Jump to content

Esperimenti via facebook


PokerSte
 Share

Recommended Posts

PokerSte

Non si può non tener conto delle potenzialità che facebook ha per portare a delle buone chiusure o quantomeno a del buon allenamento.

Tuttavia il gioco via fb mi sembra ancora un incognita, l'ideale è procurarsi secondo una scaletta premeditata un appuntamento quanto prima, magari partendo neggando qualche foto, ma quello che ancora non ho capito come far funzionare bene è l'inizio..

Oggi ho provato ad aprire su 2 hb8 con queste due frasi simili:

PRIMO TENTATIVO:

IO: quanto è grande l'ago (cazzata)

ma noi ci conosciamo?

nessuna risposta ed hb tolta dagli amici

SECONDO TENTATIVO:

IO: ma noi ci conosciamo?

HB: direi proprio di no

IO: non vorrei sembrarti arrogante ma allora perchè mi hai chiesto l'amicizia?

nessuna risposta e hb che si disconnette. tolta dagli amici.

Link to comment
Share on other sites

Phoenix82

Guarda in generale ci sono proprio meno possibilità che un approccio online vada a buon fine rispetto ad uno nella vita reale.

Questo perché come potrai immaginare un HB di medio/alto livello riceverà un quantitativo enorme di approcci in quanto nessuno si fa scrupoli ad aprire online, anche l'AFC più AFC che esiste nn ha l'ansia da approccio dietro uno schermo. Nella vita reale invece sono pochi quelli che hanno il coraggio di approcciare.

Detto questo credo che perché un'HB accetti di intraprendere una discussione proprio con NOI in mezzo a tanti altri l'unico modo sia dire qualcosa che la INCURIOSISCA e che la spinga ad essere lei a voler parlare con noi. Sai bene che se c'è una cosa a cui non sanno resistere le ragazze è proprio la curiosità.

Quindi direi che un'opener ad alto tasso di curiosità insieme ad una conversazione brillante siano elementi necessari per spiccare in mezzo alla massa. Poi una volta conquistata la sua attenzione è tutto più facile.

Edited by Phoenix82
Link to comment
Share on other sites

Lateralus

Beh, io ho più "esperienza" di game in chat che in vita reale (mannaggia a me!) perchè è una cosa che dà più tempo per riflettere su cosa dire. I principi non sono molto diversi.

Quando vengo aggiunto da sconosciute (e sconosciuti, non ci provo ma l'alphaness dovrà pur essere la stessa? :D) dimostro non-neediness chiedendo "chi sei e perchè mi hai aggiunto". Anche in maniera abbastanza "bruta", non eccessiva e maleducata ma comunque con polso. Alcune persone non ti risponderanno mai, poi controlli la quantità di amici che hanno e noti che è altissima, da qui prendi e cancelli il contatto (sono quelli che accumulano contatti per il gusto di farlo). Altre persone ti rispondono e da lì parti a fare il game in modo normale, solo senza EC, BL e compagnia. E' più difficile per la mancanza di questi elementi, ma se sai usare bene le parole funziona abbastanza! Una HB7,5 che conosco ormai da diverso tempo mi parla come se fossi un guru del sesso con sessantacinquemila donne al seguito e non ho mai proferito una singola parola per descrivermi direttamente - tutto lavoro di frame! :D

Naturalmente una volta che scatta il day1 si parte praticamente da zero, ma almeno getti delle solide basi.

PokerSte, nel primo caso probabilmente la battuta era troppo "direct" e la hb era un fake (ne girano tantissimi!) oppure semplicemente una di quelle che aggiungono gente a caso o ancora più probabilmente una a cui pesava il culo rispondere.

Nel secondo caso invece non hai impostato secondo me un ottimo frame:

- "non vorrei sembrarti arrogante": se conosci un po' di PNL saprai che questa frase veicola il significato esattamente opposto: la parola "arrogante", anche foneticamente, dà un'impressione sgradevole, ed il cervello non elabora bene le negazioni ad occhio quindi quella frase suona come "vorrei sembrarti arrogante". Non sembrerebbe, ma dà alla frase intera un tono molto duro e sfavorevole per l'interazione; tra l'altro imposta anche il frame secondo cui potenzialmente potrebbe esserci qualcosa di arrogante nella frase.

- "ma allora perchè mi hai chiesto l'amicizia?": fossi stato in te avrei evitato di far finire il messaggio con un punto interrogativo: il tono con cui il lettore se lo immagina è crescente e quindi beta. Prova una cosa del genere: "ciao, come mai mi hai chiesto l'amicizia? mi sei familiare ma non saprei dire se ci conosciamo di persona!" La domanda rimane, logicamente, ma tonalmente è racchiusa in un contesto che termina con un'esclamazione; il tono che ne deriva è spigliato più che interrogativo e di sicuro molto più aperto e quindi alpha.

Facci sapere :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.