Jump to content

L'ho fatta grossa


Player88
 Share

Recommended Posts

Player88

non voglio annoiarvi con inutili particolare...semplicemente mi trovo in una situazione non facile da gestire.

Premessa: Entrambi innamorati, LTR da 7 mesi.

Cosa è successo: difficile da spiegare, diciamo che è stato un tradimento “morale” da parte mia.

Reazione: Lei l’ha percepito appunto come un “tradimento” e dice di non riuscire a superare la cosa, che è di malumore, che continua a piangere. Che mi pensa, che a volte vuole vedermi ma altre no.

Cosa si puo fare? sono passate 2 settimane.

Io ho chiesto scusa..perdono, ho espresso il mio dispiacere, le ho regalato un weekend al mare da fare con me, le ho mandato un mazzo di rose con una lettera...le ho provate tutte.

Eppure lei non è più la stessa con me..

Stamattina l’ho vista e sono stato chiaro con lei dicendole di non commettere lo sbaglio di prenderci in giro a vicenda, e di avere il coraggio di prendere la scelta che la possa rendere felice entrambi. Le ho detto che la amo, che è la ragazza giusta per me. E che ora spetta a lei se “perdonarmi” o meno.

Ora non so che fare, che i più saggi di questo forum mi possano aiutare. Ho bisogno che qualcuno di voi, magari più saggio, con più esperienza, mi sappia indirizzare sulla via da prendere.

il mio stato d'animo è basso. Cerco di "tenere duro", non è semplice.

p.s Non ho l'ho tradita inteso con una donna...ho tradito il suo rispetto la sua fiducia se così si puo dire, ma in ciò non c'era malizia da parte mia, ma solo una persona innamorata, ma lei questo non l'ha capito.

Edited by Player88
Link to comment
Share on other sites

Antonio01

Ciao player

cosa intendi precisamente con "tradimento morale"? Non riesci ad essere più esplicito? L'hai definita una situazione "difficile da spiegare".

Se però riesci a spiegarti meglio, potremmo sicuramente aiutarti nel migliore dei modi possibili.

Edited by Antonio01
Link to comment
Share on other sites

Player88
Ciao player

cosa intendi precisamente con "tradimento morale"? Non riesci ad essere più esplicito? L'hai definita una situazione "difficile da spiegare".

Se però riesci a spiegarti meglio, potremmo sicuramente aiutarti nel migliore dei modi possibili.

é successo una cosa del genere: Avevamo fatto una scelta comune, un patto, che io non ho mantenuto. E lei si è sentita ferita...

Io ho "rotto" questo patto, e so di aver sbagliato purtroppo. Ma siamo esseri umani, e per migliaia di motivi a volte si fanno cose sbagliate

Ora mi chiedo se si puo tornare indietro o meno...

non mi chiedete più nel dettaglio, non vi voglio annoiare, e credetemi, ho valutato anche io se spiegarvi per filo e per segno ma dettagli aggiuntivi, in questa storia non servirebbero.

Stamattina ho cercato di rivelarmi per quello che sono, ossia una persona leale, genuina, ma con le mie debolezze, con il mio essere umano e quindi capace anche di sbagliare

IO al suo posto avrei perdonato, ma inizio a pensare che lei sia una persona troppo orgogliosa e permalosa, troppo seriosa per perdonare.

Sono 2 settimane che la vedo a umore alterno, ma spesso non mi bacia di sua iniziativa, non vuole fare più l'amore, insomma...

STAMATTINA IO LE HO CHIESTO SE MI AMAVA, e imho lei mi ama, ma nel suo orgoglio non riesce a "slegarsi dal dito" il fatto

Edited by Player88
Link to comment
Share on other sites

ambigramma
p.s Non ho l'ho tradita inteso con una donna...ho tradito il suo rispetto la sua fiducia se così si puo dire

Servirebbero dettagli maggiori... cosa è successo esattamente?

Le hai mancato di rispetto direttamente? In che modo?

hai fatto qualcosa in conflitto coi suoi valori? Di cosa si tratta?

Hai fatto una cosa normale per chiunque tranne lei, una cosa che anche altre persone troverebbero grave, o una cosa che tutti troverebbero grave tranne te?

ma in ciò non c'era malizia da parte mia, ma solo una persona innamorata, ma lei questo non l'ha capito.

Tu *sapevi* che quello che hai fatto la avrebbe urtata? Era una cosa che avresti dovuto sapere o capire con un po'di semplice buonsenso?

Se sì, il discorso del 'senza malizia' non regge (e probabilmente la farà arrabbiare ancora di più).

Se non lo sapevi e non potevi arrivarci da solo... beh, dovrebbe capirlo.

come consiglio generico posso dirti che IMO per farsi perdonare qualcosa un impegno a far sì che non succeda mai più è assai più utile delle scuse e dei regali riparatori. :ROTFL:

Link to comment
Share on other sites

Player88
Le hai mancato di rispetto direttamente? In che modo? lei ha percepito questo ma non era la mia intenzione

hai fatto qualcosa in conflitto coi suoi valori? Di cosa si tratta? Esattamente! su che cosa? c'entra il modo di concepire un rapporto di coppia

Hai fatto una cosa normale per chiunque tranne lei, una cosa che anche altre persone troverebbero grave, o una cosa che tutti troverebbero grave tranne te? ho fatto una cosa che altre persone avrebbero potuto fare(non ho ucciso nessuno :ROTFL: ); Credo con tutta l'obbiettività possibile che lei percepisca grave qualcosa che la maggior parte della gente non considererebbe COSI' grave

Tu *sapevi* che quello che hai fatto la avrebbe urtata? Era una cosa che avresti dovuto sapere o capire con un po'di semplice buonsenso?

NO, non lo sapevo, o almeno non pensavo fino a tal punto ma A DETTA SUA, IO DOVEVO SAPERLO O CAPIRLO CON BUONSENSO

Ambigramma credo proprio che io e la mia ragazza ci troviamo davanti ad un muro di incomunicabilità..ho cercato di farle capire, non solo di essermi pentito, ma anche che lei ha percepito sensazioni che io non mi riconosco, ripeto la malizia non c'era.

Edited by Player88
Link to comment
Share on other sites

ambigramma
lei ha percepito questo ma non era la mia intenzione
hai fatto qualcosa in conflitto coi suoi valori? Di cosa si tratta? Esattamente! su che cosa? c'entra il modo di concepire un rapporto di coppia

Grazie dei chiarimenti.

Conosco il tipo di situazione, è terribilmente spinosa.

Hai fatto una cosa normale per chiunque tranne lei, una cosa che anche altre persone troverebbero grave, o una cosa che tutti troverebbero grave tranne te? ho fatto una cosa che altre persone avrebbero potuto fare(non ho ucciso nessuno :ROTFL: ); Credo con tutta l'obbiettività possibile che lei percepisca grave qualcosa che la maggior parte della gente non considererebbe COSI' grave

Succede spesso tra uomini e donne. Il caso più classico, e più spudoratamente comune, ha a che vedere con siti porno e affini. Un altro caso classico sono gli addi al celibato degli amici. O come uno dei due si comporta con persone dell'altro sesso. O con gli ex. O su facebook.

Voi avevate un patto, quindi suppongo si tratti di una situazione specifica e non standard.

Di qualsiasi cosa si tratti probabilmente non è una questione di orgoglio da parte sua.

1) si sente "tradita" o comunque mancata di rispetto, e non sa se potrà superare la cosa.

2) probabilmente si chiede se siete incompatibili. (nella sua ottica, se foste compatibili, avresti capito certe cose da solo)

3) si chiede se potrebbe succedere di nuovo.

4) se hai rotto un accordo specifico, avrà perso fiducia.

NO, non lo sapevo, o almeno non pensavo fino a tal punto ma A DETTA SUA, IO DOVEVO SAPERLO O CAPIRLO CON BUONSENSO
Ambigramma credo proprio che io e la mia ragazza ci troviamo davanti ad un muro di incomunicabilità..ho cercato di farle capire, non solo di essermi pentito, ma anche che lei ha percepito sensazioni che io non mi riconosco, ripeto la malizia non c'era.

Credo anch'io. I muri di incomunicabilità però a volte si possono spezzare comunicando di più.

Se ne vale la pena.

Secondo me anzitutto dovresti chiederti: vuoi *davvero* stare con lei?

E poi dovresti chiederti se stare con lei significherebbe, per te, rinunciare a qualcosa a cui tieni o a parti del tuo carattere.

Ora che sai che X, Y e Z le danno fastidio, cerca di capire se per te fare a meno di X, Y e Z è una cosa da nulla o se ti provocherebbe alla lunga fastidio, risentimento o l'odiosa sensazione di sentirti limitato.

Il vero problema è quando una cosa è intollerabile per uno dei due e una necessità per l'altro.

Stamattina l’ho vista e sono stato chiaro con lei dicendole di non commettere lo sbaglio di prenderci in giro a vicenda, e di avere il coraggio di prendere la scelta che la possa rendere felice entrambi. Le ho detto che la amo, che è la ragazza giusta per me. E che ora spetta a lei se “perdonarmi” o meno.

Questo mi sembra un ottimo approccio.

Dalle tempo (sempre se pensi che ne valga la pena), o meglio datevi tempo, e nel mentre cerca di parlare, o meglio comunicare, con lei.

Non sminuire come si sta sentendo (anzi, falla parlare di come si sente), non minimizzare l'accaduto (e non lasciarglielo nemmeno ingigantire), cerca di trasmetterle il messaggio che vuoi stare con lei e vuoi rispettarla. Se ne avete modo e voglia cercate di definire meglio cosa è accettabile o meno per te e per lei in un rapporto di coppia...

(non sono consigli da PUA, lo so ;))

Link to comment
Share on other sites

Player88

ciao ambigramma, condivido appieno le tue parole...E' ciò che sto cercando di fare perché ne vale la pena, insomma. Altrimenti io stesso avrei dato un ultimatum.

Ma purtroppo è terribilmente difficile. Sono qui a subire i suoi musi, i suoi sbalzi d'umore. Mi chiedo quanto dureranno. Sono 2 settimane che stringo i denti. Spero di farcela

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...
nobody1

chissa' cosa e' successo poi...comunque player come dice ambigramma se questo tradimento morale ha a che fare con siti porno e affini..la prox volta fatti piu' furbo in questo.

parti dal presupposto che le donne fanno sempre le santarelline...anche quelle che i siti porno li guardano (e ce ne sono), quindi mai far scoprire direttamente o indirettamente nulla di simile ;)

Link to comment
Share on other sites

SuperGiassi

non preocupparti, non è nulla di tragico.

Figurati, io sono stato perdutamente innamorato due volte nella mia vita di due ragazze meravigliose, erano davvero speciali, ma le ho perse entrambe, perchè una l'ho tradita con la sua migliore amica, l'altra con sua sorella, sembra la trama di un film, ma purtroppo è tutto vero, il problema sono sempre io, che non riesco fisiologicamente a resistere alle tentazioni, nemmeno se ho i grilli dell'innamoramento in testa...se ci penso mi faccio tremendamente schifo, per colpa della mia voglia di avventure non sono in grado di mandare avanti una relazione, e ho perso due grandi amori, due persone splendide che mi facevano sognare.

Scusa per l'off topic, ma era per dirti di stare tranquillo!

Un abbraccio

Link to comment
Share on other sites

TheItalianBull

Dille che sei un essere umano, che gli errori avvengono e che tu hai dei difetti ma la ami...insomm cotinua a fare quello che stai facendo, se vedi che non va mettila spalle al muro...dille senti non ce la faccio decidi ora si o no...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.