Jump to content

Non ce la faccio più


Ades
 Share

Recommended Posts

Ades

Come da oggetto.

Sarà il caldo, gli ormoni, sarò io, ma questa situazione diventa intollerabile.

Il mio capo, splendida puledra di purissima razza, non perde tempo a vestirsi in maniere sempre più provocanti, assumendo pose sempre più studiate per farmi radere al suolo in un lago di testosterone.

E io non so nuotare.

Mi passa vicino e non perde occasione per toccarmi il braccio e la spalla, quando lavoriamo a stretto contatto si fionda a meno di mezzo millimetro dalla mia bocca con la sua faccia facendomi sentire tutti i suoi stramaledetti odori e profumi; mi invita a convegni anche fuori sede ai quali devo trovare improbabili scuse per non andare; mi guarda con gli occhi da felina mentre si accarezza i capelli e i gioielli.

E' un fottuto inferno ormonale.

Una volta entrai nel suo ufficio e lei di punto in bianco parlando di lavoro mi disse: "pompino!".

Ma io non posso fottermi la carriera e sargiarla!

Aiuto!

Link to comment
Share on other sites

Phoenix82

Beh a me sembra che sia lei che sta sargiando te, non ho capito qual è il tuo problema?

Link to comment
Share on other sites

bingo pongo

Perchè no scusa? Se quello che dici è vero, è lei che vuole le tue attenzioni...magari sargiala in modo discreto e se capita qualcosa, è semplicemente capitato :-)

Link to comment
Share on other sites

Lightman

"Pompino"? ;) Lapsus freudiano?? Certo che detto così di punto in bianco effettivamente può essere spiazzante...

Cmq se proprio non ne vuoi sapere prova ad applicare al contrario le tecniche di sarge: mostrati needy, beta etc...

Così magari la sua attrazione viene meno... :)

PS stando così le cose non credo che ci sia nemmeno bisogno di sargiarla...basta che ci stai.

Una volta entrai nel suo ufficio e lei di punto in bianco parlando di lavoro mi disse: "pompino!".

Ma io non posso fottermi la carriera e sargiarla!

Aiuto!

Edited by Lightman
Link to comment
Share on other sites

satira
Come da oggetto.

Sarà il caldo, gli ormoni, sarò io, ma questa situazione diventa intollerabile.

Il mio capo, splendida puledra di purissima razza, non perde tempo a vestirsi in maniere sempre più provocanti, assumendo pose sempre più studiate per farmi radere al suolo in un lago di testosterone.

E io non so nuotare.

Mi passa vicino e non perde occasione per toccarmi il braccio e la spalla, quando lavoriamo a stretto contatto si fionda a meno di mezzo millimetro dalla mia bocca con la sua faccia facendomi sentire tutti i suoi stramaledetti odori e profumi; mi invita a convegni anche fuori sede ai quali devo trovare improbabili scuse per non andare; mi guarda con gli occhi da felina mentre si accarezza i capelli e i gioielli.

E' un fottuto inferno ormonale.

Una volta entrai nel suo ufficio e lei di punto in bianco parlando di lavoro mi disse: "pompino!".

Ma io non posso fottermi la carriera e sargiarla!

Aiuto!

Bella immagine ;)

Comunque se ha così tanta voglia di scoparti (intendo che non faccia lo stesso con tutti gli uomini per il puro gusto di provocare), la carriera rischi di fottertela se continui a rifiutarla.

In più, mi pare di capire (dato che lo hai lasciato intendere con sfumature sottilissime) che anche a te non dispiace la ragazza e quindi?

Il consiglio? Te lo devo proprio dare? No, lo hai già capito :)

Edited by satira
Link to comment
Share on other sites

Ades
Beh a me sembra che sia lei che sta sargiando te, non ho capito qual è il tuo problema?

Il mio problema è che se iniziamo a farlo le cose cambierebbero inevitabilmente, e magari potrebbero anche farmi perdere le opportunità che oggi in questo stato ho maturato.

Senza entrare nello specifico di vicende personali, io sono molto "volubile" e tendo naturalmente a comportarmi come ritengo giusto, specialmente con le donne.

In passato è capitato di aver mollato situazioni anche simili (perchè mi tuffavo in altre situazioni) e la donna di turno c'è rimasta male.

Qui oltre a rimanerci male avrebbe gli strumenti per farmela pagare.

Comunque se ha così tanta voglia di scoparti (intendo che non faccia lo stesso con tutti gli uomini per il puro gusto di provocare), la carriera rischi di fottertela se continui a rifiutarla.

Molto vero. Per quanto riguarda il provocare e basta, mi sono posto il problema. Però con altri miei pari grado non si è mai comportata così, perlomeno da quello che io ho potuto vedere.

Il fatto che abbiamo una relazione "particolare" lo dicono anche altri che ci vedono andare d'accordo.

n più, mi pare di capire (dato che lo hai lasciato intendere con sfumature sottilissime) che anche a te non dispiace la ragazza e quindi?

E quindi non lo so, mi viene a volte da pensare che in ogni caso lo stia facendo solo perchè io sono complessivamente refrattario (A D O R O farmi desiderare) e mi farebbe soffrire dato che io la stimo e le voglio anche bene.

Soltanto che dentro di me la bestia ancestrale del maschio sta urlando e prima o poi rompe le catene che gli ho messo e succede il macello.

E' comunque bellissimo per la complicità ma a livello sessuale una tortura che nemmeno il servizio segreto russo.

Edited by Ades
Link to comment
Share on other sites

CoolAid

Visto che hai un rapporto confidenziale con lei, quando capita parlale e falle capire che non ti piacciono i rapporti impegnativi, che ti piace essere passionale ma non legarti sentimentalmente a nessuno, che sei solo interessato a coltivare rapporti di amicizia "intimi".

Insomma che te la scoperesti ma senza impegnarti troppo.

Magari è quello che vuole anche lei.

E' bello sentirsi corteggiati, ma prima o poi si stancherà e probabilmente ti mangerai le mani pentendoti di non aver "battuto il ferro finchè era caldo".

Edited by CoolAid
Link to comment
Share on other sites

charlie

Stai partendo dal presupposto che se succede qualcosa, poi quando finirà rimarrà voglia di vendetta da parte sua.

Ma perchè mai?

Le relazioni finiscono, è vero. Ma perchè questo preconcetto che poi "tutto si rovina"?

Si può anche imparare a far finire bene, le cose, se devono finire ;)

Link to comment
Share on other sites

CoolAid
Stai partendo dal presupposto che se succede qualcosa, poi quando finirà rimarrà voglia di vendetta da parte sua.

Ma perchè mai?

Le relazioni finiscono, è vero. Ma perchè questo preconcetto che poi "tutto si rovina"?

Si può anche imparare a far finire bene, le cose, se devono finire ;)

Parole sante, tra l'altro saper gestire con mestria le proprie ex spesso si traduce in allevare schiere di potenziali "scopamiche".

Link to comment
Share on other sites

Direct
Parole sante, tra l'altro saper gestire con mestria le proprie ex spesso si traduce in allevare schiere di potenziali "scopamiche".

sarebbe bello sapere il COME fare per gestire al meglio la fine delle relazioni. Se trovi una ragazza di natura molto "bastarda" poi non è che se la tratti bene o finisci in un certo modo, non farà la "bastarda" con te ;) specialmente sapendo che hai tutto il potenziale che ogni uomo potrebbe desiderare di avere

SARGE ON

Direct

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.