Vai al contenuto

"problema" sessuale


darkshine78
 Condividi

Messaggi raccomandati

darkshine78

io ho un problema......quando faccio l'amore con la mia ragazza, se non mi controllo vengo subito ,tipo dopo 5 minuti, per cui mi devo "concentrare" così riesco a durare più a lungo ,

il guaio è che durante questo "concentazione" io provo molto poco piacere ed il "vero" piacere lo sento solo negli ultimi minuti di coito quando smetto di concentrarmi e decido di venire.

ovvero quando la donna geme durante il rapporto edikl gemito aumenta sempre di più poi ad un certo punto perde il respiro per qualche secondo come se fosse in apnea, e poi s'è un generale rilassamento. tutto quasto secondo voi corrisponde ad un'orgasmo ?

ho letto che molto probabilmente in quel caso c'è stato un'orgasmo

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras

Potrebbe essere, come no. Ma tieni conto che ogni donna gode in maniera diversa....c'è chi geme quando sta per venire, chi ti si aggrappa stretta, chi diventa rossa come un semaforo sul seno e in faccia.

A parte questo il succo del tuo post quale è!? Scusami ma ho fatto la notte è sto un pò lesso! :D

Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
ovvero quando la donna geme durante il rapporto edikl gemito aumenta sempre di più poi ad un certo punto perde il respiro per qualche secondo come se fosse in apnea, e poi s'è un generale rilassamento. tutto quasto secondo voi corrisponde ad un'orgasmo ?  

ho letto che molto probabilmente in quel caso c'è stato un'orgasmo

Cos'è una specie di caccia al tesoro? :D

Scherzi a parte, la cosa migliore per sapere cosa le sta accadendo è parlarne con lei mettendo il discorso su "vogliamo farlo per darci maggiormente piacere".

Ovviamente non la devi interrompere mentre state facendo sesso, è qualcosa di cui si parla in momenti di intimità e confidenza :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Con tutta la buona volontà in 5min non sai regalarle grandi emozioni. Devi farla impazzire ;)

perciò..

spingiti nei preliminari (se non sai leccarla bene, impara a farlo :D*more info*) ed esercitati con Kegels ed Edging (*more info*)

Per il resto..affronta la cosa in serenità :) ovviamente "in certi momenti" è tutto più difficile (percHé si ragiona interamente col pisello) ..però devi ripeterti che..più duri più godrai e più la farai godere ;) quindi ogni espediente è buono al caso.

Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-
io ho un problema......quando faccio l'amore con la mia ragazza, se non mi controllo vengo subito ,tipo dopo 5 minuti, per cui mi devo "concentrare" così riesco a durare più a lungo ,  

il guaio è che durante questo "concentazione" io provo molto poco piacere ed il "vero" piacere lo sento solo negli ultimi minuti di coito quando smetto di concentrarmi e decido di venire.

nulla di strano, significa che la tua ragazza ti piace e ti eccita molto :)

Però puoi migliorare senz'altro!

Prolunga molto i preliminari, dedicale tutte le cure che puoi...falla impazzire ancora prima di penetrarla...sarà lei a chiederti, anzi implorarti di farlo!

A quel punto è tua.

Basterebbero anche solo i 5 minuti, ma vedrai che anche tu durerai di più, perché hai il controllo della situazione ;)

ovvero quando la donna geme durante il rapporto edikl gemito aumenta sempre di più poi ad un certo punto perde il respiro per qualche secondo come se fosse in apnea, e poi s'è un generale rilassamento. tutto quasto secondo voi corrisponde ad un'orgasmo?

Sono alcuni dei tanti segnali dell'orgasmo (peraltro anche facili da simulare...).

Un altro ad esempio è la presenza di contrazioni vaginali e poi il successivo rilassamento della parte, che si espande (ci balli dentro...).

Ma ogni donna reagisce a modo suo... perciò parlatevi, esploratevi, conoscetevi e giocate con curiosità, gioia e complicità.

Buon divertimento!! :D

Link al commento
Condividi su altri siti

MnM
io ho un problema......quando faccio l'amore con la mia ragazza, se non mi controllo vengo subito ,tipo dopo 5 minuti, per cui mi devo "concentrare" così riesco a durare più a lungo ,  

il guaio è che durante questo "concentazione" io provo molto poco piacere ed il "vero" piacere lo sento solo negli ultimi minuti di coito quando smetto di concentrarmi e decido di venire.

ovvero quando la donna geme durante il rapporto edikl gemito aumenta sempre di più poi ad un certo punto perde il respiro per qualche secondo come se fosse in apnea, e poi s'è un generale rilassamento. tutto quasto secondo voi corrisponde ad un'orgasmo ?  

ho letto che molto probabilmente in quel caso c'è stato un'orgasmo

Non capisco il problema, cioè, tu godi pure quando vuoi, poi cambi profilatico e ricominci e così via.......almeno, io faccio così.

M'n'M

Link al commento
Condividi su altri siti

darkshine78

..però devi ripeterti che..più duri più godrai e più la farai godere ;) quindi ogni espediente è buono al caso.

però se non godo io, che ca%%o me ne faccio !!!!!

Nei preliminari, ci so abbastanza fare ! mi chiede sempre lei di entrare in lei perchè non ce la fà più !!!

Link al commento
Condividi su altri siti

SynergiA
io ho un problema......quando faccio l'amore con la mia ragazza, se non mi controllo vengo subito ,tipo dopo 5 minuti, per cui mi devo "concentrare" così riesco a durare più a lungo ,

E' un problema che AVEVO anch'io ... ma l'ho risolto in poco tempo.

Ti spiego come fare, magari torna utile a tanti:

E' essenziale capire quali sono le senzazioni che il tuo corpo prova poco prima di arrivare al punto in cui non puoi fermare la tua eccitazione, e quindi giungere all'orgasmo.

Un ottimo allenamento è, quando fai la doccia, cominciare a masturbarti e fermarti appena ritieni che sei arrivato ormai al punto di non ritorno [che chiameremo PNR]. Se ti fermi in tempo non avrai l'orgasmo.. pian piano la tua eccitazione diminuirà e potrai così ricominciare..... e noterai subito che ci metterai un po' di piu a raggiungere il PNR questa volta.

Continua a fare questi allenamenti fermandoti parecchie volte per poi riprendere e fa molta attenzione alle sensazioni che provi poco prima di arrivare al PNR.

Pian piano riuscirai a capire facilmente quando ti stai avvicinando al PNR e questa è una grande cosa.

Tuttavia questo non basta... quando fai sesso non sei da solo... c'è anche la tua "lei" che ti tiene al calduccio il tuo pisellino...... e pertanto non è che fermandoti appena ti avvicini al PNR sei sicuro di essere "salvo". Puo bastare infatti che la tua lei continui a muoversi continuando nell'atto sessuale per ritrovarti a superare involontariamente il PNR.

Allenamento DUE, quando sai capire che sei vicino al PNR:

Appena sei vicino al PNR non smettere di masturbarti.. ma diminuisci, anche di colpo, il massaggio.. ma non fermarti totalmente. Le prime volte sicuramente questo ti porterà a superare il PNR, tuttavia basta che tu impari a regolarti per tempo, ovvero riducendo i massaggi un po' prima... poi riprendi una volta che hai nuovamente il controllo. Noterai che ogni volta che "riprendi" in genere tendi a durare piu a lungo.

Entro poco tempo imparerai così a capire il tuo corpo e renderti conto di quando ti stai avvicinando al PNR e prendere le opportune soluzioni.

La piu immediata sarà appunto quella di diminuire l'intensità dell'atto sessuale con la tua donna. Gia questo potrà permetterti di raddoppiare o triplicare la tua durata.

In genere, gia raggiungendo una sufficiente padronanza, il rapporto sessuale ti sembrerà piu bello in quanto non stai li a "concentrarti" piu di tanto. Il tuo corpo ti avverte per tempo che stai per arrivare al PNR e tu non dovrai altro che adottare la piu opportuna metodogia(1) per "sbollentare" i spiriti bollenti del pisellino.

Col tempo poi diventa tutto un circolo virtuoso.... ti rendi conto di durare di piu, impari a controllare i tuoi stimoli e affronti il rapporto sessuale piu serenamente con ulteriori effetti positivi.

(1) Le metodogie, oltre che imparare a rallentare l'intensità portandola quasi a fermarti, ma senza fermarti, sono varie e spesso molto soggettive.

Io per esempio se mi rendo conto di essermi avvicinato troppo al PNR comincio a pensare ad una mia amica bruttona e grassa... oppure immagino che li dietro al letto ci siano i miei nonni che mi guardano (mi vergognerei da morire).... giusto per superare indenni quei 5-10 secondi fatidici.

Poi, in genere, piu va avanti il rapporto sessuale e piu ti stanchi e di conseguenza piu difficile è raggiungere facilmente l'orgasmo e pertanto duri di piu........ io stesso, spesso, mi sono ritrovato a far fatica ad arrivare all'orgasmo.

ovvero quando la donna geme durante il rapporto edikl gemito aumenta sempre di più poi ad un certo punto perde il respiro per qualche secondo come se fosse in apnea, e poi s'è un generale rilassamento. tutto quasto secondo voi corrisponde ad un'orgasmo ?  

ho letto che molto probabilmente in quel caso c'è stato un'orgasmo

Dipende.. ci sono ragazze che gemono, altre che stanno zitte... altre che tremano o diventano rosse.

Ogniuno dovrebbe capire la propria donna come manifesta l'orgasmo.

Solo una cosa, mi ha detto un sessuologo, è una conseguenza uguale per tutte le donne:

- la pupilla

Quando la donna sta avendo l'orgamso o l'ha appena passato ha le pupille alla massima dilatazione possibile.

Per contro è difficile vedere le pupille di una donna magari in una stanza poco illuminata....

Di per certo se dopo 30minuti che stai ciullando ti senti il pisellino che "naviga" dentro di lei come avere un piede dentro una scarpa di una misura piu grande allora molto probabilmente gli hai fatto ottenere un orgasmo.

:D

Link al commento
Condividi su altri siti

keano

D'accordissimo con Synergia...anch'io ho questo tipo di problema, che non penso possa essere chiamato eiaculazione precoce ma è cmq fastidioso.

Il metodo di Syne aiuta, e con l'esperienza migliorerai sicuramente.

Per essere sincero ho provato a masturbarmi prima (2-3h) del rapporto sessuale, ma non cambia nulla. Invece se fai l'amore più volte in una sera, noterai che i tempi si allungano. La prima volta 5 minuti, la seconda 15 e così via...certo alla diciottesima fai fatica a tenerlo duro :D .

Cmq io riesco a continuare anche dopo che sono venuto, e la cosa mi tranquillizza. Se usi il preservativo lei non se ne accorgerà neppure...certo se lo fai senza e magari lei non prende la pillola...beh, meglio stare all'occhio!

bye

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...