Vai al contenuto

MA vs. PA - Valore e ruoli nel game


John Difool
 Condividi

Messaggi raccomandati

John Difool

Disclaimer. Il post è lungo e richiede una buon conoscenza del gergo e delle dinamiche del game. Se siete lurker non credo che vi interessi, se siete XAX, Arachno, JB, Prieras o uno dei pochi e dei tanti (gli esclusi non si sentano esclusi, siete tutti nel mio cuore) che oltre che per trombare più spesso ;) crede che siamo qui per capire qualcosa su di noi e sul mondo, vi prego di leggerlo e di dirmi che ne pensate!!

Prima di tutto un breve antefatto,

Mi sono appena ascoltato i lamenti telefonici di una cara amica HB7.5 che è stata presa e abbandonata da un superfigaccione (9+) da discoteca.

Il tipo l'ha perseguitata: "mi piaci tanto", "ti desidero", "sei una persona speciale" (tutte quelle cose che noi che non siamo tarzan NON possiamo dire ad una hb7.5 se non vogliamo giocarci il suo interesse...)

Non appena lei si è fatta avvicinare era reticente e in parte presa da un altro tipo. Ha dimostrato scarso interesse e timore. Poi, appena ha aperto uno spiraglio al figaccione, è stata f-chiusa seduta stante (day2) con grande godimento di entrambi

Sono iniziati alcuni giorni di idilio. Lui l'ha trattata con tenerezza e amore.

Si sono sentiti a ripetizione, sms e telefonate, e visti più volte fino a che lei non ha preso il coraggio a due mani e gli ha detto "sai che c'è?, mi piaci un sacco e ci tengo a te" e... indovinate un po'!

Appena sentite queste parole, lui PUFF!! Sparito!

Lei è incazzata e delusa, mi ha chiamato per chiedere consiglio (dice che sono stranamente bravo per essere un uomo :D LOL!) e le ho detto quello che potete immaginare.

Ma questa cosa è stata la scintilla che mi ha fatto entrare in profonde meditazioni e credo di essere arrivato a qualcosa che merita di essere scritto su IS, anche rimandando di qualche minuto la mia uscita di Halloween (o come diavolo si scrive).

Allora, per mesi ho meditato sui comportamenti PUA vs. HB, e una delle cose che abbiamo sentito e ripetuto tutti fino allo sfinimento è l'idea che proiettare interesse verso le HB non funziona, soprattutto verso quelle di più alto livello.

Effettivamente però, com'era naturale, lo stesso comportamento è rintracciabile anche nella direzione opposta: donna vs. HM++ (hm = hot male, hot boy sarebbe HB e saremmo da capo con la confusione...) anche se più raro (credo)

Ma, non avendoci mai pensato prima, quando la mia amica mi ha chiesto lumi ho dovuto trovare al volo una spiegazione su due piedi che le rendesse comprensibile ail comportamento del suo HM++, una spiegazione slegata da "i maschi fanno così e le donne così".

E buttandomi nel vuoto ne ho trovata una che magicamente regge! :)

Allora, provo a esporvela. Credo sia importante.

Diciamo che secondo quanto detto fino ad oggi ogni interazione nasce in tre possibili modi:

1. maschio dichiara attrazione per la femmina

2. femmina dichiara attrazione per il maschio

3. maschio e femmina non si svelano

Ora, tutti noi che studiamo la seduzione sappiamo che la situazione 2 è la migliore (non per niente studiamo come col BL e il peacock possiamo renderci attraenti alle femmine ancora prima di aprirle) e la 3 è sufficiente per arrivare al close. La prima situazione invece è la peggiore. Il maschio, noi, che dimostra alla femmina di essere attratto a priori, è una condizione ottima per non arrivare a nulla!

Per slegarci da maschio e femmina dobbiamo prima di tutto sostituire i due termini con qualcosa di neutro, ma cosa? Io ci ho provato con "individuo molto attraente" (MA) e "individuo poco attraente" (PA) e mi pare funzionare. mi spiego...

Intanto, come riconosciamo "individuo molto attraente" e "individuo poco attraente"?

Facile, è perlopiù una questione di social proof!

Al di là dell'aspetto fisico, del valore estetico, conta quanta attenzione l'individuo riceve dall'esterno. Mediamente una HB8 riceve più attenzione di un HM8, quindi a parità di valore estetico la donna possiede "spesso" più SP di un uomo. Così come una star avrà di suo un valore maggiore di quello di altre persone, anche se esteticamente più belle, e risulterà occupare una posizione MA nella maggior parte delle interazioni. Ma questa è solo una semplificazione di post molto più approfonditi sul tema del SP, che vi invito a leggere e studiare se non ne capite ancora il senso. Procediamo:

Ecco quindi i 3 casi di prima tradotti con questo nuovo sistema di riferimento:

1. PA dichiara attrazione per MA

2. MA dichiara attrazione per PA

3. i due individui non si dichiarano

Ora, vediamoli nel dettaglio.

Nel primo caso si presenta la situazione classica: PA dichiara di essere attratto da MA. Nel 90% dei casi la discrepanza nell'attrattiva dei due individui spingerà MA a considerare PA "uno dei tanti" e lo scarterà (MA ha uno stuolo di PA che lo vogliono e non li guarda neppure).

Nel secondo caso, PA è riuscito a giocarsi bene qualche carta e ha generato interesse in MA. Se PA è un AFC (uomo o donna) questa condizione lo porterà a sbilanciarsi e a cadere. In sintesi, nel momento in cui PA, basito di aver attratto MA, dichiarerà interesse per MA (di solito lo farà per non perderlo, sbagliando drammaticamente!), MA metterà PA nel calderone dei pretendenti e lo scarterà, giudicandolo poco interessante.

Se PA invece è una persona educata alla seduzione e conscia delle dinamiche del game, consapevole della differenza di valore tra lei e MA, continuerà a mostrare disinteresse per MA che si troverà così nella condizione di pensare che PA abbia un valore superiore al suo visto che lui, MA, continua ad essere attratto, mentre PA continua ad essere indifferente (questo presuppone la gerarchia tra i due più del SP stesso). Questo a tutti gli effetti crea le situazioni in cui una HB++ sta con un uomo brutto e cafone, come se fosse un gran figo, solo perché con il suo atteggiamento disinteressati confonde il sistema di valutazione MA/PA della HB.

Nel terzo caso invece entrambi partono sul chi vive e non dichiarandosi basano il gioco su elementi diversi dal SP, ma alla fine incorrono nello stesso problema. Per intenderci, anche se non viene palesato inizialmente, chi dei due è MA e chi PA è qualcosa che emerge da comportamenti, BL, circoli sociali e, a meno che PA non se la giochi molto bene, nel giro di poco si tornerà al caso 1.

Perché tutto questo mio vaneggiare è importante?

Perché liberandoci dal concetto maschi/femmine la regola che relaziona MA e PAsi fa universale e diventa possibile applicarla anche nei casi più strani.

In particolare nei casi in cui esiste la possibilità che un PA diventi un MA e viceversa. E questi casi sono MOLTO importanti per noi, visto che sono i casi tipici in cui è coinvolto un PUA che, grazie a tecniche varie, riesce a invertire le parti e a mettersi nella condizione di superiorità (MA) verso una HB++ (quasi tutte le tecniche della SS portano qui: il DVH/DLV, il PP, l'Higher value, ecc. ecc.).

Ad esempio il caso in cui un PUA debba gestire senza timori una HB10 e per far questo debba adeguare il suo game o in alternativa capitolare di fronte ad una preda troppo grossa.

O ancora il caso fantastico di Jazz che provava ad aprire una UG facendo un game "PA vs. MA", se non ricordo male basato su DHV e qualifying in puro stile Jazz, e provocando il risentimento della UG che, troppo conscia del suo essere poco attraente, sentiva il canned, originariamente destinato alle HB++, come offensivo e stupido

O ad esempio il motivo per cui i Neg funzionano.

I Neg servono a rimettere equilibrio tra MA e PA, in quanto se PA (il PUA) dimostra disprezzo per MA (la HB++), questa si chiederà se ha veramente di fronte un PA, come credeva ad una prima osservazione, o se in realtà è un MA rispetto a lei. E in questo dubbio si insinua il PUA.

Perché funziona?

Di nuovo abbiamo a che fare con le presupposizioni: il disprezzo è di regola applicato da MA verso PA, quindi chi lo applica "si presuppone che sia MA".

Perché su una HB9 vanno 3 neg e su una HB7 solo 1? Grazie a questo nuovo concetto possiamo dire che è una regola un po' troppo semplicistica! Il Neg permette al PUA di avvcinarsi al livello di una HB++ e infine di superarla, quindi di passare da PA a MA. Se il PUA è di suo un HM8 e fa 3 neg su una HB9 la uccide: il numero di Neg è proporzionale a quanto il livello nostro è inferiore al suo. Se un calciatore, SHM, comincia a neggare una cubista HB9, questa scappa in lacrime. Le Neg "contate" sono banali, vanno bilanciate.

Il PUA deve sempre essere cosciente di quale distanza lo separa dalla HB e deve dosare il suo game per prendere una posizione dominante, non per distruggere la HB.

Insomma, questo nuovo paradigma include quelle che con i vecchi modelli sono eccezioni e costruisce la base di un modello generale (e oggettivo, mi sembra) per la costruzione del game...

oops, sorry, sono vittima dell'entusiasmo. :look:

In realtà SPERO sia così, ma attendo i vostri feedback al riguardo perché OVVIAMENTE posso aver preso una cantonata colossale! :D

Per il momento l'unica certezza che ho è che mi ha permesso di spiegare alla mia amica il motivo dell'abbandono dell'HM9...

HM9 ha mostrato interesse verso HB7.5. Dato il valore dei due in questa interazione lui era MA e lei era PA (lui riceve fiumi di SP anche grazie al suo lavoro).

L'interesse di lui verso di lei era generato probabilmente da caratteristiche caratteriali di HB7.5 che la rendono divertente e solare. Ma questo non ha invertito i giochi per molto...

Mi raccontava HB7.5 "eravamo insieme, lo guardavo e pensavo 'ma quanto sei figo! Ti giuro JDF, una cosa imbarazzante!'"

Di questo, di questi sguardi, il nostro HM era conscio ma HB non aveva ancora fatto il passo di dichiarare il suo interesse e HM, tratto in inganno da questa reticenza, pensava forse di avere di fronte una MA, quindi di essere rispetto a lei un PA (e infatti ha più volte dichiarato il suo estremo interesse e coinvolgimento, anche questo ha mandato a pallino la mia amica in effetti).

Qualche giorno dopo lei ha sentito di doversi dichiarare e HM9 a quel punto ha capito che HB7.5 era attratta e che:

1. QUINDI in effetti lui era MA e lei era PA

2. quindi lei era solo una delle tante (tutte sono attratte da lui!),

3. quindi ha perso interesse ed è sparito.

Spero che con tutti questi MA e PA ci capiate qualcosa!

Per il momento mi fermo qui.

Mi pare una cosa significativa, ma potrei anche essere incappato in qualcosa che è stato già detto con parole diverse, magari più chiare.

Attendo ansioso il vostro feedback prima di cominciare a saltellare in giro per la stanza come un cretino. ;)

Adesso vado a ballare!!! Buon Ognissanti a tutti quanti!! :D

JDF

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 54
  • Creato
  • Ultima Risposta

Miglior contributo in questa discussione

  • John Difool

    11

  • XAX

    7

  • kirk

    5

  • ExiBit

    3

Miglior contributo in questa discussione

ExiBit
Diciamo che secondo quanto detto fino ad oggi ogni interazione nasce in tre possibili modi:

1. maschio dichiara attrazione per la  femmina

2. femmina dichiara attrazione per il maschio

3. maschio e femmina non si svelano

Ora, tutti noi che studiamo la seduzione sappiamo che la situazione 2 è la migliore

Mystery pone le cose su una linea temporale: fa seguire alla fase "Female to Male" la fase "Male to Female" come passo per arrivare poi al Comfort.

Messa dal punto di vista della dinamica lui non vede la 2 meglio della 1, sono semplicemente fasi diverse e siccome le dinamiche sono un bel lavoro suo di un bel po' di anni diciamo che mi fido :)

e la 3 è sufficiente per arrivare al close.  

Qua non ti seguo: nessuno si svela e si arriva al close?

La prima situazione invece è la peggiore. Il maschio, noi, che dimostra alla femmina di essere attratto a priori, è una condizione ottima per non arrivare a nulla!

A priori ti do ragione ma se viene fatto DOPO l'inizio dell'interazione ha una grossa funzione che è quella di creare un certo tipo di rapport. Questo non lo dico per te che son sicuro che queste cose le sai ma per tanto per venire in contro a chi non le sa e potrebbe pensare "mai mostrare interesse" senza porre la cosa in un contesto :)

il numero di Neg è proporzionale a quanto il livello nostro è inferiore al suo.

Qua la metterei piu' come: il numero di neg è proporzionale a quanto il livello che lei percepisce di noi è inferiore al livello che percepisce di se. Un po' il solito discorso della mappa che non è il territorio ma qua credo sia importante perchè in fin dei conti vai a livellare all'inizio dell'interazione quando difficilmente sai il voto che da a se stessa e il voto che da a te, quindi devi un po' basarti sulle reazioni e calibrarti. Ragionando al contrario il concetto credo sia quello che tu hai riassunto.

Per quanto riguarda il discorso del PA e del MA a me suona come il discorso dello Status di DeAngelo, da non dare via sperando che venga generosamente reso.

Bel lavoro di meningi, complimenti :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Post interessante anche se non propriamente 'rivoluzionario' :)

Ciò che tu chiami MA o PA sono, di fatto, l'alpha e il beta del micro-gruppo PUA/HB. Spero di non sconvolgere nessuno con questa affermazione :-P in ogni caso è l'alpha (o chi detiene l'higher status, se preferisci usare il termine di DeAngelo) a godere dei benefici da te attribuiti al MA e l'altro soggetto (quindi il beta = tutto ciò che non è alpha) risponde alle caratteristiche del PA.

Questo è quanto :) è sicuramente piacevole leggere di questa tua illumunazione perché significa che "inizia a tornarti tutto" sempre di più; e insomma hai capito meglio un altro pezzo del puzzle :D

Hai anche ben segnalato come tanta gente sbagli nel considerare rigidamente il discorso dei neg in base al valore dell'HB: che è necessario calibrarsi su quanto si crede sul piedistallo (che è indipendente dal valore) è assolutamente ovvio, ma forse non per tutti :) soprattutto a quanto ho letto in giro per il forum.

P.S. Non ho ben capito cosa intendi per "i due individui non si dichiarano" e come questo possa portare facilmente al close :)

Link al commento
Condividi su altri siti

JackLoSquartaTope
[...] passare da PA a MA

[...] Mi pare una cosa significativa, ma potrei anche essere incappato in qualcosa che è stato già detto con parole diverse

[...] Il tipo l'ha perseguitata: "mi piaci tanto", "ti desidero", "sei una persona speciale" (tutte quelle cose che noi che non siamo tarzan NON possiamo dire ad una hb7.5 se non vogliamo giocarci il suo interesse...)

[...] preso il coraggio a due mani e gli ha detto "sai che c'è?, mi piaci un sacco e ci tengo a te" e... indovinate un po'!  

Post davvero interessante anche se credo che il concetto sia sempre lo stesso spiegabile in molti modi diversi:

faccio alcune considerazioni:

non credo sia possibile prescindere dal sesso e quindi "neutralizzare" gli attori per ricatalogarli solo in base all'attrazione.. questo per dire che il modello è si plausibile in linea teorica (MA, PA), ma l'applicazione al PU deve tener conto di un aspetto molto importante:

mi spiego:

definiamo più in generale l'attrazione:

l'attrazione è quel qualcosa che attiva o non attiva i "sensori dell'eccitazione"

per il maschio sono:

antropologicamente: soprattutto le caratteristiche fisiche della donna (che cmq non sono universali... nel senso che una modella potrebbe eccitarci meno di una classica ragazza della porta accanto), e solo secondariamente caratteristiche intellettuali/comportamentali (il modo di fare, il BL... il fascino... il saper giocare, il sapersi calare nel ruolo di sedotta ecc)

sociologicamente/psicologicamente: caratteristiche che fanno aumentare o diminuire socialmente il proprio valore (ci si sente più forti "nel mondo" se si ha accanto una donna oggettivamente bella, oppure si appare come chi "si accontenta" dimostrando inevitabilmente meno valore sociale)

per la femmina:

antropologicamante: caratteristiche di alphaness dell'uomo!! a prescindere dall'estetica!

sociologicamente/psicologicamente: coinvolgimento emotivo, ipotetica garanzia di sicurezza, stabilità, protezione, ecc ecc

ok e fin qui nulla di nuovo, ma cosa si evince da tutto ciò in relazione alla possibile inversione di ruoli del PA con l'MA o viceversa?

che tutto ciò è naturale! ed il PUA fa proprio questo perchè è conscio della dinamica!

in sintesi, il maschio può cambiare il suo status di attrattività perchè quello che lo rende attraente è il comportamento e non l'aspetto!

l'uomo è in grado di aumentare a piacimento la propria attrattività, ed è quello che si impara con il puing

la donna invece determina la propria attrattività quasi esclusivamente con l'apparenza e a meno di interventi sostanziali più o meno drastici non può cambiarla a piacimento!

Tornando al "fatto" dell'HB7 vs HM9... senza costruire un modello che possa spiegarlo.. usiamone uno che già conosciamo bene: se una tua FB si "allargasse" troppo e ti dicesse "sai che c'è?, mi piaci un sacco e ci tengo a te" quanto ci metteresti a sparire?

Link al commento
Condividi su altri siti

Revolution#9

E nel caso MA vs MA cosa accadrebbe?

Post molto molto illuminante JDF!! :metal:

Link al commento
Condividi su altri siti

Dean Moriarty
Questo a tutti gli effetti crea le situazioni in cui una HB++ sta con un uomo brutto e cafone, come se fosse un gran figo, solo perché con il suo atteggiamento disinteressati confonde il sistema di valutazione MA/PA della HB.

Verissimo, non potevi spiegarlo meglio.

Perché su una HB9 vanno 3 neg e su una HB7 solo 1? Grazie a questo nuovo concetto possiamo dire che è una regola un po' troppo semplicistica! Il Neg permette al PUA di avvcinarsi al livello di una HB++ e infine di superarla, quindi di passare da PA a MA. Se il PUA è di suo un HM8 e fa 3 neg su una HB9 la uccide: il numero di Neg è proporzionale a quanto il livello nostro è inferiore al suo. Se un calciatore, SHM, comincia a neggare una cubista HB9, questa scappa in lacrime. Le Neg "contate" sono banali, vanno bilanciate.

Il PUA deve sempre essere cosciente di quale distanza lo separa dalla HB e deve dosare il suo game per prendere una posizione dominante, non per distruggere la HB.

Questo è da incorniciare. Finalmente incomincio a comprendere la teoria dei NEG, che finora non è che avevo molto chiara.

Voto: 5/5

Link al commento
Condividi su altri siti

kirk
Disclaimer. Il post è lungo e richiede una buon conoscenza del gergo e delle dinamiche del game. Se siete lurker non credo che vi interessi, se siete XAX, Arachno, JB, Prieras o uno dei pochi e dei tanti (gli esclusi non si sentano esclusi, siete tutti nel mio cuore) che oltre che per trombare più spesso ;) crede che siamo qui per capire qualcosa su di noi e sul mondo, vi prego di leggerlo e di dirmi che ne pensate!!

Il post è interessantissimo (sei un mito JDF!) e secondo me chiarisce molte cose inquadrandole in un "tutto organico"...

Un po' per capire se pur essendo un lurker ho capito il concetto :ehm: e un po' per il gusto di dire la mia, provo a esporre modestamente quello che penso. :)

In effetti come si è detto chi dichiara di essere attratto da qualcuno focalizza l'attenzione propria e degli altri sulla possibilità che sia l'altro quello dotato di maggiore attrattività. Così facendo, tuttavia, diminuisce inevitabilmente la propria attrattività nei confronti dell'altra persona.

Quindi, al fine della buona riuscita di una interazione, deve dichiararsi sempre quello che in partenza è dotato di maggiore attrattività. In questo modo la sua attrattività potrà anche scendere di livello ma non abbastanza da andare sotto quella del proprio potenziale partner e quindi indurre un rifiuto. Anzi l'atto sarà probabilmente visto come una concessione, un abbandonare momentaneamente il proprio high status in onore della fanciulla (più o meno come scendere da cavallo... ;) )

Il problema nasce dal momento che chi è più interessato al buon esito dell'interazione è normalmente anche quello che si dichiara (o che vorrebbe dichiararsi). Affinchè le sue speranze possano andare a buon fine deve tuttavia acquisire preliminarmente high status. Questa è la condizione indispensabile sia se intende dichiararsi sia se non intende farlo.

Se lo farà dopo aver acquisito high status può sperare che il fatto di aver mostrato interesse per primo non gli causerà una caduta di attrattività eccessiva agli occhi della HB (elegante discesa da cavallo... :D ).

Se invece attende che sia la HB a manifestare il proprio interesse, dovrà semplicemente osservare fin dove arriverà la sua (della ragazza) caduta di attrattività: se non sarà eccessiva la accetterà.

Quindi lo scopo di un gioco seduttivo consiste nell'acquisire high status. Dato che però ciò che conta non è tanto il suo valore assoluto quanto quello rapportato al potenziale partner, si può ottenere sia (1) aumentando il proprio valore che (2) togliendolo al partner (Neg).

Se però si desidera attendere che sia lei a prendere l'iniziativa, è sconsigliabile toccare livelli troppo elevati del primo e troppo bassi del secondo. Se invece si pensa di passare all'azione, il proprio high status può essere aumentato a piacere, in vista della successiva "caduta" .

Questo potrebbe spiegare perchè le HB sino così restìe a manifestare per prime il proprio interesse, curandosi prima sempre ben bene di tirarsela un po', di mostrasi impegnate, preziose eccetera. Stanno aumentando il proprio high status in vista magari di farsi più avanti dopo (push-pull) ...è che nella maggioranza dei casi a questo punto è l'uomo quello che si fa avanti, proprio perchè attratto dall'aumento di valore (preziosità) della preda. Ed è qui che spesso sbaglia.

Spesso le ragazze possono lavorare da sole su questa cosa e con la loro fantasia ritenere di stare acquisendo del "valore aggiunto" senza che serva la collaborazione attiva del maschio. E' sufficiente che quest'ultimo si comporti normalmente e comunque ogni sua azione verrà interpretata come un correrle dietro... quello che avviene è tutto solo nella loro testa. Ogni azione dell'uomo sarà interpretata e distorta in maniera utilitaristica per accrescere il proprio valore. Ma tutto questo va naturalmente a nostro pro. :-P

Il problema che vedo io però è che se l'uomo dichiara di essere attratto quando lo status della HB è elevato, perchè lei stessa l'ha elevato per prepararsi alla sua "caduta" (che prevede vi sarà dopo che lei avrà cominciato a manifestare interesse), rischia che il proprio indice di attrattività finisca sotto quello - a questo punto molto alto - della ragazza e farà un doppio danno poichè vanificherà al contempo anche ogni progetto di lei. :sciaff:

Quindi il peggior momento per una dichiarazione di interesse è quando ci si accorge che lei ha cominciato a mettere in azione i tentativi per aumentare il proprio valore ai nostri occhi: quando fa la preziosa, per esempio. In questa fase conviene comportarsi in maniera normalissima come fosse una persona con la quale si chiacchiera volentieri per passare il tempo e niente più, tutto il resto lo farà lei nella sua testolina. Poi, quando si sarà stufata del giochetto, occorre rizzare le antenne (e solo quelle...per il momento :rolleyez: ) e captare i segnali di interesse di lei. Quest'ultimo è di conseguenza il migliore momento. cioè quando è lei quella che tende maggiormente a cercarci, perchè è in questo momento che il suo indice di attrattività è in caduta libera.

Il push-pull naturale delle donne si spiega alla luce di questa loro consapevolezza, e del fatto che prima di perdere completamente l'attrattività con un pull troppo esposto ne recuperano un po' con il push, e poi ricominciano.

Culturalmente si presuppone che sia l'uomo a fare il primo passo... è però molto utile farlo solo dopo che lei ne ha già fatto la prima metà...

Link al commento
Condividi su altri siti

kirk
E nel caso MA vs MA cosa accadrebbe?

Post molto molto illuminante JDF!! :metal:

Questo non dovrebbe succedere in un'interazione perchè (se ho capito la questione) la stessa volontà di interagire con lei la mette un minimo al centro dell'attenzione e fa scendere leggermente la tua attrattività sotto quella della HB... allo stesso tempo però, in lei possono subentrare pensieri tipo: "questo però ha coraggio!" e quindi... punti a tuo favore :D . La conseguenza è che, a meno che tu e lei non stiate impalati l'uno di fronte all'altro, il livello di attrattività non potrà mai essere esattamente uguale. Se è molto vicino, possono esserci delle frequenti oscillazioni ad ogni incontro. Naturalmente, IMHO.

Link al commento
Condividi su altri siti

ExiBit

Bella pensata, peccato che mi trovi in disaccordo quasi su tutto :(

In effetti come si è detto chi dichiara di essere attratto da qualcuno focalizza l'attenzione propria e degli altri sulla possibilità che sia l'altro quello dotato di maggiore attrattività. Così facendo' date=' tuttavia, diminuisce inevitabilmente la propria attrattività nei confronti dell'altra persona.

[/quote']

DICHIARAZIONE? Al massimo dai degli IOI e di solito li dai per qualcosa che deve essere meritato. Quando apri DI SOLITO eviti di remarti contro sacrificando il tuo status e se si sta parlando di IOI che tu dai beh, appunto sei tu che li dai e sei in controllo della situazione (perchè non li dai a caso, vero?)

Quindi' date=' al fine della buona riuscita di una interazione, deve dichiararsi sempre quello che in partenza è dotato di maggiore attrattività. In questo modo la sua attrattività potrà anche scendere di livello ma non abbastanza da andare sotto quella del proprio potenziale partner e quindi indurre un rifiuto. Anzi l'atto sarà probabilmente visto come una concessione, un abbandonare momentaneamente il proprio high status in onore della fanciulla (più o meno come scendere da cavallo... ;) )

[/quote']

Ecco qua c'è il davvero solito discorso della mappa che non è il territorio. Più attrattivo per chi? Tu con il tuo sistema di riferimento devi giudicare il sistema di riferimento di una persona che conosci relativamente da poco (dipende dalle circostanze ma qua non tutti fanno LTG) e la cosa non è esattamente in discesa. Ha i suoi tempi, tutto qua. Quello che mi sembra che tu faccia è la fotografia di diverse situazioni ma la vita reale è una sorta di film, solo che è interattivo.

Il problema nasce dal momento che chi è più interessato al buon esito dell'interazione è normalmente anche quello che si dichiara (o che vorrebbe dichiararsi).  

Attento' date=' interesse ed attrazione non sono la stessa cosa. Questo è spiegato bene nel metodo di arachno, anzi, se rende la cosa pubblica mi sa che fa un favore a più di qualcuno (ara se mi leggi batti un post).

Di fatto non state lottando per la stessa fetta di torta. Tu vuoi delle cose in una donna, lei vuole delle cose in un uomo. Lo status è un elemento del gioco, non L'ELEMENTO del gioco.

Affinchè le sue speranze possano andare a buon fine deve tuttavia acquisire preliminarmente high status. Questa è la condizione indispensabile sia se intende dichiararsi sia se non intende farlo.

Se lo farà dopo aver acquisito high status può sperare che il fatto di aver mostrato interesse per primo non gli causerà una caduta di attrattività eccessiva agli occhi della HB (elegante discesa da cavallo... :D ).  

Se invece attende che sia la HB a manifestare il proprio interesse, dovrà semplicemente osservare fin dove arriverà la sua (della ragazza) caduta di attrattività: se non sarà eccessiva la accetterà.

Non è che se tu manifesti hight status automaticamente la ragazza è sedotta. Conosco un sacco di gente che ostenta high status ma per svariati motivi (carattere principalmente) l'unico risultato che ottiene è di stare sulle palle alla gente.

Quindi lo scopo di un gioco seduttivo consiste nell'acquisire high status.

Come sopra' date=' è uno degli elementi in gioco, non L'ELEMENTO.

Dato che però ciò che conta non è tanto il suo valore assoluto quanto quello rapportato al potenziale partner, si può ottenere sia (1) aumentando il proprio valore che (2) togliendolo al partner (Neg).  

Neggare non significa togliere valore. Neggare abbassa l'autostima, in un certo senso nel suo valore di riferimento i vostri "valori" si parificano ma il punto non è acquisire high status pestandole un po' i piedi. Il NEG ha un sacco di effetti primo dei quali il ridurre il BS.

Se però si desidera attendere che sia lei a prendere l'iniziativa' date=' è sconsigliabile toccare livelli troppo elevati del primo e troppo bassi del secondo. Se invece si pensa di passare all'azione, il proprio high status può essere aumentato a piacere, in vista della successiva "caduta" .

[/quote']

Iniziativa per cosa? il gioco è tenuto sotto controllo prima di un *close dagli IOI e di solito le *lei* non sono così discriminanti. Gli IOI li danno se hai saputo sviluppare una certa attrazione, non se hai higher status. A scuola la tua prof di italiano aveva higher status, ti sei mai dichiarato? :)

 

Questo potrebbe spiegare perchè le HB sino così restìe a manifestare per prime il proprio interesse' date=' curandosi prima sempre ben bene di tirarsela un po', di mostrasi impegnate, preziose eccetera. Stanno aumentando il proprio high status in vista magari di farsi più avanti dopo (push-pull) ...è che nella maggioranza dei casi a questo punto è l'uomo quello che si fa avanti, proprio perchè attratto dall'aumento di valore (preziosità) della preda. Ed è qui che spesso sbaglia.

[/quote']

Più che altro siccome noi maschietti a branchi ci fiondiamo per provarci in maniera spesso ridicola devono sviluppare un meccanismo di difesa e selezione, non possono mica darla a chiunque! Anche perchè per una donna l'impronta sociale del darla coinvolgeva fino a relativamente poco tempo fa il grosso rischio di mantenere poi una famiglia con dei marmocchi. Tra parentesi, il meccanismo funziona e basta per intimidire molti.

Spesso le ragazze possono lavorare da sole su questa cosa e con la loro fantasia ritenere di stare acquisendo del "valore aggiunto" senza che serva la collaborazione attiva del maschio. E' sufficiente che quest'ultimo si comporti normalmente e comunque ogni sua azione verrà interpretata come un correrle dietro... quello che avviene è tutto solo nella loro testa. Ogni azione dell'uomo sarà interpretata e distorta in maniera utilitaristica per accrescere il proprio valore. Ma tutto questo va naturalmente a nostro pro.  :-P  

Non vedo come. Loro sviluppano un meccanismo di difesa e la gente ci prova davvero con loro. Non è solo nella loro testa il fatto che la gente ci prova con loro' date=' è nella testa di tutti quelli che osservano il fenomeno. Il fatto che loro si percepiscano come high status non vedo come giochi a nostro pro.

Il problema che vedo io però è che se l'uomo dichiara di essere attratto quando lo status della HB è elevato, perchè lei stessa l'ha elevato per prepararsi alla sua "caduta" (che prevede vi sarà dopo che lei avrà cominciato a manifestare interesse), rischia che il proprio indice di attrattività finisca sotto quello - a questo punto molto alto - della ragazza e farà un doppio danno poichè vanificherà al contempo anche ogni progetto di lei.  

Dichiara di essere attratto? questo ANCORA non lo capisco? In che parte del gioco siamo? Puoi contestualizzare? Se siamo all'inizio dell'interazione non ha molto senso dichiarare cose del genere, se siamo avanti con il game abbiamo già avuto degli IOI che ci han detto che lei è attratta, quindi, in che parte è utile per noi dichiarare di essere attratti?

Quindi il peggior momento per una dichiarazione di interesse è quando ci si accorge che lei ha cominciato a mettere in azione i tentativi per aumentare il proprio valore ai nostri occhi: quando fa la preziosa' date=' per esempio.  

[/quote']

Qua ad occhio siamo all'inizio del game ed usi appunto i NEGs per fermare questo discorso.

In questa fase conviene comportarsi in maniera normalissima come fosse una persona con la quale si chiacchiera volentieri per passare il tempo e niente più' date=' tutto il resto lo farà lei nella sua testolina. Poi, quando si sarà stufata del giochetto, occorre rizzare le antenne (e solo quelle...per il momento  :rolleyez: ) e captare i segnali di interesse di lei. Quest'ultimo è di conseguenza il migliore momento. cioè quando è lei quella che tende maggiormente a cercarci, perchè è in questo momento che il suo indice di attrattività è in caduta libera.  

Il push-pull naturale delle donne si spiega alla luce di questa loro consapevolezza, e del fatto che prima di perdere completamente l'attrattività con un pull troppo esposto ne recuperano un po' con il push, e poi ricominciano.

Culturalmente si presuppone che sia l'uomo a fare il primo passo... è però molto utile farlo solo dopo che lei ne ha già fatto la prima metà...[/quote']

Però la prima metà bisogna saperla leggere tra le righe. Nessuna dichiarazione di interesse, semplicemente dei naturali, genuini, spesso incontrollati IOI.

Link al commento
Condividi su altri siti

keano

Ok JDF! Ti ho seguito e mi trovo d'accordo.

In estrema sintesi c'è uno sotto e uno sopra (in senso psicologico...): questi due ruoli non sono fissi ma molto flessibili. E infatti probabilmente le storie che funzionano per un PUA (o uno che ci prova ad esserlo) sono quelle in cui lo scambio di posizioni è frequentissimo. Infatti anche essere sempre MA alla fine stufa, perchè si capisce di poter fare quello che si vuole. Invece un sano scambio di ruoli garantisce longevità alla coppia, o almeno questo è quello che penso e che sto vivendo in questo momento.

Bel post.

bye

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi


×
×
  • Crea Nuovo...