Vai al contenuto

Dal comfort all'attraction


Surgeon

Messaggi raccomandati

Surgeon

Ciao tutti,

per quanto riguarda la teoria del seduttore, oltre che a lurkare il forum, ho letto solo Mystery (adesso sto iniziando DYD).

MM devo dire che mi piace molto, si adatta bene al mio carattere in quanto propone un approccio estremamente schematico (trovo molto utile, almeno in queste prime armi, dividere il corteggiamento in fasi).

Mystery però sostiene che è importante generare l'attrazione prima del comfort, anzi, sostiene che sia un errore fare il contrario.

Ora immagino bene che questo in realtà non sia vero (tra l'altro mi sembra di aver capito che altri manuali suggerirebbero proprio di partire da C); in ogni caso per quanto mi riguarda credo che sia molto utile con una sconosciuta instaurare dell'attrazione nei nostri confronti, prima di farla sentire a suo agio nella fase di comfort. Con una conoscente invece?

Mi spiego meglio: soprattutto all'università ho instaurato un buon comfort con alcune ragazze (visto il mio precedente, e ancora attuale in parte, atteggiamento AFC) tant'è che si trovano molto bene in mia compagnia; questo sarebbe proprio il caso in cui bisognerebbe passare alla fase C di MM alla fase A.

Cercando di fare questo ho iniziato (in alcuni casi come allenamento, in altri con lo scopo di arrivare al close) a cambiare un po' il mio atteggiamento con queste HB: qualche neg, frame alto, BL adeguato, EC e cerco di rispondere in maniera adatta ad eventuali ST o simili.

In poche parole ho invertito le fasi del MM.

Scusate se sono stato noioso, ma credo che la premessa fosse necessaria: vorrei quindi chiedervi consigli su come creare attraction in HB con le quali si ha un ottimo comfort; se va bene quello che sto facendo, se dovrei aggiungere qualcosa, i vostri consigli insomma ;)

Grazie!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

GiacBar

Ciao tutti,

per quanto riguarda la teoria del seduttore, oltre che a lurkare il forum, ho letto solo Mystery (adesso sto iniziando DYD).

MM devo dire che mi piace molto, si adatta bene al mio carattere in quanto propone un approccio estremamente schematico (trovo molto utile, almeno in queste prime armi, dividere il corteggiamento in fasi).

Mystery però sostiene che è importante generare l'attrazione prima del comfort, anzi, sostiene che sia un errore fare il contrario.

Ora immagino bene che questo in realtà non sia vero (tra l'altro mi sembra di aver capito che altri manuali suggerirebbero proprio di partire da C); in ogni caso per quanto mi riguarda credo che sia molto utile con una sconosciuta instaurare dell'attrazione nei nostri confronti, prima di farla sentire a suo agio nella fase di comfort. Con una conoscente invece?

Mi spiego meglio: soprattutto all'università ho instaurato un buon comfort con alcune ragazze (visto il mio precedente, e ancora attuale in parte, atteggiamento AFC) tant'è che si trovano molto bene in mia compagnia; questo sarebbe proprio il caso in cui bisognerebbe passare alla fase C di MM alla fase A.

Cercando di fare questo ho iniziato (in alcuni casi come allenamento, in altri con lo scopo di arrivare al close) a cambiare un po' il mio atteggiamento con queste HB: qualche neg, frame alto, BL adeguato, EC e cerco di rispondere in maniera adatta ad eventuali ST o simili.

In poche parole ho invertito le fasi del MM.

Scusate se sono stato noioso, ma credo che la premessa fosse necessaria: vorrei quindi chiedervi consigli su come creare attraction in HB con le quali si ha un ottimo comfort; se va bene quello che sto facendo, se dovrei aggiungere qualcosa, i vostri consigli insomma ;)

Grazie!!!

Le fasi totocalcistiche A1, A2, A3 e via dicendo, non devono mai limitarti nel tuo gioco. Più le tue interazioni sono schematiche, più sono finte e faticose da condurre, e quindi meno divertenti per te.

Detto questo, è chiaro che con una ragazza con la quale si ha un'amicizia occorre cambiare le carte in tavola, creando innanzitutto un mare di contatto fisico, che è sempre cosa buona e giusta, e cercando di ''rompere'' quel ''puro comfort'' che sin'ora c'è sempre stato, con il Push&Pull, soprattutto fisico.

Link al commento
Condividi su altri siti

robinbreak

Attenzione: ATTRACTION in inglese, nell'accezione di Mystery e' traducibile meglio con "INTERESSE" che non con "ATTRAZIONE"

Quindi le fasi dovrebbero essere: Interesse - Comfort - Seduzione.

Nella prima fase bisogna far si' che la ragazza si interessi a te...

La terza fase di seduzione, si fa principalmente con il kino..

Modificato da robinbreak
Link al commento
Condividi su altri siti

Surgeon
Inviato (modificato)

Le fasi totocalcistiche A1, A2, A3 e via dicendo, non devono mai limitarti nel tuo gioco. Più le tue interazioni sono schematiche, più sono finte e faticose da condurre, e quindi meno divertenti per te.

Detto questo, è chiaro che con una ragazza con la quale si ha un'amicizia occorre cambiare le carte in tavola, creando innanzitutto un mare di contatto fisico, che è sempre cosa buona e giusta, e cercando di ''rompere'' quel ''puro comfort'' che sin'ora c'è sempre stato, con il Push&Pull, soprattutto fisico.

Si in effetti sono schemi mentali che se troppo rigidi sono anche controproducenti.

Comunque per creare interesse in questa situazione oltre a neg, passare gli shit test e il C&F, a quanto mi consigli, devo aggiungere molto kino...questo dovrebbe generare tensione sessuale, giusto?

EDIT: comunque non è proprio un'amica, anche perchè ci vediamo fuori dal contesto universitario solo in occasione di feste, compleanni, ecc

Quindi dovrebbe essere più facile rispetto ad una amica

Modificato da Surgeon
Link al commento
Condividi su altri siti

GiacBar

Si in effetti sono schemi mentali che se troppo rigidi sono anche controproducenti.

Comunque per creare interesse in questa situazione oltre a neg, passare gli shit test e il C&F, a quanto mi consigli, devo aggiungere molto kino...questo dovrebbe generare tensione sessuale, giusto?

EDIT: comunque non è proprio un'amica, anche perchè ci vediamo fuori dal contesto universitario solo in occasione di feste, compleanni, ecc

Quindi dovrebbe essere più facile rispetto ad una amica

Il kino non è parmigiano da mettere sula pasta, ma è parte integrante e sostanziale. Diciamo che è la pasta stessa.

Il dialogo fisico si deve creare a prescindere, perchè non farlo, significherebbe segare via il 90% della comunicazione tra te e lei.

Il contatto fisico ha un potere enorme, tutto dipende da come lo fai, da come sono i tuoi TOCCHI, e via dicendo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×
×
  • Crea Nuovo...