Vai al contenuto

Riflessioni (dopo essere stato lasciato)


step
 Condividi

Messaggi raccomandati

step

Non so se questo post potrà essere di aiuto a qualcuno però volevo condividere un paio di riflessioni che ho fatto dopo essere stato lasciato.

Se scrivo cazzate prego i moderatori di cestinare il post.

Circa un mese fa sono stato lasciato, la storia non durava da tanto però forse era un periodo particolare della mia vita e lìho vissuta in modo particolarmente intenso e di conseguenza quando è finita è stato difficile rialzarsi.

Sul subito mi sono incazzato perchè è venuto fuori l'orgoglio e poi dopo un paio di giorni mi è salita la depressione: mi faceva troppo incazzare il fatto di essere stato con una persona e non averle lasciato niente, io avevo passato momenti stupendi mentre lei adesso sembrava indifferente a tutto, i momenti passati assieme sembravano cose di routine mentre per me erano stati importantissimi. a quel punto non stavo tanto male per averla persa ma più che altro volevo quasi dover dimostrare che era lei che ci aveva perso, volevo che un giorno mi dicesse " ho sbagliato, ho volgia di stare con te...ecc..". Piccolo problema:Ho perso tempo a voler far capire ad una ragazza, che alla fine non vale poi cosi tanto, che era lei che ci aveva perso nel lasciarmi al posto di andare avanti con la mia vita e ricominciare a divertirmi ed sargiare.

Un'altra cosa:ho cercato di non vederla perchè mi prendevo malissimo e non volevo ricadere in stato "depressione" così evitavo i posti che frequentava.

Questo comportamento è sbagliatissimo perchè: 1) non devi precluderti nessun posto per uscire, 2) quando persi di esserne uscito e la rivedi ricaschi in stato depressivo. Penso sia meglio accusare il colpo subito e risalire anche a piccoli passi ma non ricadere più piuttosto che pensare di esserne uscito e poi ricadere magari per un sms o perchè la vedi.

Altra cosa: se è finita o per un motivo o per l'altro vuol dire che non eravamo fatti per stare insieme quindi è meglio realizzarlo subito, anche se fa un male cane, perchè se no non si può costruire nessuna base per ricominciare:

Fino a quando avrai la speranza di tornare con lei non ne esci.

Il pensare a queste cose mi ha aiutato ad uscirne, spero che serva anche a qualcuno di voi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho apprezzato tantissimo il tuo post, Step.

Non è lungo, eppure è molto chiaro, sincero, vero.

Hai fatto un altro "step" in avanti, come già ne hai fatto in passato e come tanti ne farai ancora ..continua così :)

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras

Carissimo step, leggendo il tuo post mi è tornato in mente tutto quello che ho passato la passata estate a causa di una ragazza (ma definirla cos' ti assicuro che è veramente troppo....forse sarebbe meglio definirla bagascia, zoccolaccia, troia etc etc)

cui ho dedicato gli ultimi 6 anni 6 della mia vita nella convinzione di aver trovato finalmente la persona giusta per me.

Ebbene, la favola che stavo vivendo e che tanto mi rendeva felice, sicuro di me, in grado di scalare le montagne a mani nude è terminata inspiegabilmente il 24 di giugno scorso senza un se e senza un ma.....così, semplicemente di punto in bianco mi sono sentito dire "dimenticati di me, fai come se non esistessi più; non cercarmi. addio"

Concordo con te nel dire che se doveva andare tutto a puttane è meglio che ci sia andato subito e non dopo che magari si è contratto matrimonio o si siano fatti dei figli insieme ma su una cosa mi permetto di dissentire.

Purtroppo o per fortuna non siamo fatti tutti uguali e i nostri caratteri differiscono.

A me dopo la tranvata (botta) che ho preso ha aiutato proprio quello che tu suggerisci di evitare. Nei primi mesi mi sono chiuso in me stesso e non ho fatto altro che riflettere su cosa fosse accaduto e perchè; certo è un atteggiamento molto masochistico ma il mio bisogno primario era (e forse ancora lo è) capire perchè sia stato trattato così...capire...capire....uno dei bisogni irinunciabili di ogni homo sapiens.....probabilmente avrei superato la cosa anche meglio se me ne fossi infischiato subito del perchè e del per come ma dopo 6 anni credo sia impossibile una cosa del genere. Purtroppo l'amore è una specie di arma a doppio taglio e se quando ti va bene è capace di farti sentire invincibile, quando invece ti va male riesce ad azzerare tutte le tue difese, riesce a distruggerti in meno di un minuto e a farti piombare in un baratro che appare incolmabile.....per fortuna la vita continua e "morto un papa se ne fa un altro".

Nei miei lunghi momenti di riflessione però una cosa ho capito ed è questa: qando si sta insieme ad una persona, fosse anche solo per un giorno, è inevitabile lasciarle qualcosa di noi, è invitabile appropriarci di qualcosa di lei. L'amore, e più in generale ogni relazione che si rispetti, è sempre basata su uno scambio che può essere più o meno profondo ma che c'è sempre. Credimi, la tua ex nonostante tutto, non potrà azzerare mai del tutto quello che c'è stato tra voi o quello che nel bene o nel male avete condiviso.

So che è una magra conosolazione ma già sapere che in qualche modo una persona si ricorderà di me per tutto il resto della sua vita è servito a rendermi meno amara la supposta!

Rileggendo credo di essere andato un pò fuori tema e di aver detto ua gran serie di cazzate.....vogliate scusarmi.....ma oggi avremmo celebrato il nostro settimo anniversario....mi sa che ri sto cadendo in one-itis.......

Link al commento
Condividi su altri siti

step
Concordo con te nel dire che se doveva andare tutto a puttane è meglio che ci sia andato subito e non dopo che magari si è contratto matrimonio o si siano fatti dei figli insieme ma su una cosa mi permetto di dissentire.  

Purtroppo o per fortuna non siamo fatti tutti uguali e i nostri caratteri differiscono.

A me dopo la tranvata (botta) che ho preso ha aiutato proprio quello che tu suggerisci di evitare. Nei primi mesi mi sono chiuso in me stesso e non ho fatto altro che riflettere su cosa fosse accaduto e perchè; certo è un atteggiamento molto masochistico ma il mio bisogno primario era (e forse ancora lo è) capire perchè sia stato trattato così...capire...capire....uno dei bisogni irinunciabili di ogni homo sapiens.....probabilmente avrei superato la cosa anche meglio se me ne fossi infischiato subito del perchè e del per come ma dopo 6 anni credo sia impossibile una cosa del genere. Purtroppo l'amore è una specie di arma a doppio taglio e se quando ti va bene è capace di farti sentire invincibile, quando invece ti va male riesce ad azzerare tutte le tue difese, riesce a distruggerti in meno di un minuto e a farti piombare in un baratro che appare incolmabile.....per fortuna la vita continua e "morto un papa se ne fa un altro".

....

Capisco benissimo quello che stai dicendo, so che il mio comportamento non può essere una regola generale e funzionare per tutti, immagino che per te sia stato mille volte più duro che per me vista la durata ed il modo in cui è finita.

Visto il supporto che ho ricevuto dal forum nei momenti difficili e non ho voluto postare qualche consiglio sperando che per qualcuno potesse essere utile.

Purtropo la formula magica non esiste e ognuno deve trovare dentro di se la forza per reagire ed andare avanti.

Link al commento
Condividi su altri siti

step
Ho apprezzato tantissimo il tuo post, Step.

Non è lungo, eppure è molto chiaro, sincero, vero.

Hai fatto un altro "step" in avanti, come già ne hai fatto in passato e come tanti ne farai ancora ..continua così :)

Mi fa piacere, avevo paura fosse un po inconprensibile

Link al commento
Condividi su altri siti

..:: - Gil - ::..

Ciao Step..

che dire... mi riconosco anche io nella descrizione che hai fatto... e penso che si riconoscano in tanti... chi non ci è passato?

Eppure sono cose che lascano il segno... profondo... per molto, tanto, troppo tempo...

Nel mio caso poi, razionalmente parlando è stata tutta una cazzata, perchè la HB in questione era "solo" una HB7 (anche se vestita di tutto punto... vabè..) e come persona in se non è che valesse poi più di tanto... però va a capire perchè m'è rimasta più nel cuore lei che tante altre hb che avrebbero meritato 100 volte tanto...

Il tuo post era incentrato sul "come uscirne"...

bhe, lo so, stai preso di merda in quei periodi amico... però IMHO l'unico modo per uscirne è trovarne un'altra... come? In quei momenti ti riesce impossibile? Si, lo so... prò è l'unica via... se te stai male per una tipa la compassione è IMHO l'ultima arma che può aiutarti a cercare un'altra HB.. Quindi non perdere tempo a piangere, non serve a nulla... accusa il colpo, dormici su stanotte... domani svegliati, l'incubo è finito, è l'alba di un nuovo giorno, si torna a lottare.. per vincere!

Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-

Caro step,

ci siamo passati tutti... non ci sono parole per esprimere la profonda comprensione che ho (abbiamo) per te: sappi solo che conosco certe sensazioni perché le ho vissute (e in parte le vivo ancora).

Ti faccio solo qualche appunto, in base alla mia esperienza vissuta... cosa che naturalmente non è per forza adeguata ad ogni situazione (le persone sono diverse, anche se le dinamiche si assomigliano).

[lasciare il segno di sé].

E' una sensazione forte, specialmente alla fine di lunghe relazioni :(

Ma è inutile e dannoso tormentarsi con questo interrogativo o addirittura voler convincere la propria ex che ha perso qualcosa di grosso lasciandoci.

Stai sicuro che la tua ex ti ricorda, hai lasciato certamente il segno... e ciò è tanto più vero quando lei farà di tutto per dimostrare il contrario ;)

[paura di incontrarla]

Normale, normalissima!

Si può reagire in diversi modi, che grosso modo si riducono a 2:

1) cambiare aria per un po', onde evitare di vederla, stare male e magari fare una pessima figura

2) infischiarsene e fare la propria vita, anche se ciò implica rivederla.

Apparentemente la soluzione più "vincente" (da uomo Alpha, diciamo noi) è la 2)... ma le cose non sono così semplici in realtà.

Ti dico la mia esperienza.

Quest'estate è finita la mia LTR con una ragazza per me molto, molto importante. Certi problemi ricorrenti si sono riproposti per l'ennesima volta e non c'è stata soluzione...così è finita :ehm: :(

Io ho messo in chiaro il mio comportamento: dare un taglio netto, sparire, non vedersi e sentirsi più, almeno finché il tempo non avrà assorbito certi dolori e certi imbarazzi.

Silenzio, anche perché ci siamo chiariti e non abbiamo più nulla da dirci, senza rancori o rabbia...solo una tristezza infinita.

Quindi ho scelto la 1).

Ma l'ho scelta perché sono conscio dei miei limiti e di certe dinamiche sentimentali.

So che per i primi tempi sarebbe stato doloroso ed inutile far finta di niente continuando a vedersi da semplici conoscenti... solo un modo per allungare l'agonia e ritardare l'inizio di una nuova vita per entrambi.

Poi il fatto di lavorare in una città diversa dalla mia ex, mi ha facilitato nel prendere tale decisione.

Ad oggi mi sento molto meglio, ho una vita ricca di spunti ed opportunità e mi sento piuttosto indipendente; certo ci sono sempre gli alti e bassi, ma è inevitabile e poco importante se dietro a tutto ciò ho una vita mia, fatta di solide amicizie, divertimento e soddisfazioni.

Non ho lasciato la mia cerchia di amicizie. Non ho tagliato i ponti con gli ambienti che frequentavo con la mia ex, semmai è stata lei a rinchiudersi un po'.

Quindi per concludere non mi sento di definire la scelta fatta (la 1: sparire e non vederla più) una scelta perdente... è solo una questione di consapevolezza.

Link al commento
Condividi su altri siti

keano

La tua consapevolezza che si legge in questo post ti aiuterà ad andare avanti.

In bocca al lupo.

bye

Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
Non so se questo post potrà essere di aiuto a qualcuno però volevo condividere un paio di riflessioni che ho fatto dopo essere stato lasciato.

[...]

Il pensare a queste cose mi ha aiutato ad uscirne, spero che serva anche a qualcuno di voi.

:ehm:

sembra la fotografia di quello che ho provato io diverso tempo fa

complimenti :) da oggi sarà pe te una nuova era

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...