Jump to content

Rendersi conto che cosi non va


Stev
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti ragazzi.

Questo post sarà lungo, spero qualcuno arrivi fino in fondo perchè veramente sono molto giù.Ho limitato il post di presentazione a un semplice saluto perchè volevo parlarvi di me qui, posto qui in generale perchè non sapevo in quale sezione mettere questa cosa e ho scelto quella che ha più visibilità..

Allora.. Mi rendo sempre più conto di essere beta e afc fin nel profondo. Non sono un maschio dominante, ne nella vita, ne nell'amore. Ho avuto varie storie, tutte cominciate bene, e finite male, in quanto divento troppo dipendente dall'altra persona e finisco per stancarla.

Sono insicuro di me stesso, e questo mi porta ad essere paranoico, geloso, a esternare una vibrazione negativa fuori da me.

Abito in un piccolo paesino che non mi da stimoli. Vorrei andarmene ma le finanze non lo permettono, visto che non lavoro in regola dall'estate scorsa. Questo limita anche gli interessi a cui posso dedicarmi ovviamente. No money, no party.

Dopo l'ultima batosta amorosa presa a fine 2009 sono rimasto single un anno. Troppa paura di stare male ancora. Poi a inizio 2010 ho conosciuto la mia attuale ragazza. Mi è piaciuta da subito. Dolce, affettuosa, bella. E io sono piaciuto a lei. Perchè è cosi, prima di affezzionarmi troppo, ho tutte le carte in regola, poi finisce che divento dipendente dall'altra persona e cominciano i casini.

Come naturalmente sta succedendo ora. Mi sono mostrato troppo legato, insicuro. Ho esternato gelosia e in amore vince chi fugge, non chi si fa le paranoie. Ad ogni modo non voglio annoiarvi con i dettagli di questa storia, dovrei scrivere troppo quando posso riassumere con: comportamento da AFC.

Ho analizzato la mia vita e le mie esperienze passate. Mi rendo conto che tutte le mie storie sono finite per questo mio modo d'essere, e so che anche questa finirà se non cambio me stesso. Me ne rendo fortemente conto.

Il problema è, da dove comincio per cambiare questa situazione? Ne ho lette di cose, anche libri consigliati qui. Ma mi trovo a 23 anni in un italia in piena crisi economica, in una famiglia in piena crisi totale, mi trovo a cercare di stare bene con le emozioni di una relazione quando è il contrario, dovrei star prima bene con me stesso per stare bene in una relazione.

Cerco di pensare positivo, ma non sono felice, e la vedo nera.

Alla fine questo è un post di sfogo più che altro, perchè di base so gia come dovrei comportarmi per far andar meglio le cose. Trovare un lavoro, raggiungere cosi l'indipendenza, trovare qualcosa che mi piaccia fare veramente ed essere felice per prima cosa con me stesso, se voglio essere capace di relazionarmi bene anche con gli altri. Però è difficile, il lavoro non si trova, e moralmente, sia per la mia situazione familiare che sentimentale ho un onda nera in testa che annichilisce i momenti in cui mi faccio forza.

Spero di non avervi annoiato troppo, mi piacerebbe sapere se ce qualcuno che si trovava nella mia stessa situazione e in che modo si è dato da fare per uscirne. Forse, più che consigli sulla seduzione, cerco consigli sull'essere felice.

Ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites

^X^

Ciao,

sinceramente io darei priorità alla risoluzione della tua crisi economica e familiare prima di cominciare a pensare alle relazioni, proprio perchè queste ultime rischiano di diventare appunto dei palliativi di evasione... e hai già capito da solo quanto questo non funzioni bene.

Purtroppo l'unico consiglio che mi sento di darti è di allontanarti dalla tua famiglia se questa è piu' un peso che un aiuto: non hai NESSUN modo di aiutarli se prima non aiuti te stesso.

Dal mio punto di vista la priorità dovrebbe essere:

1) sistema egoisticamente la tua situazione (emigra, se non trovi lavori dignitosi)

2) una volta che inizi ad essere forte, aiuta la tua famiglia

3) inizia a pensare alle donne...

Link to comment
Share on other sites

GTC
Ciao,

sinceramente io darei priorità alla risoluzione della tua crisi economica e familiare prima di cominciare a pensare alle relazioni, proprio perchè queste ultime rischiano di diventare appunto dei palliativi di evasione... e hai già capito da solo quanto questo non funzioni bene.

Purtroppo l'unico consiglio che mi sento di darti è di allontanarti dalla tua famiglia se questa è piu' un peso che un aiuto: non hai NESSUN modo di aiutarli se prima non aiuti te stesso.

Dal mio punto di vista la priorità dovrebbe essere:

1) sistema egoisticamente la tua situazione (emigra, se non trovi lavori dignitosi)

2) una volta che inizi ad essere forte, aiuta la tua famiglia

3) inizia a pensare alle donne...

X ha perfettamente ragione ama te stesso e solo dopo riuscirai ad amare completamente gli altri aiuta te stesso cosi dopo potrai aiutare gli altri.

Non farti guidare in modo sbagliato dalla paura.

Generalmente quando una persona ha paura di una cosa , scappa.

Quando invece senti la paura affrontala e fai le cose che ti fanno paura e vedrai che migliorerà tutto.

Link to comment
Share on other sites

Dottore14
Ciao a tutti ragazzi.

Questo post sarà lungo, spero qualcuno arrivi fino in fondo perchè veramente sono molto giù.Ho limitato il post di presentazione a un semplice saluto perchè volevo parlarvi di me qui, posto qui in generale perchè non sapevo in quale sezione mettere questa cosa e ho scelto quella che ha più visibilità..

Allora.. Mi rendo sempre più conto di essere beta e afc fin nel profondo. Non sono un maschio dominante, ne nella vita, ne nell'amore. Ho avuto varie storie, tutte cominciate bene, e finite male, in quanto divento troppo dipendente dall'altra persona e finisco per stancarla.

Sono insicuro di me stesso, e questo mi porta ad essere paranoico, geloso, a esternare una vibrazione negativa fuori da me.

Abito in un piccolo paesino che non mi da stimoli. Vorrei andarmene ma le finanze non lo permettono, visto che non lavoro in regola dall'estate scorsa. Questo limita anche gli interessi a cui posso dedicarmi ovviamente. No money, no party.

Dopo l'ultima batosta amorosa presa a fine 2009 sono rimasto single un anno. Troppa paura di stare male ancora. Poi a inizio 2010 ho conosciuto la mia attuale ragazza. Mi è piaciuta da subito. Dolce, affettuosa, bella. E io sono piaciuto a lei. Perchè è cosi, prima di affezzionarmi troppo, ho tutte le carte in regola, poi finisce che divento dipendente dall'altra persona e cominciano i casini.

Come naturalmente sta succedendo ora. Mi sono mostrato troppo legato, insicuro. Ho esternato gelosia e in amore vince chi fugge, non chi si fa le paranoie. Ad ogni modo non voglio annoiarvi con i dettagli di questa storia, dovrei scrivere troppo quando posso riassumere con: comportamento da AFC.

Ho analizzato la mia vita e le mie esperienze passate. Mi rendo conto che tutte le mie storie sono finite per questo mio modo d'essere, e so che anche questa finirà se non cambio me stesso. Me ne rendo fortemente conto.

Il problema è, da dove comincio per cambiare questa situazione? Ne ho lette di cose, anche libri consigliati qui. Ma mi trovo a 23 anni in un italia in piena crisi economica, in una famiglia in piena crisi totale, mi trovo a cercare di stare bene con le emozioni di una relazione quando è il contrario, dovrei star prima bene con me stesso per stare bene in una relazione.

Cerco di pensare positivo, ma non sono felice, e la vedo nera.

Alla fine questo è un post di sfogo più che altro, perchè di base so gia come dovrei comportarmi per far andar meglio le cose. Trovare un lavoro, raggiungere cosi l'indipendenza, trovare qualcosa che mi piaccia fare veramente ed essere felice per prima cosa con me stesso, se voglio essere capace di relazionarmi bene anche con gli altri. Però è difficile, il lavoro non si trova, e moralmente, sia per la mia situazione familiare che sentimentale ho un onda nera in testa che annichilisce i momenti in cui mi faccio forza.

Spero di non avervi annoiato troppo, mi piacerebbe sapere se ce qualcuno che si trovava nella mia stessa situazione e in che modo si è dato da fare per uscirne. Forse, più che consigli sulla seduzione, cerco consigli sull'essere felice.

Ciao a tutti

Sei troppo schiacciato dalle responsabilità. Prendi la vita più come un gioco, anche nelle avversità. Ho amici africani che hanno pochissimo nella loro vita, ma ridono spesso, perchè a loro basta poco per essere felici. Siamo abituati troppo bene, è questo che ci frega. Affronta le cose più con il sorriso, altrimenti rovinerai anche le cose buone che ti capitano.

Link to comment
Share on other sites

Lightman
Forse, più che consigli sulla seduzione, cerco consigli sull'essere felice.

Ciao a tutti

Più che consigli sulla seduzione o sull'essere felici, mi sembra che tu cerchi consigli su come realizzare te stesso...

Da questo punto di vista, direi che rendersi conto dei problemi è il primo passo per iniziare a risolverli.

Altri su questo forum sapranno sicuramente darti i consigli appropriati.

Per quanto riguarda la felicità, io Ti dò però un consiglio di lettura "Il gusto di essere felici" di R. Mathieu.

Link to comment
Share on other sites

Brewmaster

Passioni?

Hobby?

Trovati uno sport che ti appassioni e già comincerai a pensare ad altro e trovare motivazioni e magari anche altre compagnie che ti facciano stare bene.

Ho un amico uscito anni fa da un problema di tossicodipendenza (che è ben più grave dei tuoi problemi) e tra corsa, downhill, chitarra e altre cazzate ora ha più vitalità di un bambino e meno problemi di gente miliardaria

Link to comment
Share on other sites

Alfie

Io ti do un consiglio: dato che sei giovane, cambia aria! Ad esempio ti fai il visto per un anno in australia. Sarà l' esperienza più bella della tua vita e risolverai tutti i problemi con una sola mossa!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.