Jump to content

Cambiare la propria vita


scurpione
 Share

Recommended Posts

scurpione

Ok, apro un nuovo topic da inner game di ferro! ;)

Oggi stavo meditando su alcuni pensieri e, stanco di alcune cose, ho pensato di mettermi al tavolino e decidere, senza se e senza ma, come cambiare la mia vita.

è evidente che da un pò sono giunto al punto in cui il mio cambiamento è UN DOVERE, e non una possibilità. Per cui è arrivato il momento di DECIDERE quali cambiamenti apportare per migliorare definitivamente la qualità della mia vita.

Questo esercizio è la conseguenza di una lunga riflessione a seguito dell'ascolto degli audio tapes di Anthony Robbins ("The decision that ensures your success" e "Awaken the giant within", li consiglio vivamente a tutti)

Ho pensato.. cos'è che non mi soddisfa nella mia vita? Le relazioni con gli altri? Devo focalizzarmi più su quello? E se succede che privilegiando un'area ne trascuro un'altra? Questa domanda che mi sono fatto è corretta, e Robbins è venuto in mio aiuto :D

DEVO FOCALIZZARMI SU OGNI AREA DELLA MIA VITA. DECIDERE ADESSO COS'è CHE DEVO FARE E COSA NO.

Soprattutto, Robbins dice che se noi associamo dolore ad un particolare evento, tendiamo sempre ad evitare di farlo accadere o a fuggire da esso.

Se noi associamo piacere a qualcosa, tendiamo a farla ripetutamente. Per cui, DOBBIAMO CONTROLLARE DOLORI E PIACERI PER NON PERMETTERE CHE SIANO LORO A CONTROLLARE NOI!

Ciò significa che se io voglio ottenere qualcosa, devo associare piacere a questa determinata situazione.

Se non voglio più ripetere uno sbaglio, un errore, un qualcosa di negativo per me, basta associargli dolore e tenderò ad evitarlo.

Faccio un esempio:

Se decidi che non fumerai mai più, significa che non consideri neanche la possibilità di fumare ancora. Invece di associare piacere al fumare, pensa alle conseguenze del fumo e associa dolore!

Ecco quindi le cose che non farò mai più, a partire da oggi 11 maggio 2010. Ergo, non considero neanche più la possibilità di farle ancora.

A queste situazioni assocerò dolore immediatamente:

-La paura dei contesti sociali

-Temere di parlare di me stesso

-Temere le reazioni degli altri

-Comportarmi diversamente in presenza di altre persone

-Non avere obiettivi in una delle mie attività

-Stare al pc per più di due ore al giorno e in orari diversi dalla sera (per cui se mi vedete di giorno strillatemi! :D)

-Allenarmi in mancanza di concentrazione e/o volontà

Ecco invece le cose che decido di fare, a partire da oggi 11 maggio 2010, al fine di migliorare me stesso, la mia vita e le mie relazioni con gli altri.

Ergo, non considero neanche la possibilità di fare diversamente.

A queste situazioni assocerò piacere immediatamente:

-Dedicarmi al C.A.N.I. (Constant And Never Ending Improvement, filosofia di vita che prevede il miglioramento costante e senza fine in ogni area della nostra vita)

-Ritrovarmi in contesti sociali

-Esprimere me stesso davanti ad altre persone (non c'è niente di più bello!)

-Approcciare e Dialogare/Comunicare con chiunque mi passi per la testa, in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo.

-Allenare il mio corpo e la mia mente (sempre filosofia del C.A.N.I.)

Ecco quindi cosa programmo di cambiare, anzi, cosa cambierò (abbiamo detto che non prendo neanche in considerazione la possibilità di fare diversamente :D)

Allenamento pesi (la mia passione) 3 giorni a settimana

Allenamento mentale 7 giorni a settimana (ogni mattina)

Relazioni: Mi iscriverò ad una scuola di ballo (loooooool.... per questo mi servono consigli in merito please.... :))

Mi iscriverò ad una scuola di teatro (voglio migliorare il mio modo di parlare e la dialettica)

Approcci in strada (ovviamente :D)

Lavoro: ????? l'unico interrogativo..... ;D

più che altro potrei trovare qualche cosuccia non impegnativa ma che comunque mi consenta di ingrandire un pochino il portafogli (che ora è pieno, ma il danaro lo sto conservando hehehe)

Ho cercato lavoro nell'inverno ed ho trovato ben poco.. ma chissà che per l'estate non ci sia la possibilità di trovare qualche lavoretto in più!

Edited by scurpione
Link to comment
Share on other sites

bingo pongo

Ottima filosofia, bravo.

Anche io sto entrando in quest'ottica di creare un mio nuovo "me stesso" che mi piaccia.... infatti per desensibilizzarmi ho iniziato a parlare a cani e proci in mezzo alla strada.

Il teatro a me personalmente sta aiutando per alcuni aspetti, quindi buona idea, ti consiglio di farlo davvero, ti sblocca e ti aiuta a non sentirti cretino in molte situazioni

Link to comment
Share on other sites

Direct

bel post! e senza che aggiunga nulla di nuovo (non ce n'è assolutamente bisogno perché il post è già perfetto così!) colgo l'opportunità per lasciare 2 citazioni per tutti quelli che stanno lavorando sull'inner game...

ho letto da qualche parte che Gandhi (o come cavolo si scrive) diceva "sii il cambiamento che vuoi essere nel mondo"

rigirato in termini PUA, come preferisco sempre, questa frase diventa : "sii l'uomo che vuoi vedere in giro"

secondo me sei sulla buona strada;) buon lavoro, andiamo avanti assieme;)

SARGE ON

Direct

Link to comment
Share on other sites

scurpione
bel post! e senza che aggiunga nulla di nuovo (non ce n'è assolutamente bisogno perché il post è già perfetto così!) colgo l'opportunità per lasciare 2 citazioni per tutti quelli che stanno lavorando sull'inner game...

ho letto da qualche parte che Gandhi (o come cavolo si scrive) diceva "sii il cambiamento che vuoi essere nel mondo"

rigirato in termini PUA, come preferisco sempre, questa frase diventa : "sii l'uomo che vuoi vedere in giro"

secondo me sei sulla buona strada;) buon lavoro, andiamo avanti assieme;)

SARGE ON

Direct

Grazieeeeeeeeeeeeee :ROTFL:

Anche ottimo consiglio..

PS: ho avuto un'idea per fare due quattrini e, allo stesso tempo, aprirmi di più. Mi sono ricordato (ma si dai, ormai dicono tutti così XD non esiste più grammatica ;)) che al palazzo di fianco al mio c'è una signora che possiede due ristoranti. Questa signora è in ottimi rapporti con mia madre (infatti in uno dei due ci abbiamo fatto pure la comunione a mio fratello piccolo). Inoltre so che ha già fatto lavorare come camerieri due ragazzi del mio quartiere, anche se non so per quanto tempo. Ho avuto proprio una bella idea.. ;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.