Vai al contenuto

un dubbio sui "brutti" che non ottengono risultati


cbccmsor
 Condividi

Messaggi raccomandati

cbccmsor

ma non è che il reale problema di chi dice "ritengo di non avere successo perché sono brutto, anche se ho provato tutti gli esercizi e a cambiare me stesso non ho ottenuto risultati positivi" è dovuto al fatto che fondamentalmente hanno una personalità riservata e sensibile (che diventa fragile e timida quando si è afc) il che comporta che non riusciranno mai a fare bene certe cose nè ad assumere con naturalezza certi atteggiamenti?

per questo continueranno a sembrare imbranatelli, maldestri oppure peggio daranno proprio l'idea di essere sfigati che ci provano, subcomunicando tanto con il loro body language, le espressioni facciali e il tono della voce, dato che alcune cose non fanno parte del loro essere e quindi non riusciranno mai a renderle convincenti...

ma anche con il loro comportamento sociale, perché uno che magari in un momento fa un po' il bastardello c&f che parla di determinati argomenti e vuole andare nel dato locale a bere sangria fino a tardi e gli piace fare il cubo e fa tante opener con belle ragazze, ma poi nel resto della giornata si ritrova inconsapevolmente ugualmente ad assumere atteggiamenti da "bravo ragazzo", non riuscirà mai a dare di sè l'immagine che vuole dare, e continuerà a ricevere risposte negative

(e per la fragilità detta prima, non appena continueranno ad accumularsi esperienze negative, il frame si riabbasserà, facendoli riprecipitare nel vortice)

cosa ne dite voi? cosa ne pensano coloro che hanno addirittura ispirato la creazione di una nuova sezione (il cui spirito personalmente non mi piace)?

Modificato da cbccmsor
Link al commento
Condividi su altri siti

BackToLife

dato che alcune cose non fanno parte del loro essere e quindi non riusciranno mai a renderle convincenti...

fintanto che è una costruzione della personalità l'unico risultato che otterranno sarà questo.

è un atteggiamento comune che, ammetto, un po' mi irrita.

leggo il mystery e divento il casanova del nuovo millennio.

apro 100 set con l'opener che ho inventato e mi considero un PUA.

c'è da capire, ridimensionare e fissare degli obbiettivi.

qual'è la mia situazione attuale ?

cosa non va nella mia vita ?

dove voglio arrivare ?

imparare a rapporarsi con una donna è alla portata di tutti.

trovarsi una ragazza e avere una storia con lei è alla portata di tutti.

diventare il seduttore della città e trombarsene 1 diversa a sera NON è alla portata di tutti.

definire gli obbiettivi, fare concreti piani, e essere REALISTI.

Link al commento
Condividi su altri siti

nvn87

Penso che una persona brutta possa ottenere comunque risultati; sono comunque convinto che non possa ottenere i risultati che ottiene una persona carina/bella. Se uno è brutto non può compensare totalmente con l'abilità ed il carattere, forse coi soldi.

Questo nel senso che avrà sempre una % di riuscita inferiore alla persona bella ma comunque quella % sarà pur sempre maggiore di 0. In poche parole: credo che per i "brutti" (brutti veri) siano necessari più tentativi per arrivare al risultato ma comunque ci arrivano lo stesso.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...