Vai al contenuto

La sicurezza di sé, viene dalle sole esperienze positive?


Rarox
 Condividi

Messaggi raccomandati

Rarox

... O avete notato in voi un cambiamento anche attraverso altri modi? Esperienze negative, avanzare dell'età, ecc...

Ormai è diventato l'ultimo mio grande problema da affrontare. La poca sicurezza di me spesso mi ha fatto rinunciare a molte opportunità, ed occasioni d'oro, che non riguardano solo le donne.

E' come portarsi dietro un grande fardello, che non ti permette di goderti a pieno la vita.

Ti prende in ogni singolo aspetto.

A scuola, a causa della mia scarsa sicurezza, sono molto ansioso e non riesco a godermi pienamente i singoli giorni... penso sempre al giorno dopo, alle possibili e temute interrogazioni, e non riesco a godermi al 100% nemmeno i giorni di vacanza senza pensare al ritorno a scuola (per fortuna che è l'ultimo anno di liceo).

Con le ragazze, all'inizio avevo le palle, poi è iniziata una fase di discesa e timore (non so il motivo), ora fatico perfino a guardarle negli occhi, e se le incontro lungo la mia traiettoria, comincio a domandarmi cosa fare, come camminare, dove guardare. Prima le ragazze le guardavo negli occhi, ci riuscivo, ed era davvero uno spasso vederle timide che abbassavano lo sguardo, e poi lo rialzavano per vedere se le osservavo ancora. Mi sentivo IO il responsabile della loro timidezza e non il contrario.

A calcio, durante una partita, rimango in silenzio per almeno una mezz'ora, come se non volessi che mi arrivasse la palla, come se non volessi giocare. Dopo comincio a sbloccarmi, chiamare palla, incazzarmi e cacciare finalmente un pò di grinta agonistica.

Potrei continuare a dilungarmi sulla moltitudine di modi in cui influisca negativamente nella mia vita la mia poca sicurezza.

E ora spero di raccogliere da voi qualche utile informazione. ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Bull

Socio , ci sono passato anche io , a 18 anni ero molto insicuro...

La soluzione per me è stato fingerlo di non esserlo : giorno dopo giorno questi nuovi comportamenti sono diventati parte di me...

Il concetto è : "se non puoi allora devi" , prendila così !

E aggiungo : "Se il destino è contro di noi , peggio per lui !"

Devi ragionare così se vuoi raggiungere un cambiamento :)

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

victorm

Le esperienze negative abbattono molto, e una sequela può essere un brutto colpo per la propria autostima. Il punto è rendersene conto, è solo lo status mentale dovuto agli insuccessi a renderti così, perchè tu sei sempre lo stesso di quando eri prima. è un po' come quando il bomber passa un periodo no in cui non segna più. Poi si sblocca e torna la macchina da gol di prima. Questo per dire che non è che aveva disimparato a giocare e segnare, semplicemente che era condizionato negativamente e non rendeva. Impara dagli errori, migliorati, riprendi quanto di meglio di te c'era prima e riparti alla grande! Questo forum serva anche per questo!

Link al commento
Condividi su altri siti

via nuova

non conosco stimoli migliori , ne modi migliori di cambiare , se non quelli che danno le esperienze negative .

Le esperienze positive confermano che il cambiamento che ho apportato a seguito di una esperienza negativa è corretto .

La difficoltà stà nel intuire che è comunque un gioco di equilibrio , non puoi imparare se non sbagli o ricevi sensazioni negative , ma se ne ricevi troppe capotti e cadi . Così è per me

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

SDONF

Non cè niente da fare sono le esperienze negative il motore del cambiamento! Vivessimo di sole esperienze positive (cosa che non è affatto possibile!) rimarremmo anchilosati e immobili! Quindi credo che la sicurezza passi anche e principalmente dalle esperienze negative che ognuno di noi ha affrontato e metabolizzato, solo cosi si cresce e si va avanti! ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

nvn87

Penso che le esperienze negative diano lo stimolo per cambiare. Capire dove e se si sbaglia e capire dove migliorarsi è utilissimo

Link al commento
Condividi su altri siti

saimon

Rarox, ti rispondo in quanto coetaneo a un quinto scientifico e con carenza di sicurezza.

Non ho mai avuto tutti questi eccessi o stati stabili di sicurezza, ma da quello che ho visto, come molti hanno descritto questa "sicurezza" è data da eventi positivi e da eventi iper-negativi, alti e bassi (leggi il post di batch o bartx molto carino su questa cosa) e ci sono più punti chiave che ti riporto a caso non per ordine d'importanza:

- Canalizzazione delle energie

- Frame

- Stress

- Volontà di potenza

- Botta di culo

- Proiezione futura

Energie: che ci crediate o no tutto è energia. Date ad energia l'accezione che meglio si accorda con la vostra forma mentis, ma energia è la parola chiave. Non sprecatevi a fare cose inutili o a spipparvi mentalmente su un qualcosa che finché non vivete non potete sapere come andrà a finire. (es. Abbiamo la maturità? Perché pensarci ogni giorno!? Certo un minimo di tensione ci deve essere per alimentare lo studio, ma non bisogna estremizzara)

Consiglio di leggersi il post sul testosterone.

Si potrebbe allungare il discorso, ma non so se poi interessa.

Frame: frame inteso come stato mentale. Non vi dico né di essere ottimisti, né pessimisti. Semplicemente un consiglio: siate lucidi. Qualunque cosa vi succeda rimanete abbastanza freddi da mettere in pausa, cambiare finestra e vedere le cose sotto un'altra angolazione, la migliore per voi. Non fatevi influenzare dai frame altrui e siate più carichi possibile.

Stress: riduci al minimo lo stress. Non uccidendoti di seghe, ma facendo sport, verbalizzando le tue emozioni, tirando fuori la tua rabbia quando necessario e nei limiti del consentito.

Botta di culo: questa non ve la spiego. Pregate (qualunque cosa o essere che sia) che vi succede il più spesso possibile.

Proiezione futura: legata al frame. Mettete in pausa, ma oltre a cambiare finestra guardate lontano, immaginatevi quando avrete conseguito l'obiettivo, immaginate per filo e per segno come sarà la vostra giornata ideale da oggi al prossimo mese e cercate di raggiungere questo modello.

vedi qualcosa di PNL se vuoi saperne di più.

Volontà di potenza: per me la chiave che ti aiuterà a riprenderti la tua sicurezza. Se vuoi puoi molti dicono. Si ma come? Inizia dalle piccole cose. Evita di procrastinare. Parti da stasera, mentre leggi quest'articolo ti accorgi che devi pisciare? Bene! Nella lista delle cose da fare (che ha solo un massimo di 3 caselline) sbarra la prima e vai a pisciare. Devi studiare 10 pagine di filosofia? Spegni il pc e studia! Non rimandare, fallo finché non finisci e fallo bene. Devi farti avanti con una tipa? Sii chiaro, fallo il più in fretta possibile e in caso next. ALLENA LA TUA VOLONTA'!

Per ora grazie a questi piccoli punti sto ricostruendo giorno per giorno, mattoncino per mattoncino, il mio inner game. E fidati, se hai la sicurezza e la volontà di potenza, hai vinto. Il game smette di esistere, le pippe mentali cessano... Farai semplicemente ciò che desidererai.

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...