io credo che ogni giorno che passa noi non siamo più quelli che eravamo prima...mi spiego meglio, quello che eri tu diciamo 3 anni fa, è diverso dal tuo io attuale, come quella che era la tua ex 3 anni fa è diversa da quella attuale...quindi bisogna vedere se la tua ex attuale si innamorerebbe del M'n'M attuale...cioè lei deve imparare a conoscere una persona nuova perchè tu sei una persona nuova come lo è lei, perchè è passato molto tempo e ognuno di voi ha avuto esperienze diverse...io cmq sono scettico e sono contro le minestre riscaldate...anche se in passato mi è capitato di remixare delle ex come FB proprio perchè ci si conosceva e c'era intesa...ma non credo prenderei mai in considerazione di fare una LTR con una ex-LTR...

Link al commento
Condividi su altri siti

MnM
Ma io non ho capito una cosa...ti interessa fare innamorare la tua ex??E' questo il tuo obiettivo?Perchè se non lo è, credo sia inutile sprecare energie...io credo che ogni giorno che passa noi non siamo più quelli che eravamo prima...mi spiego meglio, quello che eri tu diciamo 3 anni fa, è diverso dal tuo io attuale, come quella che era la tua ex 3 anni fa è diversa da quella attuale...quindi bisogna vedere se la tua ex attuale si innamorerebbe del M'n'M attuale...cioè lei deve imparare a conoscere una persona nuova perchè tu sei una persona nuova come lo è lei, perchè è passato molto tempo e ognuno di voi ha avuto esperienze diverse...io cmq sono scettico e sono contro le minestre riscaldate...anche se in passato mi è capitato di remixare delle ex come FB proprio perchè ci si conosceva e c'era intesa...ma non credo prenderei mai in considerazione di fare una LTR con una ex-LTR...

Ti dico, 3 anni fa mi sono lasciato con la tipa e da allora ci ho sempre pensato, ogni tanto sbucavo fuori sperando che rinascesse qualcosa, però per lei era finita e così tornavo nell'oblio, facevo passare qualche mese e la andavo a ritrovare, sperando che si potesse tornare assieme, notavo che non era possibile e tornavo dietro le quinte soffrendo.

Qualche giorno fa l'ho vista e ho capito per l'ennesima volta che non è possibile tornare assieme, soltanto che stavolta torno nell'ombra senza starci male e senza l'intenzione di rifarmi vivo tra qualche mese.

Visto quello che mi è successo, volevo dibattere su questa cosa.

Sicuramente, come dice anche la mia ex, si cambia e se 3 anni fa lei poteva star bene con me, oggi non penso si metterebbe con me, proprio perchè, come dici anche tu, si cambia e le situazioni di 3 anni fa, non ci sono adesso.

Il mio era solo un voler argomentare questa situazione, tantopiù che oggi non soffro per niente, forse perchè ho l'università come obbiettivo principale e forse perchè ho questo forum a tirarmi su, certo, se avessi anche una ragazza, sarebbe molto meglio.

Quindi due persone che sono stati assieme sono destinati a non rivedersi più poichè quel "rimaniamo amici" che si dice quando finisce un rapporto è solo una frase di cortesia ?

Del resto quando ci siamo visti ho avuto l'istinto di abbracciarla e darle anche solo un bacio sulla guancia, cosa che a lei ha dato fastidio.

Abbiamo, quindi, come punto fermo, quanto fermo non so, che si cambia nel tempo, di conseguenza quando ci si mette con una persona si è fatti in un modo, dopo anni si cambia e magari non si sta più bene con quella persona.

Siam quindi destinati a cambiare sempre partner ? Il matrimonio, allora, è una cazzata ? E' impensabile star bene con una ragazza per più di un tot di tempo ?

Oppure ci sono situazioni nella quali, pur cambiando, si sta così bene con una persona che tali cambiamenti non minano il rapporto ?

M'n'M

Link al commento
Condividi su altri siti

Mr_Miuro
Quindi due persone che sono stati assieme sono destinati a non rivedersi più poichè quel "rimaniamo amici" che si dice quando finisce un rapporto è solo una frase di cortesia ?

Si possono rivedere e come...magari per bere un caffè e raccontarsi della propria vita...ma per me quando una storia si esaurisce c'è ben poco da fare e ogni tentativo di ripristinare qualcosa che non c'è più mi sembra un po' "patetico" p.s. l'amicizia tra uomo e donna non esiste...o meglio esiste come periodo intermedio tra un rapporto sessuale e il successivo...

Abbiamo, quindi, come punto fermo, quanto fermo non so, che si cambia nel tempo, di conseguenza quando ci si mette con una persona si è fatti in un modo, dopo anni si cambia e magari non si sta più bene con quella persona.

Siam quindi destinati a cambiare sempre partner ? Il matrimonio, allora, è una cazzata ? E' impensabile star bene con una ragazza per più di un tot di tempo ?

Oppure ci sono situazioni nella quali, pur cambiando, si sta così bene con una persona che tali cambiamenti non minano il rapporto ?

M'n'M

Il matrimonio non è una cazzata, anzi, tutt'altro, è un impegno mica da ridere!!

Io personalmente sono un po' scettico data la natura dell'uomo, che da mammifero non è fatto per essere monogamo...però non escludo che due persone, peraltro molto fortunate, possano trovarsi ed essere complementari al 100% e stare bene insieme anche tutta la vita...per tutte le altre il matrimonio credo che sia un compromesso e un impegno a stare con una persona anche quando l'amore finisce...

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...