Jump to content

E dopo dicono che le donne non vogliono essere trattate male.. :)


jamescobain85
 Share

Recommended Posts

jamescobain85

SALERNO - «L’ho perdonato e ora me lo sposo». Parola di Lucia, una ragazza romena di 22 anni rimasta vittima, insieme ai genitori, di un brutale pestaggio ad opera del fidanzato italiano. Tutto era accaduto la sera del 6 aprile ad Agropoli, nel Salernitano, quando Gianni Rosalia, un macellaio di 34 anni del posto, aveva fatto irruzione nella casa della giovane insieme al fratello e ad un cognato. Armati di bastoni e un coltello, i tre avevano aggredito brutalmente i genitori, trascinando in strada la ragazza per i capelli. All’origine del raid, un litigio nato dalla eccessiva gelosia di lui. Intervenuti sul posto i carabinieri, Gianni Rosalia, il fratello Gabriele e il cognato era finiti in carcere per lesioni aggravate, violazione di domicilio e tentato sequestro di persona.

Pochi giorni di cella, e Gianni Rosalia è ora di nuovo libero grazie alla decisione della giovane di perdonarlo, ritirando, insieme ai genitori, la denuncia presentata ai carabinieri. «Ci amiamo e vogliamo sposarci - spiega Lucia, da tre anni in Italia - Quanto è accaduto quella sera vogliamo dimenticarlo. Tutto è nato dalla gelosia del mio Gianni, ma l’ho perdonato e ora penso solo a costruire un futuro insieme a lui». Cameriera con la passione per la danza del ventre, Lucia convive con Gianni da due anni, da quando cioè si sono incontrati per la prima volta ad Agropoli. «È stato un colpo di fulmine - aggiunge Gianni - da allora il nostro amore è cresciuto giorno dopo giorno e il prossimo anno vogliamo sposarci. Chiedo scusa, è stato un gesto dettato dal nervosismo, ma resta un gesto ingiustificabile». «Se avessi saputo che con la denuncia sarebbe scattato l’arresto del mio Gianni - conclude Lucia - non sarei mai andata dai carabinieri».

Link to comment
Share on other sites

TAuRus

"Dicono", hai scritto bene.

A prescindere dal fatto che non conosciamo i retroscena della storia (l'articolo ne è solo una facciata piarizzante) c'è una grossa differenza tra ciò che le persone vogliono e ciò che dicono di volere...

La posizione "maso" è tipica delle persone con tanti blocchi e, di conseguenza, con un basso livello energetico interiore. Questo riguarda entrambi i sessi e può essere sfruttato per i nostri scopi:)

Link to comment
Share on other sites

-eFFe-

questo genere di persone meriterebbe l'estinzione, invece purtroppo dopo essersi sposati si riprodurranno anche... :wanker:

Link to comment
Share on other sites

Agent76

E' sicuramente un caso estremo ma ci mostra una grande verità: le donne sono tendenzialmente attratte da tutto ciò che le arreca forti emozioni, non importa di quale segno....quindi, un delinquente che la maltratta sicuramente accende in lei emozioni e per un sottile meccanismo psicologico la tiene legata a se.

Non è vero in senso lato che alle donne piacciano solo gli stronzi,ma sicuramente lo stereotipo del maschio " stronzo" trasmette loro adrenalina.....

Io personalmente ho scelto di trasmettere emozioni alle donne in maniera differente....

Link to comment
Share on other sites

jamescobain85

ossia? con le parole? :)

Link to comment
Share on other sites

ivan72
dove siamo arrivati...

i tipi come questo Gianni non hanno mai problemi di scarso successo con le donne. Quelli che invece non battono chiodo sono esemplificati alla perfezione dai nerd di "la pupa e il secchione"...

Che poi il maltrattare una donna ci piaccia o meno è un altro discorso...

Link to comment
Share on other sites

Claudinko
i tipi come questo Gianni non hanno mai problemi di scarso successo con le donne. Quelli che invece non battono chiodo sono esemplificati alla perfezione dai nerd di "la pupa e il secchione"...

Che poi il maltrattare una donna ci piaccia o meno è un altro discorso...

Qui non si tratta di "maltrattare" una donna nel senso in cui lo intendiamo noi, qui si tratta di violenza di genere punita dalla legge italiana, la ragazza in questione a mio parere ha ritirato la denuncia solamente per paura di ritorsioni.

Edited by Claudinko
Link to comment
Share on other sites

ivan72
Qui non si tratta di "maltrattare" una donna nel senso in cui lo intendiamo noi, qui si tratta di violenza di genere punita dalla legge italiana, la ragazza in questione a mio parere ha ritirato la denuncia solamente per paura di ritorsioni.

e lo sposerà sempre per paura di ritorsioni?

Link to comment
Share on other sites

Claudinko
e lo sposerà sempre per paura di ritorsioni?

è molto probabile

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.