Jump to content

DEVASTATO PER L'ENNESIMA VOLTA


GiacBar
 Share

Recommended Posts

GiacBar

Un disastro: Ieri sera tutto il frame che mi ero costruito nell'ultimo periodo, va in fumo.

Quest'anno avevo cambiato scuola per fare la 5 liceo: era, o meglio, credevo fosse l'occasione per voltare pagina col passato da vergine cronico e costruire un nuovo me stesso più seducente.

Il guaio è che il mio è un caso molto particolare, visto che non ho mai ricevuto molto affetto nella mia vita, sin da bambino, e verso i 14 anni le donne erano già un'ossessione per me, ci pensavo sempre, non volevo tanto una ragazza, ma proprio aere successo con le donne.

Quando scoprii il mondo della seduzione, rividi finalmente una speranza.

Dopo aver letto per qualche mese alcuni articoli di siti e manuali come Mystery, ho iniziato a mettere in pratica ciò che ormai teoricamente avevo capito benissimo.

Diciamo che nel nuovo contesto in cui mi sono trovato con scuola nuova e compagni nuovi, ho sempre mantenuto un certo potere contrattuale, molta alphaness ( forse troppa )...linguaggio del corpo controllatissimo, eye contact anch'esso sempre considerato. Mai stato arrogante, mai mi sono vantato ( anche se dentro rimango una persona molto egocentrica), mai polemico, ma diciamo socievole, anche se non troppo, e molto sicuro di me.

Doveva trattarsi di un percorso, una crescita personale per arrivare a diventare un vero uomo alfa, un PUA, uno di successo insomma.

Ma ecco arrivare il guaio: una ragazza della mia nuova classe comincia a piacermi, non solo perchè è a dir poco meravigliosa ( e credetemi, lo è ), ma ha un certo fascino che non avevo mai visto prima d'ora, uno sguardo che quando si incrocia col mio incanta.

Non fraintendetemi, NON SONO INNAMORATO, figuriamoci, anche perchè con lei ho parlato pochissimo.

Però, nella mia testa, c'è un'idea:''LA VOGLIO''.

So bene che mi darete contro, perchè certamente non posso certo pretendere che solo la mia alfaness la porti a lanciarsi tra le mie braccia; però, mettetevi nei miei panni: la mia inesperienza e anni e anni di sofferenza e complessi di inadeguatezza, ti portano comunque ad avere un piccolissimo dubbio di ''non essere abbastanza'', e quindi ( purtroppo) sono CONTINUAMENTE EMOTIVAMENTE DIPENDENTE DAI FEEDBACK DI OGNI GIORNO.

Il giorno in cui una ragazza per strada mi sorride, mi sento Dio; il giorno in cui non succede nulla, ritorno a sentirmi una nullità.

Le mie giornate sono ultimamente così, sbalzi continui per fatti oggettivamente banali, lo so bene, ma emotivamente è così che la vivo.

Non solo, ma esagero persino: se una ragazza che incrocio per strada non mi guarda per nulla, mi domando il perchè, mi chiedo se c'è qualcosa che in me non va, etc...insomma, i soliti pensieri stupidi, lo so, ma capitemi, sotto questo aspetto la mia assoluta inesperienza fa di me un ragazzo DEBOLE, è inutile nasconderlo.

In tutta franchezza, questa fanciulla della mia classe, non era un mio obiettivo sino a qualche tempo fa, anche perchè l'ambiente scolastico lo vedevo solo come un posto dove poter trovare agganci di amicizie e quindi uscire il sabato sera con loro e conoscere gente nuova. Era questa la mia idea.

Però da qualche giorno a questa parte, nella mia testa mi frullano dei ''flash''.

Apparentemente cose insignificanti, ma se messe tutte assieme, considerando anche che NON sono certo un amico di questa ragazza e che non c'è confidenza oltre un certo punto, mi fanno pensare: una volta presso il bar della scuola, si incrociano gli sguardi e lei mi fa un sorriso di 32 denti con la manina...fin qui nulla di strano.

Un'altra volta, mentre entro in un aula, si incrociano di nuovo gli sguardi, lei lo sostiene per 3 secondi e poi mi saluta con un altro sorriso di 32 denti e un tono che non mi sembrava da disinteressata e solo circostanziale...ma anche fin qui, nulla di eclatante, mi dico ''GiacBar, attento a non costruirti castelli per aria!''...beneficio del dubbio insomma...

Inoltre, più volte in classe, mentre magari mi camminava davanti ho notato che non appena giravo gli occhi verso di lei ( e lo facevo senza mai girare il capo), lei mi stava guardando e lei dopo 1 secondo lo distoglieva.

Comincia a sorgermi il dubbio...due giorni fa, durante una pausa, io ero seduto in classe poggiato al muro e avevo la visuale di tutti i compagni: avevo la mano sul viso, facendo finta di dormire, ma tra le dita spulciavo ed ecco un'altra volta che la vedo fissarmi per qualche secondo, poi lo distoglie e poi mi guarda ad intermittenza.

''Mah'' penso io, ma non sarà che...

Qualche volta, in certi momenti in cui per esempio attendevamo il suono della campanella ed eravamo tutti in piedi vicino alla porta, mi mettevo apposta nella sua visuale facendo finta di nulla, col mio solito pavoneggiamento ( grazie Mystery), e anche lì, con fulminei sguardi improvvisi su di lei, le bacco a guardarmi ancora...ma che è, lo fa apposta?

Insomma, tutti dettagli, ma messi assieme mi fanno pensare, anche perchè tra le altre ragazze, nessuna mi guarda così, almeno credo.

Tutto normale o c'è qualcosa sotto? Sono indizi o è un bel castello per aria che mi sono fatto io?

Un mistero...

Ieri sera, ad una festa, ecco che arriva lei e il suo ragazzo. Sapevo che non era single, ma confesso che vederla con un ragazzo mi ha fatto un po' rattristire. o meglio dire, INFASTIDIRE.

Tuttavia, durante la serata la vedevo un po' scocciata, infastidita, in certi momenti annoiata...qualche volta lui si avvicinava e lei lo respingeva con aria davvero infastidita; il gesto più intimo tra loro che ho visto sono stati gli abbracci, mah, chissà perchè...vuoi vedere che lui le sta troppo addosso e che lei si sta annoiando? Wow, sarebbe una premessa perfetta per la crisi, ma io devo pensare a me e lei, non a lui, questo è sicuro.

Io non potevo certo sognarmi di interagire con lei in presenza di lui, ma scherziamo, per uno come me che non ha nessuna esperienza poi, sarebbe una follia.

Certo, qualche volta ci ho parlato con lei, lei ben disposta alla conversazione, ma non era distinguibile in lei la buona dispozione da ''attratta'' dalla buona disposizione da ''compagna di classe''.

Insomma, io ieri sera sono tornato a sentirmi lontano lontano lontano da ciò che vorrei, che ho sempre visto nella mia vita essere ''degli altri'', e mai mio.

D'accordo il GiacBar ironico, sicuro di sè, anche simpatico, poliedrico e carismatico, che parla con le ragazze, che le osserva, ma sempre e comunque ahimè da SPETTATORE...e la volete sapere una cosa amici di IS?

AL DI Là DEGLI SFORZI, IO NON CI CREDO IN TUTTO QUESTO, NON RIESCO A CREDERCI, PERCHè I MIEI ANNI MI HANNO SEMPRE FATTO VEDERE LE COSE IN QUESTO MODO, VEDERE ALTRI CHE HANNO UNA RAGAZZA CHE A LORO CI TIENE, CHE LI SEGUE, CHE LI ABBRACCIA, LI BACIA E TUTTO IL RESTO...IO SONO SEMPRE STATO UNO SCHIFOSISSIMO EGOCENTRICO PIENO DI Sè ILLUSO DI POTER FARE A MENO DELLE DONNE; NEL MOMENTO IN CUI HA CAPITO CHE NON SI PUò FARNE A MENO E CHE COMINCIA UN PROFONDO CAMBIAMENTO INTERIORE OER ARRIVARE A DEGLI OBIETTIVI AMBIZIOSI, HA L'IDEA CHE STA SOLO PERDENDO TEMPO, CHE STA SOLO ILLUDENDOSI DI POTER AVERE UNA BELLA RAGAZZA ATTRATTA DA LUI...

Sono patetico, lo so, e ai vostri occhi lo sarò anche di più se vi dico che ieri sera mi sono sentito morire, mi sono sentito una nullità per tutto ciò che non riesco ad ottenere, e che stamattina non ho trattenuto le lacrime pensando a tutto questo, piangevo come un idiota, sfogando tutta questa maledetta tensione che ho addosso.

E pensare che un mesetto fa, entrai in un negozio d'abbigliamento per comprarmi delle camicie, e c'è questa commessa molto molto carina, con un paio d'occhi da favola.

Mentre mi provavo i vari abiti, la guardavo fisso negli occhi quando mi dava dei consigli e pareri ( abbiamo conversato abbastanza a lungo); facevo inoltre quello che mi è sempre riuscito da dio: la sfottevo sempre col sorriso da stronzo sulla faccia, quando diceva qualche cretinata ( tipo che con una camicia particolare sembravo uno snob...) la spingevo via, come si fa con le sorelline caprocciose. Poi dicevo cose del tipo:'' se questa camicia mi starà poi male la sera quando esco, torno qui e ti picchio'', sempre col sorriso naturalmente.

Ad ogni modo, quando esco dal negozio, la saluto con eye contact e lei lo sostiene.

Qualche giorno fa, rientro nel negozio, ci sto poco, perchè non c'era ciò che cercavo, lei è ancora lì, dispiaciuta per il fatto che non ci fosse l'abito che volevo; esco salutando e lei mi dice :'' mi spiace'' ed io ''eheh, lo so, questa volta non mi hai venduto nulla''( ho detto questo per testarla, per sapere cosa quel ''mi spiace'' volesse dire)...e lei:'' nono, non è per quello, figurati...comunque mi ha fatto piacere vederti'' la saluto e vado via.

Questa è la sezione ''richieste consigli'', non so nemmeno io quali consigli chiedervi di preciso, visto tutto questo.

Magari potreste darmi il vostro parere e una dritta riguardo la faccenda di questa ragazza della mia classe, se mi sono montato un film o se sono effettivamente segnali che vanno oltre la ''routine quotidiana''.

Magari anche qualche delucidazionesulla storia della commessa del negozio, sempre poer capire se sono i soliti castelli per aria o meno.

Scusate la lunghezza, ho riassunto il più possibile e scritto in modo da rendere la lettura il più leggera che potevo.

Aspetto davvero con ansia i vostri pareri, perchè io ormai brancolo nel buoi, non capisco più niente, se vedo un film, o vedo la realtà.

E questo dubbio mi spegne completamente purtroppo.

Edited by GiacBar
Link to comment
Share on other sites

Potrei riempire la risposta al tuo post con tanti bei consigli ....tante belle parole per ogni tua frustrazione. (ne uscirebbero due pagine)

Vuoi invece la cura???

Trovati un PUA ed esci a sargiare in street, pub, club, disco con lui.

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

Billiejoe

Ti do due risposte:

una è del genere che cercavi, e l'altra è un consiglio aggiuntivo alla risposta.

1) Si, sembrano segnali di interesse. Di certo la commessa non ti odia, ma le fa piacere vederti. SMETTILA di farti paranoie e vai a conoscerla meglio!! Riguardo la compagna di classe, sta mandando i classici IOI iniziali, quindi come minimo le fa piacere la tua compagnia. APPROCCIALA e sfrutta quei dannati IOI una volta per tutte, e portatela a letto :D

2) Smettila di farti paranoie, quando vedi indicatori di interesse dacci dentro e amplificali. Stando fermo non cresceranno mai, e anzi resteranno stagnanti fino a sparire. Mentre sei qui a perdere tempo la tua compagna di classe si sta lentamente stancando di nutrire interesse, Non far passare altro tempo. 

Spero di averti aiutato, per quel poco che posso  :rolleyez:

Link to comment
Share on other sites

XXchaking

Io aggiungerei anche che se continua a cercare eye-contact passivi ad un certo punto lei si stanchera' davvero di te e ti considerera' come tutti gli altri. Aspettare troppo comunica molta insicurezza cosa che a NESSUNA RAGAZZA PIACE! Lei ti sta dando IOI? Bene! non devi mica per forza concludere il game in 10 minuti. Puoi benissimo costruire il game giorno dopo giorno. Cosi otterrai 2 cose. La prima e' che ti scioglierai ancora di piu' a parlare con le ragazze, avrai testato alcune tecniche e ne saprai di piu' su di loro. La seconda e che ti stai dando una possibilita' per conquistarla. In ogni caso anche se finisci con restarci amico avrai guadagnato molta conoscenza sulla seduzione e sulle donne. E non preoccuparti perche' sono in molti nella tua situazione, non pensare di essere solo con queste tue difficolta'.

Spero di averti sollevato un po' il frame :-)

XX

Edited by XXchaking
Link to comment
Share on other sites

GiacBar

Potrei riempire la risposta al tuo post con tanti bei consigli ....tante belle parole per ogni tua frustrazione. (ne uscirebbero due pagine)

Vuoi invece la cura???

Trovati un PUA ed esci a sargiare in street, pub, club, disco con lui.

Caro Nonnak, grazie per il consiglio, ma io questo l'ho già fatto.

Sono già uscito con un PUA, una persona davvero straordinaria, ma quella sera compresi che approcciare ragazze per strada è troppo per me, perchè non avendo nessun feedback, non possiedo la forza psicologica per condurre il gioco sino in fondo.

Per quanto razionalmente comprenda che le tecniche funzionano, non ce la faccio ancora a buttarmi nel buio proprio perchè ''inconsciamente'' non credo ancora di poter essere desiderato sessualmente da una ragazza; ribadisco, razionalmente sì, ma dentro di me resta il retaggio di anni e anni di vita schifosa dove nessuna si è mai avvicinata a me, e questo mi lascia questo maledetto dubbio, perchè io non ho mai dato nemmeno il primo bacio, ma manco ricordo di essere mai stato abbracciato da una ragazza, nada de nada.

Per tutta l'adolescenza ho sempre ostentato una malatissima mania di onnipotenza, sempre stato arrogate e egocetrinco a livelli incredibili.

Ora ne sto pagando le conseguenze.

Per ''iniziare'' mi sembrava forse meglio costruirmi un circolo sociale e poi da lì partire...

Ti do due risposte:

una è del genere che cercavi, e l'altra è un consiglio aggiuntivo alla risposta.

1) Si, sembrano segnali di interesse. Di certo la commessa non ti odia, ma le fa piacere vederti. SMETTILA di farti paranoie e vai a conoscerla meglio!! Riguardo la compagna di classe, sta mandando i classici IOI iniziali, quindi come minimo le fa piacere la tua compagnia. APPROCCIALA e sfrutta quei dannati IOI una volta per tutte, e portatela a letto :D

2) Smettila di farti paranoie, quando vedi indicatori di interesse dacci dentro e amplificali. Stando fermo non cresceranno mai, e anzi resteranno stagnanti fino a sparire. Mentre sei qui a perdere tempo la tua compagna di classe si sta lentamente stancando di nutrire interesse, Non far passare altro tempo.

Spero di averti aiutato, per quel poco che posso :rolleyez:

Grazie Billiejoe.

Riguardo alla mia compagna di classe, il fatto che sia fidanzata mi faceva venire una delle solite pippe mentali:'' perchè mai dovrebbe lasciare o comunque tradire il suo boy ufficiale per lasciarsi andare con uno che sino a un mese e mezzo fa era un perfetto sconosciuto; senza contare che essendo a scuola, starà molto attenta a non farsi scoprire flirtare dalle amiche, che teme forse la giudicherebbero (???)...mah''.

Io aggiungerei anche che se continua a cercare eye-contact passivi ad un certo punto lei si stanchera' davvero di te e ti considerera' come tutti gli altri. Aspettare troppo comunica molta insicurezza cosa che a NESSUNA RAGAZZA PIACE! Lei ti sta dando IOI? Bene! non devi mica per forza concludere il game in 10 minuti. Puoi benissimo costruire il game giorno dopo giorno. Cosi otterrai 2 cose. La prima e' che ti scioglierai ancora di piu' a parlare con le ragazze, avrai testato alcune tecniche e ne saprai di piu' su di loro. La seconda e che ti stai dando una possibilita' per conquistarla. In ogni caso anche se finisci con restarci amico avrai guadagnato molta conoscenza sulla seduzione e sulle donne. E non preoccuparti perche' sono in molti nella tua situazione, non pensare di essere solo con queste tue difficolta'.

Spero di averti sollevato un po' il frame :-)

XX

Il fatto è che non sono mai sicuro sul fatto che si tratti necessariamente di IOI.

Se voi dite che lo sono, allora sarà così...e questo mi fa piacere, è ovvio, ma ripeto: non credete che nell'ambiente scolastico ci saranno forti resistenze razionali per via del fatto che le sue amiche potrebbero vederla flirtare con uno che non è il ragazzo ufficiale?

Aggiungo che lei ha sicuramente notato che ho una forte alfaness, non credo che potrei mai sembrare insicuro ai suoi occhi, visto che probabilmente nella peggiore delle ipotesi crederà che il suo interesse non è ricambiato, tutto qua.

Link to comment
Share on other sites

gli altri te lo hanno gia detto e questa è purtroppo una triste verità che si verifica QUASI sempre (il quasi è d'obbligo le eccezioni magari ci sono)....se perdi tempo a farti inutili seghe mentali quel pò di interesse passivo che hanno su di te sparirà piano piano inesorabilmente...

purtroppo in questo campo non c'è soluzione che agire..........

Link to comment
Share on other sites

Caro Nonnak, grazie per il consiglio, ma io questo l'ho già fatto.

Sono già uscito con un PUA, una persona davvero straordinaria, ma quella sera compresi che approcciare ragazze per strada è troppo per me, perchè non avendo nessun feedback, non possiedo la forza psicologica per condurre il gioco sino in fondo.

Per quanto razionalmente comprenda che le tecniche funzionano, non ce la faccio ancora a buttarmi nel buio proprio perchè ''inconsciamente'' non credo ancora di poter essere desiderato sessualmente da una ragazza;

Questa risposta mi fa innervosire. Tira fuori le palle e gioca! A maggio quando ho iniziato ero come te e avevo pochissimi feedback. Ma la differenza tra me e te è stata la motivazione. Adesso io non sono nessuno,ho ancora molti limiti ma moltissime paure le ho superate e sto lavorando per eliminarle tutte

Mettiti in gioco e non usare scuse!

Link to comment
Share on other sites

:Ax3L:

GiacBar, il tuo problema è cghe ti stai facendo troppe seche mentali; tu non credi nelle tue possibilità, o meglio hai creduto per un certo periodo, hai usato tutte le cose lette qui su IS per diventare un alpha e ci sei riuscito.

Ora però hai avuto una ricaduta. Se tutto ti va bene, se tu riesci ad attrarre gente ed ottenere sempre quello che vuoi, SEI UN GENIO.

se invece la tutto ti va male, e non riesci mai arrivare al dunque; la 1 volta può essere sfiga, la 2 volta può essere sfiga, la 3 anche, ma la 4 no! Questo significa che sei ugualmente UN GENIO, perchè riesci a creare tutti i presupposti perchè ciò accada. In altre parole non esistono fallimenti, ma solo risultati, risultati positivi e negativi. Se hai guardato il sito wikiseduzione, ci sono dei film consigliati, tra i quali the secret.

Li c'è la risposta che cerchi. La legge dell'attrazione ti permette di ottenere tutto quello che vuoi. Ma essa non ti fa ottenere quello che vuoi, ma quello CHE PENSI DI OTTENERE. Non risponde a ciò che vuoi o non vuoi ottenere, ma a quello che pensi di ottenere. Se pensi di riuscirci o di non riuscirci hai ragione comunque. Sinceramente hai fatto un ottimo game, sai usare bene il C&F e da quello che hai scritto si vede che la ragazza di cui parli è in un certo modo attratta da te. Ma se tu non riesci a conquistarla evidentemente è perchè sei assalito dai dubbi: "è interessata o no? ch efaccio ora?" ecc...

Per attrarre non devi creare quel senso di bisogno verso il target, non devi pensare : "oddio, se non è mia, la mia vita non sarà più la stessa...." ecc...

perchè queste cose ti impediscono di portare avanti il game. Non aver paura di soffrire tutto il mondo soffre. Tutto quello che vedi è li per essere preso, sei tu che decidi come andrà a finire, sei tu che cambi la realtà. Siamo contemporaneamente registi e spettatori di questa realtà.

Link to comment
Share on other sites

GiacBar

gli altri te lo hanno gia detto e questa è purtroppo una triste verità che si verifica QUASI sempre (il quasi è d'obbligo le eccezioni magari ci sono)....se perdi tempo a farti inutili seghe mentali quel pò di interesse passivo che hanno su di te sparirà piano piano inesorabilmente...

purtroppo in questo campo non c'è soluzione che agire..........

Capisco cosa intendi, ma il fatto è che come dicevo, mi domando sempre: sono IOI o è un castello per aria che mi sono fatto da solo??

Ho sempre il terrore di fraintendere e la mia vigliaccheria mi porta a cercare in continuazione feedback per alimentare il mio frame.

Mi guardo attorno e vedo che effettivamente in genere i ragazzi vedono ragazze molto attraenti come irraggiungibili, ieri sera ho visto solo imbecilli ubriacarsi come folli e chi si faceva di spinelli...

Mi sentivo fuori posto, la verità è che io non sono mai stato molto attirato dalla ''vita da giovani'' e dallo sballo, purtroppo troppe cose le faccio in funzione di una cosa sola: DONNE.

Il guio è che io non sono capace di divertirmi, perchè mi sento sempre solo, per quanti amici posso avere, mi sento sempre incompleto, non amato, invisibile.

Me ne accorgo quando c'erano state giornate dove avevo il frame alle stelle e quanto tutto quanto fosse più bello e quanta gioia avessi nel fare le cose anche più banali, la vera gioia di vivere.

Il problema è sempre quello, sono troppo reattivo, invece che essere proattivo.

Scusate se scrivo così, ma sto cercando di farvi capire la situazione, visto che solo qui trovo persone che la possono comprendere davvero, senza dare i soliti consigli banali che tutti danno per circostanza.

Link to comment
Share on other sites

WAR

Capisco cosa intendi, ma il fatto è che come dicevo, mi domando sempre: sono IOI o è un castello per aria che mi sono fatto da solo??

Ho sempre il terrore di fraintendere e la mia vigliaccheria mi porta a cercare in continuazione feedback per alimentare il mio frame.

Mi guardo attorno e vedo che effettivamente in genere i ragazzi vedono ragazze molto attraenti come irraggiungibili, ieri sera ho visto solo imbecilli ubriacarsi come folli e chi si faceva di spinelli...

Mi sentivo fuori posto, la verità è che io non sono mai stato molto attirato dalla ''vita da giovani'' e dallo sballo, purtroppo troppe cose le faccio in funzione di una cosa sola: DONNE.

Il guio è che io non sono capace di divertirmi, perchè mi sento sempre solo, per quanti amici posso avere, mi sento sempre incompleto, non amato, invisibile.

Me ne accorgo quando c'erano state giornate dove avevo il frame alle stelle e quanto tutto quanto fosse più bello e quanta gioia avessi nel fare le cose anche più banali, la vera gioia di vivere.

Il problema è sempre quello, sono troppo reattivo, invece che essere proattivo.

Giac, non sei vigliacco. Sei insicuro. Se ti dico che ho più di 30 anni, sono andato a letto con un numero intorno alle 100 donne (che cazzo, mica le ho contate) e nei giorni "no" mi sento insicuro come un 15enne?

Se ti dico che ho avuto nel letto modelle, che alcuni giorni si sentivano dei cessi da paura e diventavano gelose della cassiera del supermarket?

La stabilità emozionale non è semplice da trovare. Il segreto è che sconfitte e vittorie dovrebbero essere quasi trattate allo stesso modo. Tu sei tu, vali "x" indipendentemente dai risultati. Hai mai visto sportivi essere dei numero 1 e solo qualche mese dopo diventare pippe colossali? Non è che possano avere disimparato ciò in cui erano campioni, sta tutto nella "testa".

Ora, ciò che devi fare è capire innanzi tutto e fare i conti con te stesso sul motivo di fondo di questa tua insicurezza, di questo stato di infelicità. Da solo o magari con l'aiuto di uno psicologo. La prima opzione mi piace di più... Hai qualche difetto fisico? Hai avuto traumi da piccolo? O sei solo il peggior nemico di te stesso che si commisera e si crogiola nel sentirsi un perdente?

Secondo me le risposte le hai dentro di te, trova qualcuno che ti guidi a trovarle. Più che un PUA ti serve un amico che ti faccia "coaching".

All the best..

Edited by WAR
Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.