Jump to content

L'enigma del guardiano


PokerSte
 Share

Recommended Posts

PokerSte

Vorrei condividere con voi uno spunto di riflessione molto interessante; si tratta di una parabola forse un pochino "criptica" estrapolata dal libro che sto attualmente studiando.

Non è proprio un riassunto, ne una rivisitazione; ho semplicemente preso quelli che secondo me sono i passaggi più importanti e ne ho creato un collage in modo da poterne redigere un discorso sensato. A me personalmente piace molto.

L'enigma del guardiano:

Un bel giorno ho fatto un sogno: mi trovavo in un posto che sembrava un parco naturale. Mi circondava una natura di indescrivibile bellezza. Io camminavo senza meta, incantato da tutta questa meraviglia. Ad un certo punto apparve davanti a me un vecchio con la barba bianca e dall'aria severa: il Guardiano del parco, intuii. Questi prese ad osservarmi in silenzio. Quindi mi avvicinai a lui ma prima che aprissi bocca mi apostrofò bruscamente. Con un tono di voce freddo disse che non aveva intenzione di ascoltare nemmeno una parola, che era stanco di visitatori capricciosi ed avidi, costantemente insoddisfatti, sempre a pretendere qualcosa, ruomosi e abituati a lasciarsi dietro montagne di rifiuti. Feci un cenno di assenso e proseguii per il mio cammino.

La natura unica del parco mi aveva letteralmente sbalordito, come mai non ero mai capitato in questo luogo prima?

Ben presto davanti a me comparve nuovamente il Guardiano. Mi fece segno di seguirlo. Salimmo in cima a una verde collina da cui si apriva un panorama su una vallata di una bellezza stupefacente, in fondo alla quale si scorgeva un villaggio.

Volevo chiedere al guardiano una spiegazione così osservai (quanto pare goffamente) che probabilmente si sentivano bene quei fortunati che si potevano permettere di vivere in mezzo a tanta bellezza. Alla mia osservazione il vecchio replicò con irritazione: "e chi ti impedisce di far parte del novero?".

Così cominciai la mia solita lagna: che non tutti nascono nel lusso, che ci sono questi e quei problemi, che nessuno può disporre liberamente del proprio destino, eccetera eccetera. Il guardiano, ignorando le mie parole, disse: "il fatto è proprio questo, che ogni uomo è libero di scegliere qualsivoglia destino. L'unica libertà di cui disponiamo è la libertà di scelta. Ognuno può scegliere tutto quello che vuole".

Il Guardiano ignorò le mie ragioni seguenti ed in compenso mi propose un indovinello che allora mi parve stupido: "ascolta: ogni uomo può ottenere la libertà di scegliere tutto quello che vuole. Eccoti un enigma: come ottenere questa libertà? se indovini, le tue mele cadranno nel cielo".

Quando mi svegliai, mi resi conto con dispiacere che non ricordavo la continuazione del sogno. L'unico pensiero che mi frullava per la testa era che non avevo nessuna necessità di allestire da solo il mio mondo, non occorreva nemmeno lottare con il mondo per un posto al sole: è il modo meno efficace. Avevo capito che, praticamente, nessuno mi vietava di scegliere semplicemente per me stesso il tipo di mondo in cui avrei voluto vivere.

_______________________________________

Che ve ne pare?

Sappiate che oltre ad essere uno spunto di riflessione molto profondo, si tratta di una verità praticamente assoluta.

Ste

Link to comment
Share on other sites

teuz

Reality Transurfing Un bel libro.

Tanta teoria. Ma nella vita bisogna agire!

Le risposte che cerchi le puoi trovare unicamente dentro di Te. Nessun libro cosa o persona può darti le risposte se dentro di te non ti fai domande.

Chi sono?

Dove sono?

Dove vado?

Da Dove vengo?

Perchè sono?

Link to comment
Share on other sites

PokerSte
Reality Transurfing Un bel libro.

Tanta teoria. Ma nella vita bisogna agire!

Le risposte che cerchi le puoi trovare unicamente dentro di Te. Nessun libro cosa o persona può darti le risposte se dentro di te non ti fai domande.

Chi sono?

Dove sono?

Dove vado?

Da Dove vengo?

Perchè sono?

Chi ti dice che io stia cercando risposte?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.